PESCARA-MONOPOLI 2-1: I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
17/04/2023
SEBASTIANI, PROCURATORI E PLAY-OFF ANTICIPATO
20/04/2023

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –

Il Delfino, dopo una gara sofferta e in salita, conquista tre preziosissimi punti ai danni di un Monopoli mai domo e resta al terzo posto in classifica, posizione occupata praticamente per tutto il campionato.

A novanta minuti dal termine il rischio di perderla proprio sul filo di lana è però assolutamente concreto, purtroppo. Fuori dai giochi il Foggia – sconfitto come da pronostico dal Catanzaro dei record, che domenica ha raggiunto quota 100 (cento) reti realizzate – a tre lunghezze dai biancazzurri troviamo, appaiate, l’Audace Cerignola e il Picerno. Rispetto a queste ultime, il Pescara sarebbe penalizzato dalla classifica avulsa nell’ipotesi di un’eventuale sconfitta nel match clou dell’ultima giornata in Basilicata e di una più che possibile vittoria dei pugliesi contro la Juve Stabia (in casa dei campani): in tal caso, addirittura, gli uomini di Zeman sarebbero relegati alla quinta piazza finale, identica a quella dello scorso anno.

Discorsi pessimistici che, alla luce del buon secondo tempo disputato domenica ed in aggiunta al recupero dell’ormai indispensabile Rafia, potrebbero essere scongiurati grazie a una prestazione degna di una squadra che finora ha mostrato molto meno del suo potenziale. Basterà un pareggio, ma lo scriviamo ai soli fini statistici, perché è impensabile recarsi a casa del Picerno con l’idea di impattare il risultato.

Facundo Lescano, tornato ormai ai livelli d’inizio stagione, rappresenta l’arma in più per scardinare le difese avversarie. Lasciargli anche un solo metro di spazio in area di rigore significa metterlo sempre in condizione di segnare: un messaggio chiaro e determinato per i difensori del Picerno, che non potranno lasciarlo mai solo, mettendo Merola e compagni in condizione di avere maggiori opportunità per colpire. Al duo Mesik e Brosco, poi, il compito di proteggere la porta biancazzurra, per il momento ancora orfana di Plizzari, ma con un Sommariva ben deciso a dimenticare gli errori di Taranto.

Appuntamento, quindi, a domenica prossima, con inizio sempre alle 17:30, per questo antipasto di play off, con l’obiettivo di evitare quella che sarebbe una beffa indigeribile. L’anima zemaniana, che negli spogliatoi, durante l’intervallo dello scorso match, sembra aver decisamente pervaso lo spirito del Delfino, dovrà restare appiccicata alle maglie biancazzurre fino al termine della stagione: non c’è altro modo per sperare in una promozione che avrebbe del miracoloso.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

1075 GIORNI di SERIE C, 4523 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

42 Comments

  1. alex74 ha detto:

    ti rraggion draculo’. cull mi manda pure i bacietti. ma le fragole non nascono sulle vaschette? chiedo per un amico che lavora a liddell

  2. draculone ha detto:

    Pensiero Marzulliano, ma perché volete fare tutti i lavori in cui si sta piegati a 90°e non per esempio a “coji la liv” a posizione eretta?

  3. alex74 ha detto:

    se zeman resta rilancio a lapa promettendo di andare a coje le fragole in calabria a petto nudo il 15 di agosto

  4. alex74 ha detto:

    lapa passi il bacio ma so dett massimo 5 frasi mannaccia quel porco di cullu’
    (:laugh1:)

  5. nemicissim0 ha detto:

    Lapa, ci devi aggiungere un altro presupposto, la vera prova: che riceva un’offerta importante e la rifiuti per mantenere la parola…

  6. tusciabruzzese ha detto:

    In ogni caso, Sebastiani esonera poi Zeman appena chiude il mercato di gennaio 2024
    (:yes:)

  7. tusciabruzzese ha detto:

    Zeman resta sicuro ma Sebastiani richiama invece Oddo!
    😀

  8. lapa ha detto:

    mi è scappato un bacio involontario

  9. lapa ha detto:

    Alex ti rispondo io Zeman resta con o senza rinforzi con o senza.Lescano Prenoto anche per te una baracca in lamiera zincata di 6 metri quadri con cucina etnica senza frigo e materasso afflosciato usato S (:air_kiss:)enza rete Luce allacciata alla rete aumma aumma e servizi igienici open air dotati di foglie di fico per pulirsi al posto della carta ig Un po ruvido ma molto efficace in alternativa c’è la carta vetra grammatura 2 E zoccole affamate in abbondanza ma non quelle della bonifica pero’ 😁

  10. alex74 ha detto:

    Qualcuno mi spiega, in parole semplici e possibilmente in massimo 5 frasi, che intenzione ha Zeman? Nel senso, l ‘ anno prossimo se ne riva’ con il 90 per cento della squadra e ci rilascia di nuovo in mezzo la cacca? chiedo per un amico che coltiva pomodori nel tavoliere.

  11. antateavanti ha detto:

    Lapa….🤣🤣🤣

  12. lapa ha detto:

    Il giorno che Pinocchio pronuncerà la frase: il giocatore È INCEDIBILE e mantiene la parola andrò a cogliere i pomodori luglio e agosto nel tavoliere 13 ore al giorno

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Max, trova le differenze …
    (:mosking:)

  14. Max1967 ha detto:

    nemicissim0 non ha detto quello che ha detto Tuscia (:mosking:)

  15. tusciabruzzese ha detto:

    Quoto alex (perfetto) che quota nemicissim0 (perfetto) che dice quel che ha detto Tuscia (meno perfettamente)
    (:wink:)

  16. alex74 ha detto:

    Nemicissimo perfetto

  17. nemicissim0 ha detto:

    Lescano, per motivi suoi che non sapremo mai, ha deciso di non collaborare; Colombo l’ha panchinato e Seba ha visto l’occasione per monetizzare, poi non concretatasi. Saltata la cessione e saltato Colombo, Lescano ha ripreso a collaborare, altrimenti non avrebbe avuto mercato manco a giugno. Zeman non c’entra. Forse c’entra l’imbeccata di qualche procuratore.

  18. ilfigliodel36 ha detto:

    Perché si parla di un giocatore che alla fine di giugno è di una squadra di serie B? Chiedo per la maglia

  19. Max1967 ha detto:

    Quoto Caps

  20. caps ha detto:

    Ancora con Questo Tormentone ..Senza Lescano avremmo minimo 6 punti in meno..Vede la Porta ed è un Sudamericano.. quindi Indolente x Natura il che x capirci come termine di paragone i Vari Recoba ( Zamparini a Venezia cambiava x Lui allenatori a go go ) , Dybala giocatori difficili da gestire x i caratteri Indolenti . X gestirli occorrono le palle non le Punizioni che equivarrebbe a tagliarsi il pene .. difatti sconfitte squadra allo sbando incapacità di gestione del gruppo . Ma qui non era Solo Lescano .. Palmiero che è diventato un ottimo centrale ? E Mesik che non era pronto ? Potrei andare avanti con un Esempio Base , Cuppone che in Contropiede con gli spazi liberi creati da Lescano era devastante poi le altre squadre hanno capito il gioco e stop ed è Finito Colombo !!!

  21. Harken ha detto:

    @Tuscia, che Lescano sia entrato nella teca di Quintero da solo o su spinta dell’innominabile cambia poco: tanto per un giudizio sul calciatore, che per un giudizio su cullù.

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Ma no Milton, quando mai! Lescano certamente giocherà per noi anche l’anno prossimo perché lo stipendio che gli offrirà Sebastiani sarà certamente più alto di ogni altro AZ, Audace, Virtus o Fidelis che esista!
    (:dash:)

  23. draculone ha detto:

    Bildon Dida zaggio d’aldri dembi (:cool:)

  24. Max1967 ha detto:

    Su Lescano la penso in modo diverso, ma lascia il tempo che trova.
    Tanto con cullù al comando queste cose sono all’ordine del giorno.

