BILANCI: BOTTA e RISPOSTA DELFINO PESCARA SpA vs CIMMAV SRL
26/10/2022
INFO BIGLIETTI JUVE STABIA-PESCARA
28/10/2022

Con riferimento al contributo inviatoci da Bruno Barteloni (Guaranà) e pubblicato in data 25.10.2022, riceviamo e pubblichiamo ulteriori riflessioni di altro lettore, così come da questo trasmesseci – 
Grande Bruno! Condivido totalmente il tuo pensiero che, tra le altre cose, trasmette tutta l’identità di chi è stato (e resta) ultras d.o.c. “delle origini”, e che quindi sicuramente troverà d’accordo anche tutti coloro che hanno avuto l’impagabile fortuna di vivere il VERO CALCIO a Pescara (Anni Settanta-Ottanta), con la sua “Liturgia” dell’andare allo stadio alle 10 della domenica mattina, per restarci fino alle 20 della sera. Un “grido di dolore”, il tuo, a cui si uniscono senz’altro tutti coloro che hanno avuto il Dono Divino di tifare un PESCARA sempre “in alto”, sempre tra i favoriti in Serie B, temutissimo avversario delle allora “grandi” Atalanta, Cagliari, Lanerossi Vicenza, Monza, Como, Verona, Catanzaro, Palermo, eccetera. Un PESCARA che giocava in un Adriatico puntualmente esaurito, con i biglietti introvabili già al giovedì; che si giocasse con l’Udinese o con la Nocerina non faceva alcuna differenza. Mentre oggi siamo ridotti ad esaltare la “presenza di un buon pubblico” se si gioca davanti a 3.500 “sportivi da teatro” (Nord a parte); lo stesso numero che fino a qualche decennio fa andava a vedere la partitella del giovedì (senz’altro con molto più calore e colore). E se anche ci è capitata la disgrazia della scivolata in Serie C (1982), poi siamo risaliti immediatamente e alla grande: da GRANDI quali siamo SEMPRE stati. E’ quindi assolutamente comprensibile che le nuove generazioni di tifosi facciano molta fatica a capire il nostro RIFIUTO per questo “calcio” degradato e decaduto, la nostra avversione totale verso il peggior presiperdente della Storia Biancazzurra, poiché loro ci sono nati dentro, a questo ventennio fatto solo di umiliazioni e offese a catena, dentro e fuori il campo di gioco, inframezzate da pochissimi lampi di luce, peraltro casuali ed effimeri come … i lampi, appunto. Per la tifoseria odierna il calcio pescarese è quello degli ultimi tre anni di Scibilia, poi Paterna, Soglia, le liti tra “i dodici” e quindi un intero decennio con cullù; di fatto un incubo calcistico senza fine. Perciò, finire al quinto posto in Serie C è di fatto “normale”, come battere il Cerignola o uscire indenni dal campo del Giugliano è diventato motivo di sincera soddisfazione (….???). Fermo restando il pieno RISPETTO per ogni posizione emotiva, non proviamo nessuna soddisfazione NOI che alla JUVE (quella vera) l’abbiamo battura 5-1, che abbiamo violato con onore e merito l’Olimpico di Roma e il San Siro nerazzurro, che abbiamo fatto vedere i sorci verdi … verdissimi … al Milan stellare (e stellato) di Gullit, Van Basten e Rijakard, e che siamo usciti sconfitti dal confronto con le grandi sempre con estrema Dignità (quella con la “D”), a fronte dei “set tennistici” di recente memoria … rifilatici anche da Sampdoria e Carpi! Ora qualcuno ci vorrebbe far notare che “grazie” a cullù non abbiamo fatto la fine del Castel di Sangro, Lanciano e Teramo, senza rendersi conto che la fine delle nostre simpaticissime corregionali l’abbiamo GIA’ fatta, perché quando ti chiami PESCARA … specifico meglio: PE – SCA – RA …. giocare con Cerignola, Gelbison, Picerno, Francavilla e Monterosi, o giocare con Angolana, Tollo … Francavilla (!!!) … Civitaquana e Marina Sud è esattamente la stessa cosa, a livello di UMILIAZIONE e VERGOGNA. Logica conseguenza di uno sfascio che NON appartiene al Nome di PESCARA, e per il quale sappiamo chi “ringraziare”.

Gabriele (“Gaby”) Orlando

P.S.: nel ringraziare “Gaby” Orlando per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

36 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Lufijedigin, è risaputo che quando Mazzone allenava a Brescia, il suo schema era “date la palla a Baggio perché lui ci sa fare, ci pensa lui”. laugh1

  2. lufijedigin ha detto:

    Quando Mazzone allenava mio padre era osservatore. Mi ricordo che Andrea Camplone mi disse che lo schema principale di Carletto era lancio lungo e pressing sulla difesa avversaria. Qui durò poco ..

