Semifinale Playoff FOGGIA-PESCARA: ORARI, SQUALIFICATI, DIFFIDATI e DIVIETO di TRASFERTA agli ABRUZZESI
02/06/2023
03/06/2023, ZEMAN pre FOGGIA – PESCARA. Boh…E-mo la JUVE?
03/06/2023

Comunicato ufficiale della Curva Nord Marco Mazza a seguito del divieto di andare a Foggia per i residenti in Abruzzo, in occasione della semifinale playoff di serie C 2022/23:

 CI AVETE SFRACASSATO IL C****

Ogni tifoso prima di essere tale è un libero cittadino con il sacrosanto diritto di viaggiare e di assistere ad una partita di calcio; non possiamo assolutamente accettare che quattro politici IDIOTI e quattro responsabili dell’ordine pubblico totalmente INCAPACI preferiscono negare i più basilari diritti piuttosto che prendersi le loro responsabilità, responsabilità per le quali sono pagati. Il calcio ha bisogno di passione, calore, tifo, rivalità e sfottò, e non di voi MISERABILI FALLITI. Ma purtroppo non finisce qui…NOI SIAMO PESCARA, NOI SIAMO PESCARESI gente unita a doppio filo, e per questo avevamo chiesto di poter tifare tutti insieme nel piazzale dell’antistadio davanti a un maxi schermo. Ma la lega di serie C ha negato la diretta, mentre le istituzioni, quelle PESCARESI si sono a loro volta rivelate totalmente INCAPACI. Queste sono le stesse istituzioni che quando c’è da fare qualcosa per i propri cittadini fanno orecchie da mercante, ma che invece sono sempre in prima linea quando c’è da farsi belli di fronte ai fotografi. VOI SIETE IL VERO MALE DI QUESTA SOCIETA’.
Ma se pensate di fermarci vi sbagliate di grosso…non ci fate stare con la squadra dentro gli stadi? Ed allora ci stringeremo a loro quando domenica mattina partiranno per un ‘altra battaglia. L’appuntamento è alle ore 09.00 all’EKK Hotel, TUTTI con sciarpe e bandiere.

NOI SIAMO I PESCARESI…FATECI LARGO!!!
aBBattiamoli tutti!!!

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

37 Comments

  1. allegri10 ha detto:

    Qua non si può nemmeno proiettare la partita per vederla tutti insieme… cmq se Lu President non fa richieste o semmai le fa al contrario… (:dash2:) … basta che c’è la plusvalenza… che occhio a parlarne perché la juve gliela condannano e lui poi si scusa per le parole del Boemo (:mosking:)… quando ci si arrampica sugli specchi (:wacko:)

  2. tusciabruzzese ha detto:

    Il divieto riguarda lo stadio. Certamente nessuno può impedire a un abruzzese di andare a Foggia domenica, magari seguendo il pullman dall’Ekk. Vuol dire questo il “ci stringeremo a loro quando domenica mattina partiranno per un ‘altra battaglia”?. E “l’appuntamento è alle ore 09.00 all’EKK Hotel, TUTTI con sciarpe e bandiere”? però, i rischi sono inclusi … compresi quelli che ci siano blocchi e controlli previsti durante il percorso. Così come i rischi rimangono a riunirsi fuori dallo stadio a Foggia … Mah …
    Sull’intera vicenda, concordo con il “facile negare a prescindere” di chamape66 (che saluto), però purtroppo, riprendendo articoli giornalistici, diciamo che c’è … come la vogliamo chiamare … “una TRADIZIONE”?! (:sarcastic:)
    06/07/2018: “5 ultras del Foggia sono stati arrestati nell’ambito di indagini sui violenti scontri avvenuti prima dell’incontro di calcio Foggia-Pescara del 20 gennaio scorso. Si tratta di 4 persone ritenute responsabili di resistenza a pubblico ufficiale, porto in luogo pubblico di oggetto atto ad offendere e di un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, pluripregiudicato. 4 dei 5 arrestati, anziché entrare all’interno dello stadio, dopo essersi completamente coperti il viso con passamontagna, sciarpe e cappucci ed armati di mazze, bastoni, bombe carta, fumogeni e sassi, raggiunsero la stazione ferroviaria per attendere l’arrivo dei tifosi del Pescara. I tifosi foggiani si scagliarono poi con violenza contro le Forze dell’Ordine, schierate per evitare il contatto”.
    “Durante la stagione 1989/90 all’interno dello Zaccheria e alla stazione di San Severo gli ultras foggiani assalgono i tifosi pescaresi accorsi a Foggia”.
    Stagione 1978/79: “al campo neutro di Napoli, il treno speciale dei tifosi foggiani viene assalito dagli ultras pescaresi alla stazione di Napoli Campi Flegrei”.
    Ok, ne ho presi 3 per coprire 45 anni, lo so … ma, insomma, volevo dire che purtroppo la “tradizione” c’è …
    (:unknw:)

