“TUTTO SOMMATO UNA STAGIONE POSITIVA. AVANTI COSI'”
12/05/2024
DISERZIONE!
14/05/2024

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore – 

Dopo aver fortunosamente pareggiato in casa con il Pontedera e aver avuto in sorte dalla Dea bendata la possibilità di giocarsi in casa il secondo turno, il Delfino è mestamente uscito dai play off, sconfitto dalla Juventus Next Gen: senza troppe sorprese, diciamolo pure. A tal proposito, prima di scrivere altro, non vogliamo esimerci dal sottolineare la “sportività” dimostrata dai ragazzini bianconeri, che hanno beffardamente festeggiato la vittoria sotto gli occhi increduli dei tifosi biancazzurri in Curva Nord. Incredibile come la società italiana che vanta il maggior numero di trofei conquistati sul suolo della penisola non sia in grado di insegnare ai propri virgulti il rispetto per gli avversari: davvero strano, non ce lo saremmo mai aspettato da loro.
Cosa aggiungere a quanto già abbondantemente scritto e riscritto a più riprese in questi ultimi mesi, se non anni? Forse nulla o forse sì, magari che sarebbe il caso di costringere i servi della gleba a restare confinati nella loro mestizia umana, semplicemente smettendo di ascoltarne le fandonie infiocchettate alla bell’è meglio. In realtà, questi prestigiatori del verbo locale sono già stati messi alla gogna dai veri tifosi, quelli che non vogliono più fare sconti, né a loro né a una società che ha svenduto i colori biancazzurri per mercanteggiare a più riprese ogni bipede calcistico possibile che abbia la “fortuna” di transitare da queste parti.
Quante bugie, storielle, invenzioni e favole senza lieto fine abbiamo dovuto ascoltare negli ultimi dodici anni? E quante ancora saremo costretti a sorbircene? I tumori o uccidono o si curano: a noi è invece toccato un cancro capace di cristallizzare ogni cosa, restìo ad ogni tentativo di essere debellato, incurante sia delle preghiere, sia delle maledizioni che ne invocano la resa. Ci piacerebbe vivere, come abbiamo scritto alcune settimane or sono, in quell’Universo parallelo dove il padre – anziché portarlo, bambino, allo stadio, facendogli sognare di diventare un giorno il Presidente di quella squadra – avesse deciso di accompagnarlo al circo, pensando bene che fra i pagliacci e i saltimbanchi il figlio sicuramente si sarebbe divertito di più; immaginando, magari, di fare altrettanto da grande. Invece, ammesso che si sia trattato di un racconto reale, siamo confinati in questo Universo, dove ha coronato il desiderio di ergersi a capo supremo del calcio pescarese. Inutile continuare a farsi illusioni, il legame fra lui e il Delfino non si staccherà mai a causa di un gesto volontario. Se vuoi davvero vendere qualcosa lo metti in vetrina e ci appoggi in basso il cartellino con il prezzo, non sbandieri ai microfoni amici e appiccicosi che intendi trattare solo con chi decidi tu e lontano da occhi indiscreti.
È stato toccato il punto più basso, quest’anno, con guai ben peggiori – come la retrocessione in serie D – evitata probabilmente solo grazie ad una partenza discreta, in cui Zeman era riuscito a spremere del succo anche da frutti non commestibili. Fra qualche mese si ricomincerà daccapo, altra ruota, altro giro, con tante facce nuove, pronte a scendere in campo per accumulare gettoni e plusvalenze, con il millesimo allenatore più o meno sprovveduto da sacrificare all’altare dei bilanci e la solita masnada di cantastorie a fare da contorno, piattino alla mano.
Nel frattempo, fra un mese, Pescara rinnoverà la sua Amministrazione comunale. Un consiglio? A chiunque vi proporrà di votarlo chiedete semplicemente una cosa: “qual è il tuo pensiero sulla società Delfino Pescara? Sei disposto a scriverlo pubblicamente sui social, affinché tutti lo sappiano?”. Ecco, fatto questo poi recatevi alle urne. Perché se è vero che la politica non può cambiare le sorti di una società privata, è altrettanto vero che coloro i quali si propongono ai cittadini, devono avere il coraggio di dichiararsi.
Per concludere, come proviamo ogni anno – di questi tempi – a profetizzare, ricordiamo che nessuno è eterno: tutto passa e ne rimane solo la scia, puzzolente o profumata dipende solo da chi precede. Non ci resta quindi che attendere, magari un anno ancora o cinque o forse dieci, quindici, chissà, ma un giorno sicuramente tornerà a splendere il sole all’Adriatico e nuovi ventimila o forse più tifosi, riprenderanno a gridare con orgoglio FORZA PESCARA!

 

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale).

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

34 Comments

  1. max@max ha detto:

    Sono decenni che in Italia si vedono croci in campo, manichini appesi e altro …e sarebbero minacce di morte? Tipico dei giornalai…
    Ma il presiperdente ha proferito verbo o è ancora in silenzio?

