CREDITO ELIZALDE: L’INDEPENDIENTE PAGA IL PESCARA
23/01/2024
INFO BIGLIETTI PESCARA – SESTRI LEVANTE
25/01/2024

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –  

I tifosi del Delfino ricordano, con le debite distanze, un po’ i mitici 300 spartani che alle Termopili riuscirono nell’intento di tenere testa all’esercito persiano. Indomito come i greci guidati da Leonida, il popolo biancazzurro riesce ad amare e sostenere questi colori nonostante una società che non può garantirgli nulla, se non l’iscrizione al campionato (nemmeno sempre scontata, fra l’altro), ormai di Lega Pro, dopo averlo ereditato in serie A.
D’altronde la Storia del Pescara, non quella recente, ci rammenta di epiche trasferte ed esaltanti stagioni, con un seguito a volte anche extra cittadino, mentre allo stato attuale si fa sempre più fatica ad immaginare un futuro per questo caldo ambiente. Basti pensare, ad esempio, ai supporter del Pineto, che fino a un paio di anni or sono seguivano il Delfino come se fosse la loro unica squadra, mentre oggi, giustamente, tifano i biancazzurri di casa loro!
Nella simbologia dei numeri, il 300 rappresenta grande creatività, ma anche crescita, libertà e felicità, ovvero tutto ciò che oggi sembra mancare a questa squadra. Poiché, però, disegna anche un’immaginaria chiusura, che prelude a nuovi inizi, non resta che auspicare proprio un accadimento che possa stravolgere l’attuale status quo. Diversamente chi troverebbe ancora la forza di seguire ancora Brosco e compagni, nella pressoché totale certezza che anche quest’anno se ne riparlerà (ma quando mai) il prossimo?
Nell’attesa di conoscere gli – tutto sommato poco attesi – sviluppi del mercato invernale, che come al solito regalerà qualche nome a sorpresa solo nelle ultime ore dello stesso, l’attuale stagione si trascina in un’altalena di risultati che poco hanno di esaltante. La vittoria di Arezzo lascia aperte le speranze di conquistare quel praticamente inutile terzo posto che, da quando il Pescara è sceso in serie C, sembra essere diventato la massima aspirazione ed ambizione possibili per i poveri e disillusi tifosi biancazzurri. E sempre che si riesca ad acciuffare quello stesso Perugia, corsaro la scorsa settimana all’Adriatico, al momento terzo dietro le inavvicinabili Cesena e Torres (a proposito, davvero al momento sarebbe ipotizzabile superare i sardi nei play off?).
Anche i più ciechi e fedeli alla causa non possono evitare di leggere le rose di Padova e Triestina, al momento saldamente in seconda e terza posizione nel girone A, ma in fondo anche dell’Avellino, che guida gli inseguitori della sorprendente Juve Stabia nel girone C.
Insomma un quadro sconsolante, che non lascia spazio a sogni di gloria, se non nelle menti di chi vuol fare finta di illudersi contro ogni logica.
Dovremo attendere 300 settimane, 300 mesi o anche di più, prima di poter tornare allo stadio con la stessa gioia che i meno giovani ben conoscono?
Il prossimo impegno sarà casalingo, sabato 27 gennaio dalle ore 18:30, contro il Sestri Levante, non certo una delle squadre più blasonate ad aver calpestato l’Adriatico, ma ormai ci abbiamo fatto l’abitudine, purtroppo. Nell’attesa di veder tornare i colori biancazzurri sventolare nei campi che il loro blasone merita, noi continueremo ad esserci, testimoni oggettivi e obiettivi di questo triste periodo.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

29 Comments

  1. tusciabruzzese ha detto:

    Quelli che … “non si può sostituire 22 giocatori, ma si fa prima a cambiare un allenatore” … beh, non hanno mai conosciuto Sebastiani!
    (:shock:)

  2. nico956 ha detto:

    Sassnelli…e sfumato..spalluto ..e sfumato….accorneto infortunato..Vergani infortunato..cuppone e cangiano..potrebbero partire a momenti…bn bn..noi siamo stati a chiacchierare per due mesi se era il caso di sostituire ZZ..ahh poveri noi ..neanche la divina provvidenza ci farà riuscire da questo buco nero…grande pinokkio..!!!

  3. Max1967 ha detto:

    siamo senza punta, quindi per portare uno scarto dalla D dovrà vendere almeno un paio di titolari.

