POCHI BIGLIETTI per i PESCARESI ad ANCONA!
14/12/2023
ANCONA – PESCARA 1-1: i 99 MINUTI coi 40mila!
17/12/2023

Ci siamo! 17 Dicembre, ore 20.40, Stadio del Conero, U.S. Ancona – Delfino Pescara 1936, Serie C, girone B, 2023/24: assenti e partenti – 

Non ci saranno PELLACANI (lesione a menisco, fuori per un mesetto) e FRANCHINI (lesione del flessore della coscia sinistra, rientrante a gennaio); BROSCO sì, seppure la recente infiammazione al ginocchio portano a pensarlo riserva, con possibili difensori centrali due mancini come MESIK e DI PASQUALE (quest’ultimo sarebbe al debutto da titolare in campionato).
Parte per Ancona anche ACCORNERO, benché febbricitante in questi ultimi giorni. CANGIANO pronto nel ruolo di ala sinistra dal primo minuto.
Per il resto? DAGASSO ancora play titolare? Ci starebbe.

E ZEMAN? Dimesso dalla clinica, ha parlato con la squadra prima dell’allenamento di rifinitura…

E gli altri? Gli altri sono i tifosi biancazzurri: ufficialmente, al massimo mille dalla Provincia di Pescara, per il noto tetto alla vendita dei relativi biglietti per il settore ospiti (la curva sud). Tuttavia, come i “Mille” del Risorgimento non erano mille, alla conquista del capoluogo marchigiano dichiarano – su tanti social – di aggiungersi decine, se non centinaia, d’altri tifosi del Pescara, al grido di…

40mila.it
1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

37 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Comunque, i dorici fanno puntualmente le coreografie quando arriviamo noi… hanno qualcosa da dimostrare (:mosking:)

  2. madelib ha detto:

    Complimenti, nemicissim0!
    Ero lì, ma l’ho ricordato soltanto adesso che l’hai rievocato…

  3. alex74 ha detto:

    cazzo è vero. ci stavo pure. so bbiat a perd li culp

  4. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0! Incorreggibile!!!
    (:laugh1:)

  5. nemicissim0 ha detto:

    Pensavate che lasciassi irrisolto il mistero di quella foto? Ebbene, no… si tratta in effetti di una immagine scattata durante Ancona-Pescara del 10 maggio 1992, allorché gli anconetani organizzarono una coreografia a tutta curva in cui un’onda biancorossa travolgeva un…galeone biancazzurro (da ciò, i pannelli di quei colori). Lo striscione, di cui si vedono le quattro lettere finali, recitava “noi siamo l’onda che il galeone affonda”. Il caso è chiuso.

  6. caps ha detto:

    Le Chiacchiere Contano Poco , Si Scende In Campo !!!!

  7. confucio ha detto:

    Il Cesena non ha vinto. Come ho previsto. Stasera arriviamo a meno dieci.

  8. vitabiancazzurra ha detto:

    Fra un dubbio e l’altro su curva non curva le altre incertezza amletiche più grandi che ci cambiano l’esistenza sono : …. 1) l’assenza di Pellacani la pagheremo a caro prezzo ? 2) Tunjov oltre a un dribbling un tiro e un accenno di corsa farà ancora prestazioni inguardabili per gli altri 77 minuti ? 3 ) Bucaro inventerà ancora l’acqua calda o il magnate avicolo ha dotato il boemo di un walkie-talkie di seconda mano del nipote per comunicare di mettere Aloi ala sinistra 4) continuerà lo stato di grazia di Gigi Cuppone 5 ) Merola orami sazio di gol mangiati sarà infallibile davanti al portiere marchisciano? 6) Ultimo MA FONDAMENTALE : Sebastia’ quando te ne vaiiiii!!!????

  9. nemicissim0 ha detto:

    I cartelloni pubblicitari rendono certo che sia Ancona. Gli striscioni rendono certo che sia la loro curva. La pista di atletica rende certo che sia il vecchio Dorico.

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Certo, quei colori possono essere spallini alla Nord, ma tutti a manica corta il 18 ottobre?!? E la passerella? Che alla Nord non pare ci fosse

  11. nemicissim0 ha detto:

    Se (come ormai credo) è la foto di un gemellaggio, può essere solo con SPAL (il gemellaggio, o semplice amicizia tra gruppi, col Napoli parrebbe nata negli anni 2000, quindi dopo che l’ancona aveva lasciato il dorico). Posto che la foto ritrae di sicuro il Dorico e i red kaos parrebbero essersi “aggiunti” alla tifoseria anconetana nel 1987 (fonti varie), la foto si collocherebbe tra il 1987 e il 1992. Una sola partita fu giocata ad Ancona in quel lasso, in cui teoricamente si poteva ancora stare a maniche corte: Ancona-SPAL del 18 ottobre 1987 (temperatura massima ad Ancona-Falconara 21 gradi). Ce n’è una più plausibile come clima il 25.05.1986, ma bisognerebbe ammettere che i vari siti hanno postergato di un anno la nascita dei red kaos.

