BUCARO e CALABRO post PESCARA – CARRARESE 2-2
11/03/2024
“COME IL POLITICO MEDIO”, di Bruno Barteloni (GUARANA’)
13/03/2024

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –  

Dopo un rocambolesco finale di gara all’Adriatico con la Carrarese, finalmente il Delfino ha interrotto la sequenza di pesanti sconfitte che aveva raggiunto il suo punto più dolente nel precedente turno infrasettimanale, contro una modesta Recanatese. L’aver finalmente abiurato il 4-3-3 zemaniano, assolutamente improponibile per i giocatori a disposizione, a fronte di un più solido 3-5-2, ha fatto sembrare i biancazzurri non troppo distanti tecnicamente dalla terza forza del girone, la quale ha comunque gettato al vento tre punti che sembravano ormai certi.
Un punticino che non rimette sicuramente a posto questa sciaguratissima stagione, dato che ormai la massima aspirazione possibile sembra essere quella di conservare l’attuale sesta posizione fino al termine del campionato, in vista dei play off, dove, inutile farsi troppe illusioni, si farà pochissima strada, vista la caratura delle tante pretendenti alla vittoria finale.
Ciò che più conta è invece l’inarrestabile forza dirompente di una tifoseria, che sebbene non ancora del tutto unita, prosegue imperterrita nella contestazione totale verso Daniele Sebastiani, ormai fisicamente scomparso dai radar ed evidentemente non in grado di sopportare un disappunto che non ha precedenti nella storia del tifo biancazzurro. Se fino a qualche settimana fa dichiarava imperterrito, attraverso i soliti microfoni amici, di non farsi minimamente toccare dagli insulti della Curva Nord, ultimamente, forse anche a causa dell’allargamento della contestazione a tutti gli altri settori, dentro e fuori lo stadio, sembra aver deciso di eclissarsi, lasciando ai pochi giornalisti rimastigli necessariamente fedeli, il compito di difendere l’indifendibile. A tal proposito va segnalato che i tifosi, dopo tanti anni, sembrano aver compreso finalmente la differenza fra chi scrive liberamente e serenamente le verità, rispetto a coloro i quali, non possedendo appunto, per ovvie ragioni, il requisito della libertà d’espressione, hanno retto il gioco a questa società, ben oltre i limiti del giustificabile.
Insomma, come stiamo ripetendo da parecchio tempo, tutti i nodi sono finalmente giunti al pettine e solo un taglio netto, con una forbice da parrucchiere ben affilata, potrà liberarlo dal diabolico intreccio con cui stiamo convivendo da fin troppi anni.
Fortunatamente mancano poche gare al termine del calvario di questa stagione, al termine della quale si spera in una ventata d’aria fresca. Difficile che ciò accada davvero, ma non più improbabile come sembrava essere fino a poco tempo fa.
Il prossimo turno vedrà il Pescara impegnato nella trasferta di Rimini, in occasione della 32ª giornata, con fischio d’inizio alle 20:45 di venerdì 15 marzo.

 

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

40mila.it

1077 GIORNI di SERIE C, 4525 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

27 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Antateavanti, Zeman non fa più testo. Fosse per lui, anche 15 giocatori li schiererebbe col 433.

  2. antateavanti ha detto:

    E Zeman che dichiara ancora oggi che questa squadra è nata e stata fatta per giocare col 433 ???!!! Chiedo per quelli che si sbattono a disquisire che invece non ha gli interpreti per applicare i criteri di questo modulo Come la mettiamo ? Vogliamo contraddire il maestro ? Lui stesso come fa spesso recita la figura di se stesso per difendere il suo ruolo ?? Per quanto mi riguarda un pezzo di verità sta in mezzo,questa rosa ha alcuni pregi ma molti difetti strutturali che non stiamo qua ad elencare in evidente chiarezza per l’ennesima volta MA …..NESSUNO O POCHISSIMI SOTTOLINEANO IL VERO PRINCIPALE BUCO NERO DI QUESTA SQUADRA : STIAMO GIOCANDO SENZA UN CENTRAVANTI DI RUOLO E POSSIBILMENTE BRAVO ( ah li avevamo giusto…ma sono voluti andare al Bayern e al Psg che ci potevamo fare) . E giocare senza un numero 9 specie in un 433 porta solo scompensi in tutti i reparti …..Anche l’anno scorso la squadra aveva i suoi problemi ma con Rafia e sopratutto Lescano nessuno stava a guardare le cavolate in difesa ….una semplice analisi da seconda elementare .E sennò parliamo di Carling vero dottor Sebastiani ?

