PESCARA-TARANTO 0-2: i 99 MINUTI con i 40mila!
05/12/2022
PESCARA-TARANTO: I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
06/12/2022

Alberto COLOMBO (Allenatore in prima della Pescara Calcio):
Non c’è nulla da salvare e il sottoscritto è il primo responsabile di questa bruttissima prestazione, negativa sotto tantissimi punti di vista. Evidentemente non devo aver toccato le corde giuste. Quindi, è giusto prendersi tutte le responsabilità perché oggi non sono stato in grado di dare un’anima a questa squadra; che spesso l’ha avuta: ed è stata l’arma vincente. Non aver raddrizzato la barca in questo momento è una pecca del sottoscritto: accetto le critiche. Ed è giusto che oggi si venga criticati perché siamo stati al di sotto di ogni limite immaginabile. Al peggio oggi non c’è stata fine: in tutto e per tutto. Bisogna fare sicuramente un mea culpa e il primo devo essere io, perché è bello ricevere i complimenti ma bisogna poi anche mettersi avanti per tutto quello che la squadra oggi non ha saputo fare. E’ stata una prestazione altamente negativa, ma la forza di ogni squadra si vede nei momenti di difficoltà; il carattere di ogni giocatore e dell’allenatore si vede nei momenti di difficoltà. Ci sono tante strade per uscirne: chi si mostrerà più libero mentalmente sarà chi dovrà scendere in campo.
A volte non si hanno delle risposte chiare: bisogna pensarci e capire quale sia la verità, perché a volte le risposte ci sono ma la verità non è per forza in queste risposte. Dobbiamo trovare la strada corretta il prima possibile perché anche oggi il pubblico ci ha dato un grande prova d’affetto, di alto livello, ma i crediti non sono infiniti e ce li dobbiamo guadagnare. Come si ricevono i complimenti poi si possono ricevere anche le critiche.
PALMIERO ha subito un infortunio serio ma è presto per capire, bisogna aspettare il risultato degli esami strumentali.
Adesso l’obiettivo è riprenderci il prima possibile. Se con il Catanzaro siamo riusciti ad avere una cornice di pubblico così importante è perche i ragazzi hanno attratto il pubblico e il suo affetto.
Daniele DELLI CARRI (Direttore sportivo Delfino Pescara 1936 SpA):
Abbiamo perso la strada iniziale: è responsabile chi va in campo, l’allenatore, ma anche io che ho fatto la squadra, e la Società. È un momento complicato e bisogna tornare alla mentalità di inizio anno. In definitiva abbiamo fatto 35 punti e non tutti se lo aspettavano.
Non c’è fragilità difensiva, è solo questione di impostazione: ogni palla che piove in area rischiamo il gol. Bisogna ricompattare la squadra, che ha perso spensieratezza; c’è stato chi ha subito la pressione.
Al mercato non ci pensiamo. Solo per questioni numeriche in difesa stiamo considerando Mesik.
Per l’infortunio di PALMIERO attendiamo la valutazione tra 24 ore: forse è il collaterale di un ginocchio.
Abbiamo subito contraccolpi psicologici soprattutto per aver preso diversi gol su calcio piazzato, ma abbiamo giocatori che sanno e devono reagire.
Gianmarco INGROSSO (giocatore del Pescara):
Non succede nulla di particolare: non eravamo fenomeni prima, non siamo brocchi ora. Troviamo più difficoltà a fare gol e ne subiamo con troppa facilità. Le palle inattive sono lo specchio di ciò che succede: mancanza di attenzione. Noi prepariamo bene le gare ma poi in campo commettiamo errori: bisogna alzare l’asticella dell’attenzione. In occasione del loro secondo gol, io e Crescenzi ci siamo guardati perché non capivamo se fosse fuorigioco o no.
Ezio Capuano (Allenatore in prima del Taranto):
La vittoria non lascia dubbi. Dopo i primi 10 minuti del Pescara ho cambiato modulo mettendo Guida tra le linee e Labriola a fare schermo, con Provenzano più basso. Poi c’è stata la gratificazione di aver segnato su schema da palla inattiva.
Il Pescara è una grande squadra con un ottimo allenatore, ma non è facile giocare contro di noi se non “stappi” la partita. Noi non abbiamo dato profondità a CUPPONE e LESCANO, abbiamo sfruttato l’ampiezza e le “preventive” mettendo in difficoltà gli avversari.
Highlights del match.

