27/05/2024, COMUNICATO UFFICIALE ULTRAS PESCARA
27/05/2024
TOTO-ALLENATORE PESCARA CALCIO 2024/25
03/06/2024

30 maggio 2024: striscione LO SENTI PER LE STRADE, LO LEGGI SUI MURI… VENDI TUTTO E “PEDALA”.


Alle ore 21, “assemblea” al piazzale antistante Curva Nord, rivolta “a tutti i tifosi e cittadini di Pescara… chiunque abbia a cuore il futuro della Pescara Calcio”.

La contestazione non si ferma: nuovo appuntamento il sabato 15 giugno

40mila.it

1134 GIORNI di SERIE C, 4582 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

93 Comments

  1. max@max ha detto:

    Un Pescarese con il quartetto cetra risaniamo il bilancio a discapito della snai ,goldbet etc…

  2. unpescarese ha detto:

    Ma ve lo immaginate il gruppo dirigenziale composto da: Sebastiani-Lotito-Campitelli e Delli Carri?

  3. UK_Dolphin ha detto:

    Solo alcune SFUMATURE da chiarire..

  4. tusciabruzzese ha detto:

    UK, quindi è davvero praticamente fatta!?! Mancano solo le visite mediche, le firme, gli accordi con la società uscente, quelli sulla buonuscita, il giro di campo all’Adriatico con arrivo in elicottero, superare indenne il primo allenamento (anche gli allenatori possono prendersi una storta), avere il placet dei genitori, quello del procuratore, trovare la fettina in chiaroscuro per quest’ultimo, quella per la dirigenza interessata, e infine, sì, come dici tu, ma mi pare il meno, anche i soldi per lo stipendio al mister, per gli acquisti di spessore e il salario a questi ultimi. Insomma, siamo già con 1936 di 2024/25esimi di piedi in serie B!!!
    YUPPIEE!!!

  5. nemicissim0 ha detto:

    Alex, ormai non mi preoccupo più di niente. Siamo al minimo storico sia come risultati sportivi, sia come solidità societaria, sia come piazza, sia come tifoseria, sia come mio interesse personale alle partite. Non vedo cosa potrebbe andare peggio. 🤦🏻‍♂️

  6. UK_Dolphin ha detto:

    Il vento sta cambiando. Biennale a Tesser a 250k lordi annui e sei/sette acquisti di spessore. Obiettivo serie B. Resta solo da trovare chi paga!!

  7. alex74 ha detto:

    noi ciabbiamo ciribiribi’ kodak. di cosa ti preoccupi nemicissimo

  8. nemicissim0 ha detto:

    Forse non sarà promossa, ma la Carrarese si è dimostrata un osso duro l’anno scorso e una squadra di vertice adesso. Un progetto non grandioso ma solido e caratterizzato da continuità ed investimenti. L’anno prossimo – se non sale adesso – sarà tra le favorite del girone B. Stesso discorso, anzi meglio, per il Vicenza, che i soldi ce li ha messi sul serio. Per noi, dovunque capitiamo vedo ancora tempi grami.

  9. Max1967 ha detto:

    La Carrarese non è in finale per caso, sono anni che che lavora per costruire una squadra di vertice e i risultati si vedono.

  10. draculone ha detto:

    Di Palmiero ne vogliamo parlare? A Pescara per anni a “camminare” in campo senza recuperare un pallone e ieri sembrava Gattuso. Qui i giocatori, finché ci sarà questa pseudo società, verranno solo per fare il compitino fino a gennaio per poi riposi nella teca fino a fine campionato, aspettando la futura destinazione

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Ah sì, la Under-21, quella che aveva vinto più titoli di categoria di tutti fino al 2004 ma che da 20 anni poi non vince nulla, e da 11 anni non gioca una finale, cioè da quando le convocazioni sono poste in mano ai conniventi senza meritocrazia della cerchia di valorizzatori di giovani che non meritano, solo per generare plusvalenze al giro dei presidenti “giusti”, quelli che a loro volta votano quelli che nominano – così da chiudere il cerchio – quelli che fanno le convocazioni!
    #IO TI VOTO, TU NOMINI IL CT, IL CT CHIAMA – GUARDA CASO – I GIOCATORI MIEI, IO INCREMENTO LE PLUSVALENZE E QUINDI TI (RI)VOTO.
    E VISSERO TUTTI FELICI E PERDENTI…

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Carrarese e Vicenza. Investire soldi in giocatori di valore dà i suoi frutti. Chi spende, spesso vince. E se non vince oggi, vince domani, o dopodomani al massimo al massimo.
    Comunque, vince.
    Tanto per smentire un’altra panzanata del comico locale più famoso

  13. lafestadeicolli ha detto:

    carrarese in finale con finotto preso svincolato dalla triestina dopo le prime giornate di campionato

  14. lapa ha detto:

    E agli avellinesi la cascetta mo si larmagne Forza Lanerossi .Comunque un terzino sinistro come Costa dei Veneti ex Foggia come faccia ancora a giocare in C non si capisce ….misteri del calcio al tempo dei procuratori

  15. vitabiancazzurra ha detto:

    Io aiudo gli aldri a ad avere suggesso guardade il vigenza gon Ferrari e Delle Monaghe e bure lavellino gon Gangelloddi e Frasgadore Io nn vendo sogni ma solide realda ‘ Non te sguadra dove no donado i mie gioiellini con lagrime e sudore Anghe il mio amigo gravina mi ringrazia sembre ber nobilidare la serie G ghe senza la mia sebasdianese sarebbe inudile

  16. UK_Dolphin ha detto:

    Fonti certe mi dicono che siamo a buon punto con Jurgen Klopp, attualmente disoccupato, grosso appassionato di padel e ben visto dal fondo tedesco. Si tratta su contratto annuale con rinnovo automatico in caso di promozione in B e partecipazione societaria nella padelleria del Ferguson dei colli.

  17. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre che Veroli e Cerri sono stati convocati dalla Nazionale under 21. Il Pescara ha il 50% sulla loro vendita futura. La under 21 serve per creare plusvalenze? Chiedo per gli amici degli amici

  18. caps ha detto:

    Se Uno Dovesse Prendere x Buoni le Voci Di Eventuali Interessati .. Mezzaroma ( fallimenti a Siena e Poi Salerno Con Una Uscita Ancora Dubbia, Insieme al Suo Amico di Merende Lotito) Sarebbe Meglio il Fallimento . Sull’Allenatore Puoi Prendere Chiunque Ma Poi Devi Fare la Squadra con Elementi Di Spessore . Esempio Autieri a Benevento Con un Centrocampo Fisico e Tecnico con Gamba Non Subisce le Imbucate Che Prendeva Qui ed Io l’ho Contestato x Questo . Basta Chiacchiere e Scuse Se Non C’è la Fai I Libri Alla Guardia di Finanza!!!

  19. lufijedigin ha detto:

    Ma di che ci lamentiamo se si riescono a portare 800 persone ad una riunione in cui non si parla di niente ma si rimanda tutto ad un altra riunione da tenersi 15 giorni dopo?
    E cmq cullu’ ha già detto di aver iscritto la squadra, fideiussioni comprese.

  20. tusciabruzzese ha detto:

    Quelli che, dei principali mass-media locali, si credono giornalisti!

  21. UK_Dolphin ha detto:

    Macchina propagandistica a tutto spiano: Tesser, fondo tedesco, cordata romana, pool di sponsor abruzzesi pronti a coprire Cullu’ di denaro… e la tifoseria ingrata contesta!

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, in compenso esistono in miracoli. E io ci credo … da quando ho visto i bilanci della Sebastianese …

  23. alex74 ha detto:

    Che poi quiss entro 2 giorni devono iscrivere la squadra. E speriamo che non ci riescono ma purtroppo cristo non esiste.

  24. Max1967 ha detto:

    La macchina della propaganda è ripartita alla grande.
    Da una parte si rilanciano notizie su fantomaci allenatori, e dall’altra su fantomatiche cordate che vogliono entrare in società.

  25. ilfigliodel36 ha detto:

    Tutti i soldi che Sebastiani spende per un’intera stagione bastano per pagare un mese di stipendio a Tesser? Chiedo per Sannipoli

  26. ilfigliodel36 ha detto:

    Tesser è la nuova arma di distrazione di massa? Chiedo per un boemo

  27. Cerone67 ha detto:

    Tusciabruzzese condivido in pieno quello che hai scritto, infatti se ci fossero tutti i presupposti per essere una squadra di vertice, Tesser sarebbe un ottimo tecnico per la categoria, purtroppo però ci dobbiamo scontrare con questo GRANDE PROBLEMA SOCIETARIO…

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Cerone67, d’accordo su Tesser, però non rifacciamo l’errore solito, come ad esempio fatto da tanti con Zeman: a che serve parlare di allenatori se poi gli metti in mano cessi, vecchietti e, soprattutto, le giovanili, invece di investire in una tosta squadra di C?
    Un allenatore o un altro ma sempre in C resteremo.
    P.S.: e per novembre vedrai che riusciremo anche a parlare delle colpe di un grande come Tesser!

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Quelli … i proni … che copiano e incollano e rilanciano gli uni gli articoli degli altri.
    Esempio di gran giornalismo …

  30. Cerone67 ha detto:

    L’unica cosa positiva è che se arrivasse Tesser sarebbe un signor allenatore per la categoria..me lo ricordo a Novara con una squadra non di fenomeni raggiungere la serie a….

