POST SPAL-PESCARA: “FRASI CELEBRI”
21/11/2020
C RISIAMO: SEBASTIANI=PATERNA? Chi mal comincia è a metà dell’opera…
23/11/2020

I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (SPAL-PESCARA)

Le pagelle di Spal-Pescara, di G. D’Intino –  

TOP…ONE! (7 in sù): 

nessuno
TOP…less (da 6 a 6,5): 
FIORILLO: 6
Viene chiamato in causa veramente poco. Niente da dire sul primo gol mentre sul secondo, forse, esce in modo un po’ troppo avventato.
NZITA: 6
Ad eccezione della piccola sbavatura finale, che porta al raddoppio di Esposito, è il migliore in campo dei suoi. Sempre preciso e puntuale negli interventi difensivi.
BELLANOVA: 6
Spinge sempre tanto sulla sua fascia ma questa volta ha meno riferimenti in avanti. Complice probabilmente il modulo speculare della squadra di Marino.
MASCIANGELO: 6
Tantissima corsa, in questa occasione anche più di Bellanova, ma poca lucidità nell’ultimo passaggio. Molto bene anche la battuta dei calci d’angolo.

TOP…pato! (da 5 a 5,5): 

BALZANO: 5,5
Partita discreta. Difende bene ma quando si tratta di giocare palla al piede non ne azzecca una. Nel finale di partita, anche a causa dei crampi, viene sverniciato dall’uomo assist Valoti.
FERNANDES: 5,5
Ancora qualche errore di troppo per il giovane olandese. Non mancano però le giocate di qualità e tanta fase di copertura.
BUSELLATO: 5,5
Partita difficile, come per il suo collega di reparto, contro il centrocampo di qualità e quantità della Spal.
MAISTRO: 5,5
Il migliore marcatore del Pescara scende spesso sulla linea di centrocampo per trovare la palla ma più si trova ad affrontare troppi avversari. Viene ingabbiato bene dagli avversari e non riesce a dare il massimo.
ASENCIO: 5,5
Battaglia per tutta la partita con Salamon fino a quando non lo ferma l’infortunio. Fa vedere cose buone e cose meno buone.
DI GRAZIA: 5,5
Non riesce a smuovere una partita piuttosto bloccata ma ci prova anche andandosi a prendere la palla.
ODDO (allenatore): 5,5
Partita giocata quasi alla pari contro una squadra superiore. Ennesimo gol subito su palla inattiva. La prestazione è stata convincente dal punto di vista difensivo, meno da quello offensivo. Sta di fatto che anche oggi si esce dal campo con zero punti.
SCOGNAMIGLIO: 5
Anche per lui partita discreta, macchiata però dalla dormita che permette a Salamon di colpire di testa senza problemi. Il centrale del Pescara non salta nemmeno e permette al suo collega spallino di sbloccare l’incontro.
VOKIC: 5
Si vede e si fa vedere pochissimo. Di fatto non entra mai in partita, infatti viene sostituito dopo l’ora di gioco.
GALANO: 5
Da continuità alla prestazione impalpabile offerta da Vokic.

sTòP…pati! (da 4,5 in giù): 

nessuno

TOP secret (senza voto): 

VALDIFIORI: s.v.
DIAMBO: s.v.
CAPONE: s.v.
G. D’Intino

P.S.: nel ringraziare l’utente G. D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di contenuti. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

Lascia un commento

33 Comments

  1. biancazzurri ha detto:

    avVerenato à dett in Tv che SeBastangliAni se na da ì. Cussù facesse parte de lu grupp sPapanati?

  2. draculone ha detto:

    Si, la squadra di profeta rigioca giovedì

  3. Max1967 ha detto:

    Profeta è stato a riposo perché nel suo campionato di B ieri non si è giocato.

  4. benitino1936 ha detto:

    Ci vuole rispetto per i diversamente a schiena dritta. Ognuno ha la sua angolazione e ogni angolo i suoi gradi laugh

  5. draculone ha detto:

    Retattori non si può assistere a questo continuo offendere dell’utente Profeta solo perché è un diversamente vedente rofl

  6. profeta ha detto:

    @antateavanti a queste provocazioni non rispondo

  7. antateavanti ha detto:

    Sei parente a Massimo o sei proprio tu

  8. profeta ha detto:

    @vitabiancazzura probabilmente avrai anche ragione ma trovatemi un solo giornalista che oggi sia degno di tale lavoro. Attualmente pur di dare addosso a questa società tutto è lecito, ma voi avete una soluzione? Oh come sbandierate meglio l’eccellenza?

