CWY-TSALAGI: CONTINUA LA PROTESTA
21/08/2023
ECCONE UN ALTRO! DELLI CARRI: “campionato di vertice se…”
22/08/2023

Daniele SEBASTIANI (Presidente Delfino Pescara 1936 SpA):

  1. “Io credo che nel calcio italiano l’unica cosa che non manchino sono i giocatori. Sicuramente mancano i soldi ma di giocatori ce ne sono quanti ne vuoi. Sannipoli va all’Avellino: non potevamo fare quello sforzo economico: non era nel nostro budget. Obiettivamente ci sono tanti altri giocatori in giro.
  2. Aggiungiamo che negli ultimi giorni [di mercato] potrà arrivare qualche giocatore che oggi è in una categoria superiore e fino a ieri non aveva pensato di fare un salto indietro; e ci può stare che lo faccia perché magari nelle prime partite non troverà spazio. Conosciamo il mercato… negli ultimi giorni si fanno i migliori affari.
  3. Al momento il Pescara non cerca altro; riteniamo di avere una rosa giusta per fare un buon campionato. Al di là della mezzala che stiamo cercando, il Pescara non prenderà altri giocatori…
  4. Non abbiamo mai venduto fumo; abbiamo sempre detto che ‘vogliamo fare un buon campionato’ e magari andando avanti di giorno in giorno la squadra si scrollerà di dosso il lavoro fatto in questi mesi e farà vedere quello che vale, perché i giocatori sono di grandi qualità.
  5. Per noi VERGANI è un giocatore importante, come ho sempre detto: non abbiamo avuto richieste e se dovessero arrivare le valuteremo. Se dovesse partire dovrà essere rimpiazzato adeguatamente.
  6. Noi abbiamo dei giocatori a centrocampo che sono molto bravi e forti, che sono SQUIZZATO, MORA, TUNJOV. Poi, ci sono giovani di belle speranze. Non è detto che MORA uscirà… deve capire che il mister lo farà giocare, o sempre o per una parte. Se lui vuole rimanere, Pescara è a disposizione. È chiaro che se dovesse arrivargli un’offerta con qualcuno che gli dice che lo metteranno al centro del progetto, ci chiederà di andare via.
  7. Adesso non dobbiamo avere fretta. Nel mercato degli ultimi giorni possono uscire situazioni che oggi sono impensabili… Noi abbiamo la fortuna di avere una piazza dove i giocatori vogliono venire volentieri perché Pescara è una bella città, c’è una Società che non fa mancare nulla, ci sono le strutture. I ragazzi tra di loro parlano e quelli che sono stati a Pescara non possono che parlarne bene” (fonte).

40mila.it

1134 GIORNI di SERIE C, 4582 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

10 Comments

  1. caps ha detto:

    Non Ha Mai Venduto Fumo ? Ma Ascolti Ciò Che Dici ? (:rofl:) 😀 (:beach:) (:sarcastic:) Non Riempi Manco Più a Silvi .. Non È Credibile tranne x il Trio la pecora il pastore e il Bue .

  2. tusciabruzzese ha detto:

    Siete troppo prevenuti. Per me ha detto la verità e sono convinto che non abbia mai venduto “quel” fumo…
    😀

  3. johnny blade ha detto:

    Esiliatomarche invece tu a che servi visto che non “appartieni a quei 10 15 pseudo tifosi”? Che fai di importante?

  4. johnny blade ha detto:

    Cullú non vende fumo, se lo fuma direttamente. BOOM ALEK!!!

  5. bummon ha detto:

    Chiamate il 128 😀 ha detto bene @draculone condivido ogni singola parola dalla prima all’ultima (:yes:)

  6. lufijedigin ha detto:

    Ha venduto più fumo cussu’ della Philip Morris…e faccio un paragone elegante, ne meriterebbe un altro.

  7. Solo Pescara ha detto:

    Punto 7 di “Non abbiamo mai venduto fumo
    Cussù ha l’Alzheimer. Prima dice che i giocatori non vengono perché preferiscono stadi pieni con tanti abbonati, adesso vogliono venire a Pescara perchè è una bella città (indubbiamente), c’è una società che non fa mancare nulla (non sono di competenza per esprimere un pensiero su di questo), ci sono le strutture (ha ragione, ci sono – peccato che non siano di proprietà) e sull’ultimo punto penso (penso) che sia vero. Dai 2 punti su 4. Non male per un bugiardo cronico.

  8. draculone ha detto:

    Ma veramente pensate che lascerà la “gallina” (:boast:) (:air_kiss:)dalle uova d’oro? Ma veramente pensate che abbia fatto tutto questo in 12 anni non pensando a come, quando sarà” costretto” ad abbandonare perché con il cappio al collo non abbia già programmato come farlo con il minore dei danni per il suo patrimonio “familiare” ( venuto da dove? che lavoro fa?) A so punto I tifosi pescaresi sono “tutti convinti” che GESÙ È MORTO DI FREDDO. Mio modesto parere, tutto ciò non è farina del suo sacco ma di qualcosa troppo grande per lui che poi, come da prassi, gli renderà la vita un inferno a lui e chi insieme a lui ne a godutol

  9. madelib ha detto:

    La guerra scatenata da anni? Chi? In quanti?
    Io sono stato tra I primissimi -se non il primo- dal 2012 (ben undici anni fa, ancor prima di salire in A con Zeman) a esprimere critiche negative PUBBLICHE ed a fargli una “guerra” che, oggi, gli fanno in molti (ma da pochissimo tempo)!!!

    Non compete a chi lo contesta trovarne l’alternativa: nel mondo del calcio è così. Deve andarsene!
    Se non se n’è andato finora è anche perché le contestazioni sono arrivate tardi, quando, all’epoca, molti attuali contestatori dicevano che andava bene…

    Se scrivo le solite cose, non sta a Lei, esiliatomarche, a dire se io sia o meno uno “pseudotifoso”: chi, come Lei, accetta supinamente le angherie di cullù, ne è complice!

  10. esiliatomarche ha detto:

    E’ vero che Sebastiani non è più difendibile, come non è più sostenibile la guerra che gli avete scatenat controo da anni. senza avanzare una alternativa che possa sostituirlo. Secondo me gridare ”al lupo, al lupo” non serve a niente. Come non serve a niente quei 10-15 pseudo tifosi che si affannano a scrivere tutti i giorni qui sopra le solite c…ose.