ANALISI TECNICO-TATTICA – 7° ep. [Ascoli]: IL 3-5-2 E GLI INTERNI DI CENTROCAMPO
09/10/2019
PAROLE, PAROLE, PAROLE…
11/10/2019

Godiamoci il presente! Cioè… “Lu dialett a lu stadie”

Era ora!

ABBIAMO VINTO “IN ASCULI”!

E adesso? Il passato non conta più, il futuro non è ancora scritto, godiamoci solo IL PRESENTE!
E questo mi fa pensare al nostro bel dialetto, per un motivo che – se avete la pazienza di leggere – scoprirete alla fine di queste righe.

Ebbene, leggendo il regolamento di 40mila.it, mi sono accorto di una chicca: le lingue ammesse per i post sono l’italiano e… il dialetto pescarese!
Non ho alcuna aspettativa che nel forum si scriva in italiano corretto, ed anzi qualche strafalcione conferisce immediatezza e vivacità al discorso. E poi, in definitiva, l’italiano è lingua ostica anche per alcuni addetti sctamba locali: me ne farò una ragione.

Ma sul dialetto NO, non si può sorvolare:

lo parliamo tutti i giorni, o almeno qualche parola o espressione ci scappa anche non volendo, ma sulle sue regole e caratteristiche – alcune ai limiti dell’assurdo – quanti di noi hanno mai fatto mente locale?

Mbè, parte tutto dalle vocali… nel dialetto pescarese, le vocali che non hanno l’accento si indeboliscono, a volte fino quasi a sparire nel parlato: PISCARE, il nome stesso della nostra città, si pronuncia quasi PSCAR… ji so d’Pscar.
Il fenomeno colpisce in particolare l’ultima vocale… le nostre parole finiscono tutte o quasi con un suono indefinito (in fonetica si indica con ë, ma io preferisco non scriverlo), che allunga l’ultima consonante, ma non è identificabile con nessuna vocale conosciuta…

E qui viene il bello:

in italiano, e in altri dialetti, per distinguere il singolare dal plurale, si cambia di solito l’ultima vocale.
Lu pscares l’utm vocal nni te… che si fa? Ma ovviamente si cambia quella di mezzo (metafonìa)!
E allora il piede, lu pet, diventa al plurale li pit… lu dent, li dint… lu bardasc, li bardisc… lu pallon, li pallun e chi più ne ha, più ne metta… la cosa succede in alcuni casi anche con il maschile e il femminile, ma in questo momento non mi vengono esempi: il più delle volte la differenziazione tra i generi è affidata solo all’articolo (lu cavall – la cavall).

Il dialetto di… Gabbriele

Ma il Pescarese ama anche andare controcorrente, e se l’italiano mette l’aggettivo possessivo davanti al nome, il Pescarese lo mette dopo: la mia casa… la cas’a mi, il tuo cane, lu can’a tu… E se poi si tratta di parenti, di solito invocati a scopo di insulto, l’aggettivo addirittura ci si attacca, per una valenza offensiva ancora maggiore!
N’*ul a mamm’t; a te e sor’t; lu curnut di patr’t!

E poi, gli articoli: il-lo-la-i-gli le sono sei. Il Pescarese fa la spending review e li riduce a tre: lu-la-li.
Però, in compenso, utilizza un pronome impersonale che NON ESISTE in nessun altro dialetto italiano:
il mitico NOM’… ti possa (qualcuno) impiccare… t’puzz nom’ambenn

Capitolo “codesto”… e chi è mo?

Nell’italiano classico vige la regola della “tripartizione dei dimostrativi”: “questo” indica una cosa/persona vicina a chi parla, “codesto” una cosa/persona vicina a chi ascolta, “quello” una cosa/persona lontana sia da chi parla che da chi ascolta.
CODESTO non si usa più. In Italiano.
Il vero PESCARESE lo usa ancora: CUSTU’-CUSSU’-CULLU’; CHISTI’-CHISSI’-CHILLI’; QUE’-QUESS-QUELL!
Esempio pratico: due amici stanno uno da una parte e uno dall’altra della barriera che divide i distinti dalla Nord: quello in curva dice all’altro: “què è la Nord, quess è li disctind, quell è la tribbun”… e di conseguenza custù è n’ultrà, cussù è n’occasional, cullù è nu lecchin. CHIARO MO?

Andiamo avanti: “se farei”. Errore particolarmente tecchio in italiano. Siccome il pescarese non è tecchio, a scanso di equivoci ha deciso che il condizionale non esiste. Esiste solo il congiuntivo. Me ne andrei allo stadio, se se ne andasse Sebastiani. Me ni jess a lu stadij se si ni jess cullù.

