“UN POCO DI CLEMENZA”? IL MISTER…(O) PRE PISA-PESCARA
25/06/2020
LA FORMAZIONE IMPROBABILE SOTTO LA TORRE PENDENTE
26/06/2020

Zizzari, dal 2009/10 al futuro… da allenatore

Un Pescara 2009-10 con ZIZZARI titolare

Francesco ZIZZARI, classe 1982, giocò una ventina di partite nell’attacco del Pescara 2009/10 e contribuì con i suoi 3 gol al ritorno in B con il mister DI FRANCESCO –

“Mi arrivarono diverse offerte, anche dalla Serie B ma la scelta di Pescara fu tuttavia rapidissima: guardai qualche video della tifoseria e chiesi a qualche mio ex compagno. Scelsi di vivere in centro per gustarmi a pieno l’affetto ed il calore della città”.
“Quello di quell’anno era un gruppo vincente, creato da un mister esperto come CUCCUREDDU. Portò con sé diversi giocatori da Grosseto fra cui me, GESSA, MENGONI e CARBONI. L’ossatura era dunque importante. L’arrivo di mister DI FRANCESCO risolse anche qualche piccola problematica sorta in corso d’opera. C’era uno spogliatoio stupendo. Era un piacere incontrarsi e divertirsi anche nelle ore pre e post allenamento”.
“Era un campionato composto da squadre molto attrezzate e blasonate. Praticamente una Serie B. Con un mio gol a Marcianise eravamo praticamente in Serie B fino a qualche minuto dalla fine: un duello con il Verona proseguito poi nei play-off. La nostra sensazione, però, era quella di essere più forti e compatti dei gialloblù, anche all’interno dello spogliatoio”.
“Il suo miglior pregio di DI FRANCESCO è l’umanità: una persona umile al servizio della squadra. Ricordo ancora un aneddoto particolare: al termine di Ternana-Pescara ero convintissimo di aver fatto una grande prestazione. Lui era certo del contrario. Ci fermammo a fine allenamento a rivederci la partita insieme. Terminate le immagini, gli chiesi scusa. Aveva ragione lui. Non avevo fatto ciò che mi aveva chiesto”.
“Mi piacerebbe fare l’allenatore. Mi aggiorno, studio, ricerco particolari e dettagli. E’ un lavoro che mi affascina. Gestisco anche una academy personale per passione, con ragazzi dai 7 anni fino a giocatori di Serie C. E’ una gratificazione per me. Mi sto rendendo conto che allenare è un compito difficile. Ho scoperto quanto siano fondamentali i dettagli, grazie anche agli insegnamenti di miei grandi ex allenatori quali ALLEGRI, DI FRANCESCO, MANDORLINI, ATZORI.

40mila.it

Lascia un commento

4 Comments

  1. caps ha detto:

    Un saluto a Zizzari , ma ora tocca al Pisa , squadra tosta , corre e non molla mai. Si vede il carattere dell’allenatore e noi ? Vedremo stasera come agirà la squadra. Forza Pescara

  2. draculone ha detto:

    Fece la sua parte in quella stagione. Un altro innamorato di Pescara e dei pescaresi. POSSIBILE CHE TUTTI SI INNAMORANO TRANNE UNO?

  3. hugobiancazzurro ha detto:

    Uno umile e equilibrato. Bravo Francesco e buona fortuna.

  4. chamape66 ha detto:

    Zizzari me lo ricordo bene..fu importante in quella stagione..mi sa che frequenta ancora la nostra regione, visto che un mio amico lo conosce bene