LO STRUZZO, di G. Orlando
07/02/2024
GUBBIO – PESCARA 4-0: i 99 MINUTI con i 40mila!
09/02/2024

Rinunciamo al “fumo” (… “ogni tanto sparisco e riappaio”; ” se uno vuole vincere deve fare qualcosa più dell’avversario” …) e vediamo solo l’arrosto della conferenza stampa dell’8 febbraio 2024, pre Gubbio-Pescara, di Zdeněk ZEMAN (Allenatore in prima del Pescara Calcio):

  • Attacco: [Mancando ACCORNERO e VERGANI] CAPONE per me ha autonomia, però tatticamente bisogna ancora inserirlo bene; tecnicamente è bravo, ma tatticamente non ha ancora i tempi della squadra. CANGIANO sta bene. SASANELLI arriva da un altro campionato, deve inserirsi; ma i mezzi li ha.
  • Centrocampo: FRANCHINI ha qualche problema. MEAZZI per me è più centrocampista. E’ un giocatore dinamico; poi, tecnicamente è bravo: forse tatticamente non capisce ancora quello che dovremmo fare, ma con il tempo si aggiusta. Tutti i centrocampisti possono verticalizzare: TUNJOV, DE MARCO, ALOI… DE MARCO ha qualcosa in più nel cercare la verticalizzazione. SQUIZZATO deve ancora recuperare bene.
  • Difesa: DI PASQUALE ha la febbre. PELLACANI potrebbe essere un’opzione.
  • Varie ed eventuali: le ultime tre partite penso che siamo stati troppo attenti: ‘troppo’ è non rischiare niente. A me piace rischiare qualcosa per costruire qualcosa. Il Gubbio è una squadra che ha fatto risultati positivi, da 7 partite non perdono e iniziano a crederci. BRAGLIA è allenatore che ha fatto tanto e bene in serie C: conosce la categoria.

40mila.it
1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

25 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Il Gubbio è la dimostrazione pratica che in questi campionati parrocchiali basta affilare 4 o 5 vittorie e scali diverse posizioni. Da parigrado del Pineto, stasera possono agganciare – sia pure temporaneamente- il terzo posto. Se la stessa striscia positiva l’avessimo fatta noi, probabilmente saremmo a ridosso della torres. Questo per dire che stasera è l’ultimo tram per ipotizzare un finale di campionato in rimonta (non si sa a che scopo, ma sarebbe comunque positivo come fine a se stesso). Vediamo che succede.

  2. draculone ha detto:

    BRAGLIA CHIETINO

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Se non erro, nei 7 risultati utili consecutivi del Gubbio, ci sono 6 vittorie, di cui le nelle ultime 3!!!
    Quessi stanno lanciati serio e perdere vorrebbe dire un sesto posto, forse pure in comproprietà con il Pontedera! Davvero una partita spartiacque …

  4. antateavanti ha detto:

    Secondo me stasera si vedrà se si continua a essere ne carne ne pesce All’andata ci hanno sovrastato per larghi tratti e abbiamo vinto solo per due Eurogol bRaglia darà ancora una volta indicazioni giustamente ai suoi attaccanti di infilarsi centralmente fra le linee vista anche la scarsa propensione dei nostri c.campisti a fare interdizione e imbucare la nostra difesa che al contrario di Zeman oggi vorrei difendesse senza fare il fuorigioco (anche perche con Brosco è’ deleterio Solo quando ha giocato il duo Pellacani Mesik funzionava abbastanza) perché penso ci fregano di brutto come già successo nei due gol presi all’andata e altri con lo stesso schema che si sono mangiati per nostro kulo

  5. Max1967 ha detto:

    Stasera partita importante, potrebbe finire il campionato o rimanere agganciati al terzo posto. Anche il secondo non è più un miraggio in quanto la Torres sembrerebbe in crisi.

  6. tusciabruzzese ha detto:

    si vita, sentendo l’originale, col “troppo” attenti intendeva non i singoli difensori ma il fatto che la squadra rimanesse un po’ troppo trattenuta, protettiva

  7. johnny blade ha detto:

    ..o meglio: agli auricolari.

  8. johnny blade ha detto:

    Io metterei i microfoni collegati al microfono dell’arbitro nei pantalocini dei giocatori arret a lu cul, alla prima scorreggia espulsione diretta per offesa al direttore di gara.

  9. johnny blade ha detto:

    E a uno è già ammonito col giallo, come gli dai il blu?
    Le regole ci sono già ma gli arbitri non le apllocano, tipo che con l’arbitro parla solo il capitano, agli altri dai il giallo senza esitare.
    Poi metti che 3 giocatori prendono il blu. Bisogna cronometrare, cosa che in A puoi fare, in B probabilmente pure, in C già è difficile, poi se l’arbitro cugino dirige in eccellenza o peggio ancora, dovrà chiamare gli amici sugli spalti a tenere il tempo…

  10. lafestadeicolli ha detto:

    il troppo attenti io lo leggo come una fase difensiva troppo bassa e non alta a pressare per recuperare palla

  11. vitabiancazzurra ha detto:

    Il personaggio lo conosciamo ….lui parla sempre ad effetto Ma c’è un limite alla decenza superata la quale diventa ridicolo e staccato dalla realtà . Ma comecacchio fai a dire che dietro sono troppo attenti !!?? Menomale che Plizzari sta facendo un buon campionato e almeno singolarmente abbiamo 3 centrali che a mio avviso potrebbero giocare in B titolari quali Pellacani Mesik e Di Pasquale che poi i movimenti di squadra e altre lacune a centrocampo e in attacco restano evidenti siamo d’accordo . Con la storia di spronare e mentalizzare la squadra ad attaccare tutta la partita poi dai un segnale molto brutto ai difensori I quali dopo queste esternazioni giocando in modo superficiale potrebbero avere un alibi proprio dal loro allenatore Siamo davvero al teatro tragicomico Una commedia ben diretta dal ragioniere e il suo allevatore di plusvalenze

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Fra i pregi etici nella concezione del calcio di Zeman, c’è però sempre stato un imprescindibile “dispregio”: il fallo tattico per bloccare le ripartenze avversarie, possibilmente prima che l’avversario riesca a girarsi per lanciare il contropiede.
    Io che ho sempre sostenuto che il fallo tattico distrugge metà della bellezza del calcio, sarei felicissimo del cartellino blu per tale fallo: fuori 10 minuti ed espulsione al secondo. Mi pare il minimo, quasi ancora poco.
    Chiaro, sarebbe una botta forte sul gioco di Zeman…

  13. johnny blade ha detto:

    Braglia ci fotte.

  14. ilfigliodel36 ha detto:

    Invece ho scoperto da solo sul mio fantacalcio che in Inghilterra ora devono testare nella FA Cup il cartellino blu!! Per punire con l’espulsione temporanea di 10 minuti i calciatori che fanno falli tattici e proteste eccessive. Un giocatore sarà poi espulso se prende due cartellini blu!! (:ok:)

  15. draculone ha detto:

    Nemicissim0 lui avrà un modo tutto suo di vedere il calcio che a me fa godere, ma tu dimentichi una cosa a dir poco fondamentale, l’attuale società

  16. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre che vanno in 230 a Gubbio. Erano di più 12 anni fa? Chiedo per chi era troppo piccolo

  17. lafestadeicolli ha detto:

    gli scarsi fanno prima a fare il catenaccio o giocare bassi perché è più facile distruggere che costruire. che poi alla fine puoi stare dietro quanto vuoi ma devi saper anche difendere di squadra con movimenti specifici e non improvvisare col pullman davanti alla porta. giocare bene non aiuterà a vincere ma sicuramente aumenta la fiducia nei propri mezzi con la convinzione di poter risolvere la partita in ogni momento. poi i giocatori devono essere funzionali all’idea di gioco tanto per zeman quanto per altri.

  18. alex74 ha detto:

    Io sono del parere che giocare bene aiuta a vincere.

  19. nemicissim0 ha detto:

    Calcio offensivo e propositivo? Divertire il pubblico? Io sarei d’accordissimo, per carità. Ma per fare questo hai bisogno di gente che ci sa fare (e a quel punto chiamarti Zeman o Pincopallino non cambia una virgola). Ma in tutta onestà, voi avete visto questo tipo di calcio da quando Zeman è tornato dopo il 2012 (quando aveva i fuoriclasse)? Io no. Quindi ha voglia a chiacchierare di calcio propositivo e di prendersi i rischi. Se ti fanno due gol a partita, tu non riuscirai mai a farne tre, quindi ben venga il “non prendere rischi”. È facile fare calcio spettacolo coi fuoriclasse: ci è riuscito pure Oddo con i vari Caprari, lapadula, politano, benali, bjarnason, verre ecc ecc. Grazie al piffero…

  20. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, si vince facendo un gol più degli avversari. Vero. Quindi, se li lasci a zero è più facile vincere perché te ne basta uno. (:rofl:)

  21. lafestadeicolli ha detto:

    100% calcio offensivo e propositivo. il napoli ha vinto lo scudetto cosi. non per forza per vincere bisogna giocare male come la juve. il calcio non è una scienza esatta e lo dimostra il fatto che moltissimi gol sono stati presi a difesa schierata e nonostante la linea sia spesso bassa. per me fuori luogo è gente come iachini, castori ecc. ma sono punti di vista

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Per il resto sappiamo bene che non appena Capone avrà autonomia, saremo quasi al mercato estivo. idem per Meazzi non appena capirà tatticamente cosa fare …
    La buona notizia è che Squizzato deve ancora recuperare ….
    (:mosking:)

  23. tusciabruzzese ha detto:

    Vi scordate che si vince facendo un gol in più degli avversari? E’ una citazione, eh!
    (:sarcastic:)

  24. Max1967 ha detto:

    Probabilmente ha un modo tutto suo di vedere il calcio, ma oggi è completamente fuori dalla realtà. È cmq gli va ricordato che è qui per vincere, non per sperimentare e far divertire il pubblico come al circo.

  25. nemicissim0 ha detto:

    Capone e Sasanelli devono inserirsi. Non c’è dubbio. Quindi li vedrem(m)o l’anno prossimo, se il tycoon non li vende. Siamo stati troppo attenti (e quindi non abbiamo preso gol e abbiamo vinto delle partite, NDR). Ma secondo il grande mister questo NON VA BENE. Qualche rischio e qualche gol dobbiamo pur subirlo, e che cavolo. A fine stagione, fuori da Pescara anche in caso di promozione, per la quale se necessario lo ringrazierò.