VALDIFIORI “risolve” il problema!
15/01/2022
BILANCIO 2021 PESCARA CALCIO: COME “ESCONO” I SOLDI
17/01/2022

Daniele SEBASTIANI (Presidente della Delfino Pescara 1936 SpA):

  • “Mirko [VALDIFIORI] è un ragazzo molto intelligente, ha capito che non faceva parte del progetto tecnico del mister. E’ stato un professionista esemplare fintanto che è rimasto e quindi ci siamo accordati per chiudere qui l’esperienza in biancazzurro. Addirittura gli ho proposto se voleva magari cominciare a fare qualcosa nell’ambito dell’area tecnica, però lui si sente ancora giocatore: vuole giocare. Gli auguro di trovare una soluzione che lo possa accontentare.
  • Obiettivamente abbiamo un problema di lista e non un problema di poter fare operazioni: abbiamo un problema di far uscire dei giocatori che sono in lista e non fanno parte del progetto tecnico. Quindi, il direttore sta lavorando per questo, cercando di trovare delle soluzioni a questi ragazzi che sono qui. Poi, chiaro che ci deve essere anche la volontà dei ragazzi… perché qui mi sembra che, negli ultimi anni, alcuni giocatori l’ultimo problema che hanno è quello di voler giocare! E quindi si fa doppia fatica, però vedremo da qui alla fine del mercato.
  • Noi non abbiamo mai parlato di uscite di BOCIC, NZITA e FRASCATORE. Sono giocatori che sono stati da sempre nel progetto tecnico. Il mister ha sempre tenuto in considerazione NZITA: si è espresso più volte perché ha un una grande stima del giocatore e chiede al ragazzo di essere di comportarsi da professionista perché può fare molto.
  • Fa storia a parte MARILUNGO perché con noi, che giochiamo con un attaccante solo, è chiaro che non c’entra nulla [tatticamente – ndr].
  • RIZZO è arrivato perché lo abbiamo voluto fortemente da noi. Probabilmente però non aveva la testa giusta per essere qui, perché uno che fa quello che ha fatto RIZZO nelle ultime 10 partite… credo veramente debba essere richiamato al dovere! Non si può fare quel gesto che ha fatto nella partita dove è stato squalificato per 4 turni e non si può arrivare in ritardo dopo 9 giorni di vacanza: quindi, è giusto che si trovi una collocazione.
  • La volontà di GALANO è stata sempre quella di andare via, però il giocatore dovrebbe o accettare qualsiasi cosa, perché se vuoi andare via devi accettare qualsiasi cosa, oppure capire quello che ha e quello che non ha. Io credo che un giocatore come lui, se si fosse messo nella condizione di fare il suo e magari aspettare o la scadenza del contratto o gennaio in un’altra maniera, probabilmente oggi avrebbe la fila per quelle che sono le sue qualità.
  • Per me i due rimarranno qui a fare i giri di campo [RIZZO e GALANO sono stati al momento messi “fuori rosa” – ndr]. Se uno vuole andare via, deve avere anche le palle di fare certe scelte.
  • Per Minelli ci siamo spesi, ma sarebbe stato un nome entrata se fosse uscito uno di quelli che abbiamo nello stesso reparto [difensivo – ndr], perché ad oggi siamo al completo in quel reparto e abbiamo giocatori che sono assolutamente affidabili.
  • Se devo andare a prendere un altro nel ruolo di CLEMENZA e metterlo davanti a CHIARELLA e DELLE MONACHE, allora starei prendendo in giro questi due ragazzi, che possono fare benissimo quello che chiede il mister. Per cui, se dovessimo andare sul mercato probabilmente prenderemmo all’occorrenza una punta centrale con caratteristiche diverse da quelle che abbiamo.
  • DE MARCHI può giocare anche esterno e quindi non è un problema. Diciamo che deve ritrovare la brillantezza dell’inizio, quando ci ha fatto vedere quello che sono le sue qualità.
  • In porta credo che resteremo così: DI GENNARO sta recuperando in fretta e credo che a fine mese sarà disponibile per giocare; IACOBUCCI ha dimostrato, quando è stato chiamato in causa, di essere un ottimo portiere; e SORRENTINO sta facendo benissimo. Se DI GENNARO fosse stato senza infortunio, probabilmente sarebbe il titolare inamovibile; IACOBUCCI farebbe il titolare in tutte le squadre di Serie C, ma SORRENTINO sta dimostrando che lo può fare tranquillamente e alla grande.
  • Non ho incontrato i rappresentanti di RADRIZZANI, che, come ho già detto in altre occasioni, non conosco personalmente: quindi, smentisco perché non vorrei che magari qualcuno pensasse che io metta in giro delle voci che non sono… Le trattative le sto portando avanti io in prima persona e sono trattative molto serie. Io mi auguro che nel brevissimo tempo possa concludere una di queste, il che significherà o rafforzare la Società o sostituire completamente SEBASTIANI: sì, vedremo nei prossimi giorni; qualcosa succederà. Sono persone che sono già nel mondo del calcio. Non sono chiaramente italiani perché in Italia abbiamo fatto scappare fior fior di imprenditori dal calcio. Evidentemente non è così amato questo mondo. Invece negli altri Paesi, soprattutto in America, questo sport è amato, anche perché hanno una cultura diversa e una visione diversa dello sport. Lo vedono come dovrebbe essere visto: come una azienda, una possibilità per fare azienda; non tralasciando chiaramente i risultati sportivi. Quindi, mi auguro che si possa chiudere una di queste situazioni”.
  • America, Inghilterra, Germania: “in questo momento il nostro Paese ha nel calcio un appeal importante per quei Paesi lì. Quindi speriamo che anche il Pescara possa cogliere questa opportunità perché significherebbe, in prima battuta, rafforzare molto la Società e poi, probabilmente, magari ci sarà un periodo di interregno nel quale – per garantire queste persone – il sottoscritto dovrà rimanere… per il progetto. Io posso rimanere pure come usciere, ma l’importante è che garantisca loro che quello che gli stiamo raccontando è vero. Quindi, è giusto che sia anche così: perché io la faccia ce l’ho sempre messa e continuo a mettercela.
  • Se trovassi uno che mi dice: “vabbe’, eccoti €100 per il Pescara, per te, e vattene via” sarei più contento; ma, purtroppo, non è così semplice. Però, stiamo lavorando per cercare di dare un futuro importante a Pescara” (fonte).

