AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (19): SMART DOLPHIN’G
05/04/2020
AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (21): PINZIMONIO
08/04/2020

AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (20): SOLO CHIACCHIERE E DISTINTIVO

DEL GROSSO: “il percorso per me è stato altalenante; mi aspettavo qualcosa di più sia dalla squadra che da parte mia. C’è anche da dire che abbiamo fatto delle buone prestazioni; e anche dei risultati inattesi tipo a Pordenone. Ma a volte ci sono state delle cadute, senza poi capirne il motivo. Ci si è messa anche questa situazione che nell’ultimo mese avevamo 12 giocatori ammalati: non eravamo mai con una rosa completa. Ci siamo trovati a vivere uno spogliatoio dove sembrava esserci un’epidemia, perché un giorno si ammalava uno, dopo due giorni un altro e dopo due giorni un’altro ancora. Siamo arrivati in due settimane con 12 giocatori con lo stesso problema: raffreddore, febbre e tosse. In 20 anni non avevo mai visto una cosa del genere e secondo me era il virus.
Per il campionato posso capire che si debba continuare: però, a noi giocatori devono dare tempo; devono ridare la quotidianità che adesso non abbiamo. Quando stai fermo un mese hai bisogno di riprenderti. E’ inutile che si continui a dire: ‘sì, giochiamo a porte chiuse’; per me non è calcio. Capisco che le società abbiano i loro problemi, ma io preferirei finire le cose con la giusta preparazione e in modo dignitoso e vero: per il rispetto dei tifosi e di tutti. Se si deve ritornare a vedere lo spettacolo del calcio dopo un periodo come questo, deve essere fatto in modo vero; non giusto per finire. Ci sono squadre che si giocano la promozione e la retrocessione: quindi, deve essere fatto tutto in modo serio. E se una famiglia vuole portare il figlio allo stadio a vedere Cristiano Ronaldo, lo deve fare in modo tranquillo e sicuro di godersi lo spettacolo. Se fa un mese di porte chiuse, che spettacolo, che calcio è? A noi, se dicono che ci dobbiamo allenare e che ‘domenica si gioca’, noi non possiamo opporci. Ma qua c’è uno strazio vero: non è che uno può ricominciare così, facendo le cose a caso”.

FIORILLO: “Sicuramente ne usciremo un po’ a pezzetti economicamente, ma può essere anche una svolta a livello umano, perché per forza di cose questo periodo ci ha messo un po’ tutti alla prova. Quindi, io mi auguro che una volta sistemata quella che è l’economia mondiale o del Paese si possa comunque avere un miglioramento delle persone. Ecco, era una società che ultimamente magari andava un po’ troppo di fretta: questo stop forzato ci ha permesso tutti di riflettere su quello che è la vita in generale”.
“Calcisticamente, anche noi non sappiamo veramente nulla. Se n’è parlato tanto. Il mio pensiero personale è quello che ad oggi è difficile veramente ipotizzare di portare questo campionato a termine. Poi, se è per finirlo i giocatori sono quelli più a disposizione, nel senso che noi dipendiamo da quello che sceglieranno altre persone. Ma adesso, in questo periodo qua o tra non molto tempo, a nessuno credo interesserebbe andare a seguire lo sport, onestamente C’è chi pensa che possa essere una valvola di sfogo, ma ad oggi la vedo veramente una cosa forzata”.

BOJINOV: “Se andavo da un’altra parte [fa riferimento a Catania – ndr] sarebbe successa la stessa cosa. Sono felice d’aver scelto Pescara perché è una grande piazza, grande società e grande squadra: lo ha sempre dimostrato, però è stata sfortunata. La squadra non è stata mai completa di organico, ma se torniamo a giocare completi questa squadra è una grande squadra e penso che possiamo dare una grande soddisfazione ai tifosi e a noi. Questa squadra ha grandissimi giocatori ma se ha tante mancanze nell’organico fa fatica. Il mister ha dovuto giocare con ragazzi sì bravi ma non esperti: ripeto, sono sicuro che con tutti a disposizione questa è grande squadra. Credetemi”.

