DELFINO PESCARA IN ATTESA DELLA TRASFERTA DI BENEVENTO…
07/03/2020
Ai tempi del Coronavirus (2): le nuove “regole” del calcio
07/03/2020

8a “LETTERA” DI NICOLA (pre Benevento-Pescara). BOJO? “PIANO PIANO”

LEGROTTAGLIE a "reti unificate" ai tempi del coronavirus

Indisponibili?
“Siamo in emergenza. Mai mi è capito neanche quando giocavo. Siamo molto rimaneggiati ancora una volta.Dobbiamo trovare delle soluzioni a questo problema. Ma quei 15-16 che abbiamo a disposizione in questo momento daranno il massimo e, soprattutto, faranno meglio di La Spezia. BUSELLATO non rientrerà. BETTELLA si. ZAPPA no. BOCIC fuori, out; DEL GROSSO anche. MEMUSHAJ rientra ma ho perso PALMIERO e DRUDI [per squalifica – ndr]. Siamo sempre con 4-5 ragazzi della Primavera. Abbiamo difficoltà anche dietro: abbiamo solo CAMPAGNARO, SCOGNAMIGLIO e BETTELLA. Speriamo di recuperare anche qualcun altro che oggi ha avuto una botta ma credo che dovrebbe farcela. Quindi, CAMPAGNARO potrebbe giocare domani. A centrocampo, BRUNO davanti alla difesa è una soluzione: anche lì siamo contati. La scelta dipende anche dalle sostituzioni previste perché tanti hanno fatto 90 minuti con lo Spezia, tipo CLEMENZA, e di fila per 3 partite”.

Tatticamente?
“Il modulo è da decidere: un attaccante in più o un difensore in più? Devo solo capire che tipo di situazione può darci dei vantaggi in un campo difficile, contro una squadra fortissima. Oggi in rifinitura ho visto alcune cose e abbiamo provato alcune cose: quindi, potrei cambiare; ma potrei anche riconfermare il modulo”.

BOJINOV?
BOJO ha bisogno di arrivarci piano piano a fare i 90 minuti completi. Lo stiamo portando a livello degli altri: ha fatto già[!] 20 minuti mercoledì. L’idea è comunque di sfruttarlo inizialmente per dare a lui la possibilità di avere una condizione accettabile per poter essere decisivo ed efficace per il Pescara”.

Un Pescara troppo arrendevole a La Spezia?
Non è quello che avevamo preparato e che avevamo immaginato. Quello che è mancato fondamentalmente è stata la verticalità. Abbiamo solo consolidato il possesso: ma non è il nostro stile di calcio; noi vogliamo avere la gestione della partita. L’idea è sempre di andare ad attaccare le linee e giocare negli spazi. E questo ci è mancato e non ci ha permesso poi di essere più pericolosi rispetto ‘ad Ascoli’, dove avevamo tirato in porta 19 volte”.

Pavone?
“E’ un giocatore che io prendo in considerazione. Può darci una mano nei minuti finali con la sua rapidità e tecnica, così come BOCIC e BORRELLI. E l’ho dimostrato facendoli giocare tutti”.

Il periodo duro era atteso?
“Te lo aspetti quando sai che la situazione non è rosea o normale. Devi resistere e stare lì a trovare soluzioni. Era impensabile andare a La Spezia con quell’atteggiamento; o come oggi che regali 13 giocatori agli avversari. In questi giocatori assenti ci sono quelle caratteristiche che servono a noi come squadra: quando non ce li hai, ti mancano quelle caratteristiche che ti fanno fare la differenza. Io prendo questo momento negativo un po’ come il coronavirus, arrivato quando nessuno se lo aspettava. E oggi sta creando il panico e la difficoltà della vita: ma allo stesso tempo io chiedo fiducia, così come abbiamo fiducia nei medici che stanno trovando le soluzioni. Il principio è uguale: anche noi stiamo cercando soluzioni”.