 

40mila.it

1025 GIORNI di SERIE C, 4473 di PRESIDENZA SEBASTIANI

 

Condividi su:

Lascia un commento

46 Comments

  1. tusciabruzzese ha detto:

    Profeta chi?

  2. draculone ha detto:

    Ha ragione Alex da una vita, NON BISOGNA GUARDARE QUELLE TRASMISSIONI

  3. Max1967 ha detto:

    Profeta sempre pronto nel rispondere stizzito ai tifosi.
    Poi quando incontra cullù diventa un cagnolino che scodinzola.

  4. lacazzima ha detto:

    Ma dove vive su Marte Pinocchio ?
    Hai fatto l’acido
    Sparisci dalla nostra vista

  5. pier66 ha detto:

    PROFETA che offende perché non sa fare altro.. ahahahah…….PROFE’ che grande giornalista che sei…… Ma a fare una domandina al tuo presidente ti viene la cacarella per la paura? ahahah…… La prossima volta dai qualche domanda scomoda, per esempio: “Presidente come si sente ad essere continuamente contestato da questi 4 scemi?”…… PATETICO…… ahahah

  6. ilfigliodel36 ha detto:

    Volevo trasmettere i complimenti di mio padre a chi nei primi 13 giorni di mercato è riuscito solo a portare De Risio e a fare la risoluzione di Valdifiori. Per fine mercato estivo si rinforzerà la squadra? Chiedo per il fratello di mio padre che fa il procuratore

  7. alex74 ha detto:

    Draculo’ cuss è già tropp se sa fa’ 2+2 figuremc nu bilanc laugh1

  8. tusciabruzzese ha detto:

    “Noi non abbiamo mai parlato di uscite di BOCIC, NZITA e FRASCATORE. Sono giocatori che sono stati da sempre nel progetto tecnico” …
    Uno dei momenti più duri di questa domenica
    bad dash

  9. draculone ha detto:

    Profeta, mi sei mancato e soprattutto vorrei sapere il tuo punto di vista sull’ultimo bilancio della Pescara calcio. ILLUMINACI SEMPRE E SOLO PER LA MAGLIA

  10. profeta ha detto:

    Mi sembra di assistere alla processione del venerdì santo laugh andate a tifare all”Angelini

  11. ilfigliodel36 ha detto:

    Marilungo è una seconda punta. Un ruolo che non c’è nel 343. Allora perché è stato preso? Chiedo per un fratello di mio padre che fa il DS

  12. nico956 ha detto:

    Quindi da quel che dicePinokkio..ci sarebbero più gruppi stranieri interessati all’ acquisto della società..visto che dice s..pero di definire una delle trattative in corso…ma se ti chiamano pinokkio un motivo ci sarà….quindi credibilità zero..a parte che c e sempre il nodo di chi pagherà i 24milioni di debiti..e nn e un particolare trascurabile..e soprattutto dovrebbe spiegare come ha fatto a fare questa montagna di debiti ..con tutti i soldi che sn arrivati tra promozioni e vendite continue di giocatori dalla prima squadra alle giovanili..e poi un gruppo stranieri viene a prendere una squadra di C senza parco giocatori..e con quei debiti..quando potrebbe acquistarne tranquillamente una di bassaA o serie B con la metà dei soldi..quindi caro pinokkio..mai nome fu più appropriato..finiscila di raccontare..cazzate!!!

  13. caps ha detto:

    Sono convinto che da Questa Situazione Ne Usciremo A Pezzi . Troppi I Limiti Superati ..Bilanci .. Giocatori con Ingaggi Importanti Senza Futuro o Presi Solo x Qualche Telefonata … Ci Reggiamo con qualche Ragazzino che Nonostante Tutto Esce fuori . Il Resto è il Nulla Assoluto . Organizzazione Societaria Ridicola o Inutile e Questo Produce Ancora Più Danni Dell’Ingordigia Gestionale . Dalla Partita Persa in Casa con il Chievo ( Prima A) Che ho Detto Basta Con Questo Signore . Forse Ripartiremo dalla D o Forse il Pincione di Turno farà Saltare Tutto . Comunque Andrà abbiamo Buttato 10 Anni che Gestito in Modo Diverso Avrebbe Portato il Calcio ad Un Livello Diverso . Questa è la mia Accusa Verso Questa Società.

  14. tusciabruzzese ha detto:

    E’ certamente vero quello che dice Sebastiani: da 10 anni, certi giocatori qui a Pescara pare non abbiano davvero esigenza di farsi vedere, notare, giocare, crescere. Peccato che poi lo stesso presidente sia così debole in aritmetica da non riuscire a fare 2+2 … e chiedersi: di chi sarà la colpa?

  15. johnny blade ha detto:

    Non perché penso al Pescara ma più in generale mi chiedo a che serve sta lunga sosta…
    A farli ingrassare come polli?

  16. bummon ha detto:

    Qua mon è finita la purchetta probabilmente la cotenna si

  17. biancazzurri ha detto:

    Nu chiagn’e fott’

  18. Milton Tita ha detto:

    La cosa che mi fa ridere di più è che si è messo in questa situazione da solo…. Cercando di campicchiare in serie B. Un anno arrivi terz’ultimo e ti salvi ai rigori..apprendi la lezione? Nn di certo….. l’anno successivo arrivi penultimo e retrocedi…. Apprendi la lezione ? Macché ti distaccano di 14 punti le prime due del girone….se vuoi uscire dall’attuale situazione lo puoi fare solo tornando in b e puntando alla A… Sennò sei morto finanziariamente…e il tuo prodotto vale Zero

  19. Max1967 ha detto:

    Quando mette il naso fuori da Pescara (nel senso che incontra imprenditori non locali) ci prende solo sonori schiaffoni.

  20. Harken ha detto:

    Ho i miei seri dubbi che anche in caso di fallimento possa avere conseguenze personali. Non parlo solo di processi penali, ma proprio dal punto di vista civilistico che gli vadano ad espropriare casa i creditori.
    Probabilmente, oltre a sparire dai radar dei media del (nuovo e futuro) regime, sarà costretto a mantenere un profilo basso nelle future attività d’impresa. Ma nulla più e forse manco quello.

