AZ PICERNO-PESCARA 0-3: I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
24/04/2023
MISSIONE COMPIUTA
25/04/2023

Di nuovo ai play-off, nulla più: torniamo a giocarci tutto negli “spareggi” di fine stagione – 

Ne aveva parlato tempo fa ZEMAN: “secondo me il 3° posto non è decisivo. L’anno scorso ho fatto i play-off dalla prima partita e penso che alla squadra un lungo riposo possa anche nuocere; ma io voglio arrivare terzo” (fonte). E terzi siamo, distaccati di 31 punti dal Catanzaro e 15 dal Crotone, ma con 65 punti chiudiamo a +4 sul Foggia, nonché +5 sull’Audace Cerignola e +6 sull’AZ Picerno.

Ora i play-off iniziano con quel che potremmo chiamare i “32esimi di finale”: la domenica 30 aprile, con un primo turno in gara unica. Partecipano squadre dal 5° posto in poi. Le quarte (come il Foggia) inizieranno dal turno successivo, quel che possiamo chiamare i “16esimi di finale”: gara unica mercoledì 3 maggio. E qui terminano i “PLAY-OFF DEI (TRE) GIRONI”.

Da terzo nel girone, il Pescara accede direttamente alla FASE PLAY-OFF NAZIONALE insieme ad altre 9 squadre: Queste 10 sono così determinate:

  • le 6 squadre che risultano vincenti degli incontri della fase play-off dei tre gironi;
  • appunto le 3 squadre terze classificate di ogni girone al termine della regular season (Lecco, Virtus Entella, Pescara);
  • la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C (il Vicenza).

Si tratta, esattamente, del primo turno della fase nazionale, di fatto di “ottavi di finale“. Il Pescara giocherà la gara di andata domenica 7 maggio, fuori casa; il ritorno giovedì 11 maggio a Pescara. Gli accoppiamenti sono così determinati: “teste di serie” – fra le altre – le 3 squadre classificate al 3° posto di ciascun girone nella regular season. Tali squadre “teste di serie” disputano la gara di ritorno in casa. In caso di parità di differenza reti nelle due gare, il Pescara passerà il turno, cioè accederà al Secondo Turno della Fase Play-Off Nazionale.

A questo punto, al Secondo Turno della Fase dei Play-Off Nazionale, partecipano:

  • le 5 risultate vincitrici delle gare del Primo Turno;
  • le 3 classificate al 2° posto di ciascun girone al termine della regular season (Pordenone, Cesena, Crotone).

Insomma, saremo al livello di veri quarti di finale. Le gare prevedono andata (16 maggio) e ritorno (20 maggio), con “teste di serie” le 4 squadre di seguito indicate:

  • le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone nella regular season (Pordenone, Cesena, Crotone);
  • la squadra che, tra le vincitrici del primo turno di Play-Off Nazionale (gli “ottavi di finale”), risulta aver conquistato più punti in classifica nella regular season.

Se arriva ai quarti la Virtus Entella (che ha chiuso il girone B da terza a ben 79 punti insieme al Cesena, +14 sul Pescara), i nostri biancazzurri non saranno testa di serie a tale turno; altrimenti sì. Le 4 squadre “teste di serie” disputano la gara di ritorno in casa e in caso di parità hanno accesso alla FASE DELLA “FINAL FOUR” (cioè semifinali e finale).
Infine, nella “Final Four” (semifinali e finali), in caso di parità di reti dopo il match di ritorno, si procede con tempi supplementari e i calci di rigore.

Su tutte le date pende però la spada di Damocle del “caso Siena”: per cui, occorrerà attendere per la loro conferma.

AGGIORNAMENTO (24/04/2023)
Proprio in considerazione della pendenza di procedimenti sanzionatori che coinvolgono alcuni club di Serie C, il consiglio direttivo di Lega ha rinviato alla seduta del prossimo 27 aprile la riunione delle squadre partecipanti ai play-off ed ogni ulteriore decisione in merito (fonte).

 

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

25 Comments

  1. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO
    Proprio in considerazione della pendenza di procedimenti sanzionatori che coinvolgono alcuni club di Serie C, il Consiglio direttivo di Lega ha rinviato alla seduta del prossimo 27 aprile la riunione delle squadre partecipanti ai play-off e ogni ulteriore decisione in merito (fonte).