Stirpe (Presidente Frosinone): “chi si sente in Serie A non si comporta correttamente. Pensano di essere un po’ più furbi degli altri e spesso non sanno ragionare come sistema. Alcuni miei colleghi credono che facendo i loro interessi tutto il sistema calcio ne giova, ma è esattamente il contrario. C’è chi parla di titoli, di retrocessioni, di giocare a ferragosto o a settembre. Secondo me dobbiamo guardare in faccia la realtà, cioè riprendere a giocare quando ci saranno le condizioni di sicurezza per tutti, non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per i tifosi, senza i quali la partita in sé non avrebbe alcuna ragione d’esistere. Molti presidenti dimenticano che i tifosi sono i veri proprietari del calcio, senza di loro non ci sarebbe l’interesse delle televisioni, degli sponsor, né quell’entusiasmo che spinge i patron a fare investimenti in un settore fallimentare per definizione. Non possiamo farli stancare, ora stanno combattendo un’emergenza ben diversa. La stagione va finita sul campo, ma sono pessimista. Nel caso siamo già pronti a fare ricorso alle autorità giudiziarie: sul Benevento in quanto a meriti sportivi non c’è dubbio, ma sulla posizione del Crotone – che ci precede di due punti e sarebbe dietro se ci fossimo fermati una partita prima, che è stata una partita disputata a porte chiuse – sinceramente c’è poco merito sportivo”.

Vigorito (Presidente del Benevento): “abbiamo già fatto sapere che ci saremmo allineati a tutte le decisioni, nell’interesse generale. Se ci sono manovre sotterranee per far comodo a qualcuno, il Benevento non ci sta. Purtroppo in questo caso non ci sono regole, c’è la saggezza dei vertici, ma ci sono problemi economici, sportivi e sociali. E ‘ vero che ci sono problemi più importanti, ma il calcio è un’industria, rappresenta un giro d’affari di 8 miliardi di euro. Sicuramente non si dovrebbero cominciare altri campionati se non si è finito questo, quindi bisogna completarlo. Se si dovesse iniziare alla fine di maggio o prima di giugno potremmo farcela. Giochiamo mille volte tre partite alla settimana, lo facciamo per i diritti televisivi, per le nazionali, per le festività pasquali. E poi chi ha detto che non si può giocare pure ad agosto? Se non esistono le condizioni per completare questo campionato vuol dire che non ci sono neanche quelle per cominciare il successivo. Ho sentito parlare di ripetere il torneo o far ripartire il Benevento l’anno prossimo con 22 punti di vantaggio… Ma vi pare una cosa normale? Sugli stipendi si deciderà tutti insieme in Lega: si proporrà un tetto massimo e minimo, perché non è la stessa cosa guadagnare 6mila euro o 6 milioni. Ognuno ha diritto di negoziare con responsabilità”.

Gravina (Presidente FIGC): “Giocare fino a settembre-ottobre è un’ipotesi. L’unico modo serio di gestire un’emergenza seria di questo tipo è quello che dobbiamo comunque chiudere le competizioni della stagione 2019-2020. È una modalità per evitare di compromettere non solo la stagione 2019-20 ma anche la stagione 2020-21, non potendo partire con certezze di riferimenti perché – con la valanga di contenziosi ai quali saremmo sottoposti da tutti i soggetti che si potrebbero ritenere lesi nei loro diritti e nei loro interessi – si correrebbe davvero il rischio di fare un campionato solo nelle aule dei tribunali. Prendere autonomamente in questo momento delle scelte negative di sospensione o annullamento delle competizioni sportive esporrebbe il nostro mondo a delle responsabilità da un lato sportive e dall’altro contrattuali, verso le quali non avremmo nessuna possibilità di difesa.Una data ipotizzata per ripartire è quella del 17 maggio ma sappiamo, e lo sottolineo ancora una volta, che è una ipotesi”.

