LESCANO vs Clemenza: ufficiale
12/07/2022
LA CLASSE NON E’ ACQUA… DELL’ADRIATICO
13/07/2022

Come a ogni pausa di campionato, la stampa bombarda i tifosi con ipotesi su nomi, trattative, affari presuntamente conclusi o “ai dettagli”, che il più delle volte sono fortemente campate in aria! È per riempire con superficialità, seppur in buona fede, le pagine delle fiacche edizioni estive o è una consapevole presa in giro? –
Con questa serie “Féich niùs’?” (qui l’episodio precedente), 40mila.it raccoglie le chicche lette qua e là sul Pescara Calcio: a voi lettori la scelta se dare credito a chi le scrive o…

seppellirli con “4-5 risate”!

  • Con Luca Mora “Intesa raggiunta. Venerdì il 34enne centrocampista, ex Spal, sarà di nuovo in città per visite mediche e firma. Contratto di un anno con opzione. Fatta anche per la mezz’ala Emmanuel Gyabuaa, ex Perugia, di proprietà dell’Atalanta. L’italo-ghanese rinnoverà giovedì col club orobico che poi lo girerà in prestito secco al Delfino (…) Ieri ha firmato il laterale mancino Davide De Marino, classe 2000, di proprietà della Juventus. La formula: prestito con diritto di riscatto. Oggi visite mediche per il classe 2002 Gianluca Germinario, mezz’ala proveniente dal Chisola squadra piemontese neopromossa in D. Per un tecnicismo sarà tesserato a partire dal 1 agosto” (fonte).
  • Portieri: “Di Tommaso Ghidotti del Gubbio si è già parlato mentre sul taccuino di Daniele Delli Carri ci sono i nomi di Giacomo Satalino (classe 1999) di proprietà del Sassuolo e di Alessandro Russo (2001) sempre del Sassuolo. Satalino ha appena fatto il terzo in A e negli anni precedenti aveva difeso i pali di Renate, Cesena e Monopoli, mentre Russo ha anche un’esperienza in B con l’Entella. La difesa. Il ds Daniele Delli Carri ha messo nel mirino il classe 2001 Diego Stramaccioni di proprietà della Juventus e con tante presenze in C con l’under 23 bianconera e la Vis Pesaro. Il direttore sportivo biancazzurro ne ha parlato con i dirigenti bianconeri, che hanno aperto al trasferimento anche se ci sono stati i sondaggi di Palermo e Reggina, ma occorre prima capire cosa farà Davide VEROLI. Il difensore mancino classe 2003, sempre titolare con Auteri, ha ricevuto tanti sondaggi ma al momento nessun affondo vero.(…) è sempre caccia ad un difensore esperto ma l’operazione non è facile. Difficilissimo arrivare a Nicolò Brighenti, Ivan Marconi resta a Palermo (…) a destra occorre trovare l’alternativa a Saccani. Doveva essere Ghislandi ma ha scelto la Triestina ed allora Delli Carri ha messo nel mirino Floriani (Lazio) e Zanotti (Inter) (…). In uscita Frascatore, Rasi e Cancellotti. (…) Domani dovrebbe essere il giorno di Salvatore Pezzella (…) Delli Carri ha chiesto all’Atalanta il giovane Emmanuel Gyabuaa. Il classe 2001 era finito nel mirino dei biancazzurri già nello scorso gennaio. Al momento l’Atalanta non sposta il giocatore e se ne riparlerà nei prossimi giorni. E oggi è anche il giorno dell’offerta ufficiale che farà il Pescara a Luca Mora (…) Daniele Delli Carri continua a lavorare anche per Davide Mazzocco (deve liberarsi dal Cittadella) e Igor Radrezza (…) Belloni, Borrelli, Blanuta, Chiarella e Delle Monache saranno in ritiro (…) Il tecnico Colombo ieri ha nuovamente spinto sull’acceleratore per cercare di avere Pasquale Maiorino dalla Virtus Francavilla (…) vuole un biennale. Si troverà la quadra? Su questo la società biancazzurra è stata molto chiara: nessun biennale per giocatori sopra i 30 anni” (fonte).
  • Valietti è un obiettivo (…) l’operazione sarebbe ben impostata ma tutt’altro che chiusa. Andrà in porto solo se e quando andrà via Cancellotti (sul quale ci sono Gubbio e Triestina). Ovviamente se il Delfino prenderà Valietti, lascerà stare Floriani Mussolini della Lazio. Sul terzino l’intenzione di Delli Carri è di patrimonializzare, dunque se ci saranno le condizioni per un’acquisizione a titolo definitivo o comunque di strappare un diritto/ obbligo di riscatto, ci sono buone possibilità che l’affare si chiuda con l’ex nerazzurro” (fonte).
  • De Marino ha firmato, oggi Saccani svolgerà le visite mediche, Cuppone arriverà giovedì per visite e firma. (…) Nicolussi Caviglia è sfumato ufficialmente: si è accasato in cadetteria al SudTirol (…). Con Mora la situazione pare essersi sbloccata: si attende solo l’offerta scritta e definitiva. C’è ottimismo. Petrucci piace a Delli Carri. Pezzella aspetterà la B ancora per qualche altro giorno. Gyambuaa interessa ma vorrebbe cimentarsi in categoria superiore, se rinnova con l’Atalanta quella del Delfino è un’ipotesi che può diventare credibile. Al Padova è stato chiesto Ronaldo in prestito, ma l’alto ingaggio percepito dal play brasiliano pari a ben 165 mila euro annui frena la trattativa. Ai biancoscudati è legato fino al 2024 e solo nel caso in cui rinnovasse si potrebbe aprire questa al momento assai remota possibilità. Diambo potrebbe rescindere. Della Latta pare essere diretto verso la Reggiana In porta Sommariva sarà affiancato da un over, tuttavia ogni decisione definitiva dovrebbe verosimilmente essere rimandata a durante il ritiro. Furlan è un profilo che stuzzica l’interesse dei dannunziani, ma per ora è difficilmente raggiungibile. Rasi, Frascatore e Cancellotti sono in uscita. La batteria dei terzini sarà completata da under” (fonte).

