PASQUA a TERNI e la svolta dei PESCARA RANGERS (4/4), di “Gaby”
09/04/2023
TERZO POSTO A RISCHIO
11/04/2023

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –

Sommariva 4 – Distratto e poco reattivo ad inizio match.
Cancellotti 4 – Colpevole sul primo goal che condiziona probabilmente la gara.
Pellacani 4 – Peggior rientro dall’infortunio non si poteva immaginare.
Mesik 6 – L’unico che prova a tenere in piedi la difesa biancazzurra.
Crescenzi 5,5 – Uno dei meno peggiori.
Palmiero 5 – Lento e senza mordente
(54’ Aloi 4 – Non ne indovina una, inguardabile).
Rafia 5,5 – Qualche giocata delle sue nella ripresa, ma davvero troppo poco.
Kraja 4 – Chi l’ha visto?
(46’ Gyabuaa 5 – Poco o nulla anche lui).
Lescano 4 – Pochi palloni giocabili, non sfrutta nemmeno quelli.
Kolaj 4 – Chi l’ha visto (anche lui)?
(46’ Delle Monache 5,5 – Costringe il Taranto in dieci, ma niente più).
Merola 4 – Chi l’ha visto (segue)?
(64’ Cuppone 4 – A gara ormai compromessa, Zeman gli concede di mostrare quanto vale).

Zeman 5 – Sarà colpa dei gradoni, ma il Delfino oggi è rimasto a Pescara.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it.  Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

1077 GIORNI di SERIE C, 4525 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

30 Comments

  1. zico ha detto:

    Il mio discorso era solo sulla serietà della dirigenza. Anche a me non piacciono le squadre senza blasone, senza tifosi e senza stadio.

  2. chamape66 ha detto:

    A me degli stadi nuovi,dei presidenti delle squadre inutili che fanno la Champions con 1000 tifosi,del risultato sul campo ,me ne fotte.. se devo vedere il calcio come il teatro,vado a teatro…a me piace la rivalità onesta e alla pari…me ne fotte fare le trasferte a luco dei marsi,addo’ ci sta 1 che te li soldi e s’accatt li cambiun, voglio andare ad Agrigento e Trieste, addo’ se va bene,trovo 30000 tifosi ngrifati e addo’ mi sale l’adrenalina…tutto il resto è spettacolo e non m’interessa

  3. caps ha detto:

    Su ciò che avete scritto oggi SONO DECISAMENTE CONTRARIO !!! E mi Dissocio !!! Sono in Sintonia solo sul Cambio di Società ( prima avviene meglio è) e sui fatti accaduti a Taranto !! A qualcuno Lens ,Mönchengladbach , Leicester e tante altre piccole realtà che con società organizzate giocano ad alti livelli non dice nulla.. vabbè buona serata.

  4. UK_Dolphin ha detto:

    Succede in Italia dove e’ impossibile costruire stadi moderni e si continua a giocare in certi intoccabili, antiquati obbrobri partoriti dal ventennio fascista e primo dopoguerra. In piu’ costanti pressioni dallae piazze sempre esigenti . Non conviene meglio virare su squadre giocattolo senza seguito e tradizione dove bastano un paio di tribunette in tubi innocenti e ripulire il campetto comunale dalle sterpaglie dietro le porte per garantirsi l’accesso fino alla B. Paragone USA non regge. Tutti gli stadi da 60k in su, considerevoli agglomerati urbani ed economici anche negli stati meno conosciuti e sistema di draft che favorisce le squadre piu’ deboli cosi’ da costantemente riequilibrare i campionati e creare cicli vincenti per diverse franchigie.

  5. lacazzima ha detto:

    L’unica cosa che mi paura è çhe quando vedi società come Spal e Benevento vengono abbandonate al loro destino dai rispettivi presidenti Colombarini e Vigirito si disintegrano. Motivo? Semplice sono imprenditori veri, quindi non desiderano mettere a rischio i loro capitali per far un favore a lestofanti e approfittato di turno. Purtroppo il çalcio in Italia è così amen e andiamo in pace.

  6. nemicissim0 ha detto:

    Il paragone con la FeralpiSalò è improponibile. Ma attualmente pure col Pineto. E dico sul serio. Quanto al fatto che imprenditori con la moneta investono in squadrette di paese, non ci vedo nulla di strano. Il calcio è business, e quindi ecco monza, Sassuolo, Feralpi, l’ex chievo ecc. Prendi una qualsiasi “franchigia minore” (come dicono nei campionati americani) e la porto ai massimi livelli. Negli sport USA non vincono sempre e solo le squadre di New York e Los Angeles.

  7. johnny blade ha detto:

    Non ho capito, Cuppone entra sullo 0a3 e che doveva fare? 4 gol?
    Madó quante chiacchiere da professori..

