ALL STARS BIANCAZZURRE!
26/04/2023
JÚNIOR (… e Sebastiani – Delli Carri)
28/04/2023

Il Consiglio Direttivo della Lega Pro – informato del deferimento da parte della Procura Federale a carico dell’ACR Siena 1904 e della conseguente fissazione dell’udienza da parte del Tribunale Federale Nazionale all’8 maggio 2023 – ha ritenuto doveroso, nel rispetto delle decisioni della Giustizia Sportiva e a tutela delle sue associate, posporre all’11 maggio 2023 l’inizio delle partite di playoff 2022/23 (Comunicato Ufficiale n. 232/L, 27/04/2023). Essendosi trovato nella condizione di dover assumere tale decisione, lo stesso Consiglio “ha deciso di costituirsi in giudizio insieme a tutte le sue associate, a tutela dell’immagine e della credibilità delle stesse. Il Consiglio Direttivo confida nella comprensione dei club coinvolti e dei rispettivi tifosi” (fonte).

Rammentiamo che sono coinvolte nella gara unica dei “32esimi di finale” – che si giocherà appunto il giovedì 11 maggio – le squadre arrivate dal 5° posto in poi nei rispettivi gironi di Serie C, poiché le quarte (Pro Sesto, Carrarese e Foggia) iniziano dal turno successivo, i “16esimi di finale”, con gara unica domenica 14 maggio. Così si concludono i “PLAY-OFF DEI (TRE) GIRONI”.

Da terza nel girone C, il Pescara inizierà il giovedì 18 maggio (fuori casa) i suoi PLAY-OFF, dal 1° TURNO della FASE NAZIONALE, insieme ad altre 9 squadre:

  • le 6 vincenti della precedente fase play-off dei tre gironi;
  • le altre 2 squadre arrivate terze negli altri gironi al termine della regular season (Lecco, Virtus Entella);
  • la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C (il Vicenza).

Si tratta di fatto di “ottavi di finale“. Il Pescara giocherà la gara di ritorno lunedì 22 maggio all’Adriatico. Come testa di serie per questo turno, in caso di parità di differenza reti nelle due gare, il Pescara accederà al Secondo Turno della Fase Play-Off Nazionale, cui partecipano:

  • le 5 risultate vincitrici delle gare del Primo Turno;
  • le 3 classificate al 2° posto di ciascun girone al termine della regular season (Pordenone, Cesena, Crotone).

Sono i quarti di finale. Le gare prevedono andata (sabato 27 maggio) e ritorno (mercoledì 31 maggio), con “teste di serie”:

  • le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone nella regular season (Pordenone, Cesena, Crotone);
  • la squadra che, tra le vincitrici del primo turno di Play-Off Nazionale (gli “ottavi di finale”), risulta aver conquistato più punti in classifica nella regular season. Se arriva ai quarti la Virtus Entella (che ha chiuso il girone B da terza a 79 punti, +14 sul Pescara), i biancazzurri di ZEMAN non saranno testa di serie ai quarti di finale; altrimenti sì. Le 4 squadre “teste di serie” disputano la gara di ritorno in casa e in caso di parità hanno accesso alla FASE DELLA “FINAL FOUR” (cioè semifinali e finale).

Nella “Final Four”, le semifinali si giocano il 4 e l’8 giugno. Le finali il 13 e il 18. In caso di parità di reti dopo il match di ritorno, si procede con tempi supplementari e i calci di rigore.

40mila.it

1075 GIORNI di SERIE C, 4523 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

16 Comments

  1. lapa ha detto:

    Comunque vada sarà un successo….sci solo per Petto abbottato però.
    Già ha messo alla voce contabile in uscita la moneta che incassa dalla vendita di Lescano e la percentuale su Rafia più la somma delle tante decine di cessioni annuali dei polletti della primavera che è il vero business che molti sottovalutano …ossigeno per il ragionier pinocchio

  2. allegri10 ha detto:

    Spero vada bene ma sono contro ste ammucchiate fatte solo per qualche diritto televisivo in più, per qualche biglietto allo stadio in più, per mostrare qualche giovanotto interessante in più.
    Portano tutti la scusa del campionato falsato causa poche motivazioni per le squadre di mezza classifica; la realtà è che non c’è cultura sportiva e chi non ha interessi gioca con la testa in vacanza i si “appatta” le partite. Non c’è cultura perché chi fa regole è regolamenti non ha cultura sportiva, ma vuole solo “magnare” e apparire. Il prodotto finale sono sti playoff lunghi 3 mesi dove giochi non si sa quando e dove il merito di arrivare davanti viene annullato in favore di uno arrivato decimo

