IL GUASTAFESTE: “Disfarmi del Pescara, ci metto 30 secondi, anche meno”
27/12/2023
SERIE C: I PAPERONI DEL MONTE INGAGGI… E I DEBITI!
29/12/2023

Era il 22 dicembre 2023: entrava l’inverno e il Pescara U19, impegnato nel girone B del Campionato Primavera 2, giocava la sua XIII giornata, ultima del 2023. Risultato: Cesena-Pescara 7 a 1!
Una débacle estemporanea? No, proprio no. La classifica parla chiaro: i ragazzi di mister Stella sono al fondo…

… fra l’altro, sotto i pari età – non solo del Cesena – ma pure della Virtus Entella, del Monopoli e del Perugia, le cui Società maggiori sono in Serie C, come quella dei biancazzurri.

CONGRATULAZIONI ALLA DIRIGENZA!

40mila.it
1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

10 Comments

  1. vitabiancazzurra ha detto:

    Auguri per un 2024 color marrone al dottor ragionier Pinocchio capostazione prenditore manacer più grande della storia del delfino Meglio fare undicesimi manco i play off e con questa pseudo società andare moooolto eventualmente in serie. B a cosa serve se fa squadre parcheggio

  2. Harken ha detto:

    Sono parzialmente in disaccordo con l’opinione che ci si può fare dalla classifica.
    Nelle giovanili ci sono annate buone e annate meno buone (il Napoli che ci fa in quella posizione, in Primavera 2 per giunta?) per cui nel giro di 2-3 anni possiamo passare dalla promozione in Primavera 1 a fare schifo in quella 2. Credo sia molto più normale di quanto sembri.

    Tuttavia ci sono alcune cose che bisogna segnalare, e che inevitabilmente influiscono sui campionati primavera:
    1) Anche nella Primavera c’è “mercato”, e anche in questo “mercato” cullù si è caratterizzato per cessioni importanti dei giovani promettenti (ne ricordo una l’anno scorso o quello prima di un giovane ad 1 ml al Cesena, chissà se il Cesena lo schiera titolare oggi).
    2) La continuità tecnica non esiste, in linea con la prima squadra. Spesso i mister sono “costretti” ad allenare la prima squadra, nella Primavera subentra un traghettatore e alla stagione dopo arriva un nuovo mister (il precedente passato alla prima squadra viene solitamente esonerato).
    3) In linea con il punto 1), anche la continuità di squadra (già di per sé ridotta per via della questione dell’età) viene ulteriormente ridotta dall’uso di molti prestiti.

    Chiaramente, dalla retrocessione in C certe tendenze sono aumentate in modo esponenziale: la Primavera deve contribuire unicamente alla sopravvivenza finanziaria della società.

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Intanto, sii scaldano i motori per la tratta dei piedi, minori o da UISP è uguale … Ricordatevi: il risultato in campionato è casuale, la pluvalenza no

  4. caps ha detto:

    Un Unno , Dove Passa Il Gestore Manco L’Erba Cresce Più !!!

  5. bummon ha detto:

    Per non farsi mancare nulla si sta a vendere anche i ciuffi di erba del cda gioco…..adesso abbiamo scoperto perché il campo è ridotto a condizioni pietose 😁

  6. nafettadicitrone ha detto:

    Ma chi lo ha detto che Pescara non è appetibile per nessun motivo compresa tifoseria e blasone Jamal su non finiamo di autocommiserarci …..pure il Campobasso dico il Campobasso è stato rilevato da imprenditori stranieri . Se ripartiamo da un fallimento quindi si spera dalla D ci scommetto che ci sarà una contesa per prendersi la società Il problema è che nessun imprenditore sano di mente AL MOMENTO può rilevare una montagna di debiti facendo pure un favore al prenditore Bisogna attendere che passi il cadavere nel fiume se non si incaglia al porto canale visto che è sempre insabbiato

  7. Max1967 ha detto:

    Quello che fa con la prima squadra lo fa anche con le giovanili. Stesso modus operandi.
    Li vende dopo il primo allenamento.

  8. tusciabruzzese ha detto:

    … la classifica della “Porchetta 2″… Non vorrei fosse finita …

  9. alex74 ha detto:

    Non possiamo tarpare le ali dei 13enni

  10. ilfigliodel36 ha detto:

    Dalla vittoria della primavera 2 alla conquista della primavera 3 il passo breve? Chiedo per un amico under19