Galliani (AD, Monza): “In Serie C non ci sono quasi ricavi, poco arriva dagli sponsor e dai diritti tv. La Serie C perde 120 milioni l’anno, in media di 2 milioni l’anno a società. La Serie B vive con pochi ricavi ma grazie alla mutualità del 6-6,5% che le arriva dalla Serie A riesce a sopravvivere. Cosa farà il calcio? Bisognerà capire quale sarà il comportamento del pubblico, se ci sarà, il comportamento degli sponsor e che risorse avranno a disposizione e soprattutto le tv. Le pay-tv dovranno confrontarsi con minori redditi derivanti presumibilmente dai loro abbonati e capire se i ricavi nei prossimi anni saranno pari o inferiori agli anni passati”.

Lega Serie A (comunicato n. 49, 06/04/2020): “L’Italia è tra le nazioni più colpite con una drammatica caduta del PIL del Paese … Il settore calcio vivrà parimenti una situazione estremamente difficile, anche in caso di ripresa differita delle restanti partite …, mettendo a repentaglio la tenuta di tutto il sistema, da sempre sostenuto dalla Lega Serie A grazie al contributo mutualistico versato per le serie minori e gli altri sport. ll contesto … richiama tutti ad un atto di forte responsabilita, con i Club pronti a fare la propria parte sostenendo ingenti perdite … Perdite che necessariamente dovranno essere contenute incidendo sulla riduzione dei costi, la cui principale voce per le Societa e rappresentata dal monte salari. … la Lega Serie A ha deliberato, all’unanimità con esclusione della Juventus che ha già raggiunto un accordo coi propri giocatori, una comune linea di indirizzo … Questo intervento … prevede una riduzione pari a 1/3 della retribuzione totale annua lorda (ovvero 4 mensilità medie onnicomprensive) nel caso non si possa riprendere l’attivita sportiva, e una riduzione di l/6 della retribuzione totale annua lorda (ovvero 2 mensilità medie onnicomprensive) qualora si possano disputare nei prossimi mesi le restanti partite della stagione 2019/2020. Resta inteso che i Club definiranno direttamente gli accordi con i propri tesserati”.

Associazione Italiana Calciatori (AIC): “E’ una proposta vergognosa e irricevibile. E’ chiara l’indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi. Le squadre dovranno negoziare le modifiche contrattuali con i singoli giocatori” (Calcagno, vicepresidente). “Follia da Lega di Serie A. Se le società di serie A si devono trovare in assemblea per dire che non pagheranno gli stipendi, quando in realtà a tu per tu con i giocatori i singoli club stanno cercando accordi di buon senso, è molto preoccupante. Come ha detto Messi, non riesco a capire la logica imprenditoriale alla base di questo comportamento: mettere in cattiva luce i giocatori, principali protagonisti dello spettacolo, quando tutti o quasi stanno già discutendo con i club come uscire insieme da questa crisi. Mi pare una follia” (Tommasi, presidente).

Professional Footbalers Association (Associazione Calciatori inglese): “Tutti i giocatori della Premier League vogliono e faranno la loro parte nel dare significativi contributi finanziari in questi tempi senza precedenti … Andando avanti, stiamo lavorando insieme per trovare una soluzione che sarà continuamente rivista al fine di valutare le circostanze della crisi COVID-19. I giocatori sono consapevoli del fatto che l’imposta combinata sui loro stipendi è un contributo significativo al finanziamento di servizi pubblici essenziali, che sono particolarmente critici in questo momento. Per cui, una detrazione salariale del 30% avrà un costo considerevole [e] sarebbe dannoso per il nostro SSN e gli altri servizi finanziati dal governo. La detrazione salariale proposta del 30% su un periodo di 12 mesi equivale a oltre 500 milioni di sterline in riduzioni salariali e una perdita di contributi fiscali di oltre 200 milioni di sterline al governo. Che effetto ha questa perdita di guadagno per il governo per il SSN? Questo è stato preso in considerazione nella proposta della Premier League e il segretario alla salute, Matt Hancock, ha tenuto conto di ciò quando ha chiesto ai giocatori di fare un taglio salariale? … È nostra priorità finalizzare quanto prima i dettagli precisi del nostro impegno. Tuttavia, raggiungere una posizione collettiva, per tutti i giocatori della Premier League (e per i quali esistono diverse circostanze finanziarie e contrattuali da club a club), richiederà un po ‘più di tempo”.