  2. Ma è possibile creare un vaccino contro la sebastianite?
    Tanto con un bel greenpass i novax non li facciamo entrare 😂😂

  3. ilfigliodel36 ha detto:

    Non ho capito. Dove giochiamo la finale di andata? Dentro casa o fuori? Chiedo per organizzare le Frecce biancazzurre

  4. OsvaldoSoriano ha detto:

    Concordo che il destino dei play off è nelle mani dei giocatori, dei procuratori e degli accordi eventualmente già presi sottobanco sul futuro. Zeman sto giro sta facendo il suo. La squadra sta bene fisicamente, quando decide di giocare diverte e segna, non ci sono polemiche e frecciatine. Anzi, a differenza del passato sta coinvolgendo più giocatori e quelli non coinvolti non si lamentano. Però si continua a giocare non più di 45 minuti a partita. Per il resto si guarda l’avversario. In una squadra dove sono storicamente tutti di passaggio (salvo quelli modesti) mi pare naturale. E nessun allenatore ci può fare niente, che sia Guardiola, Zeman o Colombo

  5. galassiapescara ha detto:

    Harken, Cesena pericoloso ma piuttosto lunatico , io metterei pure l’Ancona fra le sorprese . Il girone A di livello tecnico alto ma squadre non irresistibili, fa più paura il B

  6. nemicissim0 ha detto:

    Alex, vorrei poter essere d’accordo con te. Anzi, diciamo che lo sono: non ci sono contromosse “se hai la gente adatta, possibilmente fuoriclasse per la categoria”. Purtroppo, non è solo questione di “imoegno”: stai fresco ad impegnarti, se non hai le qualità necessarie. Comunque, staremo a vedere: se andiamo in serie B la cosa mi farà ovviamente godere e, come ho sempre detto, salirò tranquillamente sul carro dei vincitori e riconoscerò gli eventuali meriti di Zeman.

  7. alex74 ha detto:

    Nemicissimo stavolta non concordo perché se è vero che il calcio di Zeman è straconosciuto è pur vero che se le calciatrici si impegnano a giocarlo al 100% non c’è contromossa che regga. Siccome noi abbiamo delle professionste che giocano quando vogliono il tutto è una grande incognita. c’è comunque da dire che, secondo me, il livello tecnico di questo girone C è davvero scarsissimo.

  8. Harken ha detto:

    @Nemicissim0, mi sa che diretta.it ha sbajat la classifica, devo vedere se la hanno sistemata perché in effetti il Cesena è terzo (:wacko:)

    Tra le squadre migliori dei playoff citerei su tutti il Vicenza. Punti forti. Rosa complessiva di ottimo livello; dalla cintola in su sono molto pericolosi: hanno il 3 migliore attacco di tutta la C dopo Catanzaro e Cesena a partire dal capocannoniere del girone, l’ex Ferrari, e praticamente due-tre partite non le hanno giocate (non fatevi ingannare dalla classifica, dopo la vittoria della Coppa Italia hanno staccato). Punti deboli. 3 allenatori che (almeno i primi 2) non sono stati in grado di blindare la difesa come si deve, e per una squadra che ha una rosa in grado di vincere il girone A questo ha fatto la differenza (20 e passa gol subiti in più della prima classificata).

    Nel complesso il girone C ha una sola squadra decente, il Crotone; il B ne ha almeno 2 (la coppia Entella-Cesena); il girone A ne ha molte di più, anche in classifica ci sono 4 punti tra seconda e settima (9 tra seconda e nona, 10 tra seconda e decima, 11 tra seconda e undicesima), segno di un campionato livellato ma verso l’alto.

    Vedremo come andrà a finire e chi sarà la solita sorpresa. Personalmente la vedo difficile per i soliti motivi noti e stranoti, a partire dalla “coccia” del gruppo, una costante quando hai il mercato aperto h24x365giorni l’anno.

  9. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, il calcio zemaniano anni 90 non lo vedremo più perchè, essendo ormai conosciuto anche dalle pietre della strada, basta Eziolino Capuano a mettercelo dove non batte il sole.

  10. Max1967 ha detto:

    Detto da esiliatomarche è un complimento.

