SQUALIFICATI BROSCO e… LABRECCIOSA!
03/02/2023
L’UOVO di COLOMBO pre PESCARA-POTENZA. Con DELLI CARRI
04/02/2023

Pubblichiamo un contributo come autorizzato dall’autore, Edmondo Farias (oggi tecnico giovanili, ex calciatore professionista: attaccante – fra gli altri – dei club Avellino, Ancona, Castel di Sangro, Cavese)  – 

Cos’è una plusvalenza ?? Una plusvalenza è il vantaggio che ricevi nell’equazione dare/avere… E quando questa equazione non è materiale, non è economica, non è quantificabile, assume un valore infinito e quindi non variabile e quindi illegale sì… ma in un senso molto diverso.
Uno stupido sognatore penserebbe che questo sia applicabile a tutti i livelli e sicuramente non è così, ma credo che il compito di una Società sia semplicemente, in modo drastico, tagliare i ponti con gli affaristi che con questo sport non c’entrano nulla. Rimettere al centro di tutto valori che non è vero si siano persi, ma sono semplicemente affogati dalla sete di potere e di denaro.
Dentro gli uomini ci sono bambini per cui un sogno e, soprattutto, una vittoria o un simbolo valgono più di ogni cosa, ne sono certo.
Quando entri nel vortice economico di Presidenti, procuratori e addetti ai lavori che operano SOLO per un tornaconto economico personale, i giocatori diventano strumenti che, ovviamente, spesso, si lasciano trascinare da valori diversi da quelli emozionali. Ma alla fine cosa resta?

Fino a 30 anni fa l’aspirazione era quella di arrivare in un top club per sentirsi forti, per sentirsi gratificati, per avere per tutta la vita tatuata sul cuore una maglia e dei trofei…
Questo non è cambiato nel cuore degli Uomini che praticano questo sport, perché da bambini ce l’hanno dentro… È cambiato il sistema, che li travolge e che spesso ovviamente, essendo un modello consolidato, finiscono per condividere. Tutto questo non potrà durare ancora molto perché la natura dell’essere umano non può essere stravolta… Educhiamoli a un sogno che non sia materiale… E saranno felici!

Cos’è una plusvalenza?!

E. Farias

P.S.: nel ringraziare “Eddy” Farias per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

1075 GIORNI di SERIE C, 4523 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

4 Comments

  1. nafettadicitrone ha detto:

    Ah ….ecco . Abbiamo scoperto che l’acqua oltre che calda può essere fredda o anche tiepida

  2. ilfigliodel36 ha detto:

    È un messaggio per i genitori? Vado a chiedere a mio padre se mi ha educato così (:mda:)

  3. nemicissim0 ha detto:

    Bel sogno. Ma anche Farias si renderà conto che – per realizzarlo – bisognerebbe azzerare un’industria con fatturati e giro d’affari colossali. E non è certo possibile, così come non sarebbe possibile azzerare l’industria metalmeccanica o della telefonia. “Tagliare i ponti con gli affaristi”? Certo, come no… col risultato di non aver nessuno spazio in un mondo dove TUTTI convivono con gli affaristi. Si può forse trovare qualche correttivo per limitarne gi eccessi, ma il calcio questo è e questo rimane. In alternativa, dovremmo scegliere se seguire il calcio professionistico oppure appassionarci a quello della UISP. Caliamo dal pero e benvenuti nel XXI secolo.

  4. tusciabruzzese ha detto:

    “Quando entri nel vortice economico di Presidenti, procuratori e addetti ai lavori che operano SOLO per un tornaconto economico personale, i giocatori diventano strumenti” … Beh, detto da un ex calciatore professionista…