  3. caps ha detto:

    Questi signori fanno o meglio vorrebbero fare Riforme x Non Riformare Nulla !! Aumentare le Squadre x i PlayOff è servito solo come Contentino x non Aumentare le Promozioni dalla C alla B . La Verità è che ogni Lega di Categoria Fa i Propri Interessi e Non Cederà Nessun Centesimo con le Categorie Inferiori . Forse x Risolvere il Tutto si dovrebbe fare un Torneo tra le Prime 9 di C e le Ultime 9 di B da cui uscirebbero le Squadre che farebbero la B e con le ultime la C . Un Idea come Tante

  4. Max1967 ha detto:

    Anche io trovo l’entusiasmo per questi playoff piuttosto ridicolo, e se a culo andiamo in B dove ci presentiamo con una società che a fatica pagherebbe le trasferte?

  5. alex74 ha detto:

    Io ripeto che questa BUFFONATA dei playoff a 200 squadre non la seguo. Per me il campionato è finito a picerno con un terzo posto, che visti tutti i milioni che sono circolati da ste parti e visto il debito cresciuto a dismisura, è l’ ennesima disfatta di quell’ uomo…con tutti il rispetto per la parola uomo. Possono pure vincerli a culo o grazie solo a zemana non cambia niente perché l’ anno prossimo ricomincia la giostra. A me tutti quelli che continuano a seguire e inneggiare come se non fosse mai successo niente mi iniziano a fare tenerezza. L’ unica tifoseria che rispetto è quella del taranto o quelle che vanno facendo un po di macelli in giro

  6. Harken ha detto:

    L’unica cosa sensata sarebbe fare A-B-C1-C2(semiprofessionismo) da 20 squadre, 4 retrocessioni (3 dirette una tramite playout) e 4 promozioni (3 dirette e una tramite playoff da 4 squadre).

  7. antateavanti ha detto:

    Aldilà della inutile partecipazione della sebastianese agli spareggi ideare una stupida lotteria senza senso di 30 squadre è una pagliacciata degna del torneo della marrocca di Casalincontrada
    Posso capire i bacini di utenze dei tifosi le pay tv i diritti televsisvi della serie piu partite e piu soldi da spartire in B e in A (con annesse le pubblicità) ma in serie C a parte semifinale e finale cosa movimentano le partite ? incassi per i presidenti utili a pagare forse le lavanderie ?

  8. ilfigliodel36 ha detto:

    Può starci Vicenza-Pescara già il 18 maggio? Chiedo per le teste di serie

  9. nemicissim0 ha detto:

    Quindi, ci sono anche fratelli crucchi. Oltre ai fratelli vicentini che si proclamano fratelli dei reggiani. Ma i reggiani e i pescaresi, entrambi fratelli dei vicentini, hanno padri diversi? Chiedo per la mamma dei vicentini.

  10. Max1967 ha detto:

    Si Johnny confermo, ha messo uno striscione sotto la nord.

  11. ilfigliodel36 ha detto:

    Johnny, ho chiesto a mio zio. Mi ha detto che sono stati promossi in serie C

  12. johnny blade ha detto:

    Mi ha detto mio zio e voleva sapere perché ieri sera hanno appeso allo stadio uno striscione che inneggiava allo Sportclub Preußen 06 Münster.

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Harken (:sarcastic:) Purtroppo, come sai, il periodo di bilancio chiude al 30 giugno: quindi hai voglia il tempo che ha per vendere Lescano, Plizzari, Pellacani, Catena, Milani, Palmiero, Aloi, Germinario, Rafia, Kolay … Questi mi ricordo a memoria essere di proprietà, ma ci sanno altri, senza contare le giovanili …
    (:dash2:)

  14. Max1967 ha detto:

    Quando si tratta di vendere il bresidende è di un’efficienza teutonica.

  15. Harken ha detto:

    Ma il rinvio dei playoff incide sulle tempistiche del calciomercato? Chiedo per un presidente che deve vendere prima della chiusura dei bilanci.

  16. nemicissim0 ha detto:

    Fanno in tempo anche a fare le ferie e poi la preparazione a Palena. Gradoni per tutti!