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Certo che fare le teste di serie è un vantaggio: lo saremo agli ottavi e contemporaneamente dobbiamo tirarci l’eliminazione della Virtus Entella per rimanere teste di serie anche ai quarti, altrimenti rischiamo il Cesena o il Crotone o l’Entella stessa, con due risultati su tre a loro vantaggio. E sono tutte squadre che hanno fatto una quindicina di punti più di noi in campionato!!! I gironi non sono comparabili ma di certo Cesena ed Entella si presentano molto meglio del Pescara.
    Più abbordabile forse il Pordenone?
    Comunque è una roulette …

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Mah, ripeto che dò per impossibile ormai vedere un calcio zemaniano vero, tenuto conto del poco tempo rimasto, della qualità mentale delle rosa, dei giocatori “disadattati” (e non solo al gioco del boemo), dei semi-incapaci che incombono sempre con errori o distrazioni decisive (prendi un gol e non lo rifai), etc.. Può capitare di vederlo su alcune azioni (e ci mancherebbe se manco alcune!), o per un mezzo tempo di gara… ma quess’è

  13. nemicissim0 ha detto:

    …poi, se il non vedere mai il pescara zemaniano dipende dai giocatori o dal fatto che zeman è bollito, non lo sapremo mai… 😀

  14. nemicissim0 ha detto:

    Johnny, al contraro. E’ un modo di stimolarli, anche se piuttosto banale ed elementare. Se dici a uno che ha già raggiunto il top, cullù smette di lavorare. Da che mondo è mondo, il capo non deve mai mostrarsi contento.

  15. Melamposhow ha detto:

    Johnny Balde sbagli, ha semplicemente detto ai giocatori e stimolati che non bastano i primi 10 minuti di una partita per primeggiare dei play off nazionali,ieri il Pescara era Zemaniano nei primi 10 minuti significa che hanno appreso la metodologia ma non la applicano abbastanza

  16. johnny blade ha detto:

    ZZ che dice “Non vedremo mai il “mio” Pescara: mi aspetto tanto, ma non arriverà.” non promette bene, così scarica i giocatori in tutti i sensi.

  17. alex74 ha detto:

    I capit max? Dovresti sparire per sempre.

  18. OsvaldoSoriano ha detto:

    Esiliato, qua nessuno gufa, ma si esprimono legittimi timori dopo la partita di ieri. Ovvio che se affrontiamo il primo turno come ieri rischiamo. Se cambiamo marcia abbiamo più possibilità. Ma qs è solo un’analisi obbiettiva.

  19. nemicissim0 ha detto:

    Max, al primo turno non credo: puoi toppare una gara, ma non tutte e due. Ritorno in casa, passaggio in caso di pari punti… non passare sarebbe un suicidio totale.

  20. nemicissim0 ha detto:

    Harken, il cesena ha fatto secondo, pure tu vai di refusi a go-go… 😀

  21. esiliatomarche ha detto:

    Max 967 i gufi come te dovrebbero sparire ma per sempre. Ma va… al mare che è meglio va!

  22. Max1967 ha detto:

    Il Pescara visto fino a ieri verrà buttato fuori al primo turno.

  23. Harken ha detto:

    Nemmicissim0 penso sia così: a prescindere dai punti, il Cesena è arrivato quarto anche se a pari punti con l’Entella (per differenza reti o scontri diretti non saprei), quindi non rientra nel calcolo del miglior punteggio delle terze.

    @Redazione, secondo me il sistema dei playoff di serie C assomiglia molto ai playoff NBA introdotti da qualche anno con i c.d. play-in prima dei play-off veri e propri. Con le dovute differenze, ma è molto simile (in pratica 2 turni di play in). Una via di mezzo tra la struttura della Coppa Italia e i playoff NBA ecco.

  24. nemicissim0 ha detto:

    E’innegabile che – comunque la pensi il nonno, per il quale aspettare troppo può essere peggio – arrivare terzi è un buon vantaggio: il fatto di essere teste di serie ti facilita grandemente l’accesso al secondo turno. Però non ho capito una cosa: ai cosiddetti “quarti”, cioè il secondo turno dei nazionali, il Cesena ci arriva in ogni caso da seconda e quindi da testa di serie. Se ho capito bene, la gufata dobbiamo farla solo nei confronti dell’Entella. Se questa passa il primo turno nazionale, allora non saremo teste di serie al secondo. Non ci preoccupa, invece, la terza del girone A, il Lecco, che ha chiuso a 62 punti.

  25. caps ha detto:

    Ora si iniziera a fare sul serio , ogni errore peserà e potrà diventare irrecuperabile ed occorrerà aggressività concentrazione e capacità di soffrire . I nostri giocatori a tempo Determinato c’è la faranno ? Grande Vecchio l’unica Speranza sei tu perché se andrà male il Top Manager si Venderà Tutti x fare Cassa e poi si chiederà lamentandosi perché la gente non vada allo stadio x riiniziare il suo Pianto del Coccodrillo Doc firmato il Tacco dei Colli.