Sebastiani commenta sulla sospensione dell’attività del Pescara
15/04/2021
ASCOLI A +9! GAME OVER?
17/04/2021

Come noto la ASL ha sospeso le attività della prima squadra della Pescara Calcio fino a tutto il 26 aprile p.v.. I biancazzurri non potranno quindi scendere in campo nelle 3 partite contro Virtus Entella, Cosenza e Reggiana. Queste ultime però dovrebbero, in assenza di altri provvedimenti, comunque presentarsi – insieme al team arbitrale – all’inizio di ognuno dei match in questione. A tal punto, scatterebbe ogni volta lo 0-3 a tavolino ai danni del Pescara

E allora? Come fare?

Il caso è stato appena risolto per il primo dei match in questione: la partita Pescara-Virtus Entella è ufficialmente rinviata al 27 aprile (fonte).

E per le altre due? Attendiamo il pronunciamento della Lega B ma il caso è stato trattato con riguardo all’Empoli, che pur non potendo disputare le partite contro Cremonese (1° aprile u.s.) e ChievoVerona (5 aprile u.s.) non ha subito alcuna sanzione. Come hanno fatto i toscani a evitare le “sconfitte a tavolino”?
A parte dapprima giocarsi il “jolly” della richiesta di rinvio per la partita contro la Cremonese, il che si può fare una volta sola e solo se si hanno più di 8 contagiati/fermati, quel che più conta per il “caso Pescara” è che poi l’Empoli ha potuto fare ricorso invocando la forza maggiore contro la sconfitta a tavolino che avrebbe subito per il match Empoli-ChievoVerona. E per tale caso, ecco gli estratti della deliberazione del Giudice Sportivo che ha dato ragione all’Empoli pur in presenza del tentativo del ChievoVerona di farsi assegnare il 3-0 senza giocare:

Il Giudice Sportivo, visto il rapporto dell’Arbitro circa la gara, non iniziata per mancata presentazione della squadra …; visto il ricorso della Società per il riconoscimento della forza maggiore ai sensi dell’art. 55 N.O.I.F. in ordine alla mancata disputa della gara in oggetto prevista per il 5 aprile 2021, ore 15.00, preannunciato il 5 aprile 2021 e pervenuto nei termini l’8 aprile 2021; … rilevato che… l’AUSL disponeva l’isolamento domiciliare; … poiché… non è possibile che le persone oggetto di tali provvedimenti possano spostarsi in altra sede, né disputare le due partite…
considerato che avuto riguardo al caso concreto risulta integrata, ad avviso di questo Giudice Sportivo, la fattispecie della forza maggiore di cui all’art. 55, co. 1, N.O.I.F., ossia l’impossibilità oggettiva della prestazione… indipendente dalla volontà dell’obbligato, aggravata peraltro dalla circostanza che, laddove la prestazione fosse stata eseguita, ciò avrebbe comportato anche il rischio dell’irrogazione di sanzioni penali derivanti dal reato di epidemia colposa;
ritenuto che il Comunicato Ufficiale n. 29 della Lega Nazionale Professionisti Serie B del 13 ottobre 2020 (“Regole relative a impatto COVID-19 gestione casi di positività e rinvio gare”) quale norma organizzativa dell’attività agonistica demandata alla Lega B (relativamente alla disciplina del rinvio delle gare) fa comunque “salvo quanto previsto da eventuali provvedimenti delle Autorità statali, locali e/o della Federazione Italiana Giuoco Calcio” (cfr. punto 4 delle premesse del C.U. n. 29 del 13 ottobre 2020 della Lega Nazionale Professionisti Serie B);
ritenuto che sotto tale profilo non possono trovare accoglimento le deduzioni contenute nelle memorie ex art. 67, comma 7, CGS depositate dalla Soc. Chievo Verona incentrate sulla “prevalenza del Protocollo di Lega (per la Serie B, il più volte menzionato C.U. n. 29 del 13 ottobre 2020) sull’art. 55 delle N.O.I.F.”, stante sia la espressa riserva sopra richiamata – di cui al punto 4 delle premesse del C.U. n. 29 del 13 ottobre 2020, – sia la circostanza che l’ordinamento sportivo nazionale non è né ordinamento originario, né ordinamento sovrano, tant’è che nell’ipotesi di contrasto prevale quello statale che “si pone rispetto a qualunque altro ordinamento derivato (tra cui quello sportivo) come garante dei diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione, nel caso di specie il diritto alla tutela della salute sia essa individuale che collettiva” (cfr. Corte Sportiva d’Appello Nazionale, decisione n. 132 del 30 marzo 2021);
ritenuto, pertanto, che questo Giudice Sportivo è impossibilitato, contrariamente a quanto sostenuto dalla Soc. Chievo Verona, a sindacare la legittimità o a disporre la disapplicazione delle comunicazioni dell’AUSL, trattandosi di atti amministrativi esistenti, validi ed efficaci, fino ad eventuale annullamento anche parziale in sede giurisdizionale ovvero d’ufficio da parte della medesima Azienda sanitaria che li ha adottati (cfr. Corte Sportiva d’Appello Nazionale, cit.);
PQM
a scioglimento della riserva DELIBERA di NON applicare alla Soc. Empoli le sanzioni previste dall’art. 53 N.O.I.F per la mancata disputa della gara in oggetto, rimettendo alla Lega B i provvedimenti organizzativi necessari relativi alla disputa della gara.

