PESCARA-SALERNITANA 0-3: i 99 minuti live con i … 40mila!
10/05/2021
SEBASTIANI: “inutile trovare giustificazioni per questo momento infelice”
11/05/2021

Bisogna sempre ripartire dalla verità, semplice, nuda e cruda: la retrocessione in serie C è colpa di SEBASTIANI, coadiuvato da MARINELLI, BANKOWSKI e DRUDA. Punto. Se i calciatori non sono in grado o sono mal assortiti o amalgamati, non ne hanno colpa. Ciò premesso, vediamo però anche

SE e C…OME hanno DISONORATO LA MAGLIA in C…AMPO!

Partiamo dalla retroguardia:

  • FIORILLO: non il principale colpevole in campo. Addirittura, qualche miglioramento nelle uscite alte! Sarà banale per tutti gli altri portieri di B e della sua esperienza, ma per lui è un miracolo! Neanche immune da colpe però: in campo è andanto progressivamente calando come reattività e gesto tecnico. Spesso tuffatosi “su se stesso”, zero passi laterali, così da far sembrare difficilmente parabili anche palle non poi così angolate. E poi, lui doveva essere un “Uomo spogliatoio”: ma se nello “spogliatoio”, nelle parole di GRASSADONIA, “i grandi sanno che avrebbero dovuto dare di più”, lui, il giocatore-bandiera, non può che essere colpevole. E questo pesa. Voto: 5.
  • BELLANOVA: ogni tifoso ha visto immediatamente quanto il ragazzo fosse troppo acerbo ancora per un campionato da marpioni, com’è la B. Spaventato addirittura, ogni volta che lo aggredivano nella prima fase della stagione. Ingenuo spesso. Regolarmente pura corsa (questa sì buona), da podista più che calciatore. Scarse se non nulle idee di cosa fare poi con la palla una volta superato il centrocampo. Un lento miglioramento nel corso del campionato, almeno imparando una mossa – anche se una sola, sempre la stessa – per liberarsi al cross. E di cross, a un certo punto ne ha fatti, pure se non sempre precisi. Di buono: il farsi trovare sempre lì, a supporto della fase finale della fascia, anche quando ha dovuto giocare troppo e in condizioni non ottimali. Certo, se la società non avesse dato via VENTOLA a gennaio… In marcatura difensiva spesso disastroso: distratto, confuso. Voto: 5 meno.
  • BALZANO: non è colpa sua se anche per lui gli anni passano ma il presidente e lo staff tecnico sembrano rimasti al 2012/13; e se hanno mandato via VENTOLA a gennaio. Meglio da terzo centrale destro che sulla fascia: ovvio, data l’età e la condizione fisica. Il suo lo ha fatto appunto nei limiti del fisico. Nei cross è sempre il meno peggio dei terzini. Voto: un 6 meno meno ci sta, ma “alla carriera”.
  • DRUDI: non troppo male se non fosse stato troppo male… Quando c’è stato, dopo le distrazioni di inizio anno – forse per una “testa” che non era a Pescara – non ha demeritato. Anche per lui, non è colpa sua se SEBASTIANI & Co. pensano che gli anni non abbiano conseguenze su muscoli ed articolazioni. Voto: fra 5 e mezzo e 6 meno.
  • GUTH: tutto sommato è quel che si è salvato, anche tenuto conto della scarsità di prestazioni altrui. Partito timido ma comunque puntuale, al netto di qualche gol sulla coscienza, il brasileiro ha mostrato un buon piede, un discreto senso della posizione e una certa non-immaturità. Nulla di stupefacente ma il suo compitino di solito lo ha fatto (a parte all’ultima giornata). Voto: 6 quasi pieno.
  • SORENSEN: doveva essere uno dei salvatori della patria della ‘campagna d’inverno’ e invece si è subito messo in mostra per una serie di prestazioni talora sfortunate ma più spesso negative. Poi, benché migliorato col tempo, è rimasto però legnoso, spesso distante dall’uomo da marcare, fuori posizione, irreattivo. In fin dei conti, da un rigetto della panchina del Lugano, potevamo mai aspettarci la salvezza? Noi no, solo SEBASTIANI fa queste scommesse… Voto: 5 meno meno a voler esser buoni.
  • VOLTA: ingeneroso giudicarlo e va detto che è rientrato non ancora al meglio. Per quanto visto in campo: senza infamia e senza lode. Per averlo preso “rotto”, a SEBASTIANI voto ZERO.
  • BOCCHETTI: un bel giocatore e si sapeva. A rischio infortuni e si sapeva pure. Voto 6,5 a lui per quando è stato in campo: e lo ha fatto anche segnando. Per lo scommettitore seriale SEBASTIANI voto 3 meno per quando “Sasà”, com’era lecito attendersi, non è potuto stare in campo.
  • SCOGNAMIGLIO: solo SEBASTIANI (voto 2) poteva raccontare la balla che… “magari ad averne altri come Gennaro”! Ormai finito per la B, speriamo di liberarcene per la C. Lento, distratto, rigido, fermo, con condimento di svarioni e perdite di memorie del suo uomo da tenere. Diversi errori grossolani da far sorgere addirittura sospetti nella foga dei tifosi. Voto 4+, in cui il “più” è per lo show di Reggio Emilia.
  • MASCIANGELO: un po’ calato alla distanza ma meriterebbe “otto meno” per l’impegno, la corsa, la forza di volontà. Poi, però il piede è da “quattro più”, per cui la media del voto è 6.
  • NZITA: non vale la cifra raccontata da SEBASTIANI per il suo riscatto obbligato. E vedremo se c’è davvero tale riscatto a tale cifra. Se ha giocato poco vuol dire che non deve aver convinto nessuno dei 3 allenatori. Comunque, quando ha giocato non ha fatto malaccio. Neanche ha fatto nulla di particolare però. Voto: 5 e mezzo.
  • JAROSZYNSKI: di livello bassissimo sulla riva adriatica tanto quanto buono su quella tirrenica. Sarà la diversa posizione astrale ma appare un altro esempio di quel che la società incide a Pescara. Orrendo, legnoso, smemorato nella marcatura, un perdipalla costante. Corsa senza piedi e tanta confusione. Insomma, voto tre, appunto il voto di uno che è andato in serie … A!
  • ANTEI: uno … a SEBASTIANI per avercelo preso “rotto” e, secondo lui, “in campo in 20 giorni”!!!