Vi ni jete di musso…

E poichè il vero Pescarese ama vivere nel PRESENTE, si compra il SUV a leasing che non pagherà, si fa tatuare il nome della fidanzata che lascerà domani… e si gode OGGI una vittoria con l’Ascoli senza preoccuparsi se vincerà con lo Spezia, ha inventato una lingua che non ha il futuro: sabato andrò allo stadio…sabbt vaj a lu stadij!

SEMPRE PRESENTI E SEMPRE… FORZA PESCARA!

Nemicissim0

P.S.: nel ringraziare l’utente Nemicissim0 per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di articoli. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

110 Comments

  1. madelib ha detto:

    Grandissimo, nemicissim0!!! Davvero bello e simpatico l’articolo con gli esempi del dialetto pescarese, collocato nei vari momenti…

  2. johnny blade ha detto:

    Max1967 sono tutti al praid

  3. johnny blade ha detto:

    pescarese1976 sicuro. Stava a sparà ddu cazzate..che in B per lui era più facile e in A no ma che se non c’era la rube avrebbe vinto qualche scudetto..nu sgienziat.

  4. Max1967 ha detto:

    Ma sta giocando la rubentus?

  5. johnny blade ha detto:

    Draculóooo parlava di Insigne..

  6. pescarese1976 ha detto:

    A Jo’ forse sarà un egocentrico a cui piace compiacersi? sarcastic

  7. draculone ha detto:

    Tacco 13, frustino nella mano destra e guinzaglio in quella sinistra, trucco “dark”. Ca’ dett cullu’?

  8. johnny blade ha detto:

    Vabbó ca oggi ci sta lu praid..ma cullú quant gli piac a sta su radio kiss kiss. Gna é?

  9. johnny blade ha detto:

    Draculóooo n’gorr nghe li tacc ca ti fi mal. Buona serata good crazy

  10. draculone ha detto:

    Le 19 si avvicinano, FATEVI RICONOSCERE cool

  11. draculone ha detto:

    Maestro Kimura , invece di riposare su morbida roccia di montagna, ” ” avere bucato morbida roccia di montagna” sarcastic

  12. pescarese1976 ha detto:

    Nemicissimo il Sig. Illustrissimo Maestro Kimura adesso deve solo godere della manina fatina accompagnata dal suono della campana tibetana laugh rofl

  13. nemicissim0 ha detto:

    Il nobile Kimura coglie i doppi sensi. Il Maestro ha più volte ricordato di aver lungamente studiato e goduto della passera in umido. Portate rispetto all’onorevole Kimura.

  14. Max1967 ha detto:

    Kimura presumo che per te, in questo momento, sia più comoda una roccia di montagna don-t_mention

  15. pescarese1976 ha detto:

    A Kimu’ secondo me ti nu sonn arretrat che nemmeno il peggiore degli ZERBINISTI potrebbe aiutarti. crazy

  16. Kimura ha detto:

    Max1967 anche tu essere americano? Kimura essere invece essere molto riposato perché avere dormito su morbida roccia di montagna.

  17. Repoman ha detto:

    CULLU’ VATTENE PRIDE rofl sarcastic crazy

  18. fdcpescara ha detto:

    Molto carino l’articolo del dialetto, mi complimento con chi l’ha scritto e soprattutto con la Redazione. Andate avanti in questo modo e raccoglierete belle soddisfazioni. E’ la prima volta che vedo un portale di tifosi qui a Pescara, dove la diversità di opinione non è istigata al litigio e un continuo offendersi l’uno contro l’altro. Siete veramente bravi. L’utente Pescara come sempre scrive cose giustissime ed equilibrate

  19. Calma ad usare Cullú vattene pride che li so invendat ij
    Solo in pochi lo possono dire cool

  20. pescara ha detto:

    … sennò, pari pari al nostro dialetto, non ci ‘sarà’ il FUTURO. Anzi, no: ‘ngi stà’ sarcastic

  21. pescara ha detto:

    Cose reali? A fine ottobre si chiude il bilancio 1 luglio 2018-30 giugno 2019 della Pescara Calcio. Come sempre, i suoi risultati sono fondamentali per l’iscrizione al successivo campionato. Queste sono cose reali e questo è il miracolo da fare ogni anno qui a Pescara, altro che Sebastiani Vattene Pride

  22. Repoman ha detto:

    D’accordo con biancazzurranelcuore, parliamo di cose reali, ” avet finit arcoji li mbrillun? Li palm l’et sistemat a dover? Brun si da’ da fa’? dash

