SPAL-PESCARA 2-0: I 99 MINUTI CON I … 40MILA!
21/11/2020
I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (SPAL-PESCARA)
22/11/2020

POST SPAL-PESCARA: “FRASI CELEBRI”

Daniele SEBASTIANI (Presidente del Pescara): “Il risultato non è bugiardo perché loro hanno fatto due goal e noi no, però per come è andata la partita si poteva fare sicuramente meglio. Abbiamo preso il ‘solito’ goal su calcio da fermo e poi ci siamo addormentati a due minuti dalla fine perché se NZITA si fosse mosso un po’ prima era in anticipo e non si arrivava neanche a fargli fare l’azione. Ci può stare perdere contro la SPAL, che sarà sicuramente una protagonista, però ci dispiace per come abbiamo perso. Con questo arbitro non siamo proprio fortunati perché c’era espulsione e rigore su ASENCIO, che non era assolutamente in fuorigioco. Salamon è vero che è alto due metri, ma abbiamo preso un goal da ‘polli’ pure oggi. Potevamo tranquillamente pareggiarla ma non ci siamo riusciti e resta l’amaro in bocca. ASENCIO, nell’anticipare, ha preso un calcio sul flessore e si è fatto male: domani faranno le analisi e si vedrà l’entità dell’infortunio. Per quanto riguarda la vicenda Pavanati, non mi sono stancato e sinceramente non me ne frega proprio nulla: io sono qui e quando ci sarà la possibilità si farà quello che si deve fare. CETER tra una decina di giorni sarà pronto e per ASENCIO speriamo che non sia nulla di grave. Poi, se c’è bisogno di guardare al di fuori, lo si farà: certo è che non ha senso andare a prendere gente che è ferma da almeno tre mesi. In questo momento non siamo spigliati come dovremmo essere e c’è questa paura di giocarci le partite, di non fare risultato, che è una cosa che non ti aiuta. Una cosa che mi devono spiegare, però, è ‘sto cazzo di giro palla, ‘sta palla che va indietro invece di andare avanti, avendo giocatori come BELLANOVA e MASCIANGELO a cui diamo la palla sui piedi e magari girati anche verso la nostra porta; la soluzione a tutto questo è di mettere i nostri giocatori nella condizione di esprimersi al meglio“.

Massimo ODDO (allenatore del Pescara): “Non sappiamo dell’entità dell’infortunio di ASENCIO; valuteremo nei prossimi giorni. Il ragazzo ha sentito molto male. Purtroppo, siamo rimasti senza punte centrali: troveremo altre soluzioni, siamo costretti a fare questo. Nel primo tempo siamo probabilmente rimasti troppo bassi, non riuscivamo a salire. Avremmo dovuto fare quello che poi siamo riusciti a fare un po’ meglio nel secondo tempo, dove a mio avviso abbiamo fatto una discreta partita e siamo rimasti in gara fino alla fine contro una squadra forte, che viene da due anni di serie A e con gli stessi giocatori. Siamo stati a mio avviso danneggiati dall’arbitraggio: da quanto ho rivisto, nel primo tempo c’era un rigore netto su VOKIC; e dispiace perché siamo qui a commentare una partita dove abbiamo sofferto qualcosa nel primo tempo, ma grossi pericoli non ne abbiamo corso. Sarebbe stata buona cosa poter rimettere un bel tassello alla partita, ma purtroppo oggi non è stata una bella partita da parte dell’arbitro. Quello che vedo io è che le quaterne arbitrali si aiutano veramente poco: un uomo può sbagliare, ma se ci fosse più assistenza da parte di tutti, le cose oggettive si potrebbero vedere meglio. Il fallo su ASENCIO non l’ho rivisto, quello che ho visto io è una marea di falli fischiati al contrario. Le caratteristiche dell’attaccante che c’era oggi erano diverse dalla precedente partita: oggi abbiamo fatto fatica, una volta recuperata la palla, a trovare gli uomini davanti. Soprattutto i due trequartisti erano un po’ sottotono. Nel secondo tempo abbiamo fatto sicuramente meglio, con due giocatori un po’ più vivaci. Quanto al primo gol: sulle palle inattive bisogna essere più concentrati, sentire un po’ di più l’uomo, essere più cattivi e determinati. Posso capire che in un contrasto aereo un giocatore possa essere più alto e colpire la palla, ma è inaccettabile che salti da solo. Quindi, qualche amnesia, qualche errore, c’è. Da questo momento negativo si può uscire lavorando sul campo e recuperando qualche giocatore. Non ci sono altre vie d’uscita. Non ho visto mancanza di voglia nel recuperare la partita: dopo un primo tempo in cui abbiamo abbassato troppo il baricentro, nel secondo siamo rimasti in partita fino alla fine. Il secondo gol l’abbiamo preso alla fine, mentre stavamo provando ad attaccare e fare noi la partita. Ogni partita poi ha una storia a sé: ci sono anche gli avversari e dobbiamo avere l’onestà intellettuale di capire che oggi avevamo davanti una squadra estremamente forte. Nonostante questo, non mi pare che la SPAL abbia dominato la partita”.