(segue qui con i centrocampisti…)

 

W. RED ACTION
1025 GIORNI di SERIE C, 4473 di PRESIDENZA SEBASTIANI

 

Condividi su:

Lascia un commento

15 Comments

  1. Delfinocurioso74 ha detto:

    Lo squadrone è brondo per una risalita veloce

  2. Delfinocurioso74 ha detto:

    State sereni che un punto fermo c’è già attacco di grazia il palo di borrelli e bunino ….poca spesa tanta resa.

  3. johnny blade ha detto:

    Retrocessione nel silenzio più totale della società dei tifosi e della città.
    Significa molto…

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Basterebbe avere un cesso al centro della difesa e anche se gli altri fossero tutti campioni, gli avversari ti farebbero due gol a partita “puntando” l’elemento cesso. Figurati da noi quando gran parte del reparto che ha giocato risulta insufficiente sull’intera stagione! Dopodiché, cambia poco se 5 o 4 o 3 come voto: sempre insufficiente … a restare in B rimane
    bad

  5. Fafinho ha detto:

    Nessun fallimento. Almeno per ora. Sarà agonia anche in C

  6. ilfigliodel36 ha detto:

    Quelli con più presenze sono stati Bellanova, Scognamiglio e un girone ciascuno il polacco e il danese. Stanno tutti tra il 3 e 5-. Per forza che siamo retrocessi. Le pagelle tornano

  7. Max1967 ha detto:

    Continuo a non capire il silenzio della curva

  8. ref789 ha detto:

    Voti fin troppo positivi, soprattutto a Scognamiglio, Bellanova e Sorensen. Perché se la società è quello che è, non ci si può dimenticare che in campo abbiamo visto orrori sopra ogni ragionevolezza.

  9. caps ha detto:

    La fase difensiva inizia dal nostro Attacco che deve evitare buchi di ripartenza . Il centrocampo che deve saper contrarre e la difesa che deve saper leggere i movimenti x anticipare gli attaccanti . Sono anni che questo non avviene . Allenatori , Ds , DT hanno un solo catalizzatore .. il Supremo che x far cassa ha racchettato Avanzi senza chiedersi se rispondevano alle esigenze della squadra . Questi giocatori presi singolarmente , se stanno bene , in qualunque squadra daranno il loro contributo ma così combinati è stata una Bara Onda .Voto 2 alla difesa compreso il portiere . Questo discorso vale x tutto..Al Supremo voto 0 x la costruzione della squadra e 10 x come ha fatto i suoi affari riducendoci in Immondizia.

  10. draculone ha detto:

    Per la rinascita, il primo punto saldo è che vada via l’attuale società

  11. biancazzurro86 ha detto:

    Sapevate che il Lodo Petrucci è stato abolito? Se falliamo si riparte dall’eccellenza con un nuovo nome e un nuovo stemma…

  12. nemicissim0 ha detto:

    Si, e mi sembra anche un bravo ragazzo. Poi, S’ha da vidè se non ritiene di essere un campione che merita categorie superiori.

  13. vecchiock ha detto:

    Voti troppo magnanimi. Non si può dare 5 alla maggioranza del reparto, in una squadra retrocessa con 60 gol al passivo.

  14. draculone ha detto:

    Della difesa io terrei solo Masciangelo che con tutti i suoi limiti ci mette sempre tutto