“VIA DA PESCARA” e altre scritte apparse in città
21/02/2024
23/02/2024, COMUNICATO CURVA NORD “MARCO MAZZA”: 1° TEMPO, DISERZIONE
23/02/2024

Dopo aver dedicato una pagina sia ai debiti ancora addosso alla Delfino Pescara 1936 Spa, che ai valori restanti in Società, passiamo a capire come mai “escono” i soldi e a chi vanno. Guardiamo quindi quali sono i costi della Delfino Pescara 1936 Spa, cioè “perché” poi si svuotano le “casse” sociali; le quali – in effetti – a bilancio 2023 sono di fatto “vuotine” (fra l’altro, €330 in contanti)… quasi quanto i seggiolini dello Stadio Adriatico. Alcuni dati precisi, come tratti direttamente dall’ultimo bilancio:

  • €250 mila per le maglie ERREA della stagione 2022/23;
  • €97 mila per allenamenti e ritiri pre-gara, incluso per le squadre del settore giovanile;
  • €287 mila per trasferte, incluso per le squadre del settore giovanile;
  • €305 mila per servizio di biglietteria, controllo ingressi/steward, organizzazione e servizio sanitario ed antincendio in occasione delle partite in casa;
  • €207 mila di spese amministrative e generali, soprattutto per rimborsi spese al personale;
  • €567 mila andati a professionisti per consulenze sportive, fiscali e legali;
  • €96 mila per l’affitto dello Stadio G. Cornacchia;
  • €376 mila per affitto e manutenzione campi sportivi;
  • €3 milioni lordi per i compensi ai 37 calciatori professionisti tesserati per la serie C 2022/23, più 404 mila euro di premi individuali e collettivi legati ai rendimenti sportivi;
  • €582 mila lordi ai dipendenti;
  • €624 mila lordi per i compensi ad allenatori (cioè COLOMBO e ZEMAN, più altri 9 fra tecnici dei loro team e quelli delle squadre giovanili);
  • quasi €1 milione per oneri sociali e TFR;
  • €297 mila per consulenze di marketing;
  • €365 mila dovuti per premi di preparazione, valorizzazione e rendimenti di calciatori propri, ma in forze presso terze squadre;
  • €710 mila in interessi passivi.

Si aggiungono varie altre cause di costo.
Il bilancio precisa che gli ingaggiati in estate 2023 si sono trasferiti a Pescara A TITOLO GRATUITO, salvo DE MARCO (costato €20 mila), poi con contratti come segue:

  • a titolo definitivo PIERNO, MEROLA, SQUIZZATO, DE MARCO, MORUZZI, TOMMASINI, MASALA, TUNJOV, MANU;
  • a titolo temporaneo CIOCCI, FLORIANI M., ACCORNERO (sul quale il Pescara prende premi per le presenze), CANGIANO, FRANCHINI.

Come scritto nero su bianco a bilancio, l’obiettivo degli arrivi è quello – non di vincere il campionato ma – di “realizzare i plusvalori necessari al recupero dell’equilibrio economico e finanziario”, oltre che, perlomeno, “allestire una squadra competitiva per il campionato di Serie C “. Commento? Fate un po’ voi…
Intanto, per le plusvalenze, ci vediamo alla prossima puntata

40mila.it

1171 GIORNI di SERIE C, 4619 di PRESIDENZA SEBASTIANI

 

Condividi su:

Lascia un commento

30 Comments

  1. nico956 ha detto:

    La nord nel primo tempo resta fuori..entra inizio secondo

  2. 433offensivo ha detto:

    Precisamente le consulenze di marketing che sono?

  3. UK_Dolphin ha detto:

    Diserzione primo tempo! (:shock:)…Occorre incrementare le spese per consulenze di marketing.

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Su, sempre a lamentarvi che non si sa dove finiscono i soldi! Guardate che bravi che sono stati a risparmiare su 4 mesi dello stipendio del boemo, senza prendere un altro allenatore che potesse costare qualcosa …

  5. nemicissim0 ha detto:

    Sebastiani Error 404

  6. pixx ha detto:

    Invece vogliamo parlare dei “404 mila euro di premi individuali e collettivi legati ai rendimenti sportivi”? Cioè quali rendimenti? (:wacko:)

  7. nafettadicitrone ha detto:

    Ma tutte le tv locali e la pregiata carta stampata un po’ di dignità e coscienza proprio non ce l’hanno ?? Ma non si vergognano manco 1 centimetro ?? Questo sito è l’unico in assoluto che analizza questi aspetti della Sebastianese gli onorabili professionisti dell’informazione casereccia invece si girano dall’altra parte …pensano a Bucaro che ci porterà in B parlano di tutto tranne che delle cose più gravi del povero Delfino violentato Erano più liberi gli schiavi africani in America un secolo fa e oltre

  8. 433offensivo ha detto:

    Praticamente spendono soldi per tutto tranne che per acquistare giocatori?

