LE INTERVISTE DEL DOPO PARTITA PESCARA-PORDENONE
01/09/2019
(NEL NOME DELLA) ROSA 2019/20: “SE …”
02/09/2019

LE PAGELLE DI PESCARA – PORDENONE

FIORILLO: 6
Neanche oggi riesce a tenere la porta inviolata. Poco impegnato nel complesso. Riesce quasi a parare il rigore di Chiaretti.

BALZANO: 5,5
Non è ancora al top della forma. Dal suo lato soffre le avanzate neroverdi facendosi vedere poco in avanti (Dal 82’ CIOFANI: s.v.)

CAMPAGNARO: 5,5
Il suo liscio permette al Pordenone di trovare il provvisorio 1-1. Più distratto rispetto alla partita di Salerno.

SCOGNAMIGLIO: 5,5
Ingenuo in occasione del rigore concesso agli uomini di Tesser. Anche lui oggi non al meglio della condizione ma sempre pericoloso sulle palle inattive.

MASCIANGELO: 5,5
Viene subito buttato nella mischia al posto di Del Grosso. Non se la cava male considerando che per lui si trattava dell’esordio in cadetteria.

MEMUSHAJ: 6,5
Due partite e due assist in stagione in occasione del secondo gol di Galano. Un altro giocatore rispetto a quello di Salerno.

PALMIERO: 7
È lui l’uomo della svolta. Si carica sulle spalle il centrocampo sfoggiando una grande prestazione fatta di ordine e recuperi. Il gol è la ciliegina sulla torta.

MACHIN: 6
Tante cose buone ma anche tanti errori. Nonostante sia arrivato da pochissimo entra subito negli schemi dimostrando di essere un giocatore in grado di fare la differenza in Serie B (Dal 66’ KASTANOS: 6 – Entra molto bene in campo dando ordine, corsa e qualità. Si dimostra un valore aggiunto).

GALANO: 7
Si procura e trasforma il calcio di rigore. Poi trova il gol del 2-2 con una grande azione culminata con un tocco da calcio a 5. Molto meglio rispetto alla prima partita.

TUMMINELLO: 6,5
In ombra per gran parte del match trova il gol che vale il sorpasso in una azione rocambolesca. Dopo i due gol in Coppa arriva il primo in campionato (Dal 76’ BRUNORI: s.v.)

DI GRAZIA: 6,5
Prima da titolare per lui in biancazzurro. Dimostra di avere una gran voglia di giocare ed è lui a servire la palla che porterà al rigore di Galano. La prestazione di oggi sa di conferma.

ZAURI: 6
Gli accorgimenti apportati all’undici iniziale si rivelano decisivi. Gli schemi studiati in preparazione cominciano a funzionare. Non ha paura di rischiare schierando subito i nuovi arrivati.

Lascia un commento

10 Comments

  1. Benvenuto saul , uno dei pochissimi portieri a cui mi ero affezionato 👍

  2. draculone ha detto:

    Benvenuto Saul.

  3. antateavanti ha detto:

    Altro adpeto di questo nuova community, benvenuto fra noi e complimenti per il nick, come dimenticare il grande Saul un gatto coi guanti da portiere .

  4. SaulSantarelli ha detto:

    Ciao ragazzi mi soni appena iscritto…mi trovate d’accordo sulle pagelle ma permettetemi di elogiare Memu che da anni da sempre il massimo in mezzo al campo la sua presenza si sente SEMPRE sta SEMPRE li in mezzo a lottare col pordenone palmiero non avrebbe brillato come ha fatto senza di lui…io vorrei 11 Memushaj

  5. biancazzurri ha detto:

    Mantova, Empoli, Salernitana, Pordenone: in tutte e 4 le partite al 90esimo reggevamo fisicamente meglio dell’avversario (o, vedi Salernitana, perlomeno allo stesso livello. Mi viene il dubbio che i carichi di lavoro non siano stati poi così pesanti. Speriamo bene tra qualche mese ….

  6. draculone ha detto:

    Io avrei dato mezzo voto in più a tutti. Ieri , secondo me, anche se il primo tempo brutto, meritano tutti almeno la sufficenza

  7. CILLON.BIANCOAZZURRO ha detto:

    Il gol di palmiero bellissimo , gli avrei dato anche 7,5

  8. pescara ha detto:

    Bene i subentrati: abbiamo anche una buona panchina

  9. AppressAluPscar ha detto:

    Tendenzialmente d’accordo. Avrei dato la sufficienza stiracchiata a Masciangelo: è giovane, è arrivato da poche ore ed era all’esordio tra i grandi. Poteva andare totalmente in confusione e invece ha retto discretamente.

  10. biancazzurri ha detto:

    Non sono d’accordo su Campagnaro. Buona partita la sua.
    E su Balzano: vero, partita non buona ma si è fatto vedere abbastanza in avanti.
    Per me, anche cattivo primo tempo di Masciangelo: per ora meglio Del Grosso.