GLI “SPARI” DENTRO, IL TIFO FUORI (Pescara-Olbia)
10/12/2023
Coppa Italia CATANIA – PESCARA: SENZA ZEMAN E…
12/12/2023

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –  

Non sembra conoscere vie di mezzo questo Delfino che, reduce da un periodo assolutamente negativo, ha infilato – improvvisamente e in pochi giorni – un filotto di quattro vittorie su altrettante gare disputate (una in coppa Italia e tre in campionato). Fanno impressione anche i numeri, che registrano un totale di ben 13 (tredici) reti messe a segno, contro una sola subita. In particolare, quest’ultimo dato fa ben sperare per il futuro, giacché l’inserimento al centro della difesa del rientrante Filippo Pellacani, al posto del discontinuo Riccardo Brosco, ha reso incredibilmente solido un reparto che pareva fare acqua da tutte le parti, nonostante la fin qui strepitosa stagione di Alessandro Plizzari, che sempre più spesso sale in cattedra con interventi spettacolari e decisivi.
Le brutte notizie, purtroppo, ci riferiscono di un Cesena e di una Torres che continuano la loro marcia inesorabile, mantenendo quindi invariato il distacco dai biancazzurri, rispettivamente di 12 (dodici) e 10 (dieci) punti. Impensabile al momento una crisi da parte di entrambe le compagini e, al contempo, un prosieguo ininterrotto di vittorie per gli uomini di Zeman. Peccato davvero aver dovuto incrociare, per il terzo anno consecutivo di serie C, i destini di squadre costruite per vincere i campionati. Nel girone C, ad esempio, dove militava il Pescara la scorsa stagione insieme – come ben ricordiamo – l’inarrivabile Catanzaro, quest’anno sembra regnare l’equilibrio e l’incertezza: conquistare il primato, lì, nonostante la crisi di risultati ormai alle spalle, non sarebbe stato un miraggio.
A stemperare, comunque, i pur moderati entusiasmi per le recenti prestazioni, ci ha pensato, come al solito, il presidente Sebastiani, che ai soliti microfoni, subito dopo il fischio finale del poker rifilato sabato all’Olbia, ha implicitamente (ma nemmeno tanto) dichiarato che il mercato attende già i migliori elementi della Rosa, forse proprio Plizzari in primis. Bisogna fare cassa se si vuole sopravvivere in questa illustre categoria. Dispiace per i tifosi che, si sa, per provare a cambiare le cose dovrebbero (loro) trovare un nuovo, ricco, assetto societario, disposto a rilevare tutte le fidejussioni a cui si è stati costretti per poter mantenere questi livelli(!); ma non solo: gli eventuali acquirenti dovranno anche piacere all’attuale presidente, che mai e poi mai lascerebbe la squadra in mano a gente che non ama il Pescara almeno quanto la ama lui.
Dopodomani, intanto, con la speranza che l’attuale stato di forma possa proseguire, a Catania il Delfino sfiderà i rossoblù etnei, con inizio alle ore 20:30, per un quarto di finale di Coppa Italia in gara secca. In palio una – tutto sommato prestigiosa e mai storicamente raggiunta da queste parti – semifinale. Il campionato, invece, proseguirà domenica prossima, 17 dicembre, penultima giornata d’andata, in quel di Ancona, per una sfida da sempre avvincente e infuocata.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

40mila.it

1134 GIORNI di SERIE C, 4582 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

39 Comments

  1. Cerone67 ha detto:

    Riprenditi il prima possibile mister in bocca al lupo

  2. johnny blade ha detto:

    Pare una leggera ischemia ma sta benino

  3. nico956 ha detto:

    Si confermano per il ricovero..purtroppo..mo so cazzi..!!!

  4. nico956 ha detto:

    Aggiornamento…sembra ricovero..porca troia..!!!

  5. nico956 ha detto:

    Raga un mio amico informatore medico ..era lì a pierangeli..e lo ha visto….mi ha subito chiamato…poi lui è andato via..e nn so altro….e impossibile che si è sbagliato..perché e sempre con me in curva nord..ma poi mi ha detto che c erano pinokkio e Delli carri che parlavano con un dottore.. quindici la notizia e certa solo che nn so gli sviluppi perché poi il mio amico e andato via..

  6. alex74 ha detto:

    Sarà qualche esame di routine. Se era na cosa grave stava al pronto soccorso

  7. draculone ha detto:

    Se così fosse, AUGURI DI PRONTISSIMA GUARIGIONE

  8. nico956 ha detto:

    Sembrerebbe ricoverato..erano presenti pinokkio Delli carri..porca troia mo si che siamo nella cacca totale..!!!