  4. draculone ha detto:

    Prepariamoci a rimpiangere anche “piedi di forbice”

  5. johnny blade ha detto:

    Anni indimenticabili quelli con Galeone, come questi però, anche se per motivo opposti. Grande Sebastiano.🤘

  6. caps ha detto:

    Un Ragazzo Che Va a Finire Nel Tritacarne del Gestore x il Mercato , Facendogli Capire Che Ha il Cartellino al Collo e Sarà del Primo Che Tirerà Fuori La Moneta , Come Può Giocare e in Che Modo x Noi ? E Poi , Noi Ridotti a Pezzenti Senza Soldi , Incapaci di Prendere Anche un Ragazzo Dalla D , Che Non Conosco Ma arre be x Chiunque Altro . Adesso Basta , Meglio la Prima Categoria Che Questo Stato Di Cose . Mi Auguro Che Lassù Qualcuno Chieda il Conto al Gestore .

  7. nico956 ha detto:

    Oltre a cangiano e in partenza anche cuppone..ale il supermercato e aperto a tutte le ore..buffoni..

  8. nico956 ha detto:

    Bn giorno..oggi il profeta Giovanni compie 83 anni…tanti tanti auguri mister..anni indimenticabili !!!

  9. alex74 ha detto:

    Ho visto gente piangere e gettarsi dal ponte per lo striscione degli aretini. ma pippiacir. Che mondo di merda, falso e ipocrita quello che stiamo vivendo

  10. nafettadicitrone ha detto:

    Indubbiamente simpatico lo striscione degli aretini Se si rimane in questi ambiti di gogliardia CHE COSA CE DI MALE ???? Basta col politicamente corretto a tutti i costi! Bastaaaa con lipocrisia coatta Queste situazioni poi partoriscono certi personaggi che vomitano nelle trasmissioni televisive e sui social poi nn vi lamentate

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Non vorrei sfumasse anche quello da prendere perché poi si infortuni al primo allenamento… Così “insfortunati” (come diceva uno), spero proprio di no! Per la clinica, più che altro …

  12. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre di 500 euro di ammenda all’Arezzo, per uno striscione di dieci metri esposto domenica al 40° del primo tempo, per tre minuti, con una frase denigratoria su Pescara: “Gente di mare che se ne va… Il luna park cambia città?”. Vi pare denigratoria? Chiedo per la goliardia

  13. lafestadeicolli ha detto:

    un sacco di chiacchiere inutili sul mercato. cangiano non parte al 100%. sulla punta e sulla mezzala si aspetterà fino all’ultimo. mi sconcerta la cessione del ragazzo che stava in prestito al chieti

  14. nico956 ha detto:

    Capito pinokkio..come al solito..invece di aggiustarla la sfascia..ma ZZ on Vergani infortunato accorsero infortunato chi caz… dovrebbe fare giocare….mo sabato mi raccomando restare a casa a fare la contestazione silenziosa…dovete venire allo stadio e lo dobbiamo contestare da un quarto d ora prima della partita fino ad un quarto d ora dopo che e finita..maledetto pinokkio…nn ho parole..

  15. johnny blade ha detto:

    Sulla. Gazzetta Dello Sport (non su novella2000) c’è scritto anche “La Gazzetta dello Sport
    https://www.gazzetta.it › spettacolo
    Valeria Marini è tornata single: è finita col deputato Gerolamo Cangiano”
    Ma deve essere un altro..

  16. johnny blade ha detto:

    Ma è in prestito dal Bologna,..

  17. johnny blade ha detto:

    Cangiano all’Avellino?!

  18. caps ha detto:

    Ha Ceduto Cangiano?. . Non Ci Si Po’ Crede!!; (:dash2:)

  19. tusciabruzzese ha detto:

    Oggi come oggi, 2024, l’emozione è il ritorno di un Asencio, 6 gol in 4 anni …
    Sto uscendo per andare alla Nave di Cascella prima che i caroselli blocchino la città!
    (:yess:)

  20. Cerone67 ha detto:

    Mi ricordo un Inter Pescara 0-2 Galvani sliscovich forse 1988…..io c’ero ed è stata un’emozione indescrivibile

  21. johnny blade ha detto:

    7 con la inda e 6 col milan oviunaitedsteiz

  22. johnny blade ha detto:

    *giocato

  23. johnny blade ha detto:

    In 88 anni il Pescara ha fiocato 13 volte a San Siro..”una volta era” è una eresia, dai…

  24. johnny blade ha detto:

    E anche oggi è andata.

  25. Solo Pescara ha detto:

    Una volta era Milano, Torino, Napoli, Roma. Oggi Sestri levante, Pontedera, Olbia, Juventus Next gen. Chissà, domani potrebbe essere Akragas, Nardò, Acireale. Con questo Bresidende tutto possibile e non mi sorprenderebbe,
    Vaffanculo Bresidende

  26. Max1967 ha detto:

    Oggi questa è Pescara, piazza mediocre senza ambizioni.

  27. Cerone67 ha detto:

    Che desolazione…pensando a quando avevamo giocatori di spessore cercati dalle nobili del calcio….

  28. draculone ha detto:

    Da 40mila a 300 il passo è breve con Sebastiani al comando