  3. johnny blade ha detto:

    Confucio, allo stadio magari no, in superstrada sì, ricordi cosa fecero ai tifosi del pescara in macchina?

  4. confucio ha detto:

    Che poi proprio a Foggia magari non succedeva niente. In tanti stadi fanno a botte e invadono pure

  5. Milton Tita ha detto:

    Nn serve che torni l’ondata …basta guardare bene e ascoltare le persone fuori dalla propria porta di casa..oppure andare a prenotare una visita presso le strutture pubbliche..cmq cambiamo argomento ..

  6. johnny blade ha detto:

    Non voglio tornare sul lockdown, forse ci meritavano gente cime Biden e bolsonaro..speriamo che torni l’ondata, sarei curioso.

  7. Milton Tita ha detto:

    Johnny….l’incompetenza ed incapacità esistono a tutti i livelli … Ognuno per il proprio campo …… Daspo. Tornelli …. Fotocamere .gabbie… Nn hanno risolto il problema così lanche i lockdown fatti per mettere una pezza ad un sistema sanitario allo sfascio…

  8. alex74 ha detto:

    Speriamo che prendono a sputazze in faccia a cullu’in tribuna a foggia visto che noi non siamo in grado.

  9. johnny blade ha detto:

    Ah no Milton.
    Non è giusto vietare il libero movimento e accesso a chi non ha colpe, non c’entra niente l’emergenza sanitaria e il contagio..
    Ma se arriviamo a questi livelli di negazione, prima di dare la colpa a dei cretini incapaci di gestire, chiederei un esame di coscienza a chi oggi ha contribuito a creare questo stato delle cose. Non sto a qui ad aspettarmi regali dai poltici di sicuro.

  10. Milton Tita ha detto:

    Allora si può tranquillamente guardare la partita da casa….aria pulita e gin tonic ….

  11. johnny blade ha detto:

    I giorni del lockdown sono per me indimenticabilmente belli. Relax totale a casa, silenzio fuori come se vivessi in montagna, aria pulita e gin tonic a casa.

  12. draculone ha detto:

    Chamape, quess è parla’

  13. Milton Tita ha detto:

    Siamo stati rinchiusi come bestie per 60 giorni consecutivi … Ci lamentiamo per il divieto di trasferta?

  14. johnny blade ha detto:

    Ha ‘scit la conferenza stampa di ZZ.
    LA METTO IO?!? 😀

  15. chamape66 ha detto:

    Buongiorno a tutti…certe volte, leggendo i commenti su questo sito che adoro,credo di essere su quell’altro…dico la mia,senza presunzione di avere la verità assoluta: 1) comunicato Curva Marco Mazza perfetto…solo chi è ultras sa cosa vuol dire per la nostra storia,essere esclusi da una trasferta tradizionalmente ostica ed appagante da molti punti di vista, facile negare a prescindere, dopo che ci hanno obbligato a: tessera dello skyfoso,daspo a menetta,telecamere ovunque,se respiri ti becco…2) almeno ,appunto per evitare che centinaia di ultras( non i tifosi normali che trovano giusto e come i pecoroni accettano ogni decisione dettata dall’alto,quindi da chi viene pagato da Noi ,salva capre e cavoli,con decisioni assurde),decidano di andare lo stesso a Foggia,magari non entrano allo stadio,ma da comuni cittadini, possono andare li,per portare a spasso il cane,o al ristorante con moglie e figli,oppure decidere di restare a casa e tifare tutti insieme…W Curva Nord Marco Mazza,w il vecchio calcio