  21. alex74 ha detto:

    Oh che ndravve’ ssu cazz si fallimento e madama alla marchese. Tanto ogni ventennio siamo abituati ai tribunali. Nulla di nuovo sotto il ponte di baracca. Io però prima lo voglio vedere soffrire. In qualsiasi modo possibile ma deve soffrire quel pezzo di merda.

  22. Harken ha detto:

    Nessuno rileverà nulla a quelle cifre e in questa categoria, manco aggratis.
    Siamo ancora vivi solo perché le banche (e ragionevolmente anche altri creditori) hanno creduto nella risalita in B: un qualcosa in grado di generare introiti enormemente maggiori per la società (già solo i 3/4ml di diritti tv rispetto al niente la dicono lunga) e quindi rendere più solvibile il debitore-cullù.
    Se non vinciamo i play-off (cosa molto molto difficile allo stato attuale), è chiaro che a giugno qualcosa cambierà inevitabilmente. Penso sia probabile che i creditori inizieranno a battere cassa, e se inizia uno di solito parte la valanga con il conseguente ed inevitabile fallimento visto che l’innominabile non ha certamente una 20 di milioni di euro in tasca da cacciare.

  23. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, però hai iniziato il discorso con “SE” (Se qualcuno gli rileva le fideiussioni…). Un SE enorme: può essere che o questl “se” non ci sia del tutto o, e qui sono in linea con Milton, che gli lascino addosso una quota di capitale ancora da rischiare …
    cool

  24. lusmitch ha detto:

    Secondo me tutti questi grandi ragionamenti fanno capire che si sta cacando addosso. e’ in confusione totale , non sa più che cazzo dire. tutta questa voglia di parlare esprime un disperato bisogno di aiuto, della serie non mi lasciate solo che qua sta crollando tutto..

  25. dolphin ha detto:

    Io auguro a cussu di schioppare e noi ripartire dell’eccellenza e con tutta sincerità a non frega nulla…purtroppo per noi é ammanicato co mezzo mondo e pe il momento mettemec l’anima in pace dash2

  26. Milton Tita ha detto:

    Io posso entrare in società non rilevando il 100%delle quote sociali …entro con un 10%..apporto un po’ di capitali freschi da mettere sulla squadra(nn in tasca a cullú) .. per tentare una risalita… Poi vediamo se si apre qualche forma di business(stadio?) ,oppure giocatori giovani da scovare e vendere…. Ma tu resti con me perché io non ho alcuna intenzione di mettere soldi sul tavolo per lasciati uscire indenne dai tuoi problema…. Ovviamente questo è una mia personale ipotesi

  27. nemicissim0 ha detto:

    In altri termini, non sarebbe più ossessionato dalle plusvalenze, dall’impolpamento e potrebbe anche avere un occhio al risultato sportivo.

  28. nemicissim0 ha detto:

    Non credo sia come dite voi. Se qualcuno gli rileva le fideiussioni, perché di questo si parla, una volta che ha firmato stai fresco a tenerti l’usciere… ti sei inguaiato e basta. In altri termini, se subentrano non hanno bisogno che lui rimanga come capro espiatorio. Quindi non è che vogliono tenerlo come ostaggio, tanto qualunque cosa succeda dopo, lui sarebbe comunque salvo e non garantirebbe proprio nulla. Io sono invece del parere che lui voglia vendere e farsi poi fare un lauto contratto come direttore generale. Il che, tutto sommato, non sarebbe neppure male: una volta che non rischia soldi suoi, rimarrebbero solo le sue competenze da mercante, che indubbiamente ci sono.

  29. Milton Tita ha detto:

    Resta perché nessuno è disposto a mettere soldi affinché lui possa uscirsene per andare a spasso senza preoccupazioni….della serie se tutto ghe apposito berghe vuoi sgabbare a gambe levate? Ma lui pensa di ghessere biú furbo di duddi…. Abituato a confrontarsi con gli intelligentoni locali …

  30. vitabiancazzurra ha detto:

    Un personaggio sincero competente brillante e umile….cosa volete di più . A lui mica glielo ha ordinato il medico di fare il presidente . Lo Champagne è sempre in frigo, a do vo j prima o poi deve sparire dal Delfino

  31. esiliatofc ha detto:

    È evidente che cussú non ha più nemmeno argomenti per impapocchiare la gente.