Per il primo match contro l’Entella, il Pescara si è giocato il cosiddetto “jolly”, come fece l’Empoli contro la Cremonese. I match da rinviare ora sono ancora due. Però, si dovrebbe poter contare sulla stessa logica del rinvio empolese. Vedremo…

Al di là di quanto sopra, sul “caso Pescara” e le conseguenze per il calendario dell’intera serie B, è stato oggi nuovamente convocato il Direttivo della Lega B, dopo essersi già tenuto d’urgenza ieri sera. E domenica è prevista una conseguente assemblea straordinaria. Fra le ipotesi:

  1. lo stop del campionato intero per i 2 turni (35° e 36°) successivi a questo week-end, cioè per quelli che il Pescara avrebbe giocato a Cosenza e contro la Reggiana; ciò per garantire la contemporaneità delle gare e pertanto non avvantaggiare squadre che giocherebbero successivamente, conoscendo già il risultato delle altre;
  2. il rinvio di una sola giornata intera, ad es. quella del 24 aprile (che avrebbe incluso Pescara-Reggiana) o più probabilmente del 1° maggio (in cui è previsto Cremonese-Pescara). In tale ultimo caso, il Pescara recupererebbe le tre gare nei giorni 27 aprile, 1° e 4 maggio: il campionato non finirebbe il 7 maggio, come finora previsto, ma 3 giorni dopo, così comunque permettendo ai playoff – serrandone un po’ i tempi – di concludersi comunque per la data finora prevista (27 maggio), prima dell’inizio degli Europei U21 (per i quali sono impegnati giocatori di serie B, con la prima partita da giocarsi contro il Portogallo il 31 maggio).

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

67 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    Cmq l’ascoli ha vinto.
    Questi rinvii aumenteranno solo la nostra agonia.

  2. draculone ha detto:

    Ti rraggion, solo vecchio, ci d’assama biccà nu pappagall a la cocch rofl

  3. alex74 ha detto:

    brutto lo hai aggiunto tu. io ho detto solo vecchio. puntualizziamo rofl

  4. johnny blade ha detto:

    Tuscia
    Ma se l’inter ha rinviato col sassuolo per 4 giocatori..

  5. draculone ha detto:

    Max me lo immagino brutto e vecchio anch’io come Alex laugh

  6. alex74 ha detto:

    Tutt sse pippe mentali. tanto retrocediamo pure se la aslll ciargal 3 partite a tavolino. finitela e ietvn allu mar come direbbe il buon vecchio max. Più vecchio che buon sottolineamo

  7. nemicissim0 ha detto:

    Teoricamente, la asl ti può mettere in quarantena anche se non hai alcun positivo, ma sei venuto in contatto con qualcuno che lo è. In tal caso, puoi chiedere il rinvio. Ipotesi del tutto teorica, ma la faccio a titolo di esempio.