  31. bummon ha detto:

    Un portale di “tifosi che amano il Pescara” stà nman a personaggi che dovrebbero solo vrgugnars….va ricordo chi veramente ha creato quel sito e il fine……🤍💙🤍

  32. soloilpescara ha detto:

    È solo la testa di legno di un qualcuno ben posizionato politicamente. Chi ha da perdere in immagine e in denaro non si avvicina al Delfino. Oramai il male è talmente radicato che solo un avviso di garanzia ci può salvare

  33. caps ha detto:

    Il Mio Pensiero è Che Il Gestore Non Può Permettersi Che i Il Suo Vangelo Vada in Mano Alla Guardia di Finanza di Conseguenza Prende Tempo in Cerca di Una Via.Di Fuga .

  34. nemicissim0 ha detto:

    La sensazione che sta al capolinea è netta, non c’è dubbio. L’era del caro leader volge al termine. Il mio timore non riguarda l’”an” ma il “quando” e il “quomodo”. E a seconda dei casi, i danni potrebbero passare da gravi ad incalcolabili.

  35. tusciabruzzese ha detto:

    Si che la serie C è scadente, ma pensare di tornare in B con Sebastiani riesce a strapparmi un sorriso nonostante la tristezza di nominarlo

  36. nico956 ha detto:

    Ma sn tre anni che diciamo che l unico modo per uscire da questo vicolo cieco dove pinokkio ci ha portato e il fallimento…solo chi nn vuole vedere..o falliamo o restiamo così a vita…e anche io penso che appena falliamo ci sarà la fila per acquistare la società …stando così le cose purtroppo nn possiamo che aspettare la fine….perché quando e stato il tempo di contestarlo veramente già nei primi anni in cui ha fatto il presidente ma aveva già cominciato con i suoi movimenti strani..nessuno ha mosso un dito..!!

  37. UK_Dolphin ha detto:

    Tesser? Caserta? Morra, 19 gol nel Rimini? Acqua sul fuoco della contestazione oppure e’ finalmente arrivato il bonifico di Pincione dalla banca iraniana? 😂

  38. UK_Dolphin ha detto:

    @Nemicissimo. Si per rischio intendo rapportato ai fondi d’investimento di una certa dimensione (di quelli paventati dall’ufficio stampa di Cullu’) per cui acquistare una società di C e riportarla dove compete non pregiudicherebbe l’operatività aziendale, dovesse poi l’operazione fallire. Se si parla del tipico piccolo/medio imprenditore locale il discorso cambia. Discorso fallimento: La C costa e non porta introiti. Senza l’accordo di transazione fiscale si sarebbero generati quattro milioni di perdita nella stagione scorsa, nonostante le vendite di Rafia e Lescano. Il progetto, pianificato o meno, e’ quello di investire minimo indispensabile per tenere in vita la società riducendo all’osso le spese. Sarebbe molto piu’ sensato abbandonare il tutto al primo che passa e arrivederci al tribunale, ma evidentemente non può farlo anche a costo di rimetterci cifre considerevoli.

  39. Harken ha detto:

    Per non parlare del nuovo ente che sostituirà la COVISOC con parametri molto più stringenti, ma qui l’esperto penso sia UK_Dolphin.
    L’avventura di cullù è al capolinea da qualsiasi punto la si guardi: sportivo, ambientale, finanziario.

  40. Harken ha detto:

    Aggiungo anche due aspetti da non sottovalutare:
    1) Dumbo è un incapace
    2) Le possibilità di spesa sono prossime allo zero, visto che non arriviamo a 30mila euro di cartellini negli ultimi 2 anni.

    Difficile in queste condizioni creare una squadra ammazza campionato. Vedremo a fine mercato, ma date le premesse mi sa che 2 anni per i playout sono pure troppi…

  41. tusciabruzzese ha detto:

    Un giornalismo locale pervicacemente dedito a irridere se stesso!

  42. Harken ha detto:

    Non condivido.
    Cioè anche se pesca 1-2 jolly di categoria superiore, comunque la situazione strutturale della squadra resta difficile: riduzione ulteriore dell’età media (vale a dire vendere i pochi di alta categoria che abbiamo); situazione del mister scappato di casa/neofita/scommessa/quellochecostameno con 1 anno di contratto; assenza di premi e motivazioni ulteriori; assenza totale della società nei momenti di crisi; cullù e i procuratori che pensano a come vendere i semilavorati 6 mesi prima; e via dicendo.
    Questa situazione non la cambiano da soli manco 2 giocatori super, per cui mi sentirei di escludere la promozione, sia diretta che tramite play-off. Se poi anche quest’anno prosegue il trend degli ultimi 7-8, cosa assai probabile e anzi già dichiarata, allora direi che al massimo ci giochiamo l’ultimo slot disponibile per i playoff. Tra due anni cercheremo di evitare i playout.

    Comunque, anche in caso di promozione reputo la vendita impossibile: non ci è riuscito dopo i playoff col Perugia non vedo perché dovrebbe riuscirci ora che la situazione è perfino peggiore (rosa di minor livello, niente ekk, primavera ai minimi termini, etc.).

