SEBASTIANI: al Pescara “non è possibile dare oggi un valore”
04/01/2022
DE RISIO ABUNDAT IN SOCIETATE STULTORUM
07/01/2022

Non riesce a ripartire la serie C – 

Francesco GHIRELLI (Presidente della Lega Pro):

  • Attualmente ci sono 250 calciatori positivi al Covid-19 su 1700 nei club di Lega Pro. I modelli matematici ci dicono che i contagi nella popolazione aumenteranno nei prossimi giorni: dobbiamo prenderne atto.
  • La decisione sarà ‘prima la salute’: ascolteremo anche le autorità sanitarie e le ASL. Per seconda viene la regolarità della competizione sportiva. Come calcio dobbiamo ragionare da sistema: dobbiamo sapere che ogni decisione che prendiamo ha riflessi anche sulle altre leghe. Parlerò con il Consiglio Direttivo [oggi – ndr] e deciderò in base ai dati aggiornati sulla terza giornata di campionato programmata per il 15-16 gennaio 2022, ma la tendenza mi pare chiara.
  • Nei club di Lega Pro, la situazione [aggiornata a mercoledì 5 gennaio 2022 – ndr] era: 2650 è il numero complessivo che forma il gruppo squadra delle 60 Società, 1700 sono calciatori e 950 altre figure professionali; 11% risultano positivi, di cui 250 calciatori che rappresentano un dato del 16%, nonché 57 altre figure professionali che rappresentano un dato del 6%.
  • I contagi aumenteranno. La prima scelta è quella di rendere obbligatoria la vaccinazione: sarebbe positivo per il calcio pur essendo noi arrivati al 98,5% dei vaccinati nel gruppo squadra. La scelta operata dalla Serie C di rinviare la seconda giornata di campionato è stata quella di consentire ‘una bolla’ di non movimentazione dei club.
  • Prima di Natale, il riempimento dei nostri stadi era intorno al 30-34% rispetto al 75% previsto dal decreto del governo Draghi” (fonte).

AGGIORNAMENTI

COMUNICATO n. 176/L – 7 gennaio 2022 176/326
“C A M P I O N A T O   S E R I E   C   2 0 2 1 – 2 0 2 2”
AGGIORNAMENTO DATE DI CALENDARIO 3a GIORNATA DI RITORNO

“Il Presidente della Lega Pro, sentiti i membri del Consiglio Direttivo, sentito il parere del Consulente Medico Scientifico della Lega Pro Dott. Francesco Braconaro, considerate il permanere delle condizioni di incertezza e il periodo estremamente delicato derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, a parziale modifica dei Comunicati Ufficiali n. 73/L del 09.08.2021 e n. 86/L del 12.08.2021, dispone il posticipo della 3a giornata di ritorno del Campionato Serie C 2021/2022″.

* * *

COMUNICATO N. 158/DIV – 7 gennaio 2022 158/387″
“C A M P I O N A T O S E R I E C 2 0 2 1 – 2 0 2 2”
AGGIORNAMENTO PROGRAMMAZIONE GARE STAGIONE 2021-2022

“Si rende noto, anche a parziale modifica del Com. Uff. n. 141/DIV del 14.12.2021, il programma gare dalla 4a alla 10a giornata di ritorno.
Si precisa che le date e gli orari potranno essere soggetti a variazione su disposizione della Lega Pro, per esigenze organizzative e/o di trasmissione audiovisiva”.

Ecco il nuovo calendario per i prossimi match dei biancazzurri:

  • 4a giornata: PESCARA – AQUILA MONTEVARCHI, Sabato 22 gennaio, Ore 14.30;
  • 5a giornata: VITERBESE – PESCARA, Domenica 30 gennaio, Ore 14.30;
  • recupero 2a giornata: PESCARA – CARRARESE, Mercoledì 2 febbraio, Ore 21.00;
  • 6a giornata: PESCARA – GUBBIO, Domenica 6 febbraio, Ore 14.30.

N.B.: il resto del calendario è sul banner scorrevole.

   

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

26 Comments

  1. biancazzurri ha detto:

    Nin s’ar iòche! Pe jucà a dann a fa come la serie A. Ti trùve 13 jucature, comprese li giùvene e stappost

  2. nemicissim0 ha detto:

    Siccome mi sono rotto le palle di parlare di virus, io invece dico che queste quattro partite elencate nella news ci devono portare minimo 12 punti.

  3. johnny blade ha detto:

    Cmq mi sa che chiuderanno gli stadi..

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny, penso che il problema sia sulle strutture sanitarie: per ora subiscono ancora l’impatto di Delta. Quando verso fine febbraio dovremmo avere solo le conseguenze di Omicron, allora vedremo i numeri sul sistema sanitario e capiremo se l’impatto è poco più che un raffreddore

  5. tusciabruzzese ha detto:

    Max ammettilo che guardi solo le figure laugh

  6. Max1967 ha detto:

    non ero arrivato all’ultima pagina laugh

  7. 40mila.it ha detto:

    @max1967, la 3a giornata Vis Pesaro-Pescara verrà recuperata il 23 febbraio alle ore 21.