  8. esiliatofc ha detto:

    Boh, non saprei… Dopo essere stato bannato (oltre 13 anni di assidua presenza attiva) per aver denunciato i magheggi (venuto a conoscenza tramite un ex collaboratore dell società) col procuratore di Scognamiglio e Memushaj, l’ho presa proprio male e non sono più andato a vedere…

  9. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, il rinvio si poteva chiedere in virtù del fatto che la asl ti ha bloccato tutta la squadra, A PRESCINDERE da quanti sono i positivi. Faccio un esempio: se tu hai UN solo positivo, ma per precauzione la asl ti blocca più di otto giocatori, tu puoi comunque chiedere il rinvio (art 3.1 del famoso regolamento LNPB)

  10. biancazzurro86 ha detto:

    Comunque dillà (altro muro) volano gli stracci… cool

  11. biancazzurro86 ha detto:

    RT Pescara Calcio a 10, manco in Brasile… laugh la variante Pescarese…

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Max, sinceramente non l’ho capito se sul serio l’ultimo giro di tamponi non ha rilevato nuovi contagi. In realtà, il comunicato fa pensare a questo ma non lo dice. Dice solo che il numero degli ATTUALMENTE positivi non è aumentato: quindi, qualcheduno che era positivo può non esserlo più, mentre qualcuno che non lo era lo può essere diventato. Per un totale che non è cambiato, quindi: 7 giocatori.
    Perché mi faccio queste seghe mentali? Perché altrimenti qualcosa non torna, come sempre sotto la comunicazione di Sebastiani. Infatti, se abbiamo potuto chiedere il rinvio contro l’Entella, giocandoci il jolly, vuole dire che almeno in quel momento abbiamo avuto 9 giocatori positivi, altrimenti non si poteva chiedere il rinvio!
    Che ti devo dire? Bohhh!!!
    wacko

  13. pescaraforever ha detto:

    Oltre a superare Cosenza e Reggiana devi recuperare 5 punti a Ascoli o Pordenone. Una passeggiata di salute! ?

  14. alex74 ha detto:

    battere l entella è nu parulon laugh1 laugh1

  15. Max1967 ha detto:

    Oggi potevamo giocare e battere tranquillamente l’Entella.
    L’ultimo giro di tamponi non ha rilevato altri positivi.

  16. johnny blade ha detto:

    Con un po’ di esercizio è possibile prendere lezioni di ottimismo anche da Giacomo Leopardi.

  17. draculone ha detto:

    L’Ascoli ci ha creduto, ha investito, e ci sta riuscendo. Nulla viene per caso

  18. tusciabruzzese ha detto:

    Per me, sarà un enorme vantaggio poterne giocare tre conoscendo i risultati di altrettanti turni di tutte le altre
    yes

  19. biancazzurro86 ha detto:

    Qui “”””qualcuno”””” deve essere salvato per forza, altrimenti rischia di uscire fuori qualcosa che: un giornalista “barbuto”, striscia la notizia, ed inchieste “varie ed eventuali” dicono da tempo.
    Capisco l’essere tifosi, ma secondo me a tutto c’è un limite.
    Due salvezze a tavolino in due anni, significa proprio che… vabbò fammi sta zitt.

    PS quelle dichiarazioni non erano del presidente del Frosinone ma del DG, comunque il punto è quello: le altre hanno giocato anche con 12 giocatori disponibili, mentre qua si rinvia per 8 giocatori contagiati.
    Nulla di strano…ma proprio nulla…nada.

  20. alex74 ha detto:

    nafettadicedrone sei divertente come na zampata alli cujunill di bara76

  21. antateavanti ha detto:

    Intanto Sottil che sta portando l’Ascoli a una salvezza difficile con una rosa per niente superiore alla nostra ma con un Dionisi in attacco rispetto ai nostri morti dimostra di non essere lultimo arrivato ma qui per molti capiscioni e sopratutto per il ragioniere nn andava bene…doveva prendere il suo amico Il Perfetto dal calcio gazzosa reduce da 3 esoneri di fila e una retrocessione….