  43. nemicissim0 ha detto:

    Harken, analisi corretta ma con diverse variabili. Potrebbe capitare che, come ciclicamente gli succede, pesca uno o più jolly che gli consentono plusvalenze e campionati ancora tranquilli/da playoff. Il declino che dici potrebbe stabilizzarsi: non retrocediamo, non zompa. Oppure, a culo totale, torna in serie B: non solo non zompa, ma si consolida. In tal caso, potrei anche credere che venda.

  44. nemicissim0 ha detto:

    Secondo la Pravda, il caro leader sta trattando la cessione (udite, udite) non con uno, non con due ma con ben tre gruppi! VENGHINO SIORI VENGHINO, l’elisir miracoloso del Dottor Cullù è vostro per soli venti milioni! (Fino al 10 giugno tutto può succedere, dice sempre la Pravda)

  45. Harken ha detto:

    Sul fallimento. Finanziariamente reggerà ancora un paio di anni? Possibile. Ma contestualmente stiamo assistendo da oltre 6 anni ad una spirale negativa e peggiorativa della rosa e relativo peggioramento costante delle prestazioni/risultati sportivi. Di sto passo l’anno prossimo non facciamo i playoff e tra 2 anni rischiamo i playout o peggio.
    In caso di serie D, i creditori come pensano di ricevere il rateo milionario annuale, anche considerando che un top player di serie D costa al massimo 40-50mila euro? Ne devi vendere 20 ogni anno solo per pagare gli interessi.
    E qui il giochino zompa per l’aria e cullù appresso.

  46. nemicissim0 ha detto:

    La chiave sta nell’ inciso di UKD dove dice che per prendere una squadra di C “l’investimento è relativamente basso”. Non credo si possa dire tale uno stanziamento di una ventina di milioni. Certo, tutto è relativo: qualsiasi cugino di sceicco ha un parco macchine che vale di più. Ma stando al concreto, non vedo chi potrebbe avere interesse a fare un simile esborso per noi. Dopo il fallimento, dice Harken: il problema è che cullù fa prima a tornare in B a culo che a fallire.

  47. tusciabruzzese ha detto:

    Poverino: ostaggio dei suoi stessi traffici

  48. caps ha detto:

    Ora è.Chiaro.Siamo Tutti Prigionieri , Noi Siamo Prigionieri Come Tifosi di Cullu, Cullu Ha Fatto Prigioniero la Pescara Calcio x Sua Volontà ed Interesse , Ma Oggi Lui è Prigioniero di Ciò Che Ha.Fatto…. la Morale è.Che Nessuno Pagherà le Uscite in Negativo del Bilancio….

  49. Solo Pescara ha detto:

    Certo che aspettare il botto è alquanto inquietante non solo per l’esito ma anche per l’attesa. Speravo di vedere Cullù trasferirsi sotto al ponte di Pescara a chiedere l’elemosina. Mah, non tutti i sogni si avverano.

  50. Harken ha detto:

    Appunto, confermi quello che dico io: non è tanto l’appeal o i margini di crescita del Pescara il problema dei potenziali investitori, quanto il costo spropositato di un tale investimento, che rende più appetibile virare su altre realtà.

    Sono convinto che dopo il botto ci sarà la fila per prendere il Pescara. Bisogna solo aspettare l’inevitabile: 1 anno o 2 al massimo, specie se il tracollo qualitativo delle rose continua con questi ritmi.

  51. UK_Dolphin ha detto:

    Concordo con le piazze che hai citato ed includerei pure Messina con uno stadio non indifferente. Faccio notare che rilevare una squadra in C comporta molto meno rischio che in B o A. Retrocedere dalla A o dalla B e’ una mazzata dal punto di vista finanziario e può sempre succedere. C o D fa poca differenza a livello di introiti e l’investimento iniziale e’ relativamente basso (Il Como rilevato a 200 mila euro, il Cesena a 1,6 milioni per il 70%). Poi da considerare che oggi il calcio italiano attira investimenti esteri perché considerato un laggard in termini di strutture ed introiti derivanti da diritti e marketing. Si scommette sul fatto che l’industria nazionale si adegui agli standard europei in un futuro non troppo lontano. Passato e perso il treno internazionale poi si rimane nelle grette stazioni locali con piccoli mercanti avidi con poche idee e capostazioni arroganti…

  52. Harken ha detto:

    Ho fatto l’esempio dell’Empoli, ma anche in serie B ci sono società molto più appetibili della nostra, che di certo non partono da sottozero e che altrettanto certamente non costano 40 milioni: penso alla Samp, al Bari (che fa oltre 300k di abitanti senza contare l’hinterland), al Brescia e al Pisa (che in questo caso ha il brand della città internazionale dietro stile Como).
    Ma anche guardando in serie C ci sono società più appetibili vuoi per bacino di utenza o vuoi per brand cittadino: mi vengono in mente Padova, Perugia o Taranto (che fa quasi il doppio degli abitanti nostri).