40mila.it

4082 GIORNI di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

43 Comments

  1. draculone ha detto:

    Chamape io me lo auguro più di te che questo avvenga ma non è possibile

  2. lufijedigin ha detto:

    sono con nico, qualcosa è successo. il calo anche se visibile da tempo è diventato un crollo verticale.
    Sicuramente c’è stato un calo fisico, mettiamoci poi che Lescano ha qualche problema fisico serio e Plizzari, di sicuro non un fenomeno, ora sembra uno preso per strada e messo in porta per fare numero. Senza Mora questa squadra non esiste, mi dispiace umanamente per l’infortunio di Palmiero, ma in realtà ci ha fatto involontariamente un favore.
    Colombo è una brava persona ed è competente, ma quei morti che vanno in campo ce li ha messi lui e un po’ di cazzate le ha fatte sicuramente.
    Ma siamo diventati una squadraccia di colpo, non c’è niente di normale.

  3. pier66 ha detto:

    Ma quale frutta….. è al caffè, anzi all’ammazzacaffe..

  4. Max1967 ha detto:

    Una tifoseria che chiama la squadra sotto la curva è canta “noi vogliamo un grande Pescara” ormai è alla frutta.

  5. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, la sintesi è quasi perfetta. Manca solo alla fine un “incluso Alex”!
    sarcastic
    Johnny, ma perché ancora stai a leggere i miei post invece di saltarli di sana pianta?! Semmai, degli stessi post, guarda solo le figure!
    laugh

  6. chamape66 ha detto:

    Draculone, probabilmente tu ne sai molto più di me,ma se ne facciamo una mera questione d’orgoglio, qui non si va più avanti! Fare un passo indietro ( parte di tutti…) può volet dire farne 100 avanti! Resettiamo tutto,UNIAMOCI E RIPARTIAMO! senza interessi di parte,mettendo da parte” orgoglio & onore” …tutti insieme si PUÒ ( SI DEVE) RISORGERE! faccio appello a chi ha autorità ( Gaby è uno di questi…) e che si faccia SOLO PER AMORE 💒

  7. draculone ha detto:

    A me m’ha sat na Cascetta ieri sera a vedere cantare come se nulla fosse che ancora mi passa. Colombo, che è un gran signore, ha detto che quando ci sono da prendere gli elogi, vanno presi e quando ci stanno da prendere le critiche, idem. Bè ieri erano solo da fischiare a vota mazza per l’impegno messo in campo, altro che sotto la curva

  8. draculone ha detto:

    Alex I torti ci sono e ci saranno, il problema è che hai fatto un solo tiro in porta e al 70esimo

  9. draculone ha detto:

    Chamape purtroppo quello che dici tu è utopia, sono ruggini che non andranno mai via

  10. chamape66 ha detto:

    Buongiorno ragazzi…farei un distinguo tra questioni di campo,questioni societarie e questioni di tifo: sul campo finora è stato tutto oro,altroché!il merito di ciò va ESCLUSIVAMENTE al bravo allenatore e che si conferma anche un brav’uomo( l’ultimo fu Pillon,spero vivamente che non faccia la stessa fine)…sulla società, siamo tutti d’accordo che se NA DA IJ…sul TIFO faccio un discorso a parte e che tra l’altro mi interessa MOLTO,MOLTO più dei primi 2 punti… qui è il ❤️ che parla,non s air_kissi fanno discorsi di ” interesse ” o altre cose SQUALLIDE…se ci s’incontra,in qualunque piazza cittadina,si mettono sul tavolo le varie situazioni, si faccia chiarezza sul tutto,si ragiona insieme ( Rangers,Distinti,scrocconi, TUTTI INSIEME…) ne guadagnerebbe la LEALTÀ, LA PASSIONE,I NOSTRI SPLENDIDI COLORI BIANCAZZURRI!… siamo rimasto in pochi,ma dalla cenere si può RISORGERE! UTOPIA? FORZA PESCARA SEMPRE

  11. alex74 ha detto:

    Per onor di cronaca e per farci capire come anche la lega ci schifa il primo gol del taranto era in netto ma na freca netto fuorigioco

  12. draculone ha detto:

    Ma quelli che cantano sono “vuagliunitt” chi Vann in curva pi fa casino, du cannett, NU par di birr e non gliene può fregar di meno di Sebastiani e tante altre dinamiche, proprio come quando noi avevamo 18 anni. Tutto questo per dire che non sono loro il problema. Galassia, sinceramente tutta sa critica dei distinti a Sebastiani è da parecchio che non si sente, a meno che non ve lo sussurrate tra di voi laugh

  13. Max1967 ha detto:

    Se 3 o 4 soggetti comandano e dettano questa linea vuol dire che va bene anche agli altri.
    Non mi pare che ci sia stato questo trasloco di massa verso i distinti. Perché oggi chi vuole potrebbe disallinearsi.