  9. johnny blade ha detto:

    Me lo sentivo

  10. nico956 ha detto:

    Brutte notizie..mi hanno appena avvisato Zeman e a pierangeli probabilmente ricoverato..un mio amico era presente e mi ha avvisato..

  11. johnny blade ha detto:

    Tuscia, e secondo te partono gli scarsoni? Speriamo..

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Comunque, finché ci liberiamo di Ciocci, Manu, Mora, Masala, Staver e Vergani ci può stare, se fanno spazio per giocatori “veri” e “pronti” …

  13. tusciabruzzese ha detto:

    A una certa età un attimo di confusione ci può stare. Forse voleva dire “diritti Sebastiani”

  14. 433offensivo ha detto:

    I diritti televisivi possono indurre a restare a casa un sessantenne o una piccola parte del pubblico. La disaffezione della piazza ha radici molto più rotonde che ha sottolineato Alex.

  15. Max1967 ha detto:

    “Però è il mercato di gennaio, dove o siamo bravi e fortunati a prendere due giocatori pronti come siamo stati l’altro l’anno, o il mercato di gennaio rischia – come a noi è successo tante volte – solo di fare danni.”
    😀
    Gli unici danni a gennaio li ha fatti sempre e solo lui.
    Vendendo per due nocelle i migliori e prendendo giocatori o non all’altezza o fracichi.

  16. alex74 ha detto:

    Zeman mo hai detto la cazzata natalizia pure tu. La gente non viene più allo stadio non per i diritti tv. Al pescarese dagli un minimo di motivo per farlo e ti riempie l’ adriatico in mezza giornata(semifinale docet). La realtà invece è che da quando ci sta il tuo compare qui a pescara non c’è uno straccio di programmazione. Bada bene. Per quello che mi riguarda programmazione non vuol dire solo investire milioni(cosa che il ragioniere evidentemente non può fare) ma investire sui giovani e non venderli per 300 euro al primo offerente.

  17. 40mila.it ha detto:

    ULTIMISSIME dalla festa pre-natalizia del PESCARA
    Dichiarazioni di Zdeněk ZEMAN:
    “Abbiamo cercato di darci più verticalità e aggressività.
    A me non piace la serie C fatta così: si gioca, non si gioca, poi si fanno 10 partite al mese. Per me lo possono fare le squadre che sono attrezzate per poterlo fare, ma in serie C ce ne sono poche.
    I diritti televisivi in serie C secondo me fanno danno, nel senso che la gente non viene più al campo. Specialmente se si gioca alle 21. E si perde la passione per la propria squadra.
    Non penso ci debbano essere eredi di ZEMAN, ma gente che ha passione per il calcio, che insegna calcio, che è positiva”.
    Dichiarazioni di Daniele SEBASTIANI:
    “Negli ultimi 10-15 giorni abbiamo ripreso il nostro cammino, che potrebbe sembrare anche superiore al valore della nostra rosa perché le ultime partite hanno fatto vedere un Pescara che forse ha fatto un qualcosa di più di quel che doveva… Io, invece, mi auguro che il Pescara possa continuare così fino alla fine. Mi aspetto che ci sia continuità.
    Per il calciomercato in questo momento non pensiamo a nulla perché bisogna capire chi esce, se c’è qualcuno che ha voglia di uscire. Però è il mercato di gennaio, dove o siamo bravi e fortunati a prendere due giocatori pronti come siamo stati l’altro l’anno, o il mercato di gennaio rischia – come a noi è successo tante volte – solo di fare danni.
    Se la salute [finanziaria] della Società dovesse essere legata al problema del bond, allora saremmo messi male.
    Io tratto con chiunque mi possa portare della gente seria a Pescara, che sia interessata all’acquisto totale o parziale. Io sono sempre alla ricerca perché Pescara è una piazza importante ma non è sicuramente una grande piazza. Quindi, ha bisogno di imprenditori seri che vogliano portare avanti il progetto Pescara” (fonte).

  18. johnny blade ha detto:

    Non torneremo mai in B con questo rotto in culo al comando se è vero che anche,quest’anno a gennaio apre ai saldi.

  19. tusciabruzzese ha detto:

    Non so a voi, ma se il “quotidiano ufficiale della società” (:mosking:) scrive che Tunjov è in realtà un trequartista, sottolineando sia che tale ruolo non c’è nel 4-3-3 di Zeman e sia che con l’arrivo di altri centrocampisti a gennaio gli spazi per l’estone si riducono ancor più, io ne deduco che vado all’allenamento oggi per l’ultima occasione di prendermi l’autografo di un “non_possiamo_tarpargli_le_ali”
    (:cry:)

  20. Solo Pescara ha detto:

    Peggio di un aguzzino o di un’inchiesta della GDF. Incominciate a salutare i giocatori che ci lasceranno a Gennaio, probabilmente con diritto di riscatto a qualche altra concorrente in C. “Non darbiamo le ali”.
    Vaffanculo Bresidende

  21. UK_Dolphin ha detto:

    Be certo vedere Pescara nell’albo d’oro della coppetta insieme ai vari Casarano, Virescit Boccaleone, Brindisi, Sorrento, Gallipoli, Bassano etc. non ha prezzo…SEBASTIANI VATTENE!