  22. nafettadicitrone ha detto:

    Cerchiamo di essere un po’ più ottimisti …Alla fine di questa giostra magari restiamo vivi e con alte probabilità di giocarci lo spareggio …intanto oggi 3-0 tripletta di Capone ???

  23. alex74 ha detto:

    Questo è un campionato miracolato che neanche sarebbe dovuto essere giocato, altro che falsato. Il pescara merita la posizione che ha e hanno ragione le altre ad incazzarsi. Ieri l ascoli ci ha insegnato come si rinforza una squadra e con quale spirito si giocano le partite. Il resto è sebastiani.

  24. biancazzurro86 ha detto:

    Il presidente del Frosinone Calcio: “Si parla di far slittare il calendario, lei che ne pensa?
    “Mi dispiace per il Pescara ma noi, come la Reggana e tante altre squadre, siamo passati per il Covid. La Reggiana ha perso una partita a tavolino, noi abbiamo giocato contro Pordenone e SPAL con dodici giocatori disponibili, e siamo stati penalizzati. Deciderà la Lega per come andare avanti”.

    Lei però non sarebbe favorevole.
    “Se non si è fatto per Reggiana, Frosinone, ma anche Monza o Vicenza… Il Pescara ha sei-sette assenze. Balata sa come fare, noi accetteremo di buon grado le sue decisioni”.

    La stagione andrà però chiusa al 30 maggio.
    “Certo, il Monza ha alcuni nazionali. Dispiace per il Pescara, ripeto, però dovrebbero giocare”.”

    Questa sarà la prova del 9 per vedere se D.S. ha realmente agganci ai piani alti oppure se la salvezza regalata lo scorso anno, e tante altre partite vinte/pareggiate grazie agli “aiuti” arbitrali, sono state solo un caso.

  25. biancazzurro86 ha detto:

    Campionato falsato, nulla da aggiungere. Qua si rischia di rimandare gli scontri diretti a giochi già fatti.

  26. Max1967 ha detto:

    Dai che putem’ j a lu mar’ prima

  27. draculone ha detto:

    E mo’ duman chi facem?

  28. draculone ha detto:

    E coma facem lì playout senza Bellanova? La sfortuna ci perseguita

  29. Milton Tita ha detto:

    Dranguilli…il noscdro sdaff metico ghe in grato di rimeddere i ciogadori in sescdo zubbido….bozziamo giogare un ciorno zi ghe l’aldro Bure

  30. Max1967 ha detto:

    L’Ascoli vince a Spal.
    Se rimanesse così la distanza dal Cosenza mano’ si fan’ i pleiout

  31. Al contadino mentre gli prese fuoco la serra della paglia disse: “giacchè la paj si stà ard mo mi c’appicc na sigarett”

  32. tusciabruzzese ha detto:

    Se ogni anno rifai la casa di paglia, poi è chiaro che basta un soffio di vento più forte e …

  33. pescarese1976 ha detto:

    Alecs atr chi lu Nuccian quiss perd pur contro la UISP Over 80 rofl

  34. pescarese1976 ha detto:

    Purtet sa gend a San Capriel anzi povir Capriel quand li ved li cacc for tutt quind laugh

  35. draculone ha detto:

    E ma mica ti può andare sempre dal verso giusto? Visto che in tutte le situazioni degli anni precedenti, ti è andata di culo, possibile che non ti è servito a niente? Sbagliare è umano, perseverare è SEBASTIANI

  36. Max1967 ha detto:

    Poi in base alle date rimaste dovremo giocare 5 partite in 15 giorni.
    Un massacro.

  37. Max1967 ha detto:

    Perché senza centrocampo?
    Poi rimane un altro grande dubbio … se tra dieci giorni sono ancora tutti positivi?
    Sta cosa è capitata nel momento peggiore del campionato.