  3. nico956 ha detto:

    Si i cappelli di carta…era un arte qualkuno li faceva anche con la visiera…a proposito del tifo degli anni passati ..mi sembra campionato 1990/91….avevamo preso mazzone ..ed avevamo anche una buona squadra..monelli baldieri destro ..dopo 7partite avevamo 5punti..1 vittoria 3pareggi e 3 sconfitte giocavamo contro l Ancona..primo tempo 1 0 per noi. ..secondo tempo loro in 10 noi in 11 peremmo 2 1…prima che finisse la partita ..scendemmo tutti dalla nord..e ci andammo a piazzare davanti la maratona..insomma in po’chi minuti eravamo 4 5mila persone….senza fare nulla ..solo qualche coretto peril buon Carletto ..che al suo arrivo dichiaro che lui galeone nn sapeva chi fosse ..che lui conosceva capello ..ed altri ma Giovanni ..illustre sconosciuto..bhe per farla breve rimanemmo lì fino alle 10 di sera mentre Carletto uscì in ambulanza dalla curva sud intorno a mezzanotte….!!

  4. tusciabruzzese ha detto:

    allegri10, che mi hai ricordato! Anche a me i grandi, impietositi, mi facevano il cappello di carta per il sole quando avevo 9 anni …
    … Cioè circa 20 anni fa!
    laugh

  5. caps ha detto:

    Dove siamo finiti ! Ora vogliono fare una riforma della C con 6 gironi a 10 Squadre con qualificazione ad un girone promozione .. Insomma non ne usciremo più… Grazie Sebastiani!!

  6. alex74 ha detto:

    Si sa quanti pescaresi vanno in campania? In giro non si trova niente

  7. alex74 ha detto:

    D’altronde io non sono vecchio decrepito come voi. Sono ancora giovine e bello. music

  8. alex74 ha detto:

    Mi ricordo vagamente un Pescara Bari 1985 0-0. Rigorosamente con mio padre in curva sud con piu’ di 2000 baresi fuori. Non c’erano cordoni, steward. Addirittura mi misi a giocare a pallone fuori la sud con loro. Poi dentro mazzate da orbi. La sud a quei tempi era una polveriera, molto peggio della nord. Sono emozioni che non si possono descrivere.

  9. draculone ha detto:

    La mia prima all’Adriatico Pescara-Palermo (penso 80-81) e con loro giocava Tovalieri, rimasto I impresso perché scuro rofl

  10. Max1967 ha detto:

    SEBASTIANI VATTENE!

  11. allegri10 ha detto:

    30 maggio 1993… la mia prima allo stadio… Pescara-Juventus 5-1 air_kiss. .. un tizio della fila davanti mi fece il cappello col giornale… troppo solo per un ragazzetto di 14 anni wacko

  12. allegri10 ha detto:

    GALEONE GALE GALE ONE…

  13. tusciabruzzese ha detto:

    eh, nico, che mi hai ricordato! Le notti in treno nei post-partita in trasferta, pur di rientrare per la firma in tempo la mattina all’alba con 2-3 ore di sonno scarso
    friends

  14. 433offensivo ha detto:

    Grande Gaby. Ci conosciamo da anni ed è sempre stato una persona di altissima qualità, oltre che tifoso vero. Chapeau

  15. biancazzurro86 ha detto:

    Siete dei gufi ingrati, ringraziate il nostro presidente che ci tiene stabilmente nella parte alta della Serie B, vorreste fare la fine del Bari e del Parma?

  16. nico956 ha detto:

    Bhe raga..io penso che tutti quelli che hanno vissuto gli anni più belli della nostra squadra possono raccontare uno dieci ..cento episodi di quello che era il tifo una volta..ad esempio 1979 ultima partita di B..a Napoli Foggia che rischiava la retrocessione ..Pescara che doveva vincere per andare agli spareggi di Bologna ero in Marina a Manfredonia..sabato pomeriggio presi un TEE..alle 16..alle 18 ero a Pescara subito in centro a fare biglietto per il pullman..mattina dopo domenica partenza in 20.000 per Napoli..per salire a Roccaraso si vedeva la infinita coda di pullman fin giù a Sulmona..arrivo a Napoli si giocava alle 15..vincemmo 2 1 Foggia retrocesso noi a Bologna agli spareggi..dovevo rientrare per le 0700 del lunedì..a mezzanotte tutti i pullman bloccati all uscita di Caserta..arrivai a Pescara alle 03.30 presi lo zaino treno è alle 07.30 ero in capitaneria a Manfredonia…distrutto..ma soddisfatto..ora un ragazzo farebbe una cosa del genere per la squadra??? Altri tempi..ci dobbiamo adeguare..!!si Tuscia un altro episodio …preistorico..che ci vu fa.. ..l età e quella!!!