    Il punto è che avendo 40 milioni e volendo comprarmi una squadra di calcio, sicuro non comprerei il Pescara: c’è di meglio in giro a prezzi più economici.

    Il discorso sarebbe anche diverso se avessimo una squadra forte e non un gruppo di 12enni presi in prestito e magari qualche patrimonializzazione immobiliare (centro sportivo, hotel, etc.). Ma nelle condizioni attuali siamo una scatola vuota oberata di debiti. Dopo il botto sono sicuro che ci sarà la fila, perché i calcoli che hai fatto sarebbero alleggeriti di 20milioni di spese, non due nocelle…

  53. UK_Dolphin ha detto:

    @ Harken. I debiti netti erano, al 30/06/23, circa 15 milioni di cui piu’ di due dovuti a lui stesso. Pure meno al 31/03/24 se quanto riportato dalla stampa fosse corretto (il dubbio e’ piu’ che legittimo). L’appetibilità o meno e’ un discorso piu’ complesso. La serie A attire investitori con obiettivi differenti da quelli che lo fanno in C. Hai fatto l’esempio dell’Empoli (valutato 50 milioni). I toscani si trovano al massimo del potenziale, serie A stabile, margine di crescita organica zero o poco piu’, limitazione dell’appeal del marchio dovuta alla dimensione cittadina ed alla presenza di società di seguito e prestigio ben piu’ ampio nella regione. Lasciamo perdere gli stadi perché in Italia e’ quasi impossibile realizzarli. Noi al contrario siamo ai minimi termini riguardo la ns. storia. I margini di crescita sono enormi. Acquisti la società a 2, ne investi 40 nei prossimi 4/5 anni e la porti stabilmente in A, fatturato 10/12 x, metti pure che costruisci lo stadio…Certo non parliamo di Campitelli, Maio o di cullu’ ex dirigente Pontedera. In altre piazze sfigate queste situazioni non sono fantasiose. Evidentemente qui esiste un problema alla base, ossia la volontà di vendere ad un prezzo equo.

  54. Harken ha detto:

    Spunti di riflessione interessanti ma non sono convinto del tutto.

    @Tuscia
    – Il tentativo di guadagnarci non credo sia legato tanto ai debiti con qualcuno esterno, quanto più che si era convinto di prendere almeno 10ml (non due nocelle) e andarsene senza rimetterci 1 euro dei debiti. La presunzione parte a petto abbottato e sappiamo come torna, con le cordate che fuggono anche gratis.
    – La questione sul chissà cosa viene fuori mi pare meno che relativa: qualcosa di grosso lo vedi già dai bilanci; se hai fatto pastrocchi 5-6 anni fa nessun nuovo acquirente andrà mai a controllare, prima di tutto perché non lo sa, secondo perché non ne risponderebbe comunque il nuovo proprietario ma cullù e i relativi organi di controllo dell’epoca.

    @Uk_Dolphin
    Io invece ritengo la situazione del Pescara tale da non ritenerlo appetibile verso nessuno, anche in rapporto alle cifre spese per l’acquisto di altre società.
    Si parla di un esborso di (almeno) 20ml di euro solo per partire da 0 con i debiti (gli attivi reali sono due nocelle, non i marchi da millemila milioni). A questa cifra ci devi aggiungere: la squadra, che va rifatta da zero perché di proprietà non ci è rimasto nulla, specie se si punta alla B diretta, ed eventuali strutture che non abbiamo (hotel, centro sportivo, stadio, etc.). Viaggiamo tranquillamente sui 40 milioni anche limitandoci al solo centro sportivo tra le strutture e supponendo che cullù voglia 1 euro solamente.
    Con 40 e passa milioni mi compro l’Empoli in A e mi avanzano metà dei soldi. Perché dovrei comprare la Sebastianese in C?

  55. nemicissim0 ha detto:

    La sensazione che “non possa” vendere è anche la mia. Per i motivi detti sia da Tuscia che da Harken, tranne forse il fatto di voler vendere solo a chi terrebbe nascosti i buffi. I buffi, se ci sono, verrebbero fuori in ogni caso, nel momento in cui zompasse anche l’acquirente. E dei buffi commessi da lui, sempre lui ne risponderebbe (salvo prescrizione 😂)

  56. 40mila.it ha detto:

    nico, certo, tutto chiarito.