  23. pescarese1976 ha detto:

    Il Centro? Semplice copia e incolla dash

  24. pescarese1976 ha detto:

    PESCARA LIBERA DAL TIRANNO 🤘🤘🤘

  25. Beati voi che vivete con il solo scopo di criticare tutto e tutti. Purtroppo per voi, la realtà è ben diversa. Invece di pensare a ciò che gli altri fanno, vi siete mai posto il quesito, ” ma io fino ad oggi, cosa ho fatto di bene nella mia esistenza? Cosa ho creato? Di cosa posso” vantarmi”? Scusate se mi sono permessa, ma bisognerebbe essere più obbiettivi, e non farsi trasportare da ” antipatie personali”

  26. draculone ha detto:

    SEMPRE FORZA PESCARA E SEMPRE CULLU” PRIDE VATTENE

  27. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    FORZA PESCARA!

  28. Max1967 ha detto:

    Kimura, a differenza di noi comuni mortali, non dorme…..quindi ha il doppio del tempo per pensare shock

  29. draculone ha detto:

    Kimura ha messo da parte i ” piaceri terreni”, per ” quelli spirituali” sarcastic

  30. Max1967 ha detto:

    Non so se l’utente Kimura capisca questi doppi sensi….non credo sia un argomento che a lui interessi laugh

  31. tusciabruzzese ha detto:

    Kimura, ti capisco: è una lingua complicata la nostra … mica è come il giapponese no
    Qui da noi, le parole cambiano addirittura significato tra il maschile e il femminile. Ti faccio alcuni esempi casuali laugh (poi, forse, gli altri sapranno aggiungerne):
    – lu tope (l’animale) -> la t…..;
    – lu cocch (il frutto tropicale) -> la c……;
    – lu fregne (un tipo figo) – > la fr…..
    Spero di averti aiutato a capire.
    ohayō gozaimasu

  32. draculone ha detto:

    Tuscia, ma tu scrivi per il centro? O il centro vede i tuoi post e poi ci fa gli articoli? No, perché oggi, titolone” il Pescara forte nei secondi 45 minuti”, cosa che avevi detto , se non sbaglio, un paio di giorni fa good

  33. draculone ha detto:

    CULLU VATTENE PRIDE dash

  34. johnny blade ha detto:

    Sebastian Pride

  35. Max1967 ha detto:

    Qualcuno dovrebbe andarci con la maschera di Cullù… laugh

  36. nemicissim0 ha detto:

    Sci vabbó: mo però ditemi dove si vendono le uniformi da nazista in pelle attillata con i pantaloni aperti dietro.

  37. Max1967 ha detto:

    il CULLÙ VATTENE PRIDE rofl

  38. Kimura ha detto:

    Strano idioma….Kimura non capire più vostra lingua!!!

  39. biancazzurri ha detto:

    “CULLÙ VATTENE” PRIDE rofl

  40. Statt zitt , i sentit pescarese ? .
    Facc li rrustell d’arlicca li baff .
    Quando volete organizziamo dove vi pare per un bel Cullú vattene pride

  41. draculone ha detto:

    A Cillon, nu bell vestito in lattice a strisce biancazzurre rofl

  42. draculone ha detto:

    Pescara1976, “reginetta”, a cullu’ la ” drug queen” e a mincenz gli mettiamo un ” vestitino attillato con cappello in pelle” wacko

  43. pescarese1976 ha detto:

    Cillon ha da poco aperto ma bancarella mobile, fa cert rustell da fa licca’ lu baff

  44. johnny blade ha detto:

    Su eaisport 90° min del 1978

  45. johnny blade ha detto:

    Uagliú com arveng ci ne ijem a la torre vecchia di moscuf. Ci so lasciat lu cor e la panz a ess.

  46. johnny blade ha detto:

    pescarese1976 scine. Quand che è sicur.

  47. pescarese1976 ha detto:

    Draculo’ mann a di a chi lu mbabit di lu 67 chi di zampatun ndo dico io prima o poi ci li pia laugh

  48. pescarese1976 ha detto:

    Johnny mo carivi’ ci facem na rustillat big_boss

  49. Max1967 ha detto:

    Draculò cussu solo per quello che si magna lo eleggono reginetta del pride laugh rofl

  50. johnny blade ha detto:

    Mi ricordo sempre (ho pure delle cassette registrate): ” lo vedete sto chiove? Lo imprizzico sul legname e non zi stortisce!”.

  51. Max1967 ha detto:

    Johnny che parli milanese ci sta…..sei cresciuto li.

  52. draculone ha detto:

    Mo’ ho finito di depilarmi . Pescarese1976, ti passo a prendere alle 18,30 circa , ca quiss TENN PAUR A FA LU COMIN AUT sarcastic

  53. johnny blade ha detto:

    Belle le telefonate laugh
    Max..se mi senti parlare capisci che sto a milano..purtroppo..però ogni tanto..

  54. pescarese1976 ha detto:

    Ngul a te Johnny era nu divertiment con quelle telefonate tra Mingenz e chi li rintrunat di Marco rofl

  55. Max1967 ha detto:

    Johnny sta cosa ti fa ancora più onore…proprio perché ti ci hanno portato da piccolo potevi fregartene….conosco diverse persone, che andate adulte a Milan, dopo un anno già parlavano milanese.

  56. johnny blade ha detto:

    pescarese1976 come mi piaceva RADIOMELA! Andavo lì pure a vederli..

  57. pescarese1976 ha detto:

    Johnny mo t’abbend abball pi lu fussat rofl

  58. pescarese1976 ha detto:

    Nemicissimo è il paroliere di Mingenz Olivieri laugh mo t’avem scupert

  59. johnny blade ha detto:

    Ricordo che da piccolo sul lungomare di porta nuova me ne andavo a coje la liquirizia e mi fermavo sempre alla gabbia di via pepe dove ci stev nu pavon bell bell..

  60. vitabiancazzurra ha detto:

    Jonnhy sono d’accordo sul Pugliese medio …si vantano e millantano….sono quaqquaraqqua’ e opportunisti doppia faccia ….col mio lavoro ho conosciuto tanta gente da nord a sud e devo dire che pregi e difetti sono quelli risaputi di ogni zona ….a volte ci sono etichette che sembrano luoghi comuni ma buona parte sono realtà…..

  61. johnny blade ha detto:

    Fuss per me se putess….

  62. johnny blade ha detto:

    Cillóoo a me mi ci hanno portato da piccolo..

  63. Cmq ammiro tutti i pescaresi che vivono fuori .
    Sono sincero io non ne sarei capace

  64. johnny blade ha detto:

    cerco di farlo il più possibile.

  65. Perchè vivi a milano ma porti alta la bandiera pescarese good

  66. johnny blade ha detto:

    grazie Cillòoo ma ni so capit perchè hi

  67. Johnny bravo , si nu fregn good

  68. johnny blade ha detto:

    a moijm che ni è ‘bruzzes piace lu dialett nosctr.

  69. Vita non sono d’accordo , lu dialett a nostr e fregno.
    Solo che è poco pubblicizzato , quando anni fà andò nduccio al seven show la gend si moriva dalle risate

  70. johnny blade ha detto:

    Draculòoo raccontaci domani. ma allora vai da solo? EEeehhh furbetto..

  71. johnny blade ha detto:

    vitabiancazzurra ogni dialetto lo puoi rendere simpatico o cafone. ma del nostro e quello abruzzese in generale qui a MI se ne parla bene. Io odio il pugliese,proprio non lo sopporto,come i pugliesi in generale,non tutti ovviamente ma in linea di massima.. odio i comici,non mi fanno ridere un cxxxo,forse perchè non ho più niente da ridere,allora è colpa mia.

  72. Max1967 ha detto:

    Draculò vacci tu e poi ci racconti curtsey

  73. vitabiancazzurra ha detto:

    Interessante l’articolo…..peccato che il suono del nostro dialetto sia un po’ duro e nn proprio dolce da sentire, ci sono affezionato lo parlo e non lo cambio con nessun altro però non suscita sorrisi a sentirlo tipo quelli campani romaneschi pugliesi o siciliani….non a caso i comici più di successo sono meridionali supportati anche dal dialetto che fa simpatia, con qualche eccezione Toscana tipo Panariello che a me piace molto…..ho divagato un po’. Ma senza la partita di fine settimana di chi dema parla’….. cool

  74. Draculó allora no .
    Grazie dell’invito ,preferisco fare altro

  75. draculone ha detto:

    Johnny crazy si tanto, tanto friends

  76. UK_Dolphin ha detto:

    “CULLU? OCCA S’ N’ NDRAJESS’..” E’ corretto?

  77. johnny blade ha detto:

    domani vi fate sadomasimirizzare?

  78. draculone ha detto:

    Max, non l’hai saputo laugh , ci sta il ” gay pride Abruzzo” cool

  79. johnny blade ha detto:

    Bravo Nemicissim0. Sto studiando. grazie. mail

  80. Max1967 ha detto:

    Perché Draculò?

  81. mannaggiasanda ha detto:

    Mannaggiasanda wagliú sarcastic ma sindet n’attim , quand va fatt l’aliv ??? sarcastic sarcastic sarcastic

  82. draculone ha detto:

    Domani sera tutti invitati dalle 19 alle 21 a piazza Muzzi. Non mancate. Mi raccomando, soprattutto Max e Cillon rofl

  83. biancazzurri ha detto:

    Pescara, con il permesso due tantum dei Moderati, volevo augurare un udita buona notte A LEI E SUA GENTILE SORELLA laugh

  84. pescara ha detto:

    A’ biancazzurri: con il permesso una tantum dei Moderatori, volevo augurarti un sentito…
    T’PUZZ NOM’AMBENN! sarcastic

  85. Max1967 ha detto:

    Se a Chieti c’è upper class è solo perché rimane un paesello che cmq ha storia….lo stesso vale per Teramo e sopratutto L’Aquila…..
    Quindi nulla di eclatante.

  86. nemicissim0 ha detto:

    Draculó, ci stanno, ci stanno…

  87. Max1967 ha detto:

    Draculò il chietino upper class è solo quello che vive più in cima al colle rofl

  88. draculone ha detto:

    Non esageriamo, lu chietin, tutto può essere , meno che ” upper class”

  89. Max1967 ha detto:

    Ma questo articolo non è una istigazione a violare il regolamento del muro?? search

  90. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissm0, comunque il tuo è l’unico articolo che è piaciuto anche a mia moglie🤣

  91. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, spiace doverlo ammettere, ma il chietino del colle, specie se upper class, tutto è tranne che tecchio. cry

  92. AppressAluPscar ha detto:

    Peccato che lo scritto non possa anche rendere l’idea della pronuncia…la scti, la ndi, la gha… laugh

  93. biancazzurri ha detto:

    Draculone, e à ragione l amministrazione, lo dice il regolamento: solo oggasionalmende zi buò barlare dialeddo. Infaddi, lo sdavo spiegando a un’utente che parla spesso gon il Bresidende

  94. tusciabruzzese ha detto:

    … Max, e io che non ho ancora capito la differenza tra tecchio, tarpano, tamarro e chietino! dash cry dash2

  95. draculone ha detto:

    Biancazzurri l’adm suprem”, mi sa’ tanto che ti stia minacciando crazy

  96. biancazzurri ha detto:

    Udende Besgara, du ziddati. Gontinua a barlare gome barli guando barli del BROGGEDDO gon il duo bresidende

  97. draculone ha detto:

    Max, nemicissim0, come ti ha ben spiegato, ti avrebbe sicuramente risposto TECCHJI A TE E SOR’T rofl

  98. pescara ha detto:

    Biancazzurri, fatti dare dai Moderatori l’accredito per scrivere in dialetto sarcastic

  99. Admin Supremo ha detto:

    Biancazzurri tu continua così che sei già sulla rampa di lancio.

  100. biancazzurri ha detto:

    E poi shcusate ma io solo occasionalmente scrivo dialettale, infatti metto la punteggiatura dell itagliano corretto dentro a ogni frase che infatti finisce sempre con un punto. E punto! E nin mi facete ncazzà (coma si dice in itagliano) laugh

  101. Max1967 ha detto:

    Tutto vero….mo ormai allo stadio i pescaresi iniziano ad essere in minoranza. Un sacco di gente viene dai paesi limitrofi quindi il dialetto è mescolato. Diciamo che ci sta na frega di tecchi…. laugh

  102. ilfigliodel36 ha detto:

    Articolo molto ben fatto. Ora posso anche io imparare qualcosa finalmente smile

  103. biancazzurri ha detto:

    Occasiona’: cioè mò tu vulisse dice che ji posso parlà come m’a fatte mammeme solo quando tu vi allo stadio? Cioè na vota ogni morte di Papa? laugh

  104. Repoman ha detto:

    Pur a me m’ann archiamat. PARLET COMA MAGNET

  105. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Stavo per intervenire. Il regolamento dice che si può scrivere in dialetto “occasionalmente”…cioè una volta tanto, quando se ne presenta l’occasione e lo si ritiene opportuno. Quando non piove o meglio si dispone di un accredito omaggio. Esattamente come faccio io… rofl

  106. nemicissim0 ha detto:

    Biancazzù, l’avverbio “occasionalmente” te lo faccio spiegare da OccasionaleOmaggio? laugh

  107. biancazzurri ha detto:

    AUA’, cussù dice ca lu regolament dice ca si pò scrive pure in dialett e a me m’anne archiamate quassopra picché ji scriveve in dialett!! Mo coma è stu fatte? diablo cool