  16. 433offensivo ha detto:

    È vero che tra Pescara e Bari c’è una differenza sostanziale di dimensioni deigrafica per cui 10.000 di Pescara equivalgono a 30.000 di bari…a c’è da aggiungere che a differenza dei baresi, che hanno altre realtà importanti in regione come il Foggia, o il Lecce , tanto per fare due esempi, in Abruzzo c’è solo il Pescara a parte qualche fugace apparizione in B di Caste di Sandro e La ciano negli ultimi venti anni.
    Ne consegue che Pescara ha tifosi anche a Francavilla, Montesilvano, Spoltore, Pianella, Penne, Ortona e persino Chieti…e questo aumenta di molto il “bacino di utenza”

  17. johnny blade ha detto:

    È morto Vincenzo “Maradona”
    Rip😢

  18. ilfigliodel36 ha detto:

    Perché la curva nord non prende un portatile, un proiettore e un lenzuolo e non si fa il maxi schermo da sola? Chiedo per gli incapaci

  19. esiliatomarche ha detto:

    Condivido quanto affermato da Tuscia (ore 22,50). Si va allo stadio solo per andare a vedere un incontro di calcio e NON deve essere mai un pretesto per fare a cazzotti, lanciare sassi e quant’altro. Adesso vi lamentate? Ben vi sta! Cuccioni che non siete altro e qualcuno si è pure vantato delle proprie “imprese”. E non si sono mai vergognati ‘sti s…

  20. lapa ha detto:

    Tuscia ….mi tappero’ il naso ma sento in lontananza il fetore degli ebeti a 90 gradi che dicono …e hai visto Sebastiani intanto ci riporta in B….menomale che c’è lui. Su Bari sono paragoni improponibili Loro sono 4 volte a Pescara e considerando la provincia hanno quasi gli stessi abitanti di tutto L’Abruzzo .Resta il fatto proprio per questi numeri che Pescra ha una tifoseria insuperabile con una città di 120mila abitanti e paesi di provincia massimo di 10 mila abitanti .Capaci di andare fuori casa in un modo oceanico che nessuno ha fatto finora come noi Neanche i napoletani che sono arrivati a 20mila a san Siro e i palermitani alla finale coppa Italia in 30mila .Con questo potenziale pazzesco e PARLIAMO DI SERIE B !! di una piccola realtà Immagina in A facendo campionati tipo Sassuolo ad esempio…Aspettiamo sulla riva del fiume che arrivi subito dopo il relitto attuale e passato anche e Finalmente un imprenditore serio appassionato e ricco cone già accaduto ad altre realtà simili alla nostra ….

  21. warhua ha detto:

    ricordiamo sempre che 10.000 persone all’Adriatico equivalgono a circa 27.000 persone a Bari e a circa 75.000 a Napoli.
    Per quanto riguarda l'”hinterland”, la città metropolitana di Bari arriva 1.200.000 di abitanti e quella di Napoli a 3 milioni.
    La grandezza dello stadio Adriatico ci porta spesso a sottovalutare il numero di presenze allo stadio.

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Nel frattempo …
    A Bari in 50 mila e in 10 contro 11 i galletti vincono e vanno in finale.
    I risultati fanno i numeri come pubblico … Capito Sebastiani?

  23. tusciabruzzese ha detto:

    Dopodiché, chiariamo, come teoria sono assolutamente favorevole alla bellezza di assistere tutti insieme di fronte a un maxi-schermo … ma da qui a pensare di avere addirittura il “diritto”(!) ad averlo …

  24. nemicissim0 ha detto:

    Premesso che è veramente un paradosso che dopo tutte le norme anti-violenza inventate negli ultimi anni, per prevenire la violenza l’unico sistema è ancora quello di vietare le trasferte, ciò premesso il comunicato è una ridicola accozzaglia di puttanate. Ah, e se impongono a Eleven/DAZN di cedere i propri diritti per questioni di ordine pubblico, il paradosso iniziale arriva all’inverosimile. Vietare la trasferta perché sennò gli ultras fanno casino a Foggia e montare un maxischermo perché sennò fanno casino a Pescara: le autorità sono ostaggio degli ultras (:laugh1:) (:laugh1:) (:laugh1:)