  14. galassiapescara ha detto:

    Concordo con Tuscia, tranne che questo pezzo :
    “E non parlo solo di ultras: questi è evidente che a Pescara non ci sono più e può anche andar bene così.”

    Non è assolutamente così , tuscia , ti confondi la non esistenza con la non visibilità . Certe cose non le posso dire qui in pubblico ma ti assicuro che state prendendo un abbaglio. Fin quando ci sono 3-4 soggetti a comandare la curva ci saranno sempre le ali tarpate…capisci a me

  15. johnny blade ha detto:

    Ngulo Tuscia..so pers mezz’or di lavoro Condivido nico956 alle 11:50. laugh

  16. nico956 ha detto:

    Allora Tuscia..tutto quello che vuoi va bn ..un calo fisico un calo mentale..ma quando una squadra trova un assetto importante come l avevamo trovato noi può capitare che hai un periodo dv le prestazione sn al di sotto della media..puoi perdere ci mancherebbe..ma qui c e stato un crollo verticale ..portiere in primis e pacchetto difensivo hanno perso sicurezza …gli automatismi..ogni traverso che arriva in area c e il panico..e stanno sbagliando tutti .hai perso le distanze tra i reparti..davanti che era il settore più carente tecnicamente hai perso anche i movimenti ..in breve nn ti riesce più niente ..e questo in una squadra succede quando c e qualche problema all interno del gruppo….di che natura bhoo ..però sicuramente e così ..una squadra nn prende 8 gol in tre partite dopo che ne avevi preso cinque o sei in 14…!!

  17. alex74 ha detto:

    comunque draculo’ ti voglio bene ma ste cose noi le diciamo da tempo ma tu, ingenuamente e in buona fede, hai fatto orecchie di gomma da mercante. fai mea culpa e datti 15 cinghiate arret lu scuzzett

  18. alex74 ha detto:

    Internate tuscia. Nin faciv prim a scriv “ietvn affangul tutti quind” invece di scrivere il sequel della bibbia? Chiedo per gli ignoranti del muro.

  19. draculone ha detto:

    Condivido pienamente Tuscia, mettere da parte il nome Pescara Rangers e riformare tanti piccoli gruppi, BUBU’SI STA ARVUTICA’

  20. tusciabruzzese ha detto:

    Chiudo, per ora, dicendo che è inutile continuare a parlare di ciò che non esiste: il Pescara Rangers come lo abbiamo in testa noi. Confondiamo un nome, ormai svuotato, un contenitore, con un contenuto che non c’è più. E non parlo solo di ultras: questi è evidente che a Pescara non ci sono più e può anche andar bene così. Qui si parla di mancanza della mentalità libera e di rappresentanza della città biancazzurra che fu dei PR. Non si può pretenderla da chi non ce l’ha e non vuole averla, per vari motivi.
    Per cui, ormai è un gruppo che fa il tifo, in modo ristretto e più o meno organizzato. In tal senso, bene. Di più non ci si può aspettare, neanche la libertà di contestare Sebastiani apertamente e RIPETUTAMENTE e ALLO STADIO e IN DIRETTA TV … Questa libertà è evidente che non c’è: e alcuni sanno nomi e cognomi del perché.
    Stendiamoci un velo pietoso e smettiamo di attribuirgli possibili ruoli che non hanno più.
    Rimane il fatto che è meglio, secondo me, che loro ci siano, perlomeno come tifo organizzato, piuttosto che il nulla. Anche se metterei da parte il nome Pescara Rangers per un po’: sarebbe un gesto da applausi

  21. tusciabruzzese ha detto:

    Quanto ho detto sotto, se corretto, dimostrerebbe ancora una volta che le squadre per la vetta della classifica non si fanno “alla Sebastiani”: per quanto possa essere bravo un DS nel reperire “aggratis” gli elementi migliori, solo spendendo in giocatori affermati e di media età si può puntare a risalire in B. Panchina compresa per far rifiatare i titolari (ma qui non si spende manco per i titolari, figuriamoci per i panchinari).
    Quindi, mister, non ti prendere nessuna colpa. Così come non ne avevano granché quasi tutti i 20 allenatori precedenti, né i DS, che non possono fare le nozze con i fichi secchi. Il colpevole rimane sempre un Presidente e un CdA, cioè i soci principali, che hanno tutti svuotato da sempre gli investimenti nella prima squadra pur di mantenere da soli (cosa assurda per i loro limiti!) il controllo dell’amministrazione societaria, così spaventando nuovi soci di spessore.
    I soci nuovi vogliono gestire: non essere gestiti da questi “limitati” qui