  2. nemicissim0 ha detto:

    Sparare titoloni che parlano di “minacce di morte” è la usuale farsa giornalistica. Uno striscione con la solita rima senza metrica e una bara di cartone non sono minacce, sono solo una goliardata. A me non è piaciuta perché esprime una certa pochezza di idee e ripropone cose che, come dice UKD, vanno avanti dal 1974. Mi aspetto idee nuove: questa ha solo dato l’occasione alla stampa e alle truppe cammellate di manifestare solidarietà al Caro Leader per una presunta ed inesistente minaccia…

  3. draculone ha detto:

    Io non ho capito a chi è riferito lo striscione UOMO DI MERDA

  4. tusciabruzzese ha detto:

    … comunque si moltiplicano in città gli striscioni contro. Diffamatori e minacciosi, certo, ma sono convinto che restano per fortuna solo “sulla carta” (o sarà stoffa? ignifuga o no? 🙂 )

  5. tusciabruzzese ha detto:

    Eppure basterebbe che vendesse a zero euro, in più ripianando con gli averi personali una parte dei debiti. L’acquirente si troverebbe subito…
    Ah già, ma ci vuole pure non rimettere, se non guadagnarci(!), e in più deve trovare uno “serio” almeno quanto lui(!) … casomai venisse uno poco serio che scoprisse gli scheletri artificiali negli armadietti….

  6. UK_Dolphin ha detto:

    Uagliu’ sono vecchio abbastanza da ricordarmi i funerali organizzati per i leccesi; quindi non e’ che mi scandalizzo per una goliardata. Pero’ mi dispiacerebbe se qualcuno dovesse pagare conseguenze penali per questo.

  7. max@max ha detto:

    Lo striscione con la bara dovrebbe essere replicato in ogni angolo della città…

  8. johnny blade ha detto:

    Quando finisce il prossimo campionato? Non vedo l’ora.

  9. Max1967 ha detto:

    Con le risorse attuali, il prossimo anno, potranno schierare in campo al massimo la primavera.

  10. nico956 ha detto:

    Mo mi hanno mandato un video dello striscione von la bara..bhe..i manichini nn andavano bn lo striscione nn va bn..veramente chi e morta sul serio a Pescara e la passione per la squadra…chi si dovrebbe vergognare e lui nn chi ha fatto lo striscione…c e pure chi gli esprime solidarietà..

  11. draculone ha detto:

    Comunque la dicitura “Daniele SebastANI” è il top! Non so se fatta volontariamente, ma è il top

  12. draculone ha detto:

    UK_Dolphin ha detto:
    14/05/2024 alle 13:30
    La contestazione prosegue con toni macabri. Per il mio modestissimo parere, È POCO, anzi POCHISSIMO. L’ha fatta in tutti i modi possibili fuori dalla tazza, prendendo per il culo spudoratamente una città ed una regione intera, sentendosi intoccabile. Per me è giusto che questo essere e tutti quelli che usufruiscono dei suoi averi (venuti da quale attività? Chi fa cussu’ nella vita?) vivano da emarginati e sempre sul chi va là

  13. UK_Dolphin ha detto:

    La contestazione prosegue con toni macabri. Parlando di fondi, problemi molto seri per 777 Partners proprietari di Genoa, Herta, Standard Liege e in procinto di acquistare l’Everton. Qualcuno direbbe: “Ecco li si visct i fondi! Meno male che ciabbiamo il presidende pescarese che mette le firme che gondano.”

  14. johnny blade ha detto:

    Vabbè, i giocatori avversari che ci sfottono è solo una “bella” cornice di un quadro.

  15. nico956 ha detto:

    Bhe l articolo e condivisibile ..tutte cose che diciamo da tempo l unico passaggio che nn condivido e quello sulla sportività della società Juventus…caro fabio Ros ..di cosa ti stupisci..la sportività di questa società e nota da anni.. nn ricordi quando i suoi dirigenti chiudevano a chiave gli arbitri nello spogliatoio..?e nn ricordi quando svuotavano le farmacie di prodotti nn permessi..?? E nn ricordi il presidente agnelli junior ..quando perdeva scappava dalla tribuna insieme al suo scudiero Nedved..per nn stringere la mano al presidente avversario..??possibile che nn ricordi..e quindi anche i baby juventini crescono in questo ambiente e nn hanno alcun rispetto per gli avversari..quindi tutto secondo tradizione..ma purtroppo la colpa è nostra permettendo a pinokkio di fare i porci comodi suoi..mentre noi continuiamo a subire umiliazioni di ogni genere….figuriamoci almeno quello era un giocatore..quale domenica fa sotto la curva a prenderci per culo e arrivato pure uno di Avellino..o Ve ne siete scordati …nn vi s mbra il momento di muoversi e fare qualcosa..qualsiasi cosa..tutti insieme e protestare in strada..davanti al comune…davanti alla regione..ah no quello e un romano dell aquila..che sponsorizza il napoli…mamma mia come siamo messi..!!