40mila.it

Lascia un commento

87 Comments

  1. Max1967 ha detto:

    vi ricordo sempre che “non zono quescte le bardide da vingere”

  2. antateavanti ha detto:

    Ciamang nu bell Metorite…io avrei una mezza idea di dove farlo cadere di preciso big_boss

  3. antateavanti ha detto:

    Ciamang nu bell Metorite…io avrei una mezza idea di dove farlo cadere di preciso big_boss

  4. antateavanti ha detto:

    Alcuni accadimenti funesti mondiali e nostrani degli ultimi anni fino ai giorni nostri erano trame di film di fantasiosi e visionari registi anni 80 primi 90..e invece molte cose si stanno tramutando in realtà….

  5. biancazzurro86 ha detto:

    Preparatevi ad un eventuale shutdown di internet, non sto scherzando.
    Qui sta succedendo qualcosa di grosso.

  6. alex74 ha detto:

    È 2020 spumeggiante caro repoman. Ngi scurdem ca sem pur.na zona sismica…famm tucca li gingill va’

  7. Repoman ha detto:

    Si na cascat n’atru pond. Ngi facem manga’ nind a stu ca.z di 2020

  8. alex74 ha detto:

    Che poi dovremmo essere contenti che il presidente della nostra squadra di calcio sia coperto invece guarda ddo cazz ci ha portati. Roba da non crederci.

  9. draculone ha detto:

    Cullu’ sta coperto, mo ce lo frechi

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Se il campionato venisse prima o poi portato a termine, cosa mai ci rimetterebbe Sebastiani? Il fatto di giocare a porte chiuse non danneggia economicamente la società più di tanto dato che il pubblico a Pescara già non c’era. Agli abbonati è dovuto al massimo qualche gadget cinese. Queste piccole perdite verrebbero ampiamente compensate E SUPERATE da un taglio di 2 mensilità di stipendio ai calciatori. I diritti TV e gli altri contributi sarebbero salvi. C’è da prolungare i contratti dei calciatori per luglio-agosto? E qual è il costo aggiuntivo? Non hai già un organico da mantenere durante ogni estate, ogni anno? Mica non li hai sempre pagato ugualmente. E qualche società A che correrebbe al solito in aiuto alla sua società B ci sarebbe sempre …

  11. draculone ha detto:

    Infatti l’allarme principale tra un po’ saranno le infiltrazioni mafiose che faranno incetta di aziende

  12. alex74 ha detto:

    Max ora come ora pure la palla al volo.

  13. alex74 ha detto:

    Bildon dida io invece a qualcuno le disgrazie le invoco eccome ma non faccio nomi. Crist li sa. Ma alla fine come una catapulta mi si ripercuoterà contro. Sono sicuro che per la gente normale come noi questa crisi insegnerà molto. Per i pezzi di merda nulla purtroppo, anzi ci sguazzeranno dentro.

  14. Max1967 ha detto:

    Intanto anche il basket cancella i campionati.
    Manca la pallavolo e poi speriamo…il calcio.
    Vi vorrei far notare che il basket in alcune città ha più spettatori del calcio…

  15. Milton Tita ha detto:

    pescarese1976… non stavo invocando disgrazie a nessuno, si ragionava sul fatto che nel calcio hanno riposto fiducia di arricchirsi anche soggetti privi di qualsiasi fondamento imprenditoriale e, oggi, il sistema ti presenta il conto… ovviamente spero di no

  16. antateavanti ha detto:

    Corona Virus e Sebastiani ANDATEVENE ! …più facile la prima ipotesi

  17. Milton Tita ha detto:

    pu spusta estero-estero quello che ti pare…. ma sembr a qua’ devi rimanere. questo virus cambiera molto anche la possibilita di viaggiare, soggiornare ed investire altrove… infine, provaci tu a far rientrare sul tuo conto corrente , denaro dall’estero.. lagenzia delle entrate ti fa un deretano niente indifferente

  18. draculone ha detto:

    Per iniziare la giornata nel modo giusto, non abbassiamo la guardia su tutti i fronti, SEBASTIANI VATTENE

  19. pescara ha detto:

    pescarese1976 meno male che un’ultima frase sensata la hai detta. Qui sta finendo la vita e state a pensare a Sebastiani e ad augurare disgrazie.