  22. OsvaldoSoriano ha detto:

    Sarà pure la Coppa Italia di C, ma sarebbe l’unico titolo tra i professionisti vinto dal Pescara in quasi 90 anni di storia. Quindi non lo vinceremo, per carità. Ma credo sia l’unica volta che andiamo così avanti in qs torneo. La ns dimensione, del resto, adesso è questa.

  23. nico956 ha detto:

    Certo giocare mercoledì a Catania in coppa..e poi andare domenica ad Ancona..nn e il massimo..nn so se ZZ farà dei cambi e quanti ne farà..comunque se vuoi acquisire la mentalità di grande squadra dv giocare sempre per vincere coppa o campionato che sia…quindi..corciamoci le maniche cari ragazzi..e sotto a chi tocca..vinciamo e una per volta..!!

  24. johnny blade ha detto:

    PEZZENTE VATTENE!
    basta vendere giocatori buoni: hai rotto il cazzo!

  25. caps ha detto:

    Ditemi cosa ci faremmo ! L’Unica Vittoria che Vale è Quella Del Campionato il Resto è Aria Fritta e con Questo Gestore Potremmo Ambire Solo A Finire Album Figurine Panini !!!

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Nell’era Sebastiani pensate davvero che potremo mai vincere più di una Coppa Italia di serie C?!? Ma voless’iddio!!!
    Da nessuna gioia a Gioia Italia di serie C, ci passa di mezzo il mare.
    VINCERE!

  27. draculone ha detto:

    Nemicissim0 fanno la prelazione perché a Catania sono arrapatissimo di calcio a differenza nostra

  28. johnny blade ha detto:

    SEBASTIANI VATTENE.

  29. alex74 ha detto:

    Ribadisco per la terza volta quello che dico è solo un mio MODESTO PARERE. Non dovete per forza imporre il vostro che è rispettabile esattamente come il mio.

  30. alex74 ha detto:

    Poi è ovvio che esulto come un bambino anche quando il pescara vince la partitella infrasettimanale pero’, a mio modestissimo avviso e ribadisco A MIO MODESTO AVVISO, i trofei per i quali esaltarsi dovrebbero essere altri. Ci stiamo appiattendo anche su questo

  31. alex74 ha detto:

    La coppa italia di SERIE C è una roba per il chieti o il Tornareccio, non scherziamo.

  32. madelib ha detto:

    Concordo con vecchiock e nemicissim0

  33. nemicissim0 ha detto:

    …e comunque, la coppa pure a me piacerebbe vincerla. Non certo per l’accesso ai playoff (secondo me ci possiamo giocare tranquillamente il secondo posto in campionato) ma perché, come dice vecchioCK, è un trofeo e non sarebbe male vincerlo a prescindere. E al netto del fatto che poi cullù abbotta il petto (:rofl:)

  34. nemicissim0 ha detto:

    Draculone, mo però non ce la pigliamo con Sebastiani pure se piove. Mi dici a Pescara, dove alle gare di coppa Italia ci vanno 35 persone, a che serve dare la prelazione agli abbonati? Non vedo tutta sta massa di occasionali che si frega il posto degli abbonati… detto questo, PIOVE: SEBASTIANI VATTENE!

  35. alex74 ha detto:

    Sono punti di vista

  36. vecchiock ha detto:

    Non serve, ma esiste. E al tifoso piace vincere.
    Non ho mai gradito quando nel passato si è snobbata la coppa anche quella maggiore. Non lo gradisco ora.
    Perché non provare a vincerla per il sano gusto sportivo di vincere qualcosa? Perché legarla solo alla questione play-off?
    A me piacerebbe averla in bacheca!

  37. alex74 ha detto:

    La coppa italia non serve a niente perché se non riusciamo ad arrivare nemmeno terzi, farlo tramite la coppa è completamente inutile. Se invece arriviamo terzi lottando per il secondo posto ci arrivi anche con la picca ritta, con tutti i limiti che impongono i playoff.

  38. draculone ha detto:

    A Catania per la gara di Coppa Italia, prelazione per gli abbonati per acquistare i biglietti. È vero, loro non hanno un presidente che si chiama SEBASTIANI