MA L’OBIETTIVO NON ERANO I PLAYOFF?
21/01/2020
Cosenza, 2°gol fantasma in meno di un mese… nella stessa porta!
21/01/2020

IL “RESPONSABILE”: IL BICCHIERE E’ MEZZO PIENO! E PRENDE TEMPO: A DOPO IL MERCATO?

“ZAURI si è confermato un gran signore ma non ce n’era bisogno; io lo sapevo che era una persona perbene. L’ha dimostrato ancora una volta ma è un gesto più che altro di attaccamento a questa società e a questa squadra. Lui mi ha detto che se il problema era lui avrebbe fatto un passo indietro. Questo gli fa sicuramente onore ma per quanto mi riguarda non c’era bisogno. Con lui ho un rapporto splendido e spero che continuerà negli anni; ma soprattutto va ringraziato per quello che ha fatto per questa maglia da giocatore, da collaboratore di Massimo ODDO e da allenatore della Primavera. Infatti, non dimentichiamo che stiamo giocando un campionato di “Primavera 1” e lo dobbiamo quasi esclusivamente a lui. Credo che anche che in questa prima parte di campionato non abbia sfigurato. Purtroppo, quando le cose non vanno bene si sa che a pagare sono sempre gli allenatori. Appena rientrato negli spogliatoi mi aveva detto che non voleva essere il pomo della discordia. Poi, nella tarda mattinata è venuto da me e mi ha detto questa cosa [delle dimissioni]. Adesso dobbiamo guardare avanti e credo che lui abbia fatto il suo. Poi, ripeto, il calcio è un’attività che vive di queste cose: se le cose vanno bene, allora sono i giocatori ad essere bravi; ma se le cose vanno male poi paga sempre un uomo solo: l’allenatore. Purtroppo è questa la regola del calcio, ma questo a me non piace.

L’allenatore della Primavera potrebbe sedere sulla panchina del Pescara anche sabato nella trasferta di Udine. Adesso ci vogliamo prendere un po’ di tempo per decidere perché non eravamo sicuramente preparati a questa situazione. Non abbiamo parlato e mai contattato nessuno perché avevamo fiducia in ZAURI: e adesso non prendo l’allenatore ‘giusto per prenderlo’. E’ giusto che Antonio [BOCCHETTI] e Giorgio [REPETTO], anche con il sottoscritto, si siedano al tavolo con gli eventuali allenatori. Tutti quelli che oggi sono allenatori e sono a casa sono le ipotesi plausibili, PILLON compreso. Per fortuna abbiamo dei tecnici preparati anche nel settore giovanile e Nicola [LEGROTTAGLIE] oggi allena la squadra. E può darsi che sieda in panchina a Udine. Quando le cose non vanno benissimoe non si crea il gruppo, non si crea il rapporto. Poi, bastano due risultati positivi e magari si ricrea.

Mi fa rabbia guardare quello che [domenica] siamo riusciti a fare negli ultimi 30 minuti, dove addirittura potevamo rimettere il risultato in parità o addirittura capovolgerla. Mi vien da pensare che forse bisogna metterci qualche cosa in più da parte di chi va in campo. ZAURI non è stato un fallimento: questo lo dite voi e io non sono assolutamente d’accordo. Il Pescara è partito per fare un campionato dignitoso e ha 26 punti, è a 2 punti dai play-off e tre punti dal playout: sta facendo il suo. Ci sono squadre ben più blasonate del Pescara che hanno speso 4 volte quello che ha speso il Pescara e sono dietro di noi:

che dovrebbero impiccarsi?

E allora io credo che ci vorrebbe un pochettino più di equilibrio, cosa che nel calcio manca: ma per fortuna noi ci siamo, ‘equilibrati’; quindi

non ce ne frega più di tanto.

Quando ci sono delle colpe, le colpe me le sono prese, io e come società, dicendo che forse abbiamo dato troppo e abbiamo avuto tanti giocatori; il che, forse, ha creato qualche momento di tensione. Ma nella realtà credo che tutto il resto sia andato per il verso giusto e abbiamo fatto quello che dovevamo fare: perché [domenica] è vero che abbiamo perso la partita ma, se l’avessimo vinta, oggi stavamo parlando di una squadra che era quarta in classifica. Quindi significa che non c’è nulla di cui rammaricarsi più di tanto considerando quelli che sono i nostri obiettivi: quello di fare un campionato dignitoso e cercare di entrare nella griglia play-off. Poi è evidente che ognuno guarda il bicchiere come lo vuole, io lo guardo sempre mezzo pieno mentre voi lo guardate sempre mezzo vuoto. Per me non esiste il fallimento perché siamo ancora lì a lottare per tutti gli obiettivi. Stiamo facendo un campionato altalenante ma non ci dimentichiamo che questa squadra ha fatto vedere delle partite molto belle. E c’è una squadra che sta ammazzando il campionato ma è venuta Pescara e ne ha prese 4. Quindi, se siamo stati capaci di fare questo vuol dire che siamo capaci di giocarci questo campionato con chiunque e non vedo per quale motivo dovrei preoccuparmi. Ma se invece di essere a Pescara eravamo a Cittadella succedeva tutto ciò? Penso di no, perché purtroppo a Pescara il calcio si vive in questa maniera. Chi sostituirà Luciano ZAURI si troverà una rosa già importante e quindi sicuramente prenderemo un allenatore che ha un’idea di gioco di un certo tipo”.

 

40mila.it

Lascia un commento

17 Comments

  1. UK_Dolphin ha detto:

    Il problema e’ la buttije che e’ vuota…

  2. pescarese1976 ha detto:

    Ni perd un solo secondo della serata a commentare le parole di questa persona laugh1

  3. pescarese1976 ha detto:

    San Caprie’ pippiacir pensaci tu dash2

  4. draculone ha detto:

    E’ di una arroganza e strafottenza unica. L’ho detta cosi’ educatamente perche’ non posso dire quello che penso con le parole che mi vengono in mente per rispetto del sito e I suoi gestori e perche’ minimo prenderei una denuncia

  5. johnny blade ha detto:

    Ij mi so rassenerat coi bucatini e savicc di fegat.

  6. Max1967 ha detto:

    sctate sereni

  7. 433offensivo ha detto:

    Se davvero Legrottaglie é solo un tappabuchi temporaneo, perché aspettare? Ieri era lunedì c’era tutto il tempo per chiamare un allenatore esperto e darlo iniziare ad allenare oggi…

  8. 433offensivo ha detto:

    La società ieri avrebbe esonerato Zauri se non si fosse dimesso. Una decisione così importante difficilmente si prende d’impulso, ma anche se fosse di un eventuale esonero di, Zauri si discute da tempo. Pertanto la società non poteva essere impreparata a questa possibilità. Per questo motivo mi sembra assai inverosime che non abbiano mai contattato nessuno, a meno che tu non voglia prendere nessuno….

  9. tusciabruzzese ha detto:

    Sebastiani, vogliamo sperare che quando dici che “adesso ci vogliamo prendere un po’ di tempo per decidere” tu stia facendo legittima pre-tattica con gli allenatori con cui negoziare i contratti. Perché se così non fosse, forse vorrei solo avvertirti che se perdiamo sabato rischiamo d’essere in piena lotta retrocessione. O vuoi far ripetere al buon Legrottaglie il record di Epifani?
    help

  10. Uagliù io ho il problema al contrario , lu bicchir li ved simbr vuot 🍻 mi tocca sempre riempirlo 😄

  11. johnny blade ha detto:

    una mezza bugia non significa mezza verità,Pinòoo

  12. madelib ha detto:

    Chi gli va dietro vuole avere l'”anello al naso” e penso che siano ancora tanti, troppi: segno della presenza di un’ampia “massa” di “ingenui”, la quale, però, fa numero e dà parecchio fastidio a chi ha cervello e dignità liberi da condizionamenti… Sono orgoglioso circa il fatto di aver avuto DA SEMPRE un “sentore” NEGATIVO sul suo conto, che mi ha reso sicuramente “scomodo” a più di qualcuno… Intanto, i fatti mi hanno sempre dato ragione…

  13. Repoman ha detto:

    Li ved mezz pien lu bicchier picche’ sta mbriac dash2

  14. biancazzurri ha detto:

    sci sci mezze bicchiere…………. ma tu ti si bevute na mezza botte

  15. johnny blade ha detto:

    ” Chi sostituirà Luciano ZAURI si troverà una rosa già importante e quindi sicuramente prenderemo un allenatore che ha un’idea di gioco di un certo tipo”.
    MA NON POTEVI PRENDERLO PRIMA ? MA SI PROPRIJ NU SC..

  16. johnny blade ha detto:

    Fa pena.
    Tante chiacchiere.
    Fatti zero.
    “Il sognatore mente a se stesso, il bugiardo solo agli altri.”
    Ma vatt a durmì.