  57. Solo Pescara ha detto:

    2 sono le situazioni: 1) che vuole vendere ma ci sono debiti nascosti dietro che non sappiamo o 2) lo dice soltanto per portare avanti i giochini da Pinocchio per spremere fino all’ultima goccia. In ogni caso gli acquirenti scappano (si ci siano mai state poi…).
    Bene le iniziative e le appoggio, ma non credo che un corteo di 3000 …. 5000 …. o 10,000 persone riuscirebbero a far saltare il trono all’ignobile. Se poi è soltanto per avere una testimonianza mediatica okay, ma poi …??? Cullù ha giù vinto 30 partite a scopa … 30 -1 che cambia?

  58. caps ha detto:

    Quindi Tutto Rimandato al 15 Giugno . Il Duo Giornalaio Erano Pronti Allo Sgoob ( Come Diceva Biscardi) Per Conto Della Testata Chietina . Da Ieri Sera Sono Rassegnato Veder Fallire il Mio Delfino .

  59. nico956 ha detto:

    40mila….no no ..forse mi sn espresso male intendevo l altro gruppo dei distinti…ci mancherebbe..stavo parlando dei tsalagi..e quindi intendevo l altro gruppo..con tutti sti nomi nn ci si capisce piu una madonna ..ok??

  60. UK_Dolphin ha detto:

    A me da l’idea che non possa cedere ora per motivi che non appaiono in superfice. La situazione debitoria pregressa e’ pesante ma non tale da distogliere interesse ad un potenziale, serio, acquirente (Qualcuno con i capitali necessari per riportare la societa ‘ in serie A, non la cingiaria locale). Certo e’ che non possa pretendere poi molto. A termini di paragone nel periodo dell’interessamento di Pavanati rilascio’ un’intervista, ad una emittente teatina, chiedendo una cifra di 19 milioni (All’epoca i debiti erano oltre i 30 milioni e la squadra era praticamente condannata alla C, praticamente non voleva vendere). Credo che la ritrosia verso la cessione societaria, nonostante le condizioni ambientali continuino a peggiorare per lui, sia causata da altri fattori poco chiari. Alberghi & intelligenza artificiale, quotando Tuscia?

  61. tusciabruzzese ha detto:

    Certo Harken, “cappio al collo” o “sono ostaggio del Pescara” …
    Rimane in me il dubbio che non voglia solo liberarsi della Società, ma forse pure guadagnarci e darla a chi non va a scavare sul passato.
    Per cui, gli impedimenti sarebbero ben 3:
    – quello che tu dici, cioè che scappano tutti (e certamente è il primo motivo);
    – il tentativo di guadagnarci comunque (forse perché ha “debiti” di qualche sorta con qualcuno esterno);
    – il timore che chissà cosa venga fuori…

  62. Harken ha detto:

    Continuo a ripetere: a me l’idea che cullù non VOGLIA mollare mi pare assolutamente insostenibile.

    A prescindere dalla dichiarazioni da petto abbottato e le relative veline che leggono le pravde di regime, la situazione finanziaria è quella che è (in sintesi: il bilancio si regge con lo sputo). E questo è un fatto, che sappiamo sia noi che cullù. E ciò lo sanno anche i vari interessati degli ultimi anni (quelli veri, non i turco-coreani) dopo l’analisi dei bilanci, dopo la quale fuggono regolarmente.

    Sicuramente cullù era convinto già dagli ultimi 2 anni di B di vendere facile e guadagnarci pure cifre importanti. Ma è altrettanto vero che, resosi conto del contrario e avendo azzerato le sue pretese, i (pochi) interessati fuggono lo stesso, perché appunto la situazione finanziaria è (era) quella che è, e le prospettive sono di netto peggioramento.
    Che stia alla canna del gas o quasi mi pare altrettanto evidente, e anche in questo senso vanno lette le varie operazioni di depatrimonializzazione come l’EKK o la necessità di aumentare le uscite come l’arrivo di Ciribiribì Kodak.

    Quindi? Quindi non è che non vuole vendere è che non ci riesce anche chiedendo 1 euro simbolico. Alcuni anni fa disse che il Pescara era un cappio al collo, forse in quel momento di sincerità descrisse bene la situazione, finanziaria e non, che finirà solo con l’inevitabile fallimento.
    In un certo senso anche un corteo di 10.000 persone non può cambiare nulla: cullù non può andarsene e di certo non ci sono modi per accelerare l’inevitabile botto.

  63. tusciabruzzese ha detto:

    Mi stupisce solo continuare a leggere altrove i deliri di chi dice “impediamogli d’iscrivere la squadra”, “costringiamolo a ridarla al sindaco”, e cose simili!!! Ancora con queste utopie irrealizzabili ed illegali?!?!

  64. tusciabruzzese ha detto:

    Ciao 433! Sebastiani non lascerà se non dietro soldi più l’assicurazione che il successore non vada a scavare nelle canotte artificiali indossate dagli scheletri negli armadietti. La contestazione si fa per la credibilità e l’unità dei tifosi, non perché otterrà il risultato di cacciarlo

  65. 433offensivo ha detto:

    Spero con tutto il cuore che da questa iniziativa, Sebastiani comprenda che é davvero arrivato il momento di lasciare.

