Foto-quiz STORIA DEL TIFO BIANCAZZURRO 11/12/19: QUALI? COME? QUANDO? CHI?
11/12/2019
Lega A commissariata e serie B per far crescere i giovani? Il commento del Presidente Lega B
12/12/2019

L’IMPORTANZA DI UN NUOVO STADIO

È sempre più frequente imbattersi in discussioni aventi ad oggetto la scarsa affluenza negli stadi italiani.

Pescara, da sempre riconosciuta come piazza calda e passionale, non è immune da questa tendenza.

Le cause di questo disinteresse crediamo siano riconducibili a diversi motivi: la pay tv, la crisi economica, la società che non gode di consenso… Tutte queste cause e forse altre, ognuna con la sua percentuale, hanno contribuito ad allontanare la gente dallo stadio. Tuttavia, se andassimo ad analizzare l’età media dei presenti all’Adriatico, noteremmo un particolare: sugli spalti oggi mancano gli adolescenti. Negli anni ’80, le due curve e il settore distinti erano pieni di ragazzi d’età compresa tra i 14 e i 20 anni. Quei ragazzi oggi sono 50enni e molti di loro continuano a venire allo stadio: quello che manca è la nuova generazione.

È cambiato lo stile di vita dei giovani, sempre più isolati, rapiti dai cellulari, social e tv: teenager che vivono chiusi nelle loro camere da letto ad occupare il loro tempo in questa vita sempre più virtuale e meno reale.

Negli anni ’80, se volevamo giocare ad un videogioco, dovevamo andare al Play Cub, le partite dovevamo vederle allo stadio, la nostra vita sociale aveva come punti di riferimento Thomas e/o Piazza Salotto, i film dovevamo andare a vederli al cinema o al massimo noleggiarli. Oggi, tutte queste abitudini sono concentrate in un cellulare.

Quale potrebbe essere allora la strategia giusta per riportare la gente allo stadio? Una nuova società? Una squadra stile quella del primo Zeman? Non crediamo! Il problema è sociale, quindi non può essere legato ad un uomo o al singolo risultato, anche perché negli ultimi anni, tolte le due serie A disastrose, in B il Pescara ha spesso disputato campionati di vertice, centrando anche  i play off e ben due promozioni.

Altra riflessione: Internet, pay tv, etc. li troviamo anche in Inghilterra e Germania, ma lì gli stadi sono ben più affollati. Chiunque si è recato almeno una volta nei loro impianti avrà però subito notato che si tratta di strutture moderne, polifunzionali, comode, in grado di accogliere famiglie e dove ognuno può, rimanendo nell’ambito della struttura stessa, svolgere l’attività preferita.

Non stiamo dicendo che la soluzione unica sia quella di adeguare gli impianti sportivi, ma abbiamo visto che questo Pescara, anche quando era primo, non richiamava mai più di 12mila presenze… E siamo altresì convinti che eventuali riduzioni del prezzo dei biglietti non modificherebbero da sole e di molto lo stato delle cose.

Resta quindi l’opzione di stadi moderni e funzionali.

Del resto, la prima e unica società fin’ora ad aver adeguato il proprio impianto a questi standard è la Juventus, che non a caso è anche l’unica ad avere costantemente presenze alte in rapporto alla capienza dello stadio. C’entreranno ovviamente anche altri fattori (ad es. la serie di scudetti vinti) però, intanto…

La nostra società (con altri a Pescara) sembrava aver intuito tale opportunità quando dichiarò che c’era il progetto di costruire uno stadio nuovo: purtroppo quella dichiarazione è rimasta tale. Peccato… perché vedere lo stadio Adriatico deserto fa male, fa davvero male, quasi più di una sconfitta.

 

40mila.it


Lascia un commento

61 Comments

  1. antateavanti ha detto:

    Ne ero consapevole Max.
    Ma sono sicuro che qualcuno …guarderà con più curiosità i parabrezza degli autobus laugh laugh laugh

  2. Max1967 ha detto:

    Antateavanti non è che tu abbia proposto un argomento così interessante laugh1

  3. antateavanti ha detto:

    Il mio tema nn ha riscosso un minimo riscontro 😪😪…….😂

  4. Cast_biancazzurro ha detto:

    laugh rofl Johnny più plus valenze per tutti, vota “ITALIA DEI PLUS VALORI” rofl

  5. johnny blade ha detto:

    Vota “ITALIA DEI PLUS VALORI”

  6. antateavanti ha detto:

    Lancio un argomento extra calcio per un momento in questa platea,alla quale credo nn interessi nulla ma vorrei capire se lo notò solo io la cosa….Mi riferisco agli autobus urbani …quando li incrocio in città 8 volte su 10 c’è una donna di fianco a loro che chiacchiera con l’autista …sarà una cosa del subconscio…forse vogliono conoscere da vicino chi li trasporta se è affidabile …o chissà, ci deve essere un fondo di psicanalisi Secondo voi ? la redazione mi passerà l’off topic boast

  7. nemicissim0 ha detto:

    UKD, come nome del partito non sarebbe make neppure IGA, Italia dei Gondi Apposcto

  8. pescarese1976 ha detto:

    Prima i n9stri vecchi dicevano a chi non piaceva lavorare: gnorima’ chi vi fa? O frat o sbirr! Adesso tutto il rispetto per queste 2 figure della società civile, siccome i tempi sono cambiati la regola è diventata: o politico o dirigente di squadra di calcio rofl a Pescara abbiamo chi porta la bandiera laugh Cillone come al solito per te solo 👏👏👏👏

  9. tusciabruzzese ha detto:

    UK, non ci scherzare con le “discese in politica” che quando meno te l’aspetti …
    Anzi, già recentemente … ma poi …
    Cosa ci riserva il futuro non lo sai mai …
    unknw

  10. lapescara ha detto:

    La questione stadio in Italia è ridicola; a me viene da ridere quando fanno il confronto con gli stadi inglesi, ma quello che accadeva in Inghilterra dentro gli stadi in Italia non è mai accaduto. …..
    https://www.youtube.com/watch?v=iIxN3ypB3rw

  11. UK_Dolphin ha detto:

    Cillo’ Cullu’ gestisce la societa’ come se fosse un manager di un ente statale. Il rubinetto dei soldi in entrata e’ stabile ed assume raccomandati e parenti per interesse personale. Sta pure ben posizionato in lega. Se la gente non va piu’ allo stadio meglio per lui. Dovrebbe crearsi un partito e darsi alla politica. Suggerirei come nome “L’ IDAGLIA ONESCDA”…

  12. johnny blade ha detto:

    Sebastiàaa ci sta na lampd da cambia’ nel bagno spogliatoi ospiti del poggio..

  13. johnny blade ha detto:

    Ti raggion Cillóoo.
    Cubas ahahah. Chi cazz se l’arcrdev chiú a cussú… e Fracicardino..madonna che suole..cciasand..

  14. E allo stadio mi fa incazzare che è tutto calmo , come se niente fosse dash

  15. Io ai clienti li devo trattare a guanti bianchi , perchè a me i soldi mi arrivano solo dal frutto del lavoro e dal rapporto umano con cui ti poni …Ni m’arriva dalle televisioni o da altre parti .
    Inceve oggi vi fate i fregni anche senza pubblico 🤘che zizzità

  16. D’altronde che ci vogliamo aspettare da uno che tratta i tifosi come 4 scemi 🤘

  17. Manco a zuparic , ragazzo serio e volenteroso ti sei saputo tenere 🤘gente che onarava la maglia sempre

  18. Al sindaco Marco Sansovini gli avresti dovuto fare un bel contrattino e trattarlo come un figlio , invece hai preferito farlo andare via tirchiaccio , prendendo al suo posto degli scarpari mercenari🤘

  19. Intendevo a quale amicizia 🤘

  20. Buongiornooo
    È verissimo che ci vo li sold , ma il problema di cullù non sono solo la disponibilità ma anche come gestisci e la programmazione …
    Che caxx mi rappresenta per esempio tutta quell’accozzaglia di giocatori che prendi sensa senso ? , bianchi arce , abbruscato , celik , johnapanz , caraglio , muntari , gilardino , cubas , aquilani , sculli , e na freka ancora che manco me li ricordo a sti zozzoni …Invece ne prendi 2 buoni che ti rendono e sopratutto seri ,
    Quindi è anche di come li spendi i soldi e a quale amicia da fa lu favor 🤘

  21. Cast_biancazzurro ha detto:

    Fare quello che ha fatto l’Atalanta non è facile, infatti riesce solo lei. Ci vuole programmazione, uomini capaci e si soldi. Purtroppo qui se un ragazzo promette viene subito venduto, perchè si ha bisogno di soldi per andare avanti, non ci possiamo permettere di trattenerlo un annetto. L’Atalanta vende, però per almeno due anni i suoi giovani promettenti li fà giocare, con relativi risultati. Penso anche una cosa, molto fà l’allenatore, Gasperini li fà giocare e meraviglia i suoi, fateci caso quando vengono venduti non rendono mai come a Bergamo.

  22. biancazzurri ha detto:

    Gionni, po esse che il problema è lu kastrato e no lu fiorillo

  23. johnny blade ha detto:

    Leggo che il pescara vuole Federico Marchetti, ma Fiorillo non torna più?

  24. Max1967 ha detto:

    Per fare quello che stanno facendo con l’Atalanta ci vogliono, oltre le capacità, anche i soldi. E l’attuale dirigenza del Pescara anche se ci dovesse mettere tutto l’impegno possibile nin te li sold’…..

  25. antateavanti ha detto:

    Pescarese76….hai ragione . A pescara il 90 % degli imprenditori che si sono affacciati nella pescara calcio hanno coniugato solo il verbo Prendere e quasi ma quello Dare, è un po’ una caratteristica quella di impolpare a titolo personale, che non lo trovò scandaloso anzi è nella logica ma ci devono essere appunto delle proporzioni do ut des .E Sebastiani prosegue nella tradizione. A me tifoso frega nulla se lui si autostipendia con cifre enormi, mi aspetto solo che pensi un po’ più al campo e meno al mercato 365 gg l’anno come unica ragione di vita Con la metà dei giocatori passati qui sotto la sua gestione credo avremmo potuto fare dei campionati dignitosi in A, magari retrocedendo lo stesso ma non già dopo 6 partite

  26. pescarese1976 ha detto:

    Buongiorno a tutti. Ragazzi l’Atalanta, come l’Udinese di qualche anno fa solo esempi da seguire. I progetti sono cose ben diverse dall’impolpare a più non posso e TUTTO ciò che mi viene a tiro. Tutto il redto sono solo chiacchuere da bar e da community. Cullu rispecchia in toto ciò che Pescara oggi è. Buona giornata a tutti e sempre FORZA PESCARA e 40mila.it

  27. johnny blade ha detto:

    Sebastiàaa ci sono i tombini da sturare al poggio.

  28. draculone ha detto:

    L’Atalanta è la riprova che quando c’è progettazione e investimenti oculati i risultati prima o poi arrivano. CAPITO PESCARA?

  29. Le due zxxxxe over 60 di canale 5 😂😂😂😂😂miticoooo

  30. draculone ha detto:

    Jonnhy, Pescara lsd li piji la mattina a colazione dash

  31. johnny blade ha detto:

    Atalanta che passa il turno e si cucca 30mln..

  32. johnny blade ha detto:

    Con affetto eh😂

  33. johnny blade ha detto:

    Pesca’ ma tu prendi lsd… ma di che riqualifiche sti a parla’ ? Ma tu sti for..scusa se mi permetto ma è imbarazzante leggere.
    Madó

  34. Max1967 ha detto:

    Per me basterebbe la copertura per lo stadio adriatico…e il progetto già c’è da 30 anni chiuso in un cassetto

  35. johnny blade ha detto:

    Tuscia, auà che pure io vorrei gli occasionali..
    Draculóooo ma tuo zio ha già dato,che vogliamo chiedere a uno di 70ann e pass. Qui si parla di ricambio generazionale ma sti giovani stann appress a xfactor e le due zxxxxxe over 60 di canale5..

  36. pescara ha detto:

    Le comodità contano per aumentare le presenze. Se si riesce a fare qualcosa è grazie al fatto che Sebastiani è stato nominato un po’ di tempo fa dalla Lega B come presidente di B Futura, attraverso il quale si supporta la realizzazione o la riqualificazione di impianti sportivi.

  37. draculone ha detto:

    Johnny il tuo discorso non fa una piega però ti faccio degli esempi. A me mi ha portato allo stadio i primi anni mio zio che adesso ha quasi settant’anni. Chi glielo’ fa fare a venire ad ammalarsi all’adriatico per la sua passione? Quante persone hanno la fortuna di avere una moglie come me che ama andare allo stadio e se ne freca di prendere freddo ed acqua?

  38. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny, il fatto è che se parli tra noi sfondi una porta aperta: pure io vado allo stadio indipendentemente … dallo stadio! Però stiamo a fare un discorso che mira ad incrementare i numeri, cioè a portare di più quelli che non vengono o lo fanno solo occasionalmente. Poi se mi dici “meglio pochi ma buoni”, lo posso pure capire, ma personalmente invece preferisco aumentare gli spettatori: “meglio occasionali ma tanti” .. oltre a noi! E penso che per tale obiettivo (che si può non condividere) un nuovo stadio aiuterebbe (ma magari sbaglio)

  39. Cast_biancazzurro ha detto:

    Johnny non ti innervosire p gli occasionali, p chi s’amburghisit e p chi’ ha lu seggiulin zozz. Non ne vale la pena, fatti na gnamat e na bella bevuta alla faccia loro cool

  40. johnny blade ha detto:

    Avast ca mi sting a innervosí.

  41. johnny blade ha detto:

    La gend sa’mborghesit. Si crede di essere quella che non è. Sa penz che a tifa’na strisciat nobiliti.

  42. johnny blade ha detto:

    Sono scomparsi pure gli occasionali.

  43. johnny blade ha detto:

    Dai parliamoci chiaro. Se non vai allo stadio è perché non te ne frega niente del pescara,no perché ci sta lu seggiulin zozz.

  44. johnny blade ha detto:

    Cast_biancazzurro parlavo degli adolescenti a quali si riferisce l’articolo.

  45. Cast_biancazzurro ha detto:

    Jonny ma non si tratta di non amare la propria casa, esempio, quanti di noi vivono nella casa dove sono nati? Pochissimi e sicuramente ognuno do noi la propria casa l’ha ampliata ristrutturata ammodernata. Negli anni ognuno ha fatto dei lavori a casa sua e così pure per lo stadio penso io.

  46. vitabiancazzurra ha detto:

    Il top della imbecillità si è evidenziato con i giochi del mediterraneo…Occasione unica e irripetibile . Si poteva benissimo fare la copertura in tutti i settori, mentre avvicinare gli spalti al campo sarebbe stato il top ma a discapito della pista di atletica e quindi operazione più difficile perché bisognava trovare un altra location per tutti i campioni e i meeting di atletica che si susseguono all’Adriatico Cornacchia…Se nel 2009 alle stesse condizioni i giochi del mediterraneo si fossero svolti già da San Benedetto in su credo che non si sarebbero fatti scappare l’occasione di rifare SUL SERIO E A VANTAGGIO DEI TIFOSI PAGANTI uno stadio moderno e sopratutto coperto ….spiace dirlo ma spesso ci meritiamo l’etichetta dei Terroni . Assenza di lungimiranza e mancanza di una visuale per la crescita sociale e territoriale ….amministratori dediti solo ai calcoli personali e imprenditori egoisti senza finalità per la propri a terra …Vedo gli stadi ristrutturati altrove (Udine Bergamo Ferrara Brescia …) e casualmente? tutti al nord e provo un po’ di frustrazione

  47. johnny blade ha detto:

    Poi lo sappiamo pure a PESCARA (purtroppo!!) che la juve ha un casino di tifosi,eppure non fanno sempre il tutto esaurito. Voi pensate che uno stadio nuovo a pescara cambierebbe le cose? Io sono uno di quelli che paradossalmente ZZ ha fatto del male nella testa di molti facendo assai bene quell’annata. la gente non sa più soffrire,tanto meno insieme agli altri (tifosi).

  48. johnny blade ha detto:

    nON SONO D’ACCORDO,O IN PARTE LO SONO. iNTANTO LA JUVE appartiene a una città più grande. E non fa lo stesso quasi mai sold out in questa annata. Quindi in proporzione dovremmo avere uno stadio da 13.00 posti forse manco. Stadio nuovo equivale a prezzi più alti. Quanto costa un biglietto a torino? 12 euro la curva? non credo proprio. Secondo voi un pescarese che fino ad oggi ha snobbato la squadra sarebbe di colpo disponibile a spendere tutti questi soldi? Lo stadio nn lo vedo come il teatro,con le sue comodità (presunte). Tanto più lo vedo come la casa di chi ama la propria squadra (DELLA PROPRIA CITTA’), quindi ritengo da viziati e maleducati irrispettosi verso una fede (che evidentemente non c’è) per la squadra,a prescindere dalla categoria,dal presidente e dalla classifica… E’ come se nu bardasc criticasse i propri genitori che con umiltà tirano avanti la baracca,la famiglia. Critiche fuori luogo,contestare e non amare la propria casa,rinnegare la famiglia,la casa,lo stadio. A me dello stadio nuovo non interessa,al massimo potrei pretendere la copertura. E’ un problema sociale per me,dove la globalizzazione ti da il printing. Sempre più difficile mantenere le proprie tradizioni popolari e di territorio. Siamo bombardati da una marea di cazzate. noi dai 30 in su (io quasi 52) siamo cresciuti in mezzo alla strada e ancora ci salviamo,ma siamo sempre sul filo del rasoio e del rincoglionimento. E’ una società che di valori sociali ne ha sempre meno. E’ una giungla,il primo che si alza è il primo che tenta di fottere il prossimo perchè pensa solo ai cxxxi suoi.

  49. draculone ha detto:

    Copertura su tutto l’Adriatico e via pista di atletica come ad Ascoli. IL CORNACCHIA SAREBBE UN GIOIELLO

  50. nemicissim0 ha detto:

    Quoto Tuscia che quota Cast. Aggiungo che il pri mo anno o anche il secondo ci sarebbe l’effetto curiosità a spingere molti ad andare a vedere il nuovo stadio “da dentro”. Ma quando tutte quelle persone l’avranno visto, chi ci tornerà ancora lo farà solo per il Pescara, e se il Pescara o la sua dirigenza non funzionano, si torna al punto di partenza. Con un mega stadio dai costi di gestione esorbitanti e che probabilmente non produrrà abbastanza profitto da autosostenersi. Io, più che un nuovo stadio con i cinema e i centri commerciali che non servono a nulla, essendo il mercato saturo, ammodernerei l’adriatico avvicinando gli spalti al campo, conservando giocoforza la tribuna “vincolata” e migliorando la situaione parcheggi e viabilità. Punto.

  51. Cast_biancazzurro ha detto:

    Vi confesso una cosa…io ho paura che cussù lo stadio lo fà. Intorno alla costruzione di uno stadio ci sono molti ma molti interessi…….speriamo solo che adegui anche il bar con birra decente rofl

  52. Cast_biancazzurro ha detto:

    blush Tuscia così mi emozioni…..quasi da occhi lucidi…detto da te queste cose drinks birra offerta good

  53. tusciabruzzese ha detto:

    Sono pronto a pagare il copyright a CAST per ogni sua parola, che copio ed incollo perché sono totalmente le mie:
    Cast_biancazzurro ha detto:
    11 Dicembre 2019 alle 17:37
    “Concordo riguardo al nuovo stadio, però dopo un anno, anche con un nuovo stadio super confortevole, se la squadra non và, la gente abbandona. Come media spettatori, stagione 2009-2010 (quella della promozione dalla C alla B) Pescara seconda dietro al Verona. Stagione 2010-2011 (la serie B doopo anni con Di Francesco) Pescara terza dietro a Torino e Atalante. Stagione 2011-2012 (promozione con Verratti) Pescara ancora terza dietro a Torino e di pochissimo al Verona. Ecco il calo lo si è avuto dalla prima serie A fatta vergognosamente. Quella serie A ha segnato molte persone, si dice ma che ci andiamo a fare in serie A, meglio la B, si è perso ambizione. Si ha paura di essere promossi. L’anno scorso ai playoff quante persone dicevano ma ci conviene andare in serie A???? Se cambia la dirigenza, come nell’anno di De Cecco e Caldora, son convinto che si tornerebbe ai fasti di un tempo e tutti gli adolescenti preferirebbero lo stadio al cell”

  54. Cast_biancazzurro ha detto:

    Concordo riguardo al nuovo stadio, però dopo un anno, anche con un nuovo stadio super confortevole, se la squadra non và, la gente abbandona. Come media spettatori, stagione 2009-2010 (quella della promozione dalla C alla B) Pescara seconda dietro al Verona. Stagione 2010-2011 (la serie B doopo anni con Di Francesco) Pescara terza dietro a Torino e Atalante. Stagione 2011-2012 (promozione con Verratti) Pescara ancora terza dietro a Torino e di pochissimo al Verona. Ecco il calo lo si è avuto dalla prima serie A fatta vergognosamente. Quella serie A ha segnato molte persone, si dice ma che ci andiamo a fare in serie A, meglio la B, si è perso ambizione. Si ha paura di essere promossi. L’anno scorso ai playoff quante persone dicevano ma ci conviene andare in serie A???? Se cambia la dirigenza, come nell’anno di De Cecco e Caldora, son convinto che si tornerebbe ai fasti di un tempo e tutti gli adolescenti preferirebbero lo stadio al cell laugh

  55. draculone ha detto:

    Analisi perfetta. Purtroppo, come dice Max, per avere probabilità di realizzare uno stadio moderno se ne deve andare prima PINOCCHIO

  56. Max1967 ha detto:

    Finché ci sarà cullù non si farà il nuovo stadio come non si è fatto il centro sportivo…..solo chiacchere per gli allocchi

  57. tusciabruzzese ha detto:

    Sono totalmente d’accordo sia con l’idea che ci sono diverse concause per la scarsa affluenza che con il fatto che, fra di esse, anche lo stadio contribuisca. E non è vero che gli stadi moderni diventino solo per “famiglie”: ho visto in vari Paesi il “calore del tifo” ultras farsi sentire forte e chiaro anche in stadi moderni. Mi direte che poi i costi del biglietto aumentano: capisco che per alcuni sia un problema, ma per molti altri è solo una decisione sul “che cosa” spendere i soldi … Pizza’ Birra? Partita? Un gioco per la Xbox? Un I-phone che fa le stesse cose di un cellulare da 100 euro ma costa 8 volte tanto?