Highlights della 15a di B
10/12/2019
L’IMPORTANZA DI UN NUOVO STADIO
11/12/2019

Foto-quiz STORIA DEL TIFO BIANCAZZURRO 11/12/19: QUALI? COME? QUANDO? CHI?

A che stagione risale questa foto d’invasione di campo all’Adriatico?

Quali sono le squadre che si affrontavano?

Come finì… in campo?

Piano, andiamo con ordine… e con le forze dell’ordine!

QUANDO? Campionato 1995/96, precisamente il 9 giugno 1996. Era l’ultima di campionato della serie B.

QUALI squadre? Pescara e Salernitana.

COME finì? Beh, la partita terminò in parità: 1 a 1.

CHI segnò? AL 10′ Pisano; all’81’ GIAMPAOLO.

Nell’occasione, i granata sognavano il ritorno in Serie A e affrontarono un Pescara che aveva già ottenuto la salvezza. La Salernitana sperava in una vittoria esterna e nel contemporaneo passo falso del Perugia, che in casa affrontava il Verona.
Sul rettangolo verde dello stadio “Adriatico”, i campani passarono presto in vantaggio. I biancazzurri furono ridotto in dieci uomini al 13′ per l’espulsione di COLONNELLO.
Inoltre, il Verona stava vincendo in terra umbra, il che avrebbe permesso ai salernitani di conquistare la promozione.
Tuttavia, gli umbri alla fine del primo tempo ribaltarono il risultato.
Inoltre, GIAMPAOLO segnò la rete del pareggio del Pescara nel finale di gara.
Intanto, il Verona a Perugia riequilibrò il risultato: così alla Salernitana sarebbe bastata un’altra rete per raggiungere l’obiettivo che si era prefissata, ma non ebbe la forza di realizzarla. Infine, il definitivo gol della vittoria del Perugia sul Verona spense ogni minima chance residua di promozione per i granata, rimasti poi anch’essi in 10 uomini per l’espulsione di Pisano a quattro minuti dal termine del tempo regolamentare.
Alla fine della partita, i sostenitori della Salernitana ringraziarono comunque la squadra per la bella stagione disputata con uno striscione.

Poi, si verificarono incidenti sul rettangolo verde tra i sostenitori delle due squadre (video): 60 feriti e 6 fermi!

Per i nostri giocarono: De Sanctis, Palladini, Voria (32′ st. Ortoli), Zanutta, Farris, Baldi, Gelsi, Di Toro (5′ st.), Sullo, Margiotta (14′ st. Di Giannatale), Giampaolo. A disposizione: Ciprietti, Parlato. Allenatore: Oddo.
Arbitro: Pairetto di Torino.

Ecco la sintesi di quella giornata di B.

40mila.it

Lascia un commento

10 Comments

  1. Prima ci si sposava giovani drinks dash

  2. draculone ha detto:

    Ngulo Cillo’, si nat a la preistoria rofl dash

  3. Io non c’ero , ero impegnato con i preparativi del mio matrimonio

  4. johnny blade ha detto:

    hai ragione..
    Pure Biraghi..

  5. draculone ha detto:

    Johnny l’età è relativa, dipende dalle qualità del ragazzo e soprattutto dal contesto che lo vai ad inserire. Esempio Cristante da noi e a Bergamo

  6. johnny blade ha detto:

    OT
    Ho sentito che ieri nel barca ha giocato e segnato uno di 17 anni..
    Siamo messi proprio male.

  7. nemicissim0 ha detto:

    punish Me la ricordo, ero andato poco allo stadio quell’anno, ma non volli mancare per il gran finale con quei zozzoni, previsti in massa. Ngulo le mazzate…celerini che picchiavano gente a terra, lacrimogeni altezza uomo, fucili usati come clava…sembrano passati 200 anni. Che roba.

  8. draculone ha detto:

    Ero ai distinti, un caos totale crazy

  9. germanodacuneo ha detto:

    x 433offensivo – Germano Chocev , preso a dal Palermo fallito, quindi non acquistato, ha una valore di mercato di circa 2 milioni di euro. Il suo acquisto, considerato i tempi lunghi di recupero dall’infortunio, potrebbe essere una mossa incomprensibile se guardiamo l’aspetto tecnico, molto meno se consideriamo quello economico….che ne pensi? PUO’ DARSI CHE CON CHOCHEV SEBASTIANI ABBIA FATTO UN AFFARE ALEATORIO, MA AL PESCARA SERVIVA UNO SANO SUBITO PERCHE’ AL TIFOSO INTERESSA LA PARTE SPORTIVA E NON QUELLA ECONOMICA. AUGURO A CHOCHEV DI FARE ALMENO 6/7 PARTITE PER VEDERE SE E’ VALSA LA PENA PRENDERLO CON I SUOI GRAVI PROBLEMI. UN CARO SALUTO E SEMPRE FORZA PESCARA.

  10. alex74 ha detto:

    Stavo in campo quel giorno. Che ricordi