  9. allegri10 ha detto:

    Uscita del Boemo… l’unica cosa che mi faceva sperare in un futuro migliore. Almeno sognavo… ora prenderemo un allenatore da C… e li staremo, come oggi, ma senza sogno

  10. Max1967 ha detto:

    Si prospettano 10 anni almeno di serie C ai livelli della Recanatese o VIS Pesaro.
    L’alternativa è il fallimento che sarebbe la cosa migliore.

  11. ilfigliodel36 ha detto:

    Non avete risposto a nessuna delle mie domande!! Adesso che gli dico a mio padre? Chiedo per suo figlio (:cry:)

  12. nemicissim0 ha detto:

    Ma nelle consulenze di marketing (trecentomilaeuri) sono compresi i compensi elargiti a chi scrive le news sul sito ufficiale e a chi gestisce i profili social con quelle splendide iniziative?

  13. pier66 ha detto:

    Quindi i gondi scdanno abboscdo?

  14. lufijedigin ha detto:

    draculone ha detto:
    22/02/2024 alle 11:23
    €250 mila per le maglie ERREA della stagione 2022/23 rofl rofl rofl. Ma di che sono fatte se maglie, d’oro?
    Per quanto ricordo, le aziende che producevano abbigliamento sportivo PAGAVANO le società per fare indossare il loro marchio, non il contrario.
    Con il lavoro che faccio basta che il nostro bresidende mi faccia un fischio che sai quante magliette gli faccio arrivare gratis?

  15. lafestadeicolli ha detto:

    l’obiettivo è arrivare ai playoff anche da ultimi e far giocare ragazzini delle giovanili o serie d che portano soldi come premi e plusvalenze. considerando che la d è peggio della c (che fa ridere) un giocatore di 20 anni con un molte partite da titolare nel pescara tra i professionisti è sempre appetibile per squadre di serie b, con possibilità di incremento di valore (ad esempio convocazioni nell’under 21) e quindi di guadagno. il consigliere riuscirà sempre nell’intento di realizzare plusvalenze, seppur non con i valori registrati in serie b, quindi con 4/5 cessioni andrà avanti senza alcun problema. ora milani moruzzi demarco plizzari mesik merola, domani pierno sasanelli squizzato meazzi, poi altri ragazzetti e via in un loop senza fine…

  16. tusciabruzzese ha detto:

    300 mila per consulenze di marketing …
    (:laugh1:)
    … ma 30 mila per comprare un calciatore … NON CI SONO!!!
    (:punish:)
    Chi crede ancora al senso di tutto ciò ha una capacità contabil-mentale in grave ritardo o una capacità slinguistica in grave allungamento.
    Ovviamente, così non si può “fallire” , dato che l’insolvenza solleverebbe tombe e aprirebbe sarcofaghi da parte della curatela di legge … Per cui un finanziatore non precisato, che non vuole essere coinvolto in una ricerca a ritroso e revocatoria, si troverà sempre, per forza …
    Evviva la pulizia a 90° nel calcio!

  17. caps ha detto:

    Mettiamola Così , Molte Spese Appaiono Eccessive e Andrebbero Verificate con Accertamenti Incrociati sulle Dichiarazioni degli Ultimi 12 Anni . X il Resto Penso Sempre Che Una Volta Risolti i Problemi dei Bond ( Cioè Le Banche Con Esposizione il Vero Problema ) Arriverà Una Società di Lavaggio ( Mi Viene da Pensare Questo Forse Sbagliando).

  18. Solo Pescara ha detto:

    Troverà un modo per creare plusvalenze come ha sempre fatto da quando si è seduto sul trono. In questo ha una squadra di esperti che lo consigliano bene per evitare problemi finanziari e creare valore/valuta. Possiamo dire di tutto e più sulla persona ma riconosco che è abile ed ha amicizie con procuratori che saranno sempre disposti a parcheggiare il prossimo calciatore disposto a farsi 6 mesi- 1 anno in tranquillità.

  19. ilfigliodel36 ha detto:

    Mio padre mi ha fatto 11 domande (:shock:) ma non so la risposta a nessuna. Primo, se un presidente paga troppo per certe spese, è un bravo gestore o non è capace o sta facendo andare i soldi altrove? Seconda, il rimborso spese al personale comprendono le cene e i pranzi e gli hotel per se stesso e gli amici della società? Tre, 567 mila euro di spese per professionisti hanno un senso per una squadra di serie C? 4. A chi vanno a finire questi soldi? Quinto, servono ogni anno circa 40 calciatori professionisti per restare in serie C? Sei, i soldi ai dipendenti come fanno a arrivare a quasi 600 mila più gli oneri? 7, quanti di questi vanno al presidente? Ottava: 300 mila euro per consulenze di marketing a cosa sono servite? Nove, a chi sono stati dati? 10. E’ normale? 11, Di fronte a queste cifre è normale la spesa di soli 20 mila euro per la campagna acquisti? Chiedo per l’aiutino da casa (:wacko:)