  12. draculone ha detto:

    Un plauso per gli avvocati EX ULTRAS

  13. Max1967 ha detto:

    Vecchio stadio Dorico

  14. Max1967 ha detto:

    Chiunque si riconosca in questa foto o pensa di ricordare una trasferta, ha ricordi appannati.
    Questa foto ritrae la curva nord anconetana oltre ogni ragionevole dubbio. Verificato.

  15. nemicissim0 ha detto:

    Alex, questa non è certo IA, figuriamoci. La foto di una foto, taroccata con l’IA? Non ci credo. Plausibile quello che invece dice Max, un gemellaggio. A tempo perso faccio una verifica con le partite al vecchio dorico tra Ancona e spal o Napoli. Ma direi più spal, i napoletani usano poco (o nulla) il bianco.

  16. nico956 ha detto:

    Allora il 10 maggio del 92 io c ero al vecchio dorico e e questa è la foto della nostra curva..ne eravamo un macello ammassati come pecore ..questa curva era sotto un palazzo..ma lo striscione dell’ ancona nn c’era ..state scherzando quel giorno c era un clima da guerriglia..ricordo che noi andammo in macchina..scendemmo dal Conero e parcheggiammo ..per attraversare la strada dove passavano i pullman cittadini stracarichi di nostri tifosi abbiamo dovuto fare i salti mortali per che dai finestrini lanciavano di tutto….sembrava Beirut..ricordo che dal palazzo dietro la curva si affacciarono due donne..nn vi dico che successe..comunque clima infuocato poi portammo a casa un pareggio e poi la promozione..

  17. Max1967 ha detto:

    Nessuno si è posto la domanda che forse questa foto non riguarda il Pescara quindi è fuori contesto? Mica dove sta il biancazzurro per forza dobbiamo esserci noi (:air_kiss:)
    Gli anconetani sono gemellati con Spal e Napoli…

  18. alex74 ha detto:

    Io sono del 74 e ho iniziato a frequentare lo stadio verso l 83. Se prima i tifosi del pescara potevano fare una coreografia in mezzo a quelli dell” ancona senza che succedessero almeno 15 morti io questo non lo so perché non sono vecchilo come voi.

  19. alex74 ha detto:

    Nemicissimo con l i.a. ora fai quello che vuoi.

  20. madelib ha detto:

    Rettifico:

    1991/92, 10 maggio 1992

    2000/01, 25 marzo 2001

  21. nemicissim0 ha detto:

    In altri termini: vecchioCK, dove sei quando c’è bisogno di te? (:pardon:)

  22. nemicissim0 ha detto:

    Se la foto è un fake, bisogna ammettere che è fatta bene, perché i pannelli azzurri si vedono anche “dietro” la ringhiera e non è facile falsificare questo effetto. Poi, in alto a destra si vede un riflesso di luce che fa pensare che si tratti della fotografia di una… foto stampata su carta lucida. Era falsificato anche l’originale cartaceo? Insomma, qui ci vuole qualcuno che fosse presente ed eventualmente ricordi se c’è mai stato un episodio del genere.

  23. caps ha detto:

    X Quello Che Ricordo al Vecchio Dorico Stavamo Nella Vecchia Semicurva Con Ingresso Diretto Dalla Strada . I Tubolari C’erano al Vecchio Ballarin Di San Benedetto.. Ma Fra Non Molto Il Più Grande Gestore Del Mondo Calcistico Ci Farà Riprovare Quei Tempi Con Qualche Azione di Impolpamento di Vendita e di Smantellamento Tecnico Della Squadra.. Perché Noi Non Possiamo Tarpare Le Ali a Squadre Come Pineto .. Grottammare.. Castelnuovo ( Con un Presidente Con la Moneta )… Vai Via !!!!

  24. alex74 ha detto:

    Ma infatti si vede tale e quale che la foto è un fake

  25. nemicissim0 ha detto:

    Ah, se poi la foto è un fake, questo è tutto un altro discorso. In effetti, potrebbe anche essere… (:rofl:)

  26. madelib ha detto:

    Ma dove s’è vista mai la coreografia biancazzurra della foto con gli striscioni biancorossi anconetani?!!!