  8. Max1967 ha detto:

    Il Feralpisalò è andato in B non grazie a spese folli ma semplicemente programmando, hanno le stessa ossatura da anni. Nessun stravolgimento della rosa ad ogni campagna acquisti e staff competente.
    Ovviamente avere una proprietà con la moneta ti permette di evitare trucchetti di bilancio con le plusvalenze per tirare a campare.

  9. tusciabruzzese ha detto:

    Beh, sarebbe interessante, seguendo il filo logico del discorso di chamape, limitare la serie di appartenenza in base alle dimensioni della città “rappresentata”. Ad es. minimo 100 mila abitanti per la B, etc. etc.. E di co sul serio!
    Lo so, lo so: irrealizzabile … ma ci ho provato!
    (:sarcastic:)

  10. chamape66 ha detto:

    Vorrei evitare equivoci, non è che sto difendendo pinocchio, che se n’ha da ij lu cchiu’ prest possibile…dico solo che ste società di città inutili( dal punto di vista calcistico), fanno solo il male del calcio moderno, io non le farei andare oltre la serie D,mentre dalla C alla A solo squadre di città che abbiano almeno 100000 abitanti,quasi quasi come la NBa di basket…basta con ste squadre con 1000 tifosi

  11. chamape66 ha detto:

    Ragazzi,innanzitutto buone feste pasquali! Poi volevo dire che non sono per niente d’accordo con chi dice che il bresidende del Bolzano calcio è da ammirare…lui,come quello della sassuolese ,del Chievo e del cittadella sono la rovina del calcio moderno…invece di investire in piazze addo’ s’appicc lu foc, si fanno i grandi in piazze addo’ si ijoc a Hokey o a basket..e i TIFOSI SONO INESISTENTI!andassero in piazze calde,come da noi,dove invece le tifoserie avversarie non le fanno da padroni…facile parlare

  12. bummon ha detto:

    Giustissimo Zico, spazio alle persone che hanno idee e denaro avast a vidè farfallun e cazzari se vogliamo salvare in calcio in ltalia questa è la strada giusta

  13. zico ha detto:

    E un altro esempio di gestioni virtuose sono quelli del Sudtirol. Gente serissima. Se decidono di andare in A ci vanno e basta.

  14. bummon ha detto:

    Ottimo Zico 👏👏 il calcio in Italia ha urgente necessità di queste persone e no di chiacchiarun e murt di fam 😀 il presidente del Feralpi, nonché presidente e titolare delle acciaierie Feralpi tra le più importanti in Europa rifiutò di entrare in società nel Brescia, dicendo che si sarebbe divertito a portare in A il Salò. Non ti dico le perculate che prese (:laugh1:) mo ride ess e l’atr piagn. Vedrai che ci riuscirà, gli manca uno step ed oplà (:laugh1:). Cussu te li suld no le chiacchiere

  15. dolphin ha detto:

    È stata veramente na zizzità da non credere….vi consiglio di andare sul loro sito e leggete i commenti….nvece di sfanculà chi ci ha ridotti a larve come tifoseria e città l’avem fatt con chi era assente per motivi giustificabili ma proprje brav quess è la strada giusta….

  16. dolphin ha detto:

    La solita storia parlà di giocatori e tattiche con cullù tra i çojotes è come dire a Sommariva da domani diventerai il portiere numero 1 al mondo….qui in tanti si dann da passà la manuccia sul cuore in primis la stampa e dapù il tifo organizzato….quell ca success a Taranto è da vergogna altra macchia nera….i tarantini sono mesi che non vanno allo stadio diserzione totale li sindet l’aria quiss è gente che te li pall

  17. tusciabruzzese ha detto:

    alex, concordo sul fatto che Cuppone rimeriterebbe una chance dal primo minuto e, insisto (anche se non c’è verso), che la meriterebbe come ala sinistra, non destra. Tutte le nostre ali hanno la possibilità di rendere di più poiché vengono fatte giocare a piede invertito: il mancino Merola destra, i destrorsi Delle Monache, Kolay e Desogus a sinistra. L’unico che, per tutta la stagione, non ha avuto questa possibilità per 90 minuti è Cuppone: quindi, lui parte menomato nel confronto con le altre ali. E questo è dovuto alle solite assurdità sebastianesche di prendere 4 ali di piede destro: appunto Delle Monache, Kolay e Desogus nonché lo stesso Cuppone.
    Ora, questi sono aspetti tecnici da ABC, ma forse già da XYZ per Ros … però rimane il fatto che Cuppone sta giocando, per qul poco, facendo i movimenti sbagliati con Zeman. E lo stesso Zeman lo ha criticato in conferenza stampa pre-partita per l’incapacità a giocare di squadra.
    Insomma, un caso misterioso e incomprensibile, al di là del ruolo sbagliato che incide, ma non su tutto …
    (:unknw:)

  18. lapa ha detto:

    Comincia con C finisce con A .
    Buona Pasquetta sui prati mbuss e freddi

  19. alex74 ha detto:

    non esagerate su sommariva che sul primo gol la cazzata l ha fatta anche cancellotti. Sugli altri gol le cazzate le hanno fatte solo i difensori.