  9. profeta ha detto:

    @draculone io penso e ragiono anche dopo un solo secondo. La storia di Gianni Lussoso la conosciamo tutti a Pescara, al signore in questione è sempre piaciuto fare il bastian contrario e poi tirar fuori il solito libricino laugh

  10. draculone ha detto:

    Il problema è che certi non vedono o non vogliono vedere

  11. soloilpescara ha detto:

    Tanto é sempre la soluta cantilena, basta che uno la vede in modo diverso e tutti a dare contro. Bravi

  12. guerriero ha detto:

    PESCARA É UMA GRANDE CITTA’ E MERITA UNA GRANDE SOCIETÀ E SQUADRA

  13. antateavanti ha detto:

    veramente lussoso attaccava tutti indistintamente sia Galeone sia Scibilia che i Rangers di riflesso un periodo . Talmente criticone con tutti che fra le tante giuste cose osservate molte erano pretestuose opinioni personali e diventavano qualche volta poco credibili .Ma certo a mio parere meglio uno così che certa stampa attuale piatta e volemose bene

  14. draculone ha detto:

    Ben tornato Profeta. Ti ci è voluto un giorno per pensare a come difendere l’indifensibile? Mo’ il problema a Pescara è Lussuoso? sarcastic

  15. dolphin ha detto:

    Mo hanno tutti rotto, qui va fatta piazza pulita senza nessun escluso #tuttisonocolpevoli

  16. profeta ha detto:

    Con tutta sincerità il FAMOSO giornalista GIANNI LUSSOSO di fama internazionale dovrebbe anche raccontare delle sue imbucati nel periodo in cui a Pescara allenava Giovanni Galeone ed era presidente il commendatore calabrese Don Pietro. Ci dica perché ce l’aveva sempre con i RANGERS?

  17. profeta ha detto:

    Vi definisco stucchevoli e pico propositivi, ma riuscite a godere così tanto?

  18. vitabiancazzurra ha detto:

    Rifaccio la solita osservazione agli autori di questo sito a schiena dritta .L’unico nel panorama nostrano. Ma nel fare le Pagelle non vi sembra giusto ed opportuno che il primo Voto fisso da mettere tutte le settimane sia un bel 2 al dottor Sebastiani da scrivere a caratteri cubitali . Io prenderei in seria considerazione questa mia proposta in modo da far tenere bene in mente A TUTTI chi è il responsabile totale e unico dello scempio che si trascina da anni .

  19. pescaraforever ha detto:

    Che lavoro fa il Ferguson collinare? Il porchettaro. Il problema grosso oggi è che la porchetta è finita… 🤨

  20. Max1967 ha detto:

    Anche di Perin si diceva la stessa cosa quando ha giocato qui.
    Che la colpa era della difesa … ma stando attenti si notava chiaramente che diversi gol li abbiamo presi per colpa sua. Errori che ha continuato a fare anche dopo sopratutto sui tiri in diagonale dove non ne para quasi neanche uno. In tanti si chiedono come sia possibile che giochi in A.

  21. benitino1936 ha detto:

    Ho aspettato per leggere cosa hanno scritto quelli pagati sottobanco chissà da chi e come per scrivere come giornalisti. Il giornalismo sarà diventata la professione di chi non è capace di fare niente altro nella vita visto che nessuno ci arriva a dare la colpa a Sebastiani. Rimangono in pochi giornalisti e nessuno con un sito internet.
    Uno dei due che rimane libero è Lussoso. Oggi ha scritto:
    Ho cercato di mettere il tifoso al riparo da spettacoli grotteschi come le riunioni di cortigiani convocati settimanalmente da Sebastiani nella televisione locale di suo personale riferimento per farsi cantare le proprie lodi.
    Nella sua divorante insicurezza Sebaatiani, eternamente alla ricerca di conferme della propria grandezza, neppure si rende conto del ridicolo quando impreca sulla incapacità della squadra di fare un gioco diverso dal “giropalla” come se non sapesse che solo quello possono fare giocatori inadeguati e immessi nella rosa senza aver cercato di creare i giusti equilibri tecnico – tattici tra i vari reparti.
    Vorrei ricordare, a chi fa finta di non capire e chiude gli occhi dinanzi alle verità del campionato, che la stampa indipendente, se lo è veramente, deve stare alla veridicità dei fatti, ma anche formare i cittadini a cercare la verità, attraverso strategie diverse.
    La stampa libera e preparata deve formare una cultura sportiva, innanzitutto, e smascherare le falsità oggi frequenti soprattutto sui social, ma non solo.
    La stampa che rispetta il suo ruolo deve insegnare a verificare e incrociare le fonti. Infine, dovrà invitare a condividere con altri le letture, le esperienze e andare sempre alla ricerca della verità e non fare da zerbino al padrone di turno a cui regge il microfono per fargli da grancassa per le personali omelie…

  22. caps ha detto:

    I Voti ? Se dai 5,5 all’allenatore che schiera una squadra che in 98 minuti fa una sola azione importante , senza aggressività e determinazione .. come puoi mettere un voto negativo ai suoi giocatori da Lui scelti e voluti in campo . Se fossi un portiere ed avessi una difesa in cui anche Topolino la prendebbe di testa Non mi sentirei affatto tranquillo e non avrei fiducia sugli interventi difensivi.

  23. tusciabruzzese ha detto:

    Certo, Johnny, il problema non è Fiorillo, ma anche lui un mezzo gol sulla coscienza ogni 3-4 partite ce l’ha. Altrimenti ne subiremmo meno. Qui sono d’accordo con la pagella sul fatto che ha sbagliato nel valutare il tempo d’uscita sul secondo gol. E sul primo, a priori, gli avversari battono gli angoli tranquilli nelle vicinenze dell’area, tanto il nostro non esce mai. Poi, giustamente, magari ad averci uno di livello di Fiorillo in ogni ruolo: ci salveremmo sicuramente
    ok

  24. draculone ha detto:

    Scognamiglio partita discreta laugh

  25. warhua ha detto:

    A Fiorillo avrei messo non più di 5,5.
    Sul secondo gol sbaglia l’intervento lasciando la porta completamente sguarnita.

  26. nemicissim0 ha detto:

    Delle respinte, quasi sempre centrali e spesso sui piedi degli avversari, che ci sono costate negli anni parecchi gol, ne vogliamo parlare? Non è certo un fenomeno, ma comunque non mi pare lui il problema.

  27. johnny blade ha detto:

    Stavolta do ragione a Hugobiancazzurro. Buon campionato a tutti.

  28. johnny blade ha detto:

    Vabbè se il problema è Fiorillo tra i pali troviamoci qualcos’altro da fare per quest’anno invece di stare qui appress a si cess.

  29. hugobiancazzurro ha detto:

    Fiorillo è tra i forti della B tra i pali. SE fosse forte anche nelle uscite giocherebbe in serie A. Qui pensate di stare in serie A?

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Sono d’accordo con Cimpiel: un portiere a metà, avrebbe detto Pino Daniele. Certi difetti grossolani si possono avere da giovani, ma poi engli anni chiunque di noi nella propria professione DEVE RISOLVERE i suoi “buchi” sui fondamentali. Lui no. Ma d’altronde che t’aspetti dal carattere e dalla “tigna” mancante di uno che dice che i “veri” tifosi sono i suoi 4 amichetti nel tifo disorganizzato che non lo criticano, mentre dagli altri settori gli fanno capire i suoi limiti? Comodo non migliorarsi e poi “appoggiarsi” ai suoi personali lecchini annidatisi come “falsi” Rangers

  31. johnny blade ha detto:

    La peggior squadra da 20 anni a sta parte.

  32. johnny blade ha detto:

    Avevo tante aspettative per Busellato ma da quando è arrivato non mi ha mai convinto.

  33. cimpiel ha detto:

    Andrò controcorrente, fra le tante disgrazie della nostra amata squadra, ne abbiamo una che corrisponde al nome di Fiorillo, portiere sopravvalutato, incapace nelle uscite, fortissimo nelle parate istintive, un disastro nei passaggi lunghi che finiscono agli avversari o fuori dal campo,.