  20. johnny blade ha detto:

    e lu vin? 🍇

  21. dolphin ha detto:

    Staccate sa spina al nostro malato terminale Delfino se puzza mpuzzini di merda tutte le maglie dello sponsor tutti sanguisughe

  22. UK_Dolphin ha detto:

    Gli interessi passivi si riferiscono al periodo chiuso il 30/06/23. Sono ridotti per questa stagione. Per i bond il magnate si inventerà qualcosa. La Delfino Finance e’ registrata nel Regno Unito che non manca certo di vie di fuga per un artista della finanza come Cullu’. I debiti sono rateizzati e tutto sommato gestibili. I problemi sono quelli esposti nel punto 3 di Harken. Costo del personale a 3M lordi significa zone basse della classifica, con ragazzotti imberbi e svincolati di poche pretese guidati da un mister inesperto con l’obiettivo di evitare i playout. Poi farci pure plusvalenze boh?

  23. bummon ha detto:

    I ❤ SEBACH for president uomo per tutte le stagioni e non solo (:laugh1:)

  24. Harken ha detto:

    Chiedo a chi ne capisce più di me.
    I 710k come interessi passivi sarebbero gli interessi che matura l’intero debito?
    Se così fosse, l’opera di riduzione del debito recente dovrebbe aver portato gli interessi passivi da quasi 900k a 700k, una differenza non da poco per chi sta con l’acqua alla gola.
    Logica conseguenza è quella per cui, per garantirsi la sopravvivenza finanziaria, è inevitabile un dimezzamento dei costi lordi degli stipendi (calciatori, personale non sportivo e simili). Questo più la continua vendita di semilavorati e pollame vario permettono certamente la sopravvivenza finanziaria e, nella migliore delle ipotesi, la riduzione del debito.

    Questo quadro presenta a mio parere 3 grosse incognite:
    1) I debiti a breve scadenza, tra cui i bond: l’ammontare è notevole, sono quasi 5 milioni.
    2) Che ogni anno si riescano a vendere milioni di euro di semilavorati e pollame. La prima stagione in cui non ci riesci che fai?
    3) L’aspetto sportivo. Se riduci l’ammontare degli stipendi (oltre a dare per scontato che spenderai 0 in cartellini), significa che inevitabilmente si ripiega su giovanissimi, svincolati, gente dalla D, scommesse e in generale giocatori di secondo piano. Quindi più che una squadra competitiva direi che l’obiettivo più realistico dovrebbe essere il mantenimento della categoria. Ma se i giocatori che hai fanno campionati mediocri, come fai a rivenderli ex punto 2) ? Come realizzi quella somma?

  25. nico956 ha detto:

    Io con i bilanci nn sn molto bravo..però mi sembra di capire che l unico giocatore che abbiamo pagato e stato de marco per l iperbolica cifra di 20 Mila euro….e giustamente pinokkio e qualcunaltro s incazzano perché nn abbiamo vinto il campionato…giusto..

  26. Solo Pescara ha detto:

    “Queshti atti vandalici da 4 scemi coshtano dando che ora non bosso più puntare sul bomber e dovrò prima pulire le vetrate. Io non campo col galgio (cit) ma mi hanno fatto nuovo gonsigliere della federazione di lega pro. Ora con queshto nuovo lavoro ho la rebonsabilità di geshtire la serie C come ho fatto anghe gon il Pescara. Volevo fare il Desoriere ma va bene gosi. Saremo gombetitivi, io gon gueshte cose palleggio di tacco. I ghondi shtanno a poshto. Sono il più vingende della shtoria della Pescara galgio. Bunteremo al 15mo poshto e faremo una shquadra gombetitiva per i brossimo gambionato”.

  27. tusciabruzzese ha detto:

    Si lesina su sommesse a 5 cifre per un giocatore per la prima squadra, ma quando si tratta di (ri)pagare amici, finanziatori, prossimi famigliari e se stessi, i conti correnti si svuotano pure a 6 cifre

  28. tusciabruzzese ha detto:

    draculone, e quel milione e duecentomila citati dalla pagina precedente sul bilancio spesi negli anni per dotare le maglie di intelligenza artificiale?!
    😀

  29. draculone ha detto:

    €250 mila per le maglie ERREA della stagione 2022/23 (:rofl:) (:rofl:) (:rofl:). Ma di che sono fatte se maglie, d’oro?

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Scusate ma secondo me mancano i soldi “usciti” per il fidanzato della figlia nonché fra i tecnici del Pescara, e sia quelli per ripulire le vetrine della sede che rimuovere lo striscione di contestazione al campo di Silvi!
    😀