  20. pescarese1976 ha detto:

    Uagliu’ bonanott a tutt quind e un consiglio da vero amico a tutti: non sprechiamo energie a pregare disgrazie al nemico ma a fare qualcosa di positivo per noi è le nostre famiglie yes

  21. pescarese1976 ha detto:

    Milton li suld nzi spost chiu’ nghi li valig ma estero/estero non so se sai come funziona e quess è uno dei sistemi più arcaici quind comba’ ci sta poc da rid dash2 gnorima’ cussu’ te li spall chiu’ che cupert laugh

  22. Milton Tita ha detto:

    purtroppo sta in quarantena e penso per un bel po nn potra andare in nessun posto…. laugh

  23. pescarese1976 ha detto:

    Giusto, GLI SALVA il culo. Per sua natura è un PREDATORE non IMPRENDITORE e i predatori sanno come muoversi nella giungla nel paese delle banane come disse un certo Giovanni laugh1

  24. draculone ha detto:

    E il resto nei paradisi fiscali che gli salva il culo

  25. pescarese1976 ha detto:

    Ma stem a parla’ di IMPRENDITORI o chi che sia? Iamm su facem li pirson serie, ancor a fa li cund a chi non ha reddito? laugh1 sicuramente avrà fatto richiesta all’IMPSE pi cumpra’ li rustell e li frittur a DE PETTORALIS ADDOMINALIS VALERIS BOGINOVIS rofl

  26. Milton Tita ha detto:

    giustissimo Max…

  27. Max1967 ha detto:

    Cullù ha investito in strutture ricettive…quindi il peggior investimento possibile in questo momento.

  28. Milton Tita ha detto:

    molte aziende si accappotteranno….occorre vedere se cullu’ rientra nella categoria degli accappottabili… secondo me, vista la struttura(non patrimonializzata), i debiti(se e’ vero che ne abbia ) e il cashflow (contributi,diritti e incassi) esiguo, credo di si… nostro malgrado

  29. pescarese1976 ha detto:

    Alex questa esperienza cambierà tutti noi, sol li cujun continua a credere e pensare chi LU SPARAGNIN è il benefattore del Pescara e di Pescara. Comba’ con tutta sincerità ji ni vuji sta dendr la cocc di sto pirson sarcastic

  30. pescarese1976 ha detto:

    A chiusura: io seguirò sempre il mio Pescara anche se giocheremo in D o terza categoria, chi ama la propria città e MAGLIA di appartenenza non lo fa per interessi ma per AMORE è PASSIONE. Lu rest è sol chiacchjer e distintivo. Con questo chiudo.

  31. alex74 ha detto:

    O che le passessr un brutto quarto d ora..ce l hann fatt passa’ a nu’ per decenni.. solo l amore per la.maglia ci fa stare ancora qua’ a parla’ del pescara. Se era solo per loro ed il loro calcio di merda da mo che avessr fallit

  32. pescarese1976 ha detto:

    Lu fubbal si po salva’ in un solo modo, eliminare dal sistema persone che non hanno i requisiti ECONOMICI/FINANZIARI per poter essere TITOLARI del club di appartenenza. Voi mi dite ma allora quanti club rimarranno in vita? Ngi ni frega nu cazz, si ni pu fa la A la B o la C fai l’eccellenza e nzi tosc. Poi vedete quanti cazzi di nulla facenti o nulla tenenti come BELFAGOR si na riva’ a fa lu coltivator dirett

  33. pescarese1976 ha detto:

    Amici miei a tutt quind nu ci piac a schirza’ e piac pi lu cul, ma adesso la situazione non è semplice a stu monn di strunz che vivono di SOLDI FITTIZI (nello specifico lu fubbal) passerà nu brutt quarto d’ora.

  34. UK_Dolphin ha detto:

    Forse quiss n’hann capit che la purchett’ e’ finita, ma stavolta per davvero.