Antonio BALZANO (giocatore del Pescara): “Purtroppo avevamo davanti una grande squadra e ne eravamo consapevoli. Sicuramente è mancata la cattiveria come invece c’è stata nella partita precedende e che deve essere la nostra prerogativa per uscire da questa situazione, altrimenti si fa fatica.
Di sicuro questa non è la situazione adatta per dire che il momento è positivo, ci mancherebbe: se veniamo da 8 partite e ne abbiamo perse 6 di sicuro c’è qualcosa che non va, questo è ovvio. Però rispetto alle prime partite c’è stata una reazione da parte di tutti e c’è stato un atteggiamento diverso: bisogna guardare sempre il bicchiere mezzo pieno. Di sicuro non tutto quello che abbiamo fatto oggi è negativo: abbiamo affrontato una squadra che è tra le candidate per andare in serie A; sì, potevamo e dovevamo fare qualcosa di più, però non ci hanno messo sotto per tutta la partita.
Dobbiamo capire dove sono gli errori e lavorare per poterci migliorare. Questa è l’unica cosa da fare: migliorarci allenamento dopo allenamento e già da sabato dobbiamo vincere a tutti i costi una partita che è fondamentale.
Oggi ci siamo guardati tutti in faccia e ci siamo detti che dobbiamo fare qualcosa in più. Oggi, è mancata la cattiveria, quella cattiveria che ci ha contraddistinto nella gara precedente. Il problema non è quello di prendere goal, in una gara ci sta, ma il problema è mantenere viva la partita e tenerla in mano: è questo che fa la differenza e possiamo farlo solo mettendoci la cattiveria, la grinta e la fame giusta.
Per quanto riguarda ASENCIO, spero non sia una cosa grave: in questo momento abbiamo proprio bisogno di tutti”.

Bartosz Salamon (difensore della SPAL, ex Pescara), a fine 1° tempo: “Abbiamo rischiato. Non deve succedere. Dobbiamo essere bravi a chiudere la partita: se non la chiudi rischi poi di concedere situazioni che non vanno bene. Sugli angoli ci sto lavorando molto: devo sfruttare i centimetri. Ci sto riuscendo”.

Pasquale Marino (allenatore della SPAL, ex del Pescara): “Giocare contro una squadra che si è messa bene dietro non era facile, nonostante questo i ragazzi hanno fatto bene. La squadra non ha rischiato quasi nulla tranne una mischia su calcio d’angolo a fine primo tempo. E’ stata una partita difficile ma approcciata bene, tenendo bene il campo. Sono soddisfatto della prestazione, abbiamo fatto tanti cambiamenti e significa che c’è stata una crescita importante anche di chi gioca meno. La Società e il Direttore sono stati bravi a completare l’organico, abbiamo giovani tra i migliori in questa categoria come Sala, Esposito, Sernicola ed Okoli. La partita di oggi dimostra che quando ci sono delle assenze vengono rimpiazzati al meglio. E’ una Spal più attenta, cerca di rimanere corta tra i reparti e c’è più compattezza. Concediamo poco agli avversari, stiamo crescendo e i ragazzi si applicano bene. Abbiamo segnato nuovamente su calcio piazzato e quando ci sono partite così difficili questi diventano un’arma in più che stiamo sfruttando. Abbiamo incontrato una squadra con quasi tutti dietro la linea della palla: qualche volta non abbiamo sfruttato le occasioni ma sono soddisfatto del risultato. Dobbiamo essere più bravi a chiudere prima le partite senza rimanere con l’ansia fino alla fine: da questo punto di vista dobbiamo cercare prima di chiuderla con più convinzione”.