  25. madelib ha detto:

    tusciabruzzese ha detto:
    02/06/2023 alle 21:50

    Bravo, tusciabruzzese!
    Solo adesso ho letto: avevo scritto “Che vuoi commentare?” proprio per le stesse ragioni che hai perfettamente esplicato e che, per pura pigrizia (oltre che per frustrante mia consapevolezza della preponderante ignoranza altrui), ho preferito evitare di tentare di far comprendere a chi le ignora volutamente, ma preferisce dare “fiato alla bocca” (senza nemmeno provare a pensare…)

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Altro paradosso è che alla fine si potrà avere il grande schermo con la scusa assurda di evitare problemi di ordine pubblico!!!
    Le autorità competenti potrebbero finire per imporre l'”esproprio” di diritti TV privati solo “inventandosi” la minaccia di facinorosi ultras o aggregazioni non autorizzate!?!
    (:rofl:)

  27. vitabiancazzurra ha detto:

    Comunque non è detta l’ultima per la partita da trasmettere su Grande schermo I diritti sono in capo a Rai e Sky che al momento hanno negato l’autorizzazione in chiaro al pubblico Ma sembra che la prefettura di Pescara si stia adoperando per vincere la resistenza delle emittenti anche in virtù del fatto di evitare altri problemi derivanti… Vediamo domani se nasce il topolino ,speriamo vivo .

  28. tusciabruzzese ha detto:

    vita, condivido assolutamente che in questi divieti troppi pagano per le colpe di pochi. Trovo solo ipocrita che quei pochi siano mele marce degli stessi che poi scrivono comunicati deliranti spacciandosi per vittime

  29. vitabiancazzurra ha detto:

    Ecco Tuscia …condivido in pieno amplificando però il tuo P.S.
    Riguardo tutto il resto a parte dove scrivi che i violenti dovrebbero essere isolati e aggiungo io puniti a vita per le violenze fuori e dentro lo stadio gli altri discorsi che fai sono istituzionalizzati a senso unico e come ha scritto qualcun altro come sempre molte leggi e norme penalizzano la gente onesta e sana cioè la maggioranza per poi nemmeno punire i teppistelli frustrati ai quali si dovrebbe dare il divieto a vita di passare al massimo a 1 km dagli stadi e altre strutture sportive .Per tagliare il ramo marcio seghiamo la pianta dalla radice Questo è il modo di opearare non solo su questo tema in questo paese isterico e ipocrita

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Mah, andrò volentieri a prendermi le critiche invece che seguire la facile strada maggioritaria del qualunquismo e del populismo contaballe. E’ sempre facile criticare senza poi essere capaci di proporre soluzioni fattibili, illudendosi addirittura che le proprie siano geniali solo perche l’ignoranza delle cose non permette il grande vantaggio di autocensurarsi. Ciò premesso:
    1) proprio certi ultras sono la causa di questi divieti … ma poi incoerentemente se ne lamentano?!?
    2) il comunicato dice che “Ogni tifoso … è un libero cittadino con il sacrosanto diritto di … assistere ad una partita di calcio” e parla di “basilari diritti”. Ma quando mai?!? Le partite di calcio sono da una parte eventi privati e quindi non vi è alcun diritto basilare del cittadino ad assistervi! Dall’altra parte, essendo eventi collettivi possono generare rischi particolari per cui escludere certi gruppi che possono causare problemi ai “veri cittadini” è più che legittimo. Ancora una volta: se avete seminato danni, ora raccogliete tempesta!
    3) “Le responsabilità per cui sono pagati” i responsabili dell’ordine pubblico? Ecco, appunto, sono pagati per PREVENIRE, non per spendere i soldi delle nostre tasse per riparare danni o nell’impiegare di domenica centinaia di componenti delle FF.OO. per tenere a bada alcuni squilibrati e frustrati che sarebbero da isolare dai gruppi ultras stessi, invece che portarseli dietro. Perché dovremmo pagare straordinari a centinaia di addetti per evitare, rischiando pure la loro incolumità, comportamenti illegali che si possono meglio evitare vietando amonte l’accesso al biglietto? Di nuovo, chi è causa del suo mal (certi gruppi ultras) pianga se stesso. Anzi, sono gli altri cittadini che avrebbero il diritto a fare comunicati contro certi comportamenti del mondo ultras!
    4) “La Lega serie C ha negato la diretta”? Altra falsità per boccaloni, ingenui e superficiali. La Lega ha da tempo ceduto i diritti e quindi non può oggi né negare né concedere nulla. E i ricavi dai diritti vanno anche nelle tasche delle Società e permettono a tali Società di iscriversi e giocare il campionato;
    5) che ci azzeccano “le istituzioni pescaresi?”! Mica i diritti TV sono un patrimonio delle “istituzioni pescaresi”! Sono di proprietà privata e quindi nessuna istituzione pubblica può espropriare una proprietà privata se non per rari motivi che qui ovviamente non ci sono.
    Insomma, l’unica frase che non sia fuori dalla realtà e che apprezzo è “ci stringeremo a loro quando domenica mattina partiranno per un ‘altra battaglia. L’appuntamento è alle ore 09.00 all’EKK Hotel, TUTTI con sciarpe e bandiere”!
    (:bravo:)
    P.S.: come ho già scritto su altra pagina, cosa diversa è constatare e criticare il fatto che 15 anni di montagne di normative hanno prodotto un esito da topolino. Questo rimane un problema, di certo …