  35. Max1967 ha detto:

    L’egoismo non lo batte manco il virus…

  36. alex74 ha detto:

    Quello che mi fa incazzare è che se a noi poveri mortali, questa catastrofe, nel bene o nel male, qualcosa ci insegnera’, a quiss non insegnara’ un bel cazzo e sono sicuro che continueranno imperterriti nella loro vita misera fatta solo di soldi e potere. Vi puzza pia’ na paralisi

  37. draculone ha detto:

    Be, se Sebastiani è stato tra i massimi esponenti della lega B, non ci sono dubbi. Se poi pensiamo agli incarichi ricoperti dal DITO ONORARIO, più chiaro di così

  38. Max1967 ha detto:

    Non c’era bisogno di questa crisi per capire lo spessore morale di chi opera nel calcio

  39. Milton Tita ha detto:

    fanno schifo… giocatori(socialmente individui inutili) si fanno il tampone, medici, infermieri no….. dopo pero tengono 62 milioni di italiani agli arresti domiciliari per carenza nella sanita’

  40. alex74 ha detto:

    È nu macell

  41. draculone ha detto:

    Io ho perso una persona a me molto cara, 56 anni, e persone a lui vicine stanno lottando. Fino ad adesso solo il cugino dopo la terapia intensiva, è finalmente guarito

  42. alex74 ha detto:

    Grazie draculo’ ma sta mess molto ma molto male

  43. draculone ha detto:

    Un grande in bocca al lupo per tua zia

  44. draculone ha detto:

    Brucee Lee di lu reparto geriatria rofl (: rofl smile mi ricorda qualcun’altro di quel reparto, tutti cintura nera e picchiatori laugh Comunque hai ragione Alex, quessi per le macchine e le seratine, non badano a spese, ma se si devono fare i tamponi , aspettano che glieli paghi cullu’

  45. alex74 ha detto:

    Io ho una zia intubata da settimane e prima di sapere che aveva il covid19 è dovuta arrivare in fin di vita in ospedale. È vero che questo è un virus che non guarda in faccia a nessuno ma se ti li sold o sei qualcuno hai più chances di vita

  46. biancazzurro86 ha detto:

    . Tu tu tu sei uno spettacolo!
    . Tu sei un cafone!
    . E tu sei un PESCARESE! laugh laugh laugh

  47. alex74 ha detto:

    Da mo che si sapev ssa cos e comunque se li potevano pure pagare da soli i tamponi. Quand ci sta da cumbra’ li machinun da 100k euro non si tirano indietro. Sai quanta gente ha avuto il virus, forse pure io, e non gli sono stati fatti i tamponi?

  48. È gravissimo che 12 giocatori avevano sintomi e nessuno ha detto niente fino adesso

  49. A Gravina ja vinut in mente na cosa

  50. alex74 ha detto:

    Cuss si vant troppo spesso di essere Bruce Lee del reparto geriatria. Ccche iurn va nderr come nu sacc di patan te lo dico io.

  51. A sci sci , già l’avevo visto laugh1

  52. tusciabruzzese ha detto:

    Figuraccia del Liverpool: la Società ha chiesto i soldi degli ammortizzatori sociali per integrare i compensi dei lavoratori del club messi in congedo obbligato, ma l’associazione principale dei suoi tifosi, Spirit of Shankly, ha fortemente criticato la Società dato che può cavarsela da sola al fine d’integrare i compensi alla luce di un utile lordo di 48 milioni di euro, senza pescare nelle casse pubbliche. I tifosi – supportati da vari giocatori – hanno parlato di “danno causato alla reputazione e ai valori del nostro club”.
    Alla fine sono arrivate le scuse della Società: “ci impegnamo a trovare modi alternativi. Garantiamo che non stiamo facendo alcuna domanda per il regime di aiuti pubblici”.
    Giusto o sbagliato,però … altro mondo!

  53. Max1967 ha detto:

    più che altro ci dovrebbero spiegare quando poi dovrebbe partire il nuovo campionato… c’è l’europeo a Giugno.

  54. johnny blade ha detto:

    A dicembre è buono.
    Recuperiamo qualcuno forse.

  55. tusciabruzzese ha detto:

    Sembra proprio che il criterio fondamentale sia diventato quello di evitare ricorsi legali: e l’unica per ottenerlo è finire il campionato, pure se fosse a dicembre
    fool

  56. alex74 ha detto:

    Oh ma lu SPARAGNIN che dice?. Gli so arrivati i 600 euro? Li po paga’ l connessione internet per giocare a Minecraft?