 

§

A tutti i tifosi biancazzurri ricordiamo che per commentare su questo sito è sufficiente:

  • accedere con il proprio account Facebook, oppure
  • utilizzare il form di registrazione a questo link.

40mila.it

Condividi su:

Lascia un commento

11 Comments

  1. Max1967 ha detto:

    Alex si commenta per passare il tempo, non certo per convinzione.

  2. alex74 ha detto:

    State commentando la merda. Ora vi chiedo..vi piace commentare la merda? Se si fatevi ricoverare uagliu’. Io mi sa che faccio come cillone e indiano

  3. UK_Dolphin ha detto:

    Esatto Max. In B si puo’ essere competitivi anche gestendo le sole entrate. Non in serie C. Senza investire fai un campionato tipo Montevarchi/Fermana dello scorso anno. A meno che non fai 10mila abbonati o hai qualche giovane da vendere ( soldi veri no scambi).

  4. Max1967 ha detto:

    nemicissim0 stiamo in serie C.
    Se non cacci la moneta i giocatori al massimo possono arrivare dall’oltretomba.
    In B tra prestiti e maole qualcosa puoi portare a casa.

  5. nemicissim0 ha detto:

    In serie C, se non cacci la moneta? Ma perchè, in serie B e in serie A? Va bene che con le pezze al culo della Sebastianese, neppure tra i dilettanti potremmo strappare un giocatore alla concorrenza a suon di moneta. Ben vengano le manovre coi procuratori per avere la gente aggratis, anche se di quinta scelta e con modulo da adattare alla men peggio. Ma Colombo è stato avvertito?

  6. caps ha detto:

    I Portieri Non Ci sono e Chi C’è Va Valutato , I Difensori Centrali Sono un Insicurezza Unica..La Banda Del Buco .. Il Centrocampo Non C’è.. Abbiamo 2 Aspiranti Attaccanti , se Faranno Bene è da Vedere . Direi che Siamo a Buon Punto … Jii Ci Joc Di Tac.. dash2

  7. ilfigliodel36 ha detto:

    Finirà per mettere sotto contratto i giornalisti amici. O ci sono già? Chiedo per il mister

  8. draculone ha detto:

    Per lui la categoria non fa differenza, in qualsiasi giochi, prende sempre gli scarti degli scarti

  9. Max1967 ha detto:

    In serie C, se non cacci la moneta con gli ingaggi, sei costretto a prendere non gli scarti, ma gli scarti degli scarti.

  10. biancazzurri ha detto:

    Sci mapperò su Germinario c’arriva da CheSola a me mi preoccupa. Ji avesse in vece prese Germano che c’è da Cuneo! mosking friends

  11. tusciabruzzese ha detto:

    L’addio di Clemenza, un naturale trequartista, fa pensare che non si sta puntando su tale ruolo. Per cui, contrariamente ad alcune delle stupidità tattiche annunciate dalla calcisticamente erudita stampa nostrana esperta di Subbuteo, si dovrebbe puntare sul 4-3-3.
    Questo, ovviamente, vale solo nel caso in cui si stia perseguendo una coerenza tra la nuova rosa e un modulo di cui puntare … Per cui, quel che ho detto sopra è certamente … errato!
    sarcastic