  25. Milton Tita ha detto:

    Con i se e ma si riscrive la storia .. il fatto inconfutabile sta che il prossimo anno Lescano nn giocherà con noi … E che noi ripartiremo da zero come ogni anno… Almeno su questo siamo d’accordo?

  26. UK_Dolphin ha detto:

    Cmq ho l’impressione che Cullu’ abbia “svoltato”, vista l’improvvisa disponibilita’ di capitale, e non abbia piu’ bisogno di giochetti vari con i procuratori per le classiche due nocelle. E non e` una impressione positiva, anzi…

  27. UK_Dolphin ha detto:

    Poi trovarne qualcuno che tira fuori pure 50mila in contanti (no scambi) euro per un 27enne in serie C. Quanto ha speso Cullu’ complessivamente per i cartellini di Plizzari, Palmiero, Lescano, Vergani, Aloi, Kolaj? Zero! Dopo un campionato di serie C finito a 34 (!) punti dalla capolista giocandoci un prestigioso terzo posto di girone contro il Picerno, quanto pretende di incassare?
    Se raccogli le “fionte” usate non e’ che poi li rivendi al prezzo di un F16.

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Certo Harken. Ci sta. Quel che volevo sottolineare è la “non purezza” di Lescano nella vicenda, contrariamente a quelli che ora: “Se Colombo lo avesse fatto giocare invece di stupidamente intestardirsi e vendicarsi per l’attacco personale, ora avremmo ‘x’ punti in più”!

  29. Harken ha detto:

    O magari la soluzione è nel mezzo.
    A fronte di una situazione “di spogliatoio” (Lescano che tira i remi in barca e la risposta disciplinare di Colombo), cullù ne ha approfittato (in accordo col procuratore) per cercare di incassare.
    Le offerte sono arrivate, in particolare due: una solo cash giudicata troppo bassa e l’altra cash+giocatore rifiutata perché cullù vuole solo moneta. Non ha mai detto “è incedibile” o “al massimo parte a giugno”, e anche questo la dice lunga.
    Come a dire, l’occasione fa l’uomo Pinocchio.

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Da notare che lo stesso agente di Lescano, Carlo Di Renzo, ha appena negato che a gennaio ci fosse stata la possibilità cocnreta che il giocatore andasse via dall’Abruzzo: quindi, non vedo che Sebastiani potesse avere accordi già da fine ottobre con altre Società per cederlo a gennaio. Fra l’altro il procuratore ha aggiunto che con Zeman “c’è spazio a mio avviso per programmare un futuro radioso, vincente e importante. Non è detto che si debba vincere per forza quest’anno: alla vittoria dei campionati si può arrivare anche incrementando ulteriormente la programmazione e soprattutto lavorando il più possibile su una base di giocatori che possano andare bene anche in categoria superiore”

  31. tusciabruzzese ha detto:

    Caro Germano, per cortesia dì a Marchetti che tale versione non torna. Il motivo è semplice: se così fosse Sebastiani avrebbe dovuto già avere un accordo per la cessione di Lescano, ma allora perché non lo avrebbe poi davvero ceduto a gennaio? Eppure le offerte c’erano … E lo stesso procuratore avrebbe avuto convenienza a far parte di questo giochino: ma allora perché Lescano avrebbe ami rilasciato la famosa intervista in cui protestava per essere stato escluso da diverse partite?
    L’unica versione che invece torna è che Lescano, dopo il breve infortunio, ha poi preferito conservarsi non allenandosi seriamente per parecchio tempo, come detto più volte, trasparentemente, da Colombo.
    Subìta la punizione (giusta) di Colombo in accordo con la Società, poi non essendo stato ceduto (come il procuratore ha ammesso di volere a inizio gennaio), con l’arrivo di Zeman ha capito che era la sua occasione d’oro (come per ogni attaccante con il boemo) e ha finalmente ripreso ad allenarsi seriamente. Non a caso, nelle prime prestazioni con Zeman, ancora non si muoveva in campo

  32. germanodacuneo ha detto:

    correzione: Weiss

  33. germanodacuneo ha detto:

    Ritorno sull'”Affaire” Lescano. Sebastiani voleva vederlo a gennaio per incassare un po’ di euro….c’erano un paio di squadre interessate. A questo punto il presidente ha “ordinato” a Colombo di portare Lescano – non infortunato – in panchina senza farlo giocare per evitare che la “gallina” dalle uova d’ora si infortunasse facendo andare a monte il progetto sebastianese. Colombo che era un dipendente del Pescara, da aziendalista ha detto: obbedisco ed è successo quello che si è visto. Il Pescara si trova a questo punto per qualche euro in più che non sono entrati nelle misere casse di Sebastiani, però con la perdita di 3/4 punti che ora avrebbero assicurato il terzo posto. In conclusione Sebastiani è il più colpevole, Colombo che non ha disobbedito è complice obbligato e giustificato altrimenti avrebbe rischiato l’esonero che poi puntualmente da signore si è dimesso. , mentre l’unico innocente è Lescano che si è comportato con dignità…. Con questo giochetto già visto in passato (Quintero e Wiess) gli unici che ci hanno rimesso sono stati il Pescara e i suoi tifosi che seguono la squadra per la maglia biancazzura e non per il Ferguson dei colli. Questo è la mia “verità” e l’idea che ha Marchetti che non può dire……Un caro saluto a tutti. GermanodaCuneo.

  34. draculone ha detto:

    Ma ci rendiamo conto che Picerno-Pescara prima dell’era Sebastiani non l’avrebbero nemmeno fatta giocare per manifesta inferiorità dei padroni di casa?

  35. tusciabruzzese ha detto:

    … o richiamiamo Stroppa!

  36. tusciabruzzese ha detto:

    Terzo posto decisivo per l’accesso alla Champions!
    ZEMAN PORTACI IN EUROPA!!!

  37. Max1967 ha detto:

    Dobbiamo guardarci le spalle da Picerno e Cerignola, si proprio Picerno e Cerignola (:fool:)

  38. caps ha detto:

    Oggettivamente c’è da fare una riflessione . Il 3 posto è importante ed è un fatto , ma se giocare contro il Picerno ( con il max Rispetto x il Picerno ) diventa o può diventare un problema vuol dire aver buttato un altro anno e cercare di recuperarlo con un biglietto della lotteria dei PlayOff .. Si giunge ad un dentro o fuori a causa di Squadre costruite non migliorando la struttura di anno in anno ( questo porterebbe a vincere inevitabilmente ) ma Vendendo i migliori elementi e Racchettando prestiti , svincolati e giocatori liberi ma con il Fardello dei Procuratori e poi giocatori come Gozzi a cui si paga un ingaggio senza mai vederli in campo.. tutto questo x soli 8.000.000 di Euro l’anno come dice il bilancio . Ho descritto cosa siamo . Adesso Affidiamo le nostre Speranze ad un Signore di 80 anni , che sta rimettendo Su una Squadra Bollita e mal guidata dall’inizio anno ( si giocava solo in contropiede ed in casa si pareggiava spesso ) , con Schemi e Preparazione fisica di base.. Vabbè Speriamo bene.

  39. tusciabruzzese ha detto:

    nico, l’importanza di arrivare terzi c’è anche sul piano fisico perché permette di scendere in campo 7 giorni dopo chi arriva quinto e con due partite in meno sulle gambe appunto nella settimana precedente

  40. nico956 ha detto:

    Allora partita di Taranto inguardabile quella di domenica gran bel secondo tempo…se analizziamo il comportamento atletico..sembra proprio che la settimana scorsa ZZ abbia forzato i tempi atleticamente tant’è che siamo venuti fuori nel secondo tempo…se questa è la verità..per i play nn ho nessun timore se nn lo e bhe allora c era poco da fare perché si può criticare il modo di giocare del vecchietto ma sul piano atletico ..no..

  41. Milton Tita ha detto:

    Bella giocata la Rovesciata di Lescano … Salutatelo in anticipo …

  42. ilfigliodel36 ha detto:

    E’ la prima di 9 finali? 😀