  38. nemicissim0 ha detto:

    Draculone, dal punto di vista regolamentare è tutto secondo norma. La asl ti ha fermato più di 8 giocatori (nel nostro caso tutta la rosa), quindi hai diritto al rinvio. E la seconda e la terza partita non le giochi per causa di forza maggiore: ti becchi lo 0-3, fai ricorso e le rigiochi. Il problema è che comunque quando riprendi hai gente crepata, fuori forma e senza allenamenti tattici svolti. Certo, meglio quello che andare a giocare senza centrocampo le gare con entella e Cosenza, ma comunque non ci ha detto bene.

  39. draculone ha detto:

    Se dobbiamo essere obiettivi, e giudicare la situazione, bisogna fare un distinguo, tra quello che va bene o meno a noi, e quello che è il regolamento. Mi spiego, nella prima ipotesi, come dice Max, dipende da chi sono i giocatori coinvolti;nella seconda ipotesi, ci sono 8 giocatori in rosa positivi, indipendentemente se titolari o meno?

  40. biancazzurri ha detto:

    Sci mo pe 9 jurne che nzi possono allenà com’assempre è nu probbléme?

  41. Max1967 ha detto:

    Dipende da chi sono i contagiati.
    Nomi ne sono circolati ma non sappiamo in effetti chi sono e quanto avrebbe influito la loro assenza.
    Adesso invece sappiamo con certezza che la squadra arriverà tutta spompata e demotivata al rush finale.
    Se questo fosse successo ad inizio campionato avrebbe avuto un impatto molto basso.

  42. draculone ha detto:

    Non si doveva arrivare a questa situazione, un minimo di investimento, un minimo di progetto sportivo, e se poi ti succedeva che scoppiava un focolaio, come è successo, stavi comunque “tranquillo”. LU CONVENZIONAT O VATTENE

  43. nemicissim0 ha detto:

    Max, peggio ancora sarebbe stato, in effetti, se non ci fosse stato il provvedimento della asl. In quel caso avresti dovuto giocare, perchè non credo che ci siano più di otto contagiati tra i giocatori…

  44. ilfigliodel36 ha detto:

    Come dice sempre mio padre, per ogni problema complesso c’è sempre una soluzione semplice. Epperò è sbagliata! sarcastic

  45. Max1967 ha detto:

    Sarebbe stato lo scenario migliore se si fossero allenati e tutti insieme.
    Ma visto che metà squadra non si allenerà e l’altra metà farà allenamenti singoli quello che si prospetta è senza dubbio lo scenario peggiore.

  46. tusciabruzzese ha detto:

    Forse non mi sono spiegato. Io non sto dicendo che sia un bene avere tanti contagi. Io sto parlando solo di quello che avviene DOPO un certo numero di contagi. Cioè, una volta che abbiamo COMUNQUE avuto 6-7 contagi, tanto vale aver subito sia il blocco dalla ASL che averne aggiunto quel paio che ci hanno permesso di arrivare a 9 e giocarci il jolly per ottenere il rinvio. Voglio dire che il vero rischio era quello di avere Busellato, Ceter e Machin contagiati ed isolati per lo stesso periodo, più Tabanelli, Rigoni, Drudi e Bocchetti infortunati, e Volta senza i 90 minuti nelle gambe, MA DOVER COMUNQUE giocare (con in panchina la Primavera) contro l’Entella, Cosenza e Reggiana. Insomma, la vicenda poteva anche finire solo con l’isolamento di alcuni giocatori e l’obbligo ad andare avanti, come è già capitato a molte squadre sia in A che in B. Questo era lo scenario peggiore, secondo me. Poi, ovvio che gli allenamenti ora non saranno al meglio (anche se è da vedere perché altre squadre si sono allenate in gruppo comunque). Ma è peggio non averli al meglioe forse recueprare le forze per tutti o giocare certamente senza Machin, Ceter, Busellato, Drudi, Bocchetti, Tabanelli, Rigoni? A ognuno il suo parere

  47. draculone ha detto:

    Perché prima avevamo schemi e motivazioni?

  48. Max1967 ha detto:

    concordo con nemicissimo0
    questo bocco si darà una mazzata. Per 15 giorni i malati non si allenano e gli altri si allenano da soli.
    Niente schemi, niente motivazioni.