  57. alex74 ha detto:

    Repoman ma tu ti pur la furmaggir lla sott?

  58. Repoman ha detto:

    Ietv a vide’ qual è li categorji ca zomp di chiu’ e dop mi sapet di. La femmn quanda si finit e ved tutt lu pel mbuss s’argruf all’inverosimil cool

  59. johnny blade ha detto:

    Lapa io non sono d’accordo.
    Non voglio difendere la classe privilegiata dei giocatori (dalla A a scendere, anche se poi il problema nasce dalla serie A e poco dalla B,assolvo lega pro e dilettanti) ma sentire le società che piangono quando hanno legalizzato contratti di ingaggi e cartellini superstratosferici per fottere un giocatore a un’altra pretendente,che litigano per tutto l’anno per un var usato male senza preoccuparsi del proprio sputranamento fino ad indebitarsi all’osso del collo con una condotta morale economica perpetrata da decenni mi viene da mandarli tutti a fareinculo. Forse questa gente non ha capito che se falliscono tutti alla maggior parte di noi non fotte una sega. Si ripartirà se possibile da 0. A noi piace il pallone non le ricchionate su ditwitter ronaldo messi Donnarumma e sciacallate della gente come Raiola.
    Hanno sforato tutti e mo ci raccontano cosa? Complici di un sistema che SOLO LORO hanno creato.
    Tutto iniziò con Bale a 100mln e nessuno si scandalizzó.

  60. Max1967 ha detto:

    Repoman sei l’anello mancante tra l’uomo e la bestia wacko

  61. lapa ha detto:

    La riduzione dei compensi ai signori calciatori dovrebbe avere a mio avviso un criterio di gradualità…togliere di più a chi percepisce di più altrimenti molti giocatori di B e tutta la C o quasi guadagnerebbe cifre irrisorie(come tutti anche loro hanno famiglie e molti di loro avranno impegni ed esposizioni finanziarie da onorare sostenute finora dal relativo tenore di vita…).
    Antateavanti condivido in pieno il tuo post precedente.

  62. Infatti che schifo, quess ni è ess ommn ma nu cavernicolo

  63. alex74 ha detto:

    Ngul repoman, fi schif allu cazz laugh1

  64. Repoman ha detto:

    Ji lu guardarob nin mi lar facc, esc a pett nud. Ting na pilur ca fa sess a li femmn, l’omn a da puzza’ e soprattutt da ess sudat. Sott a li ascell, ting na top

  65. vitabiancazzurra ha detto:

    Oh ma quanto è brutta la foto di Del Grosso no redazione pubblicate qualche volta le foto delle wags (si scrive cosi ? ) dei nostri campioni nostrani…diamo un pò di pepe (non Simone per carità…) in questo periodo di quaresima,ops quarantena .Hai visto mai se il blocco del campionato si protrae fino al prossimo autunno il sito potrebbe riciclarsi in un notiziario di Gossip …invece di Novella 2000 …Novella 40MILA laugh laugh laugh

  66. antateavanti ha detto:

    ALEX74 stavolta ti faccio una standing ovation per quello che hai scritto nel post delle 13. La maggior parte di quelli della serie “lei non sa chi sono io” e che neanche controllano il loro e/c e che hanno appeso al muro 2-3-4 lauree i politici incapaci e bla bla i manager incompetenti specie quelli pubblici i burocrati in doppio petto nei palazzi di vetro che emettono norme e leggi che loro non subiranno ma incidono in negativo solo sulla popolazione medio bassa …Che venissero al piano terra facendo la vita dignitosa e comune dell’uomo qualunque che si addormenta e si sveglia con 100 problemi da risolvere tutti i giorni e poi lo vedi come cambiano idea andando di corpo col proprio intestino per dirla finemente.
    Comunque questo Virus non guarda in faccia a nessuno ricchi o poveri che siano e ci fa sembrare tutti uguali di fronte a un bene irrinunciabile come la Salute…ma già a sentire parlare molta gente l’uomo commetterà di nuovo tanti errori e anzi gli stessi mettendo davanti il Dio Denaro e la superbia