  17. tusciabruzzese ha detto:

    Mah, alla fin fine credo che Lussoso abbia fatto anche lui 2+2 con la vicenda Juventus. Però è tutto da dimostrare che i casi abbiano contatti …

  18. draculone ha detto:

    Si la cantato lu bodyguard rofl

  19. ilfigliodel36 ha detto:

    Lussoso ha scritto che “sono sotto inchiesta anche accordi sugli stipendi …. Inoltre, nel corso delle indagini, starebbero venendo alla luce «scritture private»”! Ma lui che ne sa? Ha informazioni dalla procura? Chiedo per un presidente unknw

  20. biancazzurri ha detto:

    #MAISOLO #SEMPRECONTE_BODIGARD #OSTAGGIODELUBODIGARD #LIBERIAMOLOSTAGGIO rofl

  21. draculone ha detto:

    #MAISOLO, rofl

  22. Max1967 ha detto:

    Trallalerolà

  23. biancazzurri ha detto:

    #MAISOLO #SEMPRE’NGHE_TE’

  24. draculone ha detto:

    L’uomo scortato

  25. biancazzurri ha detto:

    #LUBODIGARD!!!! rofl

  26. antateavanti ha detto:

    Sebastia’ ormai la grana ce lhai e quindi pure i soldi per il biglietto Devi fare solo una cosa prendere il primo Missile Shuttle Astronave o anche farti lanciare con la tua cara Fionda e partire per un viaggio di sola andata sparendo fra le galassie Te ne saremmo grati …..all’infinito

  27. caps ha detto:

    Mentre Noi Scriviamo Cullu’ Sta a Lucida li Targhet di li Prizz!! Pronto il 3 x 2 …..

  28. madelib ha detto:

    Perfettamente d’accordo con la “lettera aperta” di “Gaby” Orlando: un’ineccepibile ed esaustiva, sebbene sintetica, descrizione di fatti, emozioni, consapevolezze e realtà VERI.

  29. chamape66 ha detto:

    nafettadicitrone,mo non esagerare con l’entusiasmo! Hahahh…comprendo le paure di Tuscia che corrispondono perfettamente con le mie,però la vita è fatta di sogni ed io invece di pensare a ciò, SOGNO che Colombo sia il NUOVO Galeone, che st’anno torniamo in B e che l’anno successivo sbanchiamo San Siro alla 1^ giornata con doppietta di Lescano! Poi mi sveglio! MA SPERO DI NO!

  30. nafettadicitrone ha detto:

    Mi sembra che in giro e sui social ci sia un cinismo esagerato e autolesionista Visto l’andamento finora la squadra merita tutto il sostegno. A molti sta a dir poco antipatico Sebastiani? non credo che bisogna buttare l’acqua sporca con tutto il bambino …Pescara merita altri palcoscenici…per ora c’è da soffrire facciamocene una ragione e pensiamo a tifare il Delfino Quest’anno vinciamo i play off sono sicuro o quasi…ma solo se l’ambiente è compatto e lo stadio si riempie

  31. tusciabruzzese ha detto:

    Concordo anche con chamape che dice “la SQUADRA quest’anno merita il massimo entusiasmo, così come la PERSONA del bravo allenatore, quindi per me st’anno non è da commentare con nostalgia del passato ,ma con la speranza del futuro”.
    Chamape, però c’è solo che temo che questo “futuro” duri forse solo fino a gennaio, quando le solite 20-30 operazioni lucratorie dovranno essere messe in piedi, o al massimo fino a giugno, quando lo smantellamento sarà come sempre inevitabile per il mantenimento economico del responsabile societario.
    Insomma, è l’entusiasmo di colui a cui viene detto che va tutto bene e che quindi gli restano … 8 mesi di vita al massimo!
    dash

  32. chamape66 ha detto:

    Quando ho letto la firma del post,sono sobbalzato dalla sedia,Onore allo Storico Rangers! Detto questo, sia Bruno,sia Gaby ,avendo vissuto un’ altra epoca ( MITICA), cui appartengo anche io,resto dell’idea che quest’anno stiamo onorando la magia,nel migliore dei modi,con tutte le attenuanti comprese( le conosciamo tutti e sono legate ESCLUSIVAMENTE a Pinocchio…)i tempi sono cambiati e così anche il calcio…detto anche questo,la SQUADRA quest’anno merita il massimo entusiasmo, così come la PERSONA del bravo allenatore,quindi per me st’anno non è da commentare con nostalgia del passato ,ma con la speranza del futuro

  33. tusciabruzzese ha detto:

    Come dice alex, a noi che all’Adriatico e in trasferta abbiamo fatto e “visto cose che voi umani non potete neanche immaginare …”, l’attualità fa tristezza. Quello che mi chiedo è cosa provano invece i capi Rangers che hanno contribuito negli ultimi 10 anni, con le loro collusioni, a provocare questo … O ancora si guardano allo specchio la mattina e si convincono che non è colpa loro, così prendendo in giro solo se stessi e disconnettendosi dal loro stesso “cuore”?

  34. alex74 ha detto:

    Come non condividere ogni virgola. Il problema è, come dice anche gaby, che le nuove generazioni ci sono nate nell’ apatia e per loro è normale vivacchiare in serie C. Per me invece vedere uno studio vuoto che vuol essere fatto passare come una polveriera fa più male di 100 sconfitte sul campo.

  35. biancazzurri ha detto:

    Sci mapperò magari nu Pescara contro la Marina Sud! A nu derbi accuscì ci venéss’ di sicuro cchiù gente ca contr’ lu Picerno!

  36. tusciabruzzese ha detto:

    Ah beh … che dire … STANDING OVATION!!!
    hi