Il Benevento si vendicherà?
“Ha perso una sola partita, appunto contro il Pescara. Magari contro il Pescara soffre. Speriamo di fare la stessa partita dell’andata anche se, ripeto, non è che le condizioni ora siano uguali. Però può succedere di tutto: può succedere che il Pescara faccia un’altra grande partita contro il Benevento e io ci spero tanto. Sappiamo che loro cercheranno di dominare il gioco: dovremo essere bravi a sfruttare le poche occasioni che loro concederanno. Il Benevento, in effetti, non ha grandi punti deboli perché è una squadra che è stata strutturata in ogni reparto con giocatori già da Serie A. Quindi, è difficile ‘l’uno contro uno’ con loro perché sono giocatori di un livello alto”.

Le porte chiuse?
“Possiamo averne vantaggio. Così possiamo essere sgombri da ogni paura, da ogni ansia che a volte prende i giocatori quando si trovano in queste situazioni. E quindi spero che i miei ragazzi siano liberi mentalmente. Potrebbe darci un piccolo vantaggio, perché il pubblico aiuta sempre, anche se non è detto che è quello che poi ti fa vincere una partita”.

Giocare alti o bassi?
“Dipende dalle caratteristiche della tua squadra. Se stai ‘alto’ sei più vicino alla porta, per fare gol. Se stai ‘basso’, e non hai ‘gamba’ per ripartire, cosa fai? E prima o poi il gol lo prendi. Quindi, io spero sempre di dare un’idea di coraggio alla squadra. Ecco, la cosa che mi fa arrabbiare, mi infastidisce, è quando si perde come è successo a La Spezia, senza fare le cose, senza giocare con i nostri principi. Mi arrabbio, io. Preferisco perdere ma giocando. I ragazzi sanno che devono giocare con coraggio. E l’abbiamo visto perché, anche se è vero che non l’abbiamo fatto per novanta minuti nelle partite, ma quei 40 o 50 minuti a volte l’abbiamo dimostrato: e abbiamo visto che la squadra, quando gioca nella metà campo avversaria, è molto più pericolosa che quando gioca nella propria”.

Il cuore?
Chi va in campo ci deve mettere passione, voglia di sudare e di dire: ‘io esco dal campo e ho dato il massimo; ho fatto di tutto per onorare questa maglia’. Quindi, noi ci affidiamo ai protagonisti, i calciatori. Ci affidiamo al loro cuore, alla passione, alla voglia e all’attaccamento che hanno questi ragazzi per i colori del Pescara”.

Il Coronavirus?
“Le autorità sono addette a prendere le decisioni. Hanno le loro ragioni. Una mia idea, ma ovviamente è solo un mio parere, è che avrei preso un momento di pausa, di stop generale a tutto il calcio. Ecco, il calcio avrebbe dato un bellissimo segnale e tutti quanti insieme ci si sarebbe un pochettino compattati: avremmo dimostrato unità in tutti i sensi; avremmo dimostrato quali sono le priorità da mettere avanti. Lo stiamo facendo lo stesso, per carità: ma sto dicendo che magari fermandoci avremmo avuto più tempo anche per riflettere”.

Parola di Nicola.

40mila.it

Lascia un commento

61 Comments

  1. UK_Dolphin ha detto:

    L’ industria calcio muove piu’ di duemila miliardi annuali solo in Italia. Fermare il tutto e’ una decisione politica alquanto impopolare, anche all’estero ( e poi le coppe? Gli Europei?). Resta da vedere cosa succedera’ con i primi casi di atleti infetti, ormai questione di ore. Rimane il fatto di un sistema sanitario, non solo in Italia, inadeguato per le emergenze ( una “vera” letale epidemia, attacchi batteriologici di natura terroristica e/o da stati autoritari, incidenti chimici etc.), una classe politica non all’altezza di situazioni serie e una mancanza di misure/decisioni coordinati a livello Europeo. Adesso la decisione e’ fra il collasso del sistema sanitario o il disastro economico/sociale provocato dalle restrizioni. Oppure sperare ( o pregare per chi crede) che l’arrivo della stagione calda rallenti consistemente la diffusione del virus, cosa ad oggi non certa.

  2. antateavanti ha detto:

    Ma è possibile che continuano a prendere provvedimenti drastici per la situazione sanitaria è il calcio deve continuare per forza dove sta scritto e perché incoerenza e stupidità all’estremo

  3. vitabiancazzurra ha detto:

    La situazione si fa pesante il calcio potrebbe essere un diversivo per distrarsi ma nessun settore e’ risparmiato …auguriamoci che questo incubo finisca prima possibile .Come ha detto già qualcuno alla fine ci saranno pochi morti e tanti falliti . Siccome la quarantena volontaria nn là nessuno lo stato deve prendere altri provvedimenti ancora più drastici.

  4. Sci draculò è vero , la situazione è triste

  5. draculone ha detto:

    Comunque noi stiamo a preoccuparci del campionato, quando qui la situazione sta diventando catastrofica

  6. johnny blade ha detto:

    Max1967 ha detto:
    07/03/2020 alle 21:26
    Cmq se viene confermato quanto gli organi di stampa stanno anticipando probabilmente il campionato verrà sospeso….con una regione e 11 province chiuse sarà dificile continuare
    @@@@@@@@@@@@@@@
    Per ora NO.

  7. pescarese1976 ha detto:

    Però li tisan a lu sapor di li ZERBINISTI sci

  8. UK_Dolphin ha detto:

    Ma le assicurazioni di Cullu’ coprono le perdite per via dell’eventuale sospensione del campionato? No perche’ e’ capace di infettare gli spogliatoi per quattro spicci..INFETTA IL PALLONE, CON L’ASSICURAZIONE DAI FACCI LO SQUADRONE… laugh

  9. Repoman ha detto:

    Pescare, tu pi 500 tisan tiss fatt sadumizza’ da Alex laugh

  10. Max1967 ha detto:

    Cmq se viene confermato quanto gli organi di stampa stanno anticipando probabilmente il campionato verrà sospeso….con una regione e 11 province chiuse sarà dificile continuare

  11. pescarese1976 ha detto:

    Io una cosa non capirò mai: ma cana cazz a fatt ZZ a tornare a Pescara? Pi me rimane sempre un traditore! Cunuscet li vizje di la BESTIA ma arivinut lu stess. Certamente 500 pallittun fann la part a lor rofl

  12. pescarese1976 ha detto:

    Gli infortuni un investimento? Freeeght Cillo’ pur tu in malafede laugh

  13. draculone ha detto:

    “SENTIRE UNA SENSAZIONE DI RIEMPIMENTO AL SUO FONDO E IN BASSO” rofl

  14. Max1967 ha detto:

    Cillò in serie C non ci sono i diritti TV quindi lo possono fare…ma in A e B non possibile perché sono stati venduti e giustamente chi li ha comprati non lo permette.

  15. tusciabruzzese ha detto:

    Smettendola con le notizie tristi di giornalisti coraggiosi caduti sul campo della tastiera, oggi mi è piaciuta la conferenza stampa:
    – domande da mandare in anticipo per iscritto, quindi se c’erano errori di coniugazioni verbali almeno l’addetto stampa ha potuto prima inserire le virgole al posto giusto tra soggetto e verbo;
    – se una domanda arrivata per fax era palesemente fuori contesto (tipo: “quando farà 90 minuti Bojinov?”), almeno si poteva prevedere di utilizzare in alternativa la mail certificata della società con la cartella d’arrivo piena o si poteva sostituire il nastro della macchina da scrivere tempestivamente con quello di cancellazione delle battute sbagliate (questo per chi tra i giornalisti è più all’avanguardia e sa usare la macchina da scrivere);
    – per gli amanuensi era previsto un sistema google translate di decodificazione per cui Sebastiani riscriveva direttamente con la sua calligrafia la corretta domanda e, cortesemente, aggiungeva anche la risposta che lui stesso, ma alle spalle di Legrottaglie (anche se a meno del previsto metro obbligatorio), poi leggeva con voce juventina;
    – la signorina che leggeva tutte le domande utilizzava una lingua sconosciuta ai più perché era priva di emoticons e in più quella in uso come ufficiale della Repubblica Italiana almeno venti anni fa, mentre
    – meno male che Legrottaglie continuava a ripetere “quindi” dopo ogni due “quindi” e quindi almeno traduceva in una lingua a noi più nota da settimane il contenuto della sua iperbole assimilatrice dell’imprevedibilità del Covid-19/20 con il relativo Ca(mpionato)diB19/20.
    Certo, ci sono sempre pro e contro: sono mancate quelle domande cattive e improvvise che più volte hanno provocato sconcerto nello staff comunionatorio del parroco, più che altro perché prevedevano addirittura l’uso della parola invece che dei gesti soliti primordiali (piegare la schiena nell’inchino orientale ed attendere di sentire una sensazione di riempimento al suo fondo e in basso). Però la risposta che domenica giocheremo alla “viva il parroco” è stata nitidamente sentita in contemporanea su YouTube, Facebook, Sito ufficiale, Delfino TV Channel nel raro momento in cui il collegamento audio ha funzionato.

  16. alex74 ha detto:

    Secondo me prenderà il nobel per la pace..sullealidelbit laugh1 laugh1 laugh1

  17. sullealideibit ha detto:

    Con i mezzi a disposizione , sta facendo miracoli….non mi stupirebbe se quando passerà a miglior vita, gli si dedichi una via o lo stadio.

  18. sullealideibit ha detto:

    che volete? Ditemi cosa volete? La serie A? Fare come l’Atalanta? Ma avete una vaga idea della differenza di fatturato tra i due presidentiP é così difficile comprendere che Sebastiani sta gareggiando nel campionato di formula 2…con una 500 anni 60?

  19. sullealideibit ha detto:

    Quanta cattiveria è tutto con un solo scopo: attaccare il magnifico presidente……voi avete un problema

  20. tusciabruzzese ha detto:

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficialmente comunicato che il giornalista pescarese che ha chiesto notizie addirittura su Di Grazie ed Elizalde contemporaneamente è stato immediatamente posto in quarantena e intubato. È seriamente a rischio

  21. La lega di serie C ha aperto tutte le partite in chiaro , mentre i soliti porchettari della Gha si sono opposti

  22. draculone ha detto:

    Ma cussu’ sta proprio confuso. È vero che la colpa è di chi ce lo ha messo, ma sinceramente non si può sentire. BASTAAAAAAAAAAAAAA

  23. Gli infortuni sono un investimento , chi vo capì capisc

  24. pescarese1976 ha detto:

    È tutto pianificato anche gli infortuni laugh

  25. alex74 ha detto:

    Non so se si rompe la teca ma li cuiun mi sa rott di sicur

  26. caps ha detto:

    Ripeto troppi infortuni , va bene i pensionati aspiranti , i ragazzi che studiano da calciatori e che non hanno ancora la struttura muscolare fatta , i marci per far favori ai vari procuratori sperando che qualcuno poi guarisca.. ma gli altri? Il Virus noi ce lo abbiamo al comando , Forza Pescara

  27. tusciabruzzese ha detto:

    alex, shhhhh … non si fanno queste domande “ma Di Grazia che fine ha fatto?” Fa che si rompe la teca? O fa che poi ti copia la domanda qualche giornalista e finisce che per distrazione lo chiede e poi sparisce dal giornalismo per sempre? Shhhhhh
    secret

  28. alex74 ha detto:

    Cia passat avanti anche il pisa. Quess duman ci piem 5 gol ed è normale ma stabbott ting un presentimento che schiuffem li dind pure con lo juve scabbia. Lu cul non è infinito

  29. alex74 ha detto:

    Bruno che fa il play laugh1 laugh1 laugh1 laugh1 laugh1

  30. alex74 ha detto:

    Sci ma so fatti di me… Iamm. Ragazzi di 20 anni fuori per mesi e nzi sa pecche’ . Pozz capi campagnetta e balzetta che stann a pia’ la penzion ma ssi uagliunitt ( mo ci sa mess pur bosic, elziade) fann na partit e ha finit lu cambiunat. Qua’ ci sta caccos che non va. Atr che sfortuna

  31. pescarese1976 ha detto:

    Alex Di Grazia, l’hann miss in confessionale a di du preghiere dash2

  32. pescarese1976 ha detto:

    Questa non mi sembra una squadra ma un bolletimo di guerra con soldati colpiti da una epidemia rofl freeeeght

  33. alex74 ha detto:

    Ma di grazia che ha fatt? Possibile che è tutto tropp sicret?

  34. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO –
    Pubblicata la lista dei convocati:
    – assenti ZAPPA, BALZANO, ELIZALDE, DEL GROSSO, BUSELLATO, CHOCHEV, PALMIERO, KASTANOS, PUCCIARELLI, TUMMINELLO, DI GRAZIA, BOCIC;
    – convocati PAVONE, FORTE, MARAFINI e DIAMBO.

  35. alex74 ha detto:

    Di a tuo padre che sa una più del diavolo

  36. ilfigliodel36 ha detto:

    Dice mio padre che con Juve Stabia e Pisa saranno 2 scontri salvezza

  37. pescarese1976 ha detto:

    Pescara all’avanguardia come centro di riabilitazione di calciatori rofl tra LU FARMACIST, BELFAGOR e LU SPARAGNIN evvaiiiii alle coperture ci pensano GLI ZERBINISTI e lu cerchji sa chius laugh1 cia manchev LU PRET laugh1 l’acqua sand fa li miracul rofl

  38. pescarese1976 ha detto:

    Boginov coma ti va sta vacanz eh laugh1 rrustell e frittur chi cazz vi truvenn tra poc ci iem a lu mar e dop Di pregh…anzi Don Nicol pregh scusim dash2

  39. pescarese1976 ha detto:

    Don sta pi cumincia’ la settiman sant wacko chisciccis

  40. tusciabruzzese ha detto:

    Traducendo dall’aramaico biblico di Le-grottesco-aglie: dobbiamo giocare “alti” perché se partiamo da troppo lontano non ce la facciamo ad arrivare fino alla porta avversaria?
    mail

  41. biancazzurri ha detto:

    Amministratori supremi scusat’ se sting’ a ji fuori topo ma mi so ‘rcurdat’ di cullù che scrive qquassopre e diceva sempre che ess si guardava la classifica e godeva. No picchè pure ji mo la sting’ a guardà e godo come quando un colorato mi si mette alle spalle ma a men’ di nu metre shock

  42. alex74 ha detto:

    Ci stiamo a fa il culo tutti, figli a casa, attivita’ chiuse, palestre, discochete, ristoranti, bar.. e quiss fann lu cazz del comodo loro. Roba da pazzi.

  43. alex74 ha detto:

    Cillo’ cusci si fa. Ci vo un minimo di buon senso. viviamo una delle situazioni piu’ gravi e la gente se ne sbatte.

  44. alex74 ha detto:

    433 stamattina so andato a fare la spesa e c’era la ressa ovunque: banco salumi, frutta casse. So dett a uno: scusa ma non si dovrebbe stare a 1 metro? mi ha risposto ridendo, e se ci riesci tu… primo che cazzo ti ridi, ci sta da piagn, secondo se non sei in grado di regolare una cosa cosi importante chiudi e vattene affangul. che senso ha tutto questo? non lo so. Siamo un popolo di irresponsabili.

  45. Leggetevi il comunicato dei gruppi curva nord Pisa , appoggiano il decreto e non sosterranno alcuna inziativa che possa radunare gente .

  46. 433offensivo ha detto:

    Tornando al calcio, a parte il Venezia… Le altre sotto di noi stanno vincendo tutte…

  47. 433offensivo ha detto:

    Se non si capisce che in Italia abbiamo un problema legato alle disponibilità dei posti letto ospedalieri… È che un eventuale picco di contagi porterebbe al collasso il sistema sanitario…. Se non c’è un briciolo di senso di respobsabilità….stiamo freschi….

  48. 433offensivo ha detto:

    Purtroppo in Italia facciamo ridere. Chiudiamo le scuole e poi affollano i centri commerciali…. Chiudiamo gli stadi, ma i tifosi si radunano fuori, le palestre sono affollate, bar idem… Almeno quelli che ho potuto notare io…. Allora a cosa cavolo serve chiudere le scuole?

  49. 433offensivo ha detto:

    Condivido pienamente il post di Alex….anche se era prevedibile che ció avvenisse.

  50. alex74 ha detto:

    Almen detv appuntamento pe trinviarvi come il sale fino no le canzoncine dello zecchino d oro. Aua’ se vi fann scompari’ è la cosa migliore.

  51. 433offensivo ha detto:

    Non era difficile prevedere la situazione Bojinov…. Un calciatore dotato tecnicamente come lui,… Se avesse avuto la testa a posto, starebbe ancora a giocare ad alti livelli….

  52. alex74 ha detto:

    Comunque l idiozia del popolo italiano non ha limiti. Chiudono gli stadi per evitare contatti fra tifosi e a venezia e penso anche a tante altre parti i tifosi si radunano fuori per fare i soliti coretti del cazzo. Ma pe na vot stetv alla casa per una giusta causa.

  53. alex74 ha detto:

    Piove governo ladro laugh1 laugh1 laugh1 rofl rofl

  54. De Carolis…… rimetti la foto degli addominali di Bojinov……… facci ridere ancora…. . Giornalismo-verità ………. VIA DAL PESCARA !!!!!!

  55. lucapescarese2 ha detto:

    eh si lo so tutti gli assenti e gli infortunati sono colpa della societa’…e che volete farci…”piove…governo ladro”…
    P.s. mi sarei aspettato da Legrottaglie qualcosa in piu’ riguardo all’argomento “cuore” visto che alcuni se non vengono messi spalle al muro non si impegnano mai

  56. antateavanti ha detto:

    Senza Busellato Senza Terzini Senza Centrali Senza centravanti…dipenderà dal fatto che SIAMO SENZA SOCIETA’ ??? l’unico affidabile che avevamo e cioe scognamiglio sta facendo prestazioni oscene, ahh già ce Campagnaro abile scatttante sano e giovane.
    Ma con tutte le amicizie conoscenze altolocate e influenze che ha il predatore e che lui stesso vanta perchè non chiede 1 punto per pietà al suo collega di benevento tanto sono già in A …Peccato che in cambio non può regalargli nulla dei nostri giocatori per il prossimo anno…

  57. alex74 ha detto:

    Ho sentito in tv che lu bulgaro deve ancora smaltire na freca di massa grassa. Dopo dice che non è vero. Andiamo a Benevento con la primavera e non mi venite a dire che è sfortuna.

  58. tusciabruzzese ha detto:

    Un’altra partita UISP trasmessa in diretta su DAZN? Bella l’attenzione data a questa categoria dilettantistica! Avvicinare il calcetto degli Over-35 a tutti è lodevole. A parte ciò, mica è facile vedere altrove e tutti insieme le promesse dei prossimi 20 anni del campionato senior: in contemporanea! La All-Stars Cral!

  59. biancazzurri ha detto:

    Bujianov chiane chiane. Pe giugno stapposct’. E va via insieme a lu virus laugh

  60. Max1967 ha detto:

    Copia e incolla delle precedenti conferenze stampa