  49. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO
    La Lega B prenderà le sue decisioni domenica in sede assembleare. Fra le ipotesi anche quella di disputare intanto le tre giornate che il Pescara è impossibilitato a giocare, per poi sospendere il campionato dal 25 aprile per far recuperare tutti gli incontri ai biancazzurri il 27 aprile (contro l’Entella), 1° (a Cosenza) e 4 maggio (Reggiana). Tutte le 20 squadre di B tornerebbero in campo il 7 e 10 maggio per le ultime due giornate di campionato.

  50. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, teoricamente sarebbero allenamenti individuali. Niente schemi, partitelle ecc. E riguardano appunto solo i “sani”. I malati, invece, non si allenano e al termine della quarantena, ammesso e non concesso che siano negativizzati, immagina in che condizioni stanno. A prescindere dai rinvii, questa vicenda è una mazzata.

  51. johnny blade ha detto:

    Cullú ijé Belzebú..

  52. tusciabruzzese ha detto:

    Perché supponete che i “sani” non si allenino in questi giorni? Hanno già beccato altre squadre in quarantena ad allenarsi, senza fargli niente. Cambiano semmai le modalità d’allenamento, questo è vero

  53. nemicissim0 ha detto:

    Concordo con Alex. 14 giorni ti fanno forse tornare negativo, ma la forma fisica figurati come sta messa.

  54. nemicissim0 ha detto:

    Italo, te la spiego facile. Se chiedi il rinvio perché la asl ti ha bloccato, te lo danno senza penalità. L’altra possibilità è che non chiedi il rinvio e semplicemente non ti presenti: a quel punto ti danno lo 0-3, fai ricorso adducendo la causa di forza maggiore e ti tolgono la sanzione. Faccenda più lunga ma risultato uguale: si rigioca. A mio parere, il rinvio è stato chiesto per correttezza nei confronti del l’entella, che altrimenti sarebbe dovuta venire comunque. Però è una scelta rischiosa, perché se dopo la fine della quarantena scoppia un nuovo focolaio e la asl non interviene, tu il jolly te lo sei già giocato. Faccio poi notare che, non presentandoci a Cosenza e avendo esaurito il jolly, ci becchiamo sicuramente lo 0-3, salvo poi annullarlo con ricorso. A meno che, dato che questo è ormai un orientamento giurisprudenziale consolidato, la Lega non decida di fare eccezione e concedere il rinvio, evitando a priori la tiritera del ricorso.

  55. alex74 ha detto:

    tuscia quiss già nza’ rregg in pit, mettici pure il covid e 14 giorni senza allenamenti. Al rientro pirdem pure contro il nocciano

  56. tusciabruzzese ha detto:

    Per me, ci sta andando di lusso
    boast

  57. antateavanti ha detto:

    Un po’ come riempire La Settimana Enigmistica risolvendo tutti i giochi

  58. Ma mannaggiasand, al ritiro che hanno combinato? Ma la nott che s’hann fatt li passatell?

  59. ilfigliodel36 ha detto:

    Se non si poteva usare il jolly si perdeva 3 a 0 a tavolino

  60. Max1967 ha detto:

    Pensa che casino hanno combinato per 4 giorni di ritiro.

  61. Italo Cicconetti ha detto:

    Io penso che qualcuno su questo sito si diverta ad aumentare il panico. La Lega ha deciso di spostare la nostra gara con l’Entella al 27 aprile. Perchè avete aggiunto quel “0-3 a tavolino? Invenzione vostra e poi rimangiata o cosa? Già stiamo come stiamo e voi vi divertite così?

  62. caps ha detto:

    Che dire , la sfiga quando vuole ci piglia e se poi te la vai a cercare.. Vedremo

  63. nemicissim0 ha detto:

    A leggere il comunicato, parrebbe che ci siamo “giocati il jolly”, in termini più tecnici, abbiamo chiesto il rinvio della gara con l’Entella in base all’art. 3.1 del Comunicato Lega B n. 29/2020. A prescindere qundi dalla quarantena ordinata dalla ASL.

  64. biancazzurri ha detto:

    E ALLO’ MO JETE A FA LU BIJETTE! laugh1