  67. Oggi ad un anno faceva il suo esordio BEPI PILLON facendo una bella partita a Palermo, e se Brugman non sbagliava il rigore la vincevamo pure

  68. alex74 ha detto:

    Draculo’ ti pozz sol dic che mo che arrivano i famosi 600 euro ding arfa’ lu guardarobba. Ting na panz che lu coronavirus ci rimbalz

  69. Il Progetto è ……………. risparmio sugli stipendi …………………… risparmio su trasferte e altri costi di gestione …………………. non devo restituire soldi agli abbonati ma gli do i gadget …………………. sui gadget ci guadagno lo stesso …………………. si gioca a porte chiuse e i diritti tv li prendo tutti ………………………… Con il virus il progettista ci guadagna …………………….. PROGETTO VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!!

  70. draculone ha detto:

    Alex come stai vivendo la situazione attuale? Stai lavorando in smart working? Ti alleni via Skype? Stai mantenendo il peso forma? Per i lardominali che esercizi ci consigli? Tua moglie e quella che ti ricordavi, o è tutt’altra cosa? rofl laugh sorry laugh Vue’, gestori, se non pubblicate l’intervista di Alex, giuro che abbandono il gruppo

  71. alex74 ha detto:

    In Italia tenn diritto alla parola sempre quelli col culo parato e il portafoglio pieno. Vi assicuro che in base a come stai messo i discorsi cambiano. Intervistet a me dopo vid

  72. draculone ha detto:

    Del Grosso, a noi di andare a vedere CR7, non ce ne può fregar di meno, NU TIFEM PISCAR

  73. profeta ha detto:

    Bravo Cristiano, hai detto una verità che nessuno può contestare, il problema va ricondotto a questo maledetto COVID19. Nonostante la fase alterna della squadra, il campionato non è da buttare

  74. johnny blade ha detto:

    – Gallian
    + Gillan

  75. Repoman ha detto:

    Gallian ha dett ca la serie C perd 120 milioni all’ann rofl

  76. tusciabruzzese ha detto:

    Quella riportata qui sopra del sindacato calciatori inglese è sul serio la migliore scusa che ho sentito finora per non tagliarsi gli stipendi: cioè, se mi tagliate lo stipendio poi avrò meno tasse da pagare e quindi meno soldi ci saranno per l’emergenza del virus!
    SENZA VERGOGNA
    punish

  77. Repoman ha detto:

    Ji fuss curios di vide’ chi bev si jucatur in quaranten. L’acq? cool Johnny, nu sem abituat ad accuntintarc, ma quiss no, tutt è dovut. Nonno’ dicev, PUTSA STA BBONN CHI STA BBONN, CA CHI NIN STA BBONN, GIÀ S’ABBITUAT

  78. johnny blade ha detto:

    Tutti a zappare.

  79. johnny blade ha detto:

    Senza vergogne.

  80. johnny blade ha detto:

    I calciatori ein primis e tutto il calcio italiano hanno perso la faccia davanti alla gente che soffre di soldi. Ma anche nei confronti dei giocatori della lega pro e dei dilettanti. Più saliamo di categoria e più sono delle teste di cxxxo. gente che starebbe bene su un altro pianeta e non dove vivo io.

  81. hugobiancazzurro ha detto:

    Le cifre date da Galliani spiegano bene perché non dobbiamo retrocedere in serie C. Sarebbe impossibile farcela per questa società. Ma temo anche per altre

  82. Fafinho ha detto:

    I nostri ” eroi” stanno belli fermi e beati. Qualcuno avrà superato il quintale di peso. Se si riprendesse a giocare a giugno/ luglio tornerebbero in condizione fisica accettabile a dicembre. Comunque questo è l ‘ ultimo dei problemi.

  83. draculone ha detto:

    Del Grosso si aspettava di più dalla squadra e da lui. Ma due domande se le sarà fatte?

  84. biancazzurri ha detto:

    à dett’ Bujianov: grande presidente, grande squadra, grandi giocatori, grande piazza, grandi tifosi, grande panza