  31. draculone ha detto:

    Per il ritorno ci sarà la prelazione per gli abbonati?

  32. johnny blade ha detto:

    Lecco Cesena sarà in diretta su raisport come pescara foggia
    Potevano fare foggia pescara
    I diritti tv non c’entrano niente

  33. lapa ha detto:

    Disapprovo il divieto di trasferta .Magari limiti a 500 persone e aumenti le forze dell’ordine invece di far venire guardia di finanza polizia carabinieri in forze quando poi in casa giochiamo contro il Monterosi con al seguito 12 persone ….È una cosa assurdissima che solo chi non vive la realtà della vita fuori dai palazzi non vuole o fa finta di non comprendere.
    Ma il culmine dell’assurdo è il divieto dello Schermo in Piazza .Ora fatte le proporzioni anche le partite di Champions semifinali e finali le hanno fatte vedere in chiaro proprio perché interessa una gran massa di sportivi e c’era una norma prestabilita .Vorrei capire se i problemi sono i diritti televisivi quale danno milionario irreparabile crea per una o due partite (quelle appunto che hanno il divieto di trasferta…non tutte fino alla finalissima ) Io abbonato Eleven temono che gli chiedo indietro la quota parte della partita che fanno vedere in chiaro a tutti ???Inoltre la finalissima verrà trasmessa su Rai Sport come ogni Anno . Quindi davvero è una cosa irritante Cioè la lega pro non prevede nei contratti ne ha forza di gestire con Eleven queste eccezioni …perché di eccezione si tratta Solo questione di volontà di politica e di quattro spiccioli da dividersi .I penalizzati sono anche i Foggiani per il ritorno . No anzi la seconda partita la mandano sulla Rai .Quindi solo noi siamo trattati come il real centobuchi

  34. 433offensivo ha detto:

    Dico in parte perché da un lato mi trovo perfettamente d’accordo che dopo i tornelli, tessera del tifoso, daspo pure se respiri…l’unica soluzione che sanno proporre è vietare la trasferta…e quindi. Sono completamente d’accordo…
    Dall’altro non comprendo come si scrivano pensieri senza accertarsi di come funzionano le cose. Mi riferisco alla diretta TV che sappiamo tutti non dipende da sindaco o assessore aturozzarko o meno, ma è tutta una questione legata ai diritti tv

  35. 433offensivo ha detto:

    Adoro i comunicati, soprattutto quelli in cui non comprendo il messaggio, o se lo comprendo solo in parte.

  36. ilfigliodel36 ha detto:

    Chi l’ha scritto sa come funzionano i diritti TV? Chiedo per Dazn

  37. madelib ha detto:

    Ma che vuoi commentare?