  66. 433offensivo ha detto:

    Finalmente segnali di risveglio di una piazza che sembrava addormentata. 800 non sono pochi come qualcuno potrebbe pensare. Bene

  67. nemicissim0 ha detto:

    Lapa, ma perché, il pescara secondo te troverebbe ospitalità a Chieti, L’Aquila, lanciano o Giulianova? Allo stesso modo il Taranto non la trova (e non può volerla) a Lecce, Brindisi, andria o barletta…

  68. lapa ha detto:

    Leggo del Taranto che il prossimo campionato giocherà le partite casalinghe (per lavori al proprio stadio) a Castel di Sangro Unico campo e comune dimostratosi disponibile del centro sud ….cioe questi in tutta la Puglia con decine di comuni sopra i 20/30mila abitanti e stadi abilitati non hanno trovato accoglienza e ospitalità ovviamente a pagamento Che popolo solidale e affratellato ….Incredibile. Come se il Pescara le partite in casa le andasse a giocare a Piacenza ….Ecco forse sarebbe l’unica soluzione per vedere gli spalti vuoti tanto evocati . .Capuano con le bestemmie calendario alla mano e’ già arrivato al 7 dicembre 😂

  69. 40mila.it ha detto:

    Ciao nico956, se ti riferisci ai gestori di questo muro, ti confermiamo che eravamo presenti in diversi e la foto di copertina è infatti nostra. In ogni caso, il muro non è un “club organizzato” di tifosi che porta in giro delle sue pezze.

  70. Max1967 ha detto:

    Forse ieri è servita solo per contarsi fra di loro, e vedere, tra i club organizzati, chi c’era e chi no.

  71. Harken ha detto:

    Mi aspettavo anche io che ci fosse maggiormente un aspetto “assembleare”, per ascoltare idee e proposte dei tifosi non ultras presenti, anche perché non capisco fino in fondo la necessità di chiamare tutti a raccolta per annunciare “ci rivediamo in maggior numero tra 15 giorni”.
    Certo è che: 1) 800 è un buon numero, considerato orario, giorno e relativa scarsa diffusione mediatica pregressa. 2)qualsiasi iniziativa contro cullù è buona e giusta a prescindere 3) se si vuole coinvolgere la politica, solo dopo le elezioni, così da essere sicuri che l eventuale impegno sia realmente voluto; prima contesterebbero pure la madre 4) se si farà il corteo dobbiamo essere almeno in 3.000

  72. ilfigliodel36 ha detto:

    800 non mi sembrano pochi no? Chiedo per i 300 giovani e ‘fuori’ che si aspettava mio padre

  73. lefferituel ha detto:

    Capisco che, come dice giustamente “Solo Pescara”, dopo 14 anni di menefreghismo e colpevole silenzio, ci sia l’esigenza di capire su che numeri si possa contare, lo comprendo, però se indici non una riunione di club, ma un’assemblea, dove inviti tutti i cittadini e i semplici tifosi, e non solo i singoli associati, un’assemblea dove intervengono in tanti da fuori città, da paesi anche di fuori provincia, dove chi per essere presente ha chiesto permessi o ha cambiato il turno di lavoro, non puoi liquidare il tutto in 3 minuti 3 con un “ci vediamo tra due settimane per iniziare una forma di protesta che progetteremo nel frattempo, e soprattutto cercando di essere più numerosi…”, poi 2 minuti 2 di cori e slogan vari e… tutti a casa!!!
    Ok contarci, ma non doveva essere solo quello, personalmente la vedo un’occasione persa e sono rimasto un po’ deluso… tra 15 giorni comunque ci sarò.

  74. Solo Pescara ha detto:

    Sarà frutto di 13-14 anni di silenzio assoluto e menefreghismo da parte della tifoseria organizzata che reggeva il gioco del tiranno mentre i singoli si sgolavano? Perfino spronati a fare silenzio ed accettare la situazione con le buone o le cattive? Pescara non dimentica. Cullù fuori a tutti i costi sì, ma i “portatori di fede” mancano un po di credibilità a questo punto. Molti lo dicevano un decennio fa. Mo cha finit la purchett “tutti in guerra”? Mah. Che facciano pace co la coccie ed iniziassero a chiedere scusa. Ogni iniziativa sarà buona, ma non vedo totale partecipazione. Appoggio ogni iniziativa comunque.

  75. nico956 ha detto:

    Bhe che dire un pochini..anche perché i tsalagi ma lo sapevo dal pomeriggio nn c erano e nn ho visto neanche quelli del muro…quindi c erano molti più tifosi normali ..che quelli organizzati..infatti degli ultras solo quelli della nord e manco tanti..e stata una prima riunione per cercare di incanalare la protesta in maniera unitaria ..la richiesta e che ogni presente tra 15 giorni porti altri in maniera da fissare una data per un corteo di protesta….che dire meglio di niente..piuttosto che stare con le mani in mano..va bn..ora l importante e far rientrare tutti i gruppi ultras nello stesso recinto..almeno per questo obbiettivo..poi ogni uno decida quel che vuole ma per questo obbiettivo e vitale marciare insieme.. l inizio e stato così così..magari tra 15 giorni ..le idee saranno più chiare..