  3. Max1967 ha detto:

    Nelle ultime trasmissioni sulle varie reti locali, gli invitati in studio, hanno continuato imperterriti a giustistificare Sebastiani che poverino non riesce a trovare un compratore per la società.
    Oh ma ci fosse un giornalista che intervenga dicendo che con 20 milioni e passa di debiti i compratori non è che non li trovi, non si presentano proprio.

  4. Solo Pescara ha detto:

    Oppure quegli articoli su AUTO-rete che voleva esultare con la curva ….. davvero imbarazzante

  5. UK_Dolphin ha detto:

    Quelli che “Sasanelli ha la febbre” quando pure la Repubblica ed il Corsera avevano riportato la notizia del provvedimento giudiziario.

  6. tusciabruzzese ha detto:

    State parlando dell’Ordine dei Tengofamiglia? O di quello dei (“G” maisucola) Giornalisti? Delle due l’una. O, in certe città e settori … zero!
    (:mosking:)

  7. caps ha detto:

    l giornalista opera nel settore dell’informazione e si occupa di scoprire, analizzare e selezionare le notizie per poi diffonderle . Questo è l’essere Giornalista , ora Ditemi Se lo Riscontrate Nei Giornalai Locali . Non Si Debbono Sentire Sotto Accusa , Dovrebbero Riscoprire l’Essenza Della Professione ed Espletarla .
    Verificare se le Proteste Abbiano delle Motivazioni . Ricordo che il Giornalista Crea Inevitabilmente Opinione con Tutto Ciò che ne Consegue .Vediamo Se Avranno un Minimo di Reale Capacità Analitica .

  8. alex74 ha detto:

    Sono anni che vi dico di non seguire quelle trasmissioni finte e faziose. Ssa gente con il PESCARA non ha niente a che fare. Mo gli sta bene e sinceramente mi guarderei le spalle.

  9. lafestadeicolli ha detto:

    non capisco perchè un giornalista non possa essere criticato che l’ordine si muove subito con gli scudi levati. mai una domanda scomoda, mai un’analisi critica sulla situazione del pescara peggiorata di anno in anno, cosa che risulta palese a chiunque. qui manca il riportare TUTTI I FATTI nella loro OGGETTIVITÀ, dovere deontologico di qualsiasi giornalista. qui ci si schiera e un giornalista non deve schierarsi almeno nello svolgimento del suo lavoro istituzionale!!!!

  10. draculone ha detto:

    Spero che cullù faccia la fine del ferro di cavallo

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Il mio punto di vista è quello storico mio e della Storia (il principe Guglielmo il Taciturno): ““Non occorre sperare per intraprendere, né riuscire per perseverare”.
    In altre parole, la contestazione non lo caccerà, ma va comunque fatta per propria dignità…

  12. caps ha detto:

    Vuoi Vedere Che Questa Contestazione Può Portare ad una Ripulita Ambientale Non da Poco . X Finire Sui Giornalai Sono Sempre “Vicini” Al Potere , Sia Esso Politico , Sportivo o Economico ed Hanno Portato i Figli o i Parenti Sulla Stessa Strada . In Questo Contesto Quale Considerazione Possono Avere

  13. vitabiancazzurra ha detto:

    E aggiungo che la stampa all’epoca(rimasta intatta in qualche personaggio che invece ora indossa altri abiti) ci andava pesante e aggressiva anche al di fuori del calcio….infatti l’unica ditta oggetto di indagini giornalistiche prima e giudiziarie in seguito fu L’olearia del commendatore nella z.i. ( che inquinava l’aria si ma solo lui fu oggetto di procedure amministrative sanzioni e chiusure Altri opifici nessuno li ha disturbati…)

  14. vitabiancazzurra ha detto:

    Dissento sul passaggio dell’articolo dove si dice che questa è la contestazione più dura per un presidente della Pescara Calcio Forse l’autore era troppo giovane i fatti non li ha vissuti di persona oppure le cronache e i racconti sono stati annacquati Quello che subi’ Scibilia prima e il genero Oliveri dopo (aggiungo quasi tutto eagerato e ingiusto…) e’ meglio che non lo riscrivo altrimenti può sembrare che voglia fomentare un clima già troppo surriscaldato Al confronto il nostro Nocivo sta vivendo una luna di miele

  15. Solo Pescara ha detto:

    Ma quello striscione contro i giornalisti che hanno sempre sostenuto il migliore di tutti i tempi? Sarà stato l’ordine dei giornalisti a condannare e collettivamente dare supporto ai leccapiedi? Non vedo notizie a riguardo. Saranno scomparsi anche loro o continuano ad aspettare di essere convocati per le ultimissime da Sua Maestà per il contentino settimanale?