  8. UK_Dolphin ha detto:

    Alla fine bisogna imparare a convivere con questo virus potenziando il servizio sanitario pubblico. Qui abbiamo avuto lo stesso problema un mese fa. Indecisi se bloccare le festivita’ hanno poi optato solo per il ripristino delll’obbligo delle mascherine, di pezza, nei negozi e nei trasporti pubblici (era stato tolto, mai visto un controllo cmq), rischiando. La situazione (casi, ricoveri in ospedale, decessi) poi si e’ stabilizzata. Ho l’impressione che in Italia si paghi ancora lo shock emotivo di essere stato il primo paese occidentale duramente colpito dalla pandemia.
    Solidarieta’ all’imprendidore scbordivo locale che ha registrato una perdita di oltre sette milioni in questo scenario nefasto…

  9. johnny blade ha detto:

    Tuscia ma a sto punto se uno è contagiato come la maggioranza è con 3 dosi ha un raffreddore o poco più quale è il problema?
    Il virus non scomparirà mai tanto a meno che un giorno scopriranno un vero vaccini che rende immuni per sempre. Questo non è un vaccino ma un siero.
    Mo basta però se no non si va più avanti.
    Eccheppalle

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, da quel che ne so la variante Omicron ha sparigliato le carte in maniera imprevedibile per tutti, perché buca il vaccino molto più della Delta. Per cui, il vaccino (soprattutto la 3a dose) protegge contro la maggioranza dei casi gravi ma non adeguatamente contro i contagi. Ci vorrà il vaccino apposito (per la nostra 4a dose)

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Però siete degli scorretti!!! Ammettetelo! Di questo passo il povero De Risio non vedrà mai il contratto!!!
    laugh

  12. draculone ha detto:

    Alex, alla fine resteranno solo i draculoni. LUNGA VITA A LORO, e da oggi in poi, SOLO PER I DRACULONI sarà il nostro motto

  13. Max1967 ha detto:

    Quindi la data del recupero della prossima non è stata ancora decisa

  14. 40mila.it ha detto:

    INTEGRAZIONE
    Sono stati pubblicati gli aggiornamenti per i Comunicati odierni della Lega Pro: la prossima partita del Pescara è per ora prevista il sabato 22 gennaio 2022, h. 14:30, all’Adriatico.

  15. johnny blade ha detto:

    Altrimenti a che serve sta puntura?

  16. johnny blade ha detto:

    I giocatori se vaccinati devono giocare anche se asintomatici.
    La vita deve andare avanti.
    Inutile chiudersi.
    Positivo negativo..bastaaa

  17. pescarese1976 ha detto:

    Covid scio scio purtit appress LU PALLEGGIATOR DI TACC

  18. alex74 ha detto:

    Mia figlia 2 vaccini. A scuola tamponi, finestre sempre aperte a 0 gradi, maschierina 5 ore di fila, dad per due infezioni. A che è servito il vaccino…. Il figlio del lo so che non ci sono più morti ma io parlo di tornare ad una vita semi normale con il vaccino fatto

  19. alex74 ha detto:

    Gionni purtroppo è cosi. Co sta logica ne usciamo nel 2028

  20. alex74 ha detto:

    Di a tuo padre che nna capit nu cazz di quello che voglio intendere

  21. johnny blade ha detto:

    Hai ragione Alegs
    Un vaccinato non è come un nonvaccinato ma è trattato allo stesso modo. È arrivato il momento che chi è vaccinato e non ha malattie croniche possa essere libero di fare.
    Invece viene trattato come un novax che si ammala.
    Hanno rotto il cazzo.
    Poi ogni regione fa come le pare.
    Che duecugghiuni

  22. Milton Tita ha detto:

    Visti i distacchi con le prime 3, nn abbiamo più nulla da chiedere a questo campionato quindi, ngi cambia niente…..nemmeno rigiocare dal mese prossimo … Bozziamo zembre dire ghe il gambionado ghe angora in corso ghe Appiamo delle bossiBilidá di bromozione ……sai di sti tempi si è autorizzati a dire qualunque stronzata e ci sta sembre gualguno ghe ci grede

  23. ilfigliodel36 ha detto:

    per alex da mio padre. Dice mio padre che i morti sono molti di meno di un anno fa. Anche i ricoverati e i casi gravi. Per questo ci siamo vaccinati yes

  24. Max1967 ha detto:

    Da Ghirelli parole molto responsabili. A differenza di Gravina lobbista e schiavo del denaro.
    Capisco che i soldi che girano tra A e B sono decisamente superiori, ma a tutto c’è un limite.

  25. alex74 ha detto:

    Da vaccinato convinto e contro ogni forma di novaxismo mi sento il dovere di affermare: MA CHE CAZZ CI SIAMO VACCINATI A FARE SE STEM PARI PARI COME L’ ANNO SCORSO? Chiedo per un amico di draculone.

  26. antateavanti ha detto:

    Covid Vattene ! e purtet appress pure a Pinocchio !!