  76. nemicissim0 ha detto:

    Per carità, va benissimo qualsiasi iniziativa contro cullù. Però stasera si è avuta la chiara dimostrazione che alla città non interessa nulla di Sebastiani. L’iniziativa, dichiaratamente rivolta a tutti i cittadini e non solo agli ultras (come anche ribadito dall’ oratore al megafono), sotto questo profilo non ha avuto molto successo: io ho visto i soliti tifosi, non i comuni cittadini. È una rogna che ci dobbiamo grattare da soli, altro che città.

  77. tusciabruzzese ha detto:

    … sperando che i tempi allungati non ci raffreddino …
    Altrimenti, diventa una “trappola” …
    Talora … “is better to burn than to fade away”

  78. chamape66 ha detto:

    Grazie max e max, almeno il 15 ci dobbiamo vedere tutti

  79. UK_Dolphin ha detto:

    Bene così. Ogni iniziativa per metterlo in difficoltà e’ benvenuta.

  80. lufijedigin ha detto:

    Idem come Nemicissim0: copio incollo qui

    Bah….se devo sintetizzare, una delusione.
    Sicuramente non si arrivava a 1000 persone, ed il tutto per rimandare ad un prossimo incontro?
    Boh non capisco ma mi adeguo.
    Speriamo sia solo l’ inizio di qualcosa di serio, ma mi sembra la stessa inutile speranza che cullu’ se ne vada da solo…

  81. nemicissim0 ha detto:

    Scusate, ho postato nella vecchia news, copiaincollo anche qui: Appena rientrato a casa. A prescindere dalla partecipazione (che potrebbe anche essere considerata buona per un giorno feriale: non sono bravo a stimare a occhio, ma direi un migliaio o poco meno) mi sarei aspettato che più persone prendessero la parola. Invece, tutto si è risolto in pochi minuti. Alla fine, è evidente che ai cittadini comuni di Pescara non glie ne frega una mazza di Sebastiani. Quindi ce lo possiamo tenere ancora a lungo.

  82. benitino1936 ha detto:

    Corteo per Pescara sabato 15 di giugno.Ma ci dobbiamo portare altri con noi.

  83. max@max ha detto:

    Chama non credo…cmq buon numero di presenti e appuntamento di sabato tra 2 settimane cercando di portare altre persone

  84. chamape66 ha detto:

    Faccio una richiesta a chi tra poco sarà presente: com’è il clima? E soprattutto se alle 22,20, quando arriverò, ci sarà ancora l’incontro…grazie

  85. antateavanti ha detto:

    In attesa della manifestazione di stasera mi è gradito sfanculare pesantemente quel cafone rozzo incivile e troglodita ex calciatore barese Degno compare di quell’altro sapientone zitella acida . Ma perché foggiani e baresi non sanno vivere non sanno comportarsi Sguaiati cafonissimi . Guarda caso però si distinguono per un altro sospetto caso di scommesse illecite su Ternana Bari …..Vomitevole
    Tornando a noi SEBASTIANI CANCELLATI DALLA’ANAGRAFE DEL COMUNE DI PESCARA !!

  86. 433offensivo ha detto:

    Intanto pare che sia stato acquistato un certo evangelisti che era di proprietà dell Empoli che lo aveva ceduto al Pineto. Nessuna delle due società ha esercitato il diritto di riscatto ed il giocatore si è svincolato…se non lo vuole nessuno ci sarà un motivo

  87. 433offensivo ha detto:

    Sono curioso di sapere cosa.uscirà fuori da questa assemblea

  88. draculone ha detto:

    Giacché stanno rifacendo l’asfalto, ASFALTIAMOLI

  89. caps ha detto:

    Stasera Vediamo Cosa ne Uscirà Fuori . 🐬

  90. lufijedigin ha detto:

    ma Pescara Sport 24 “PS24” non fa prima a modificare LEGGERMENTE il logo in “DS24”?
    Certificherebbe l’ovvio….anche se gia’ adesso la P sembra piu’ una D…

  91. lufijedigin ha detto:

    da retecullu’:

    Ieri, intanto, vertice in società a cui ha partecipato anche l’ex Presidente del Teramo Luciano Campitelli che, salvo novità, ricoprirà il ruolo di vice Presidente.

    È stato stabilito il budget che servirà ad allestire l’organico per la stagione 2024-25.

    IMMAGINO SIA PARI A ZERO….o magari un numero negativo che preveda quanto riuscirà ad impolparsi.