    Ad Ancona sono stato 4 volte:

    Prima volta al Dorico con il Pescara di Reja (1989/90, 29 ottobre 1989: pareggio nostro di Pasquale Traini; 1-1).
    Monetine da 50 e 100 lire degli Anconetani a gogò su noi Pescaresi assiepati su tubolari e gradoni in ferro (ticchettii continui tra quelle ricevute e quelle restituite). Per la prima volta le nostre mitiche grida cadenzate, all’unisono, che rimbombavano nei momenti di silenzio in tutto il loro stadio con un’eco da brividi: “Conigli!!!”, “Bastardi!!!” Un orgasmo!!! (Col cazzo che mo’ riescono a farle i “Power Rangers”!!!)

    Seconda volta al Dorico con il Pescara di Galeone (1991/92, 10 maggio 1991: pareggio nostro all’88.mo con colpo di testa di Orazio Sorbello su cross su punizione di Totò Nobile; 2-2; pareggio pilotato).

    Terza volta al Conero con il Pescara di Rossi (2001/02, 25 marzo 2001: 0-2 per noi dopo soli 4 minuti con Zoppetti e Palladini; perdiamo 3-2 al 90.mo; cariche della celere, pezzame e bordelli fino a tardo pomeriggio, quando siamo riusciti a riprendere la mia auto parcheggiata apposta in città in mezzo agli Anconetani).

    Quarta volta al Conero con il Pescara di Lerda (2007/08, 10 febbraio 2008: vincemmo 1-2, ma era già iniziata la fine della nostra curva: sia in casa sia in trasferta chi non cantava rischiava di essere preso a schiaffi e calci, anche gente anziana; un’indecenza).

  27. 433offensivo ha detto:

    L’assenza di Pellicani è pesantissima. Nelle ultime due partite dietro è stato un gigante…

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Vediamo che succede oggi con quelli della provincia di Pescara che partono senza biglietto

  29. nemicissim0 ha detto:

    Antateavanti, la mia idea sulla data di quella foto è questa. Posto che si vede la pista di atletica, si tratta del vecchio Dorico. Poiché l’ancona ha iniziato a giocare allo stadio del conero nel 1992, la partita si colloca prima di qulla data. Le uniche due giocate in periodo in cui si poteva stare a maniche corte sono quella del 28 aprile 1991 (3-2 per i marchigiani) e del 10 maggio 1992 (2-2). Dato l’afflusso di pubblico, le coreografie e il clima surriscaldato, concludo che a mio parere la foto è stata scattata il 10 maggio 1992, stagione conclusasi di lì a breve con la promozione in serie A di entrambe le squadre.

  30. confucio ha detto:

    lapa infatti. Noi 3 questa sera. Torres 3. Siamo a 10 punti. O Cesena pareggia. Siamo anche a 10 punti.

  31. lapa ha detto:

    Confucio la vittoria vale 3 punti

  32. antateavanti ha detto:

    Credo la foto non sia del 92 . Cmq faccio fatica a ricordare una stessa curva ammassati e mescolati con altri tifosi senza causare risse gigantesche feriti disordini ambulanze fumogeni trick e track e bomm a mane

  33. antateavanti ha detto:

    Nemicissimo io ad Ancona sono stato una volta sola e non era manco per sfidare i biancorossi Era una partita in campo neutro contro l’Ascoli al vecchio dorico in città Le pezzame e le aste delle bandiere volavano come coriandoli non c’erano stuard solo quattro poliziotti a dividere là tifoserie….a un certo punto ricordo che comincio’ un lancio di arance forse perché non c’era niente altro da tirare. Non ricordo le date ma penso prima della favola Galeoniana .In effetti c’era un mix di gradoni e tubi innocenti

  34. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre che saremo 1452 compreso quelli fuori provincia, lui e me (:don-t_mention:)

  35. nemicissim0 ha detto:

    Aiutate la mia labile memoria. Ricordo di essere stato ad Ancona almeno tre volte, una sicuramente mescolati con loro. Un’altra volta ricordo invece una tribunetta di tubi innocenti e tavole di legno. Ma era qualcosa che costruirono al vecchio Dorico? Oppure mi confondo con qualche altra situazione?

  36. confucio ha detto:

    Prima di noi giocano Cesena-Torres. Tiriamoci zero punti per i romagnoli. Domani sera saremo a 10 punti dal primo posto.

  37. nemicissim0 ha detto:

    Tifoseria anconetana molto più rispettabile di ascolani, foggiani e baresi.