  32. pkpe ha detto:

    Ma l’usciere quando parla si fa lì autogol da solo…
    Esatto Tuscia, gli avranno imposto di rimanere (non scappare) fino a quando non hanno scavato tutto dentro la società…
    In pratica jann dett tu rimani anche come usciere (l’uomo che usciva la gente soprattutto sullo stadio…:-)))) fino a quando nn c’abbiamo tutto chiaro.. sarcastic

  33. tusciabruzzese ha detto:

    Se per la prima volta in 10 anni vedo Sebastiani pagare due giocatori e contemporaneamente punirli facendogli fare solo giri di campo per un intero girone … giuro che me ne vado a scrivere su 40milacurling.it
    laugh

  34. draculone ha detto:

    “Psso fare anche l’usciere” rofl Pure in quel ruolo farebbe danni.

  35. johnny blade ha detto:

    Ngulo che manicomio a leggere. Ho bisogno di un psichiatria.

  36. tusciabruzzese ha detto:

    “ma l’importante è che garantisca loro che quello che gli stiamo raccontando è vero” … Opperò, caspita quanta fiducia quindi lei ispira agli investitori, presidente!
    sarcastic
    Praticamente, se ci mettono i soldi, vogliono tenere lei come … OSTAGGIO!!!! rofl
    laugh
    Ora capisco tutto!!!!
    laugh1

  37. UK_Dolphin ha detto:

    Vende e rimane..per il brogeddo. Inquietante. E chi sarebbe interessato a buttare milioni nelle casse societarie controllate da Cullu’? Don Vito da New York? Manuelito el gordo di Ciudad Juarez?

  38. tusciabruzzese ha detto:

    “(1) fare azienda; (2) non tralasciando chiaramente i risultati sportivi”. Sebastiani, mica tu ti sarai scordato uno dei due? Prova a dire quale? Buttala lì, su …

  39. Max1967 ha detto:

    Cussù non vuole mollare l’osso.
    Cerca solo qualcuno che si accolli i debiti in modo da restare in sella e continuare a fare quello che pare.
    In pratica sarebbe peggio di prima fool

  40. nemicissim0 ha detto:

    Sta in cascetta perché Galano ha fatto la vacca e mo non vale manco due nocelle. Dopo Valdifiori, una nuova minusvalenza. laugh

  41. nemicissim0 ha detto:

    Quindi, dopo i Kazaki, i coreani, i cinesi, i bresciano/napoletani, i pescaresi a New York, i milanesi a Londra, arrivano finalmente gli Americani! Con lui a fare da padre nobile. Stapposto.

  42. ilfigliodel36 ha detto:

    Mio padre mi dice che è Sebastiani che deve pagargli 100 euro per vendergli il Pescara pardon

  43. caps ha detto:

    Alla fine fa capire che il Costo è la copertura delle passività x chi subentra . Sui giocatori Lui li ha scelti , Lui ha fatto dei contratti importanti con durata pluriennale e siamo Retrocessi 2 Volte .in 2 Anni . Permettetemi di Chiedere a chi sono Andate le Provvigioni ?Vende , Non Vende , Stranieri , Italiani e chi ne Ha più ne Metta . Mi Interessa Poco , i Danni Fatti all’Ambiente Pescara Calcio è da Rifondazione .

  44. biancazzurri ha detto:

    Sci ma la foto? rofl rofl

  45. filibusta ha detto:

    All’estero il calcio è visto come una azienda non tralasciando i risultati sportivi …disse pinocchio……il quale ha pensato solo alla sua azienda familiare dimenticandosi dell’aspetto sportivo e le retrocessioni in serie stanno lì a dimostrarlo. Prigioniero di de stesso e della gallina dalle uova d’oro farebbe bene a muoversi ed in fretta pure prima che rimarranno solo ceneri.

  46. alex74 ha detto:

    Ti dobbiamo pure ringraziare?. Ma vid dove devi andare