  16. dolphin ha detto:

    il ”DE” è uno di noi a spianà la cullin di città s. angelo è il minimo della punizione

  17. lufijedigin ha detto:

    Tafazzi uno di noi!
    Solo che la nostra bottiglia di plastica non è vuota , ma piena…

  18. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, e salvo fallimento, siccome altri 365 giorni di C sono il minimo, si è già conquistato il “diritto” ad arrivare a 1500 giorni di serie C totali e consecutivi! Record negativo degli ultimi 50 anni!!!

  19. johnny blade ha detto:

    C come CoCCia di Cxxxx.

  20. nemicissim0 ha detto:

    “Eh, ma ha anche fatto qualcosa di buono”. Basta leggere il banner scorrevole qua sopra per avvedersi della verità: 1103 giorni di serie C su 4551 di presidenza del Caudillo. Un quarto della carriera di Sebastiani si è svolta in una mediocre serie C.

  21. tusciabruzzese ha detto:

    Ah, comunque l’operazione ricevuto dai tengo-famiglia di regime è di scaricare tutto su Delli Carri, tanto per deviare l’attenzione dal vero testa di legno

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Sbaglio o uno degli ultimi comunicati finiva con un infantile “nulla è impossibile”?
    Al solito, ci hanno preso
    Che uno juventino esultasse con loro, era impossibile…

  23. bummon ha detto:

    La prossima sede dopo Benevento dove la facciamo? A Roma con i cugin laziesi? 🤣

  24. bummon ha detto:

    Atr che circo il mondo di Potter a sa banda di cianfraconi gli fa un baffo e mo vediamo cosa tira fuori dal cilindro 😁

  25. Max1967 ha detto:

    Effettivamente quelli che scrivono ancora sui forum a libro paga di cullú, o sono profili fake o hanno un cervello fake.

  26. soloilpescara ha detto:

    @tuacia purtroppo come si dice DIETRO SI ma in TESTA NO! Purtroppo per molti è difficile da capire come fanno girare certi post e i sistemi comunicativi della peggiore specie e vecchi metodi primi anni 1900

  27. tusciabruzzese ha detto:

    E smettetela di fare post su social e siti collusi, illudendovi di poter contrastare chi mira invece solo alla vostra interazione. Non capite che sono provocazioni fatte proprio apposta per farvi interagire e quindi guadagnarci sopra?!?!
    Lasciateli soli, per la Majella (… la Tribuna, eh)!
    🤣

  28. IL PRENDITORE ha detto:

    Ora l’imperativo è BOICOTTARE IL PARASSITA e tutto il ciarpame di LECCHINI SENZA DIGNITÀ che gli orbita intorno, in ogni forma possibile.
    Per prima cosa cancellatevi da tutti i portali social che lo favoriscono.
    Seconda cosa non dategli più neanche un centesimo.
    LO DOVETE LASCIARE SOLO 🤘💩

  29. UK_Dolphin ha detto:

    “Se vuoi davvero vendere qualcosa lo metti in vetrina e ci appoggi in basso il cartellino con il prezzo”.
    Appunto visto che non vuole vendere, evita il fallimento e senza investire la D si avvicina, non sarebbe il caso di spostare l’attenzione su squadre minori, tipo che so la Folgore Curi, in attesa di rientrare in possesso del titolo sportivo? Idea folle ma che alternativa abbiamo? D’altronde oggi chi si ricorda che il LR Vicenza in realtà e’ la Virtus Bassano?

  30. madelib ha detto:

    Semplicemente complimenti, Fabio Ros!

    Prendo lo spunto per rilevare che, poco più di due settimane fa, per quanto accaduto a Fermo, stampa e truppe cammellate pescaresi affermarono che a Pescara erastata sempre garantita l’incolumità degli ospiti…
    …ma, mi pare che, proprio a Pescara, l’altroieri una “illustre” figura dirigenziale della compagine di casa, presente a bordo campo, abbia schiaffeggiato un giocatore avversario dopo il terzo goal della Juventus N.G….
    Dunque, il “bue che dice “cornuto” all’asino”!…

    Bell’esempio!
    VERGOGNATEVI!

  31. johnny blade ha detto:

    E pensare che la Juve New Gobbi poco più di in mese e mezzo fa lottava per i playout..

  32. alex74 ha detto:

    Nel frattempo però bisogna lasciarlo solo a godersi insieme ai suoi 4 lacchè del cazzo il deprimente spettacolo. Le abbiamo provate tutte e non è servito a niente. Un altro anno come gli ultimi sarebbe veramente da coglioni. STADIO VUOTO

  33. caps ha detto:

    E Si Il Gestore Della Squadra nel Paese dei Balocchi . Ormai Specializzato Allo Svezzamento di Giovanissimi Con Rivendita e Percentuali… Sia Chiaro 2 Nocelle x la Pescara Calcio e il Resto Mancia o Man…? Nel Dubbio dell’Ignoranza … Sui Politici Si Dovrebbero Mettere su 2 Cortei di Protesta e Allora Sarebbe Una Corsa a Chi c’è la Più Lungo… Il Naso Che Avete Capito !!! 🤣