  20. lufijedigin ha detto:

    Sul portiere,posso dire solo che saponetta Savorani in confronto a Sommariva era un fenomeno. Caro ragazzo, mi auguro tu abbia un procuratore potente, perché scarso come sei, questo mestiere se non hai santi in paradiso non lo puoi proprio fare. Sei la più grande cazzate che abbia fatto Delli Carri e il portiere più scarso dal 1936. Per favore, fa finta di esserti fatto male e fai giocare il portiere della Primavera. E magari torna scuola o vai in fabbrica ad imparare un mestiere vero, questo proprio non fa per te.

  21. alex74 ha detto:

    tuscia se gli voleva concedere di mostrare quanto vale non lo metteva nel secondo tempo a.partita compromessa e con i compagni di squadra che già stavano negli spogliatoi. Poi neanche a me sta piacendo, però io vi ricordo sempre che con lui, nel girone di andata, il pescara volava, vinceva e convinceva, quindi non può essere cosi cesso come ros lo vuol far passare. ma da uno che mette 5
    5 a crescenzi solo perché è stato il meno peggio è tutto da dire.

  22. lapa ha detto:

    cioè noi con questo portiere questi difensori attaccanti aggiunti degli avversari con questi giocatori che scendono in campo in pantofole dovremmo avere ambizioni ai play off ????Certo che a Pescara ci sta na freca di gente che crede agli asini che volano Ognuno è libero di farsi perculare come crede .Senza offesa

  23. lapa ha detto:

    Cioè il Monza si prende Sorrentino e ci molla Sommariva questi sono gli affari tecnici del prenditore perché per quelli finanziari è un top manager indiscusso. Questo qui mi ricorda un certo Spadavecchia …un raro cesso

  24. tusciabruzzese ha detto:

    Su Cuppone, che ho difeso a lungo, trovo invece geniale la sottilissima battuta di Ros: “Zeman gli concede di mostrare quanto vale”! Risultato: voto 4!
    😀
    Grande Ros! Concordo!
    (:laugh1:) (:acute:) (:mosking:)

  25. tusciabruzzese ha detto:

    A dire il vero non ho visto strafalcioni da Pellacani: il 4 mi pare ingeneroso. Né ho visto nulla di buono da Delle Monache (lo scatto per l’espulsione è una palla regalata da un tarantino, per cui Delle Monache non ha meriti): più di 4 per lui mi pare generoso, ma si sa che Ros è viziato su Delle Monache

  26. nemicissim0 ha detto:

    Gli errori dei singoli, per inadeguatezza, carenza di ritmo-partita, valigie in mano ecc. ci possono stare, ma non dimentichiamoci che la maggior parte di quegli stessi giocatoriavevano fatto una discreta figura con Francavilla e Catanzaro. Il punto è anche un altro: se vedi che coi tuoi schemi non fai un tiro in porta, nell’intervallo dovresti essere in grado di dare indicazioni diverse. Ma di questo non posso nemmeno dare la colpa a Zeman, ma a chi ce lo ha messo, privando il pescara di una elasticità che a volte potrebbe rivelarsi utile.

  27. alex74 ha detto:

    ma quali carichi caps. quiss ieri non sono scesi in campo. molti giocano già con la valigia in mano. un altro capolavoro targato zemastiani

  28. caps ha detto:

    Sono Tutti da 4 … Nessuno merita la Sufficienza . Spero che il tutto sia dovuto al carico del lavoro fisico e dai dettami tecnici sugli Schemi Non ancora Assimilati . Resta il Fatto che sono Mancate Determinazione e Aggressività.. e queste cose non si comprano li devi avere dentro .

  29. lafestadeicolli ha detto:

    concordo con i voti tranne sommariva 3. peggiore in campo, non ha sicurezza e non ne infonde ai compagni, cosa fondamentale. non riesce a bloccare una palle e neanche a respingere decentemente, goffo nelle ribattute ed impacciato nei movimenti. sul primo gol, vista anche la reazione di cancellotti, penso che abbia chiamato la palla valutando male
    la traiettoria. sembra esser stato messo tra i pali per caso. non ricordo un portiere cosi scarso a difendere la porta del pescara (la mia memoria storica. sicuramente non idoneo a
    giocare tra i professionisti.
    si ferma a gatta).