  22. tusciabruzzese ha detto:

    nico, il mio parere è che non dobbiamo concentrarci solo sull’ultima settimana. I problemi c’erano da un po’ prima ma con fortuna e forza mentale erano rimasti un po’ nascosti.
    Forse il punto è che certi titolari sono un po’ “scoppiati” dopo le prime 10-12 giornate giocate alla grande: Mora, Cancellotti, Lescano, Brosco, Kraja, Cuppone, Gyabuaa.
    E dietro si è vista la mancanza di ricambi all’altezza (e qui ho in mente Vergani, Delle Monache, Aloi e il solito Ingrosso) o perlomeno in forma (qui Crescenzi e Palmiero sono gli esempi più evidenti).
    Aggiungiamo che c’erano dei punti “rubati” in almeno 3 trasferte in cui non meritavamo la vittoria ma il pareggio; il che ci aveva fatti illudere di avere uno squadrone “che vince anche quando gioca male” … Si, come no! A forza di giocare male, il risultato non è casuale

  23. Max1967 ha detto:

    È successo qualcosa dopo che qualcuno ha chiesto, mia ipotesi priva di fondamento, di fare scendere in campo alcuni giocatori al posto di altri.

  24. nico956 ha detto:

    Bn giorno ..no di cori contro pinokkio neanche l ombra….certo che in una settimana ..parlo per la squadra … e cambiato tutto..ora siccome io alla coincidenze ..specialmente in ambito calcistico nn ci credo…la domanda è..come può una squadra che una settimana fa..nn un mese una settimana fa avere un collasso del genere??le squadre di calcio sia per migliorare e sia ovviamente hanno bisogno di tempo ..nn e che giri l interruttore e ti metti a giocare bene oppure lo soegni e di botto nn giochi più..!!allora quando scrissi una settimana fa che pinokkio rilascio l intervista …siamo competitivi e c’è la giochiamo con tutti anche a livello di cambi….bisognava essere diffidenti..perché conoscendo il soggetto sappiamo che nn fa niente per niente..si stava preparando la sua personale via di uscita….secondo me è successo qualcosa….perché ripeto che una squadra nn puo scordare tutto in una settimana..ad esempio ..il portiere che si è fatto male in camera…bhe da quando e rientrato nn è più lui e con la sua insurezza e andata in crisi tutta la difesa..una squadra che fino a due domeniche fa faceva una fase difensiva importante mo in tre partite prende otto gol..e sempre nella stessa maniera ..ora basta che ci buttano la palla in area e succede il panico…bha..nn ci credo..c e dell’ altro..!!

  25. galassiapescara ha detto:

    @alex : eccetto che contro il CZ , un saluto al presidentissimo lo fanno sempre. Ieri non c’ero quindi non posso dirlo, ma credo che alla prossima interna ci saranno. Giustamente, eh

  26. tusciabruzzese ha detto:

    E’ una squadra cauta come il suo Presidente: niente “colpi di testa”

  27. caps ha detto:

    Al Regista direi di Cambiare Copione . Non c’è nulla da Salvare. Tranne Noi che Abbiamo a Cuore il Delfino . Situazioni che si ripetono , giocatori che mollano , un Allenatore che ormai può già parlare al passato e poi la dirigenza… La stessa che produce queste opere d’arte . Sulla Curva c’è poco va rifondato con persone diverse soprattutto di ambiente .

  28. draculone ha detto:

    Si sono appiattito anche loro

  29. ilfigliodel36 ha detto:

    L’infortunio di Palmiero è una buona o una cattiva notizia? Chiedo per la classifica

  30. alex74 ha detto:

    A proposito. Io non sto venendo da un po di tempo per problemi fisici ma dalla tv non si sentono mai quelli dei distinti. Qualche coro contro Sebastiani lo fanno o si sono appiattiti pure loro? Forse galassia può rispondermi

  31. tusciabruzzese ha detto:

    Sto facendo un incubo in cui il presidente è Sebastiani, il Pescara Rangers non c’è più e siamo in serie C. Ora mi sveglio …

  32. draculone ha detto:

    Mi pento dopo 40 anni di aver fatto l’abbonamento in curva(che poi c’hanno cacato pure ai distinti). Vorrei sapere cosa ne pensa Vecchiock del comportamento della curva soprattutto in queste situazioni

  33. nemicissim0 ha detto:

    …e comunque mi sa che te raggion Alex: novanta minuti di pistole nascoste, totalmente dipendente, rappresenta la citta trallallero lero là e quessi non vