“Ne ho lette cose che voi umani non potreste immaginarvi” (§3): da redazioni e tifosi
19/04/2024
Dal CASCETTARO al CASCIONE: il pre PESCARA-ANCONA
20/04/2024

In data 19 aprile 2024, la Curva Nord “Marco Mazza” ha comunicato quanto segue:
Non importa che partita si dovrà giocare, non importa quale tifoseria avremo di fronte, importa soltanto portare avanti un percorso che abbiamo iniziato; per questo motivo la contestazione nei confronti del peggior Presidente della storia della Pescara Calcio non si ferma e continuerà anche domenica quando, in occasione della partita contro l’Ancona, saliremo sugli spalti soltanto nel secondo tempo, restando per tutto il primo tempo dentro lo stadio nel piazzale della curva.
Sappiamo quanto sia difficile stare lontani dal nostro amato Delfino anche solo per 45 minuti, ma è importante continuare a far sentire la nostra voce per liberarci definitivamente di chi ha fatto il Pescara il proprio giocattolo.
NOI SIAMO I PESCARESI!!!
-SEBASTIANI VATTENE-


40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

29 Comments

  1. Solo Pescara ha detto:

    Comunque, Cullù, non solo ha intrallazzi con ****** per via di conoscenze del fognano ma per sentito dire da una fonte affidabile è anche protetto da qualcuno in alto della ******. Di cose me ne ha dette che veramente farebbero venire la pelle d’oca, ma poi a dispetto del personaggio che conosciamo già, l’equazione ridà al 100%. Molti traggono dai bilanci i pareri sulla società e di come è stata gestita, ma ce ne sono di persone che farebbero “CARTE FALSE” … a buon intenditor …..

  2. UK_Dolphin ha detto:

    Poi sul modo di contestare l’importante e’ che si faccia notare e se ne parli. Avrei preferito la diserzione totale in casa e presenza solo in trasferta, ma va bene pure cosi’. Cullu’ scascetta e la pravda si deve sbattere per giustificare la situazione creatasi (Colpa dei risultati, di Bucaro, del 4-3-3, dell’infortunio di Vergani, del DS etc.). Continuare ad oltranza.

  3. UK_Dolphin ha detto:

    D’accordo. Meglio la D con una nuova dirigenza, che essere promossi in B con Cullu’.

  4. draculone ha detto:

    Quoto al 1000/100 ogni singola parola del post di solo Pescara delle 13 e 48

  5. nafettadicitrone ha detto:

    Bisogna contestualizzare Sempre . Anche a Monza fino a tre anni fa andavano in 1200 persone al campetto Poi arriva Berlusca lo stadio nuovo e ta ta ! Curva gremita stadio sempre pieno e grazie Graziella e grazie ar cazzo Se le cose vanno bene cambiano pure i cori le coreografie le canzoncine etc etc etc ….Quello che conta è la cacciata del Nocivo !!!

  6. madelib ha detto:

    nico956, contestare “seriamente”?!!!
    Ma dici sul serio?

  7. 433offensivo ha detto:

    Quando se ne andrà, celebreremo una nuova festa della liberazione

  8. nico956 ha detto:

    Bhe io sn stato sempre critico con quelli della nord nonostante sn 50 anni che vado li..ma adesso che cosa volete mo finalmente che si so messi a contestare seriamente..poi ogni uno di noi pensa che sia meglio farlo in una maniera anziché un altra..mica potevano interrompere perché si gioca con o ancona..almeno un po’ di coerenza..!!!

  9. Solo Pescara ha detto:

    Scusa, non per essere polemico, ma restiamo positivi per i play-off per cosa? Per salire in serie B con questo personaggio seduto sul trono? Mettetevelo in testa che se ci sarà una promozione in B Cullù non lo schioderà più nessuno. Altri 10 anni di prese per il culo, bugie, intrallazzi ***, giostre di giocatori scadenti, qualità e rose inadeguate ed incomplete. Volete questo??? L’unica cosa che spero di vedere è Cullù che porta i libri in tribunale. Se ne deve andare insieme a RDG, AUTO-rete e gli amici giornalisti che hanno permesso tutta la farsa da anni. Anche a costo di soffrire per la mancata promozione VIA DA PESCARA per sempre. Scegliete voi la posizione che prenderete, ma dopo non lamentatevi che il gestore sfascia la squadra ogni anno e che i campionati sono anonimi e di categoria minore al potenziale. Penso di essere stato chiaro con il mio pensiero. Siatelo anche voi.

  10. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre che il mister del Giulianova Giorgini, doppio ex di Ancona e Pescara, ha detto che se punti tanto sui giovani poi non puoi vincere il campionato. Lo sapevamo? Chiedo per un presidente

  11. nemicissim0 ha detto:

    …gi vedrai garigareeeee…

  12. caps ha detto:

    Bisogna Ammettere.Che.Anche.Qui Ci Sono Chiacchieroni Degni del Loro Gestore

  13. confucio ha detto:

    Per i playoff restiamo positivi. Perché chi arriva dal quinto posto in giù gioca sempre. Rimane allenato senza interruzioni.

  14. Max1967 ha detto:

    I canti melensi derivano dal fatto che i nostri continuano a voler imitare le curve sudamericane, dimenticando però che quei motivi li hanno nel sangue e le curve fanno 20mila spettatori.
    Io cmq preferisco molto di più lo stile nord europeo(quello a cui si ispirano i tifosi CB nel video).

  15. madelib ha detto:

    Correggo:
    1) Campobassani;
    2) chi da una parte, chi dall’altra;
    3) all’unisono

  16. madelib ha detto:

    MathiasPogba, allora non mi spiego: esempio dai campobassani significa il tipo di tifo!!!
    Hai visto il video o no?!!!
    Qual è il nostro tifo?!!!
    Basterebbe poco!!!
    Invece, chivda una parte, chi dall’altra, tifo sparso costituito da melodie melense e toni bassi, sopraffatti dal tamburo!!!
    A cosa serve?!!!
    Tifo e contestazione compatti, all’inisono, dal primo all’ultimo minuto, DAGLI SPALTI!
    Poi, li sind’ l’aria!!!

  17. Al peggio non c’è mai fine.Lasciare la nostra casa,agli Anconetani per tutto un tempo, mi fa schifare questi pescaresi.

  18. MathiasPogba ha detto:

    madelib, sono l’ultimo che può difendere i PR, non approvo quasi nulla di quanto fatto negli ultimi 15 anni, ma dire che dovremmo prendere esempio dai cambobassani vuol dire che qui dentro siamo in un manicomio totale. sono imbarazzanti, aldilà dei numeri, aldilà dell’ovvio entusiasmo che si portano dietro. vacci, poi ci racconti meglio.

  19. draculone ha detto:

    Perfettamente in linea con l’ultima frase, SEBASTIANI VATTENE!

  20. madelib ha detto:

    antateavanti, ma perché?

    Vorresti negare che la nostra attuale “tifoseria” sia caratterizzata da un modo di fare il tifo lontano anni luce da quello che la distingueva in passato?

    Vorresti tentare di sostenere che non possano essere presi ad esempio coloro i quali tifano in maniera molto più accattivante (al di là dell’eventuale estemporaneità o meno della tifoseria di riferimento)?

    Ma che discorsi fai?!!!

    Ho soltanto esaltato con inconfutabile obiettività ed onestà intellettuale un esempio di modo di tifare! Che c’entra parlare di paragone?
    Se ho segnalato la tifoseria campobassana, l’ho fatto soltanto per far rendere conto a chi DI DOVERE qual è la differenza tra il NOSTRO tifo e quello di una tifoseria “qualunque”: ossia, per rilevare proprio la marcata differenza che c’è tra il nostro tifo di oggi con quellio che sarebbe dovuto essere e che ERA anche quando le cose non andavano come dovevano!

    Proprio questo è il punto: la nostra tifoseria attuale non è nemmeno al livello di qualche tifoseria di squadre meno blasonate…

    Immagina se la nostra tifoseria cantasse per un po’ come quella campobassana! Sarebbe tutta un’altra storia!!!

    Fino a quando la nostra tifoseria non si sarà riabilitata a dovere dopo anni ed anni di sciapita e colpevole connivenza, altro che “Nu sem’ nu'”!!!

  21. lapa ha detto:

    oh marchisciano come va il torneo di bocce o preferisci i cantieri

  22. caps ha detto:

    La Contestazione Ormai è.Data Dal Declino Della Squadra in Mano a Questa Persona.

  23. lafestadeicolli ha detto:

    sebashtià nin mollà! aspetto con trepidante attesa l’amichevole internazionale e magari nell’occasione riusciamo a far partire i caroselli per la presentazione del bomber.

  24. esiliatomarche ha detto:

    Ma quante cazzate tocca leggere. Via, via

  25. antateavanti ha detto:

    Condivido che le solite cantilene hanno stufato ma se da tanti punti di vista sono criticabili non poco su queste cosucce io lascerei perdere proprio anche perché si rischia di distogliere l’argomento principale
    Inoltre in questi anni di color marrone ogni tanto leggo post che fanno paragoni e addirittura ammirano tifoserie che sono il nulla per blasone storia trasferte e tanto altro rispetto a noi Non esageriamo . Lo sport il calcio vive di momenti La gente cambia fisiologicamente umore e atteggiamento a seconda dei successi della propria squadra E’ quanto di più ovvio….L’ultimo esempio i play off col Foggia in casa dove d’incanto sembrava tornato lo stadio di Pescara Nocerina o quasi
    Realtà minori come Campobasso L’aquila gli stessi teatini la Samb dopo anni e anni che masticano amarissimo persi nei campetti polverosi quando lottano per qualcosa e’ naturalissimo che vedono un po’ di luce torna l’entusiasmo le trasferte il tifo etc etc Ma da qui ad invidiarli o fare paragoni con la nostra tifoseria passa un abisso come la fossa delle Marianne

  26. UK_Dolphin ha detto:

    E ancor di più sara’ importante continuare nei play-off dove il risalto mediatico sara’ maggiore. Bravi. Questa volta non era facile.

  27. Max1967 ha detto:

    Finalmente un comunicato che condivido.

  28. madelib ha detto:

    Bravi!
    Continuate a fare i coretti che non si sentono da fuori gli spalti, così ci “godiamo” di più il resto…
    …poi, quando inizierà il secondo tempo, mi raccomando: qualche doveroso coretto di contestazione (al massimo, 15 minuti) e poi sia sciorinato il repertorio di melodie e canzoncine melense e soporifere!

    Nel frattempo, prendete esempio dalla tifoseria del Campobasso a San Benedetto del Tronto:
    https://youtu.be/NHwEnPJZuC0?si=sOwCcpuod969ttEq

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Zitti, zitti, che questi PR stanno ritrovando una coerenza niente male …