  16. nico956 ha detto:

    Vi faccio notare che domenica nel primo tempo e scesa in campo la squadra più vecchia che possiamo schierare….risultato se finiva 4 ,0 per la carrarese nn c era niente da dire..ma come nn abbiamo sempre detto che questa e una squadra troppo giovane??mo abbiamo messo gli anziani e nn va bene..abbiamo cambiato modulo..peggio che peggio..e allora ??..la verità e il problema nn era ne nelle scelte ..ne nel modulo…abbiamo dei difetti strutturali per mancanza di giocatori adatti nei ruoli chiave..e che ZZ nn era rimbambito di colpo ma stava lavorando per avere una squadra…dopo gli opportuni ritocchi..competitiva per l anno prossimo..perche quella di adesso piu dii quedto nn puo dare….perche e cosi che si costruiscono le squadre..con un programma minimo biennale….salvo poi che pinokkio ne vende 20…e ne ricompra ..si fa per dire…altri venti e ricominci da capo..!!

  17. alex74 ha detto:

    questi giocatori non sono adatti a niente sia per carenze tecniche che mentali. Mettici poi che sono di passaggio e la frittata è fatta. Io spero di non entrare nei playoff altrimenti le figure di merda ce le possiamo ricapare. Brutto BUFFONE CONIGLIO hai visto che hai combinato?

  18. lufijedigin ha detto:

    mi scuso Ros, ma non credo di essere stato il solo a vedere che la partita è cambiata quando siamo tornati al 4 3 3, prima era evidentissimo come i giocatori in campo non sapessero dove mettersi….bah.
    poi che questi giocatori non siano adatti a 4 3 3 di Zeman , anche questo è chiaro come il sole.

  19. Harken ha detto:

    Bucaro è il mister solo perché questa società non ha nemmeno i soldi per un ritiro in montagna, figuriamoci per prendere un mister come si deve. Bucaro è, nulla di più nulla di meno, come i suoi giocatori: un ex-primavera o un ex-serie D; e con quest’ottica che bisogna valutarlo. O veramente pretendiamo che svincolati e gente che esce dalla primavera si mettano a farei fenomeni? Io sarei già contento se non facesse disastri.
    Se lo striscione è di contestazione al mister, è sbagliato.

  20. madelib ha detto:

    Complimenti a Fabio Ros per l’eccellente e composta chiosa critica, caratterizzata da un’incisività inconfutabile.

    I “chiamati in causa” tutti prendano contezza ed evitino di perseverare ignobilmente in condotte che, comunque, già rendono difficile la loro riabilitazione…

    È pericoloso fare gli struzzi!…

  21. ilfigliodel36 ha detto:

    Lotito ha detto che la lega pro è decisiva per eleggere il presidente figc, Allora Sebastiani è decisivo? Chiedo per chi determina

  22. UK_Dolphin ha detto:

    Clima ostile. Fare terra bruciata intorno al magnate e farlo sapere a tutti, comprese la teste di legno in attesa. Se poi si inizia con ,”Eh ma i ragazzi non sono colpevoli. Ma il mister che c’entra? Il cugino di quarto grado del nipote del principe del Quatar ha promesso che il bonifico arriva. Bisogna dargli fiducia!”, allora non ne usciamo più.

  23. tusciabruzzese ha detto:

    Lo striscione mi pare chiaramente un consiglio. Ed è pure corretto

  24. UK_Dolphin ha detto:

    Mah. Da quello che ho visto il 3-5-2 e’ stato un disastro. Cinque occasioni concesse, zero create. Si e’ migliorati nel finale con il 3-4-3 e poi il classico 4-3-3, complice il calo fisico dell’avversario. Non si hanno alternative valide al tridente in attacco e non siamo capaci di difenderci, visto che non ci si e’ lavorato per tutta la stagione.

  25. nico956 ha detto:

    Lo striscione e già vecchio di tre quattro giorni la foto mi e arrivata mi sembra venerdì..bha secondo me e solo un consiglio..tutti hanno capito che in questa situazione ..il buon Bucaro o qualsiasi altro allenatore avrebbero potuto fare ben poco….si può rimescolare le carte finché si vuole ma attualmente il valore della squadra e questo…..nonostante ora stia venendo fuori una preparazione atletica che in molti stavano mettendo in dubbio..che invece ora si vede visto che nn si rimonta due volte una partita a tre minuti dalla fine..se nn hai ancora benzina nel motore..per il resto..se prendi gol come il primo che hai preso domenica..bhe puoi metterne pure 15 in difesa ma nn c e niente da fare..!!

  26. alex74 ha detto:

    spero la seconda nemicissimo. poi noi molte dinamiche non le conosciamo quindi non saprei che dire.

  27. nemicissim0 ha detto:

    Ma che significa quello striscione? E’ una minaccia al povero Bucaro (che non so cosa abbia fatto per meritarla…) oppure è un consiglio ad abbandonare la nave ed il suo capitano?