40mila.it

 

Lascia un commento

60 Comments

  1. lucitrunar ha detto:

    Confermo ha fatt passa’ la voglia a tutti

  2. tusciabruzzese ha detto:

    E’ questo che dico da tempo: ha fatto abituare il pescarese ad accontentarsi di un pareggio, di un galleggiamento nel grigiore! “IL PESCARESE”!!! Quest’uomo ci ha tolto la PESCARESITA’, la capacità di SOGNARE!
    bad

  3. lucitrunar ha detto:

    Concordo ma questa purtroppo e’ la situazione. Si naviga a vista anzi si galleggia… 💩

  4. warhua ha detto:

    Il punto è che anche un pareggio contro il Pordenone
    sarebbe da considerare come risultato “alterno”.
    Sei sconfitte su otto partite rendono “alterno” perfino un pareggio in casa.
    La cosa paradossale è che un pareggio contro il Pordenone potrebbe anche bastare per proseguire la marcia “verso la salvezza”.
    La cosa triste è che siamo costretti ad accontentarci di tutto questo,
    in quanto “tutto questo” potrebbe anche bastare per salvarsi.
    Tutto ciò che è superiore allo zero va bene per andare avanti.
    E’ questa l’alternanza: l’alternanza rispetto allo zero.
    Se non è zero, è ok.
    E tutto questo dovrebbe andare bene a chiunque.

  5. lucitrunar ha detto:

    Si intendevo alterni nel caso per esempio di una vittoria col Pordenone che farebbe rientrare un po’ l’allarme

  6. lucitrunar ha detto:

    Poi per l’amore di dio magari Oddo riesce ad infilare una serie di vittorie ed il tutto rientra. Io (come penso voi ) naturalmente spero che questo accada per il bene del delfino al di là dei personaggi in questione

  7. warhua ha detto:

    6 sconfitte, 1 pareggio e 1 vittoria
    non mi sembrano risultati tanto alterni

  8. lucitrunar ha detto:

    Fin tanto che ci saranno risultati alterni la giostra andrà avanti altrimenti lo dovrà esonerare perché tanto gli ha già detto che a lui non glie ne frega niente di cosa pensa la società (tradotto fa’ quello che vuoi perché mi hai dato una squadra di merda ed io ho la coscienza pulita e di più non posso fare con questi )
    Questa e’ la mia interpretazione dei fatti e del momento

  9. lucitrunar ha detto:

    Il prenditore ha fatto un biennale al suo socio immobiliare dopo una lunga serie di esoneri …..così da garantirsi l’approvazione tacita dell’allestimento della squadra…… e mo’ c’è in atto una guerra psicologica o teatrino dialettico che dir si voglia perché il primo per non cacciare il secondo e pagargli tutto l’ingaggio spera nelle sue dimissioni…….ma siccome quando si parla di moneta vanno a farsi benedire tutti i discorsi il secondo punta a farsi esonerare.

  10. Max1967 ha detto:

    Ieri Sebastiani ha criticato pesantemente l’allenatore.
    Qualcuno se ne è accorto?

  11. caps ha detto:

    Questo individuo , fa come i politici , conferma l’allenatore e poi dice che il gioco e’ stucchevole e la sconfitta e’ meritata . Il problema e’ : lo sconfitto e’ la sua squadra ed il gioco stucchevole e’ dato dal suo allenatore , che lui conferma. Gioca a nascondino in attesa di tempi migliori … Questa e’ la situazione con tutta la banda di lustrascarpe che va dai giornalai , ai politici trombati . Uno squallore senza fine . Ma queste cose le diciamo da anni . Buona domenica

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Il vero allenatore del Pescara ha pure detto che basta “‘sto cazzo di giro palla, ‘sta palla che va indietro invece di andare avanti, avendo giocatori come BELLANOVA e MASCIANGELO a cui diamo la palla sui piedi e magari girati anche verso la nostra porta; la soluzione a tutto questo è di mettere i nostri giocatori nella condizione di esprimersi al meglio”.
    Ora possiamo stare tranquilli che tatticamente uccidiamo il Pordenone …
    dash

  13. Cullù ha detto è inutile prendere giocatori fermi rofl rofl rofl rofl rofl rofl

  14. benitino1936 ha detto:

    Lo dico anche io. Prima deve risputare tutti i milioni che non si capisce che fine hanno fatto ma non ci sono più nel bilancio. Lui e i suoi consoci. Ma la Guardia che fa a Pescara, sta sulla poltrona imbottita a guardare lo scempio?

  15. RICACCIA I SOLDI ………………….. COMPRA GIOCATORI……………………….. E VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!!!!

  16. pescarese72 ha detto:

    Oddo, torna alla Renato Curi lo zi. Mannaggia a te e chi ti ha affibbiato l’appellativo di PERFETTO anni orsono

  17. antateavanti ha detto:

    Sta perdere tutto sto tempo lavido lucratore come fece lanni in A di Oddo che lo caccio solo a Marzo Roba da pazzi .Magari vinciamo non si come col Pordenone e poi riperdiamo le successive e non lo esonera se non quando ormai sarà troppo tardi E cmq stavolta con i tanti giocatori mancanti (non ho detto assenti…) non ci salverebbe nemmeno il padreterno

  18. pescaraforever ha detto:

    Siamo di nuovo senza prima punta, la porchetta è finita e con le collezioni di giovani esuberi con premio di valorizzazione, giocatori rotti o a fine carriera non vai lontano. Oddo ha fatto i suoi errori ma più nelle prime partite, i limiti sono strutturali. Ieri abbiamo giocato con due terzini adattati a fare i centrali, puoi chiamare pure Mourinho o Guardiola ma quess è…Ripeto la porchetta è finita.

  19. draculone ha detto:

    Cullu’ ha detto che è inutile andare a prendere giocatori che stanno fermi da almeno tre mesi. Antei allora perché lo hanno preso? E Bocchetti? E Vokic?

  20. tusciabruzzese ha detto:

    … lucitrunar, che la covidense batta la polisportiva vaccino allora
    laugh

  21. jumbo ha detto:

    Ho visto gli highlights, in realtà abbiamo vinto 2-0 contro l’Avellino… laugh

  22. UK_Dolphin ha detto:

    Buonasera. Cronaca di una morte annunciata. Ma veramente vuoi fare la B con Scognamiglio, Bocchetti, Drudi come centrali? Adattando Balzano e Nzita? Ndo cazz vulem ji? Se ha fatto sa squadra di m…a ( ed era facile fare di meglio anche solo rivolgendosi ai suoi “soci” napoletani: Gea, Giuffredi, Pisacane e compagnia cantante) e’ perche’ siamo arrivati al capolinea. Se non e’ la cordata di Secondigliano, sara’ quella di Cerignola o Spinaceto…E come qualcuno ha detto la meritiamo in pieno.

  23. lucitrunar ha detto:

    Con l’imminente vaccino e con l’aiuto del caldo credo che superato l’inverno il campionato si porterà a termine. A primavera comincia la discesa e per l’estate penso che la situazione sanitaria sia risolta. Calcisticamente parlando la vedo nerissima se arriveremo a gennaio in queste posizioni e col fantastico mercato di gennaio del prenditore

  24. lucitrunar ha detto:

    Eh ma io intendevo nel risolvere eliminandolo proprio fisicamente 🙏

  25. draculone ha detto:

    Lucitrunar, se succede invece è un genio, tanto se gli va male, non scommette con i suoi soldi. È da tanto che lo penso, ha allestito la peggior formazione della sua gestione perché tira a quello

  26. lucitrunar ha detto:

    Altre soluzioni per risolvere il problema non ne vedo

  27. lucitrunar ha detto:

    E che devo dire ? Ormai faccio affidamento solo sul covid…….sperando che faccia effetto prima del vaccino 😂

  28. Seccia Impavida ha detto:

    Era meglio retrocedere

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Hei lucitrunar, ben riletto! Dicci anche la tua sul prenditore …
    drinks

  30. lucitrunar ha detto:

    Anche se non commento molto…… vi leggo spesso e mi piacete soprattutto perché siete compatti contro il prenditore …….

  31. Max1967 ha detto:

    Tutti i commenti hanno il comune il giudizio negativo sulla Spal.
    Pensare che ci ha datto due pere senza essere scesa in campo …

  32. lucitrunar ha detto:

    Buonasera ragazzi

  33. ilfigliodel36 ha detto:

    Le ultime 8 squadre hanno giocato una o due partite meno di noi. Tutte

  34. jumbo ha detto:

    Perché “qualcuno” si è ritrovato tra le mani una vacca grassa che ha munto per anni, senza mai spendere un euro per dargli da mangiare.
    Adesso la vacca è magra e non ne ha più…

    (Il latte munto? Sarà al sicuro in qualche isoletta delle Cayman…?).

  35. tusciabruzzese ha detto:

    Praticamente Sebastiani continua a qualificare se stesso come allevatore di polli.
    Ne ha lo stile e la capacità manageriale, senza dubbio

  36. warhua ha detto:

    Ma, ancora prima di tutto, non ben capito per quale motivo, questa situazione del Pescara
    dovrebbe essere considerata “inevitabile”
    con tutti i soldi che sono girati negli ultimi otto anni.

  37. warhua ha detto:

    In altre parole, siccome questa situazione è “inevitabile”,
    allora facciamoci una classifica per conto nostro
    con sole cinque squadre (magari le attuali ultime), giusto?
    Classifica nella quale il Pescara, attualmente, sarebbe in testa,
    (sia pure avendo giocato tutte le partite).
    Furbo.
    No, davvero.

  38. warhua ha detto:

    Non ho ben capito in base a quale teorema ben 15 squadre dovrebbero superiori al Pescara.
    Ma soprattutto, non ho capito per quale motivo questo teorema dovrebbe essere non solo accettato (a priori) dai tifosi,
    ma addirittura accettabile per una sorta di “inevitabilità” delle cose.

  39. hugobiancazzurro ha detto:

    Si sapeva già all’inizio che 15 squadre ci sono superiori. Lotteremo fino alla fine. La squadra nelle ultime due giornate è più solida e se recuperiamo qualcuno ce la giochiamo.

  40. benitino1936 ha detto:

    Ritirate fuori i soldi degli ultimi 10 anni e fate una squadra di serie B!

  41. draculone ha detto:

    Per come la vedo io, tutte se squadre attrezzate per uccidere il campionato, non le vedo. Bastava non avere attaccanti fracichi, e facevi un campionato dignitoso

  42. tusciabruzzese ha detto:

    Fermo restando la pochezza della squadra e della Società, ma oggi – e io non lo dico mai – tra i 23 in campo ce n’era almeno uno in palese malafede
    punish

  43. jumbo ha detto:

    Sci però non possiamo passare il tempo a piangerci addosso…

  44. draculone ha detto:

    A nu li pall è da mo che girano

  45. alex74 ha detto:

    guerriero come dice vita non meritiamo un cazzo di niente. Siamo diventati una città di serie D e quella ci spetta

  46. esiliatofc ha detto:

    Oggi non pareggiare è stato un delitto. La squadra di marino, a parte qualche individualità, era niente di che. Se arbitro e guardalinee non si inventavano quel fuorigioco nel primo tempo su Asencio (quello nel secondo su Galano ancora più clamoroso), il fallo è iniziato si fuori area, ma salmon andava espulso in quanto ultimo uomo e l’attaccante andava dritto in porta. Partita falsata, nonostante il solito pescara abulico.

  47. vitabiancazzurra ha detto:

    Guerriero hai perfettamente ragione però se permetti con un leggero ma sostanziale distinguo : la maggiorparte dei Pescaresi…perché determinato ambiti da alcuni tipi di tifosi (e qui dentro metto anche ahimé anche gli attuali PR )ai giornalastri meriterebbero la terza categoria a vita

  48. esiliatopes-pe ha detto:

    Per noi esiliati è come se veniamo 2 volte traditi, questi ragazzini non conoscono la vergogna e l’onore di indossare le nostre gloriose maglie. Credo che Oddo deve essere sostituito non c’è altra strada

  49. vitabiancazzurra ha detto:

    Siamo arrivati al punto di dover rimpiangere Riccardo Maniero che aveva fatto piu che bene gli ultimi periodi del campionato scorso utilizzato di più e senza infortuni aveva dato il suo contributo niente di pazzesco ma visto l’andazzo per noi era Ibra ( e sopratutto segno’ rigori decisivi non come Galano dal piede di velluto che ne sbaglio 3 di fila anzi 4 compreso la reggina). Impegno Massimo,Reparto da solo e tanto attaccamento alla piazza .Ora che fra i tifosi ci siano sempre stati pareri discordanti su Pippo ci sta (anche quando oggettivamente non li meritava si e’ preso insulti e critiche esageratissime) anch’io io in serie C smadonnavo per lui .Ma che l’avido lucratore pur di racimolare due nocelle l’abbia mandato via a cuor leggero per sostituirlo con gente fracica ancora una volta fa emergere Presunzione Arroganza e poca intelligenza cose risapute per la verità. Ah ma ora è il turno di Belloni stiamo a posto

  50. guerriero ha detto:

    PESCARA MERITA UNA GRANDE SQUADRA È ORA CHE TUTTI AMDATE VIA 1976

  51. johnny blade ha detto:

    Solo i punti possono ricucire i rapporti.
    Ma non ci stanno le basi.
    Come una casa di fango.

  52. benitino1936 ha detto:

    Balzano firmte. Ti sei scordato che quando sei arrivato erano poi gli avversari a dire che avevano davanti una grande squadra?

  53. johnny blade ha detto:

    Sci ma chi può ricucire?
    I giocarori di passaggio?
    Cullú?
    Non vedo nessuno.

  54. alex74 ha detto:

    Ma addaver cuss si lamenta del giropalle? E quand ha piat il perfetto che sa cridev?

  55. pescarese1976 ha detto:

    A me ciò che più interessa è na cosa sola ricucire lo strappo tra i tifosi lu rest mi cond nu cazz

  56. Max1967 ha detto:

    Sono già rassegnati.
    Anche loro durante le interviste non sanno più cosa dire.
    Pensiamo al prossimo csmpionato di C nella speranza di riuscire ad iscrivere la squadra.

  57. jumbo ha detto:

    Purtroppo Sebastiani non ha i soldi, quindi non ha senso prendersela con lui… è come sgridare un cane che non sa fare un calcolo matematico.
    Di cazzate ne ha fatte, ma tanto prima o poi i valori reali di una società sarebbero venuti fuori…

    Forse solo “punticinosalvezza” Pillon ci potrebbe mettere ‘na pezza.

  58. jumbo ha detto:

    Secondo me se ci salviamo quest’anno è un miracolo.
    Penso che nelle prossime partite riusciremo a risalire almeno verso il 13º posto, il problema sarà dopo Gennaio, qualche squadra dietro di noi potrebbe rimediare a qualche lacuna e risalire, cosa che a Pescara ci sogniamo.
    In 8 partite abbiamo buttato al cesso un sacco di punti, speriamo di non rimpiangerli a fine anno (vedi il punto che ci ha tenuti in B lo scorso anno).

  59. tusciabruzzese ha detto:

    Ieri Sebastiani aveva detto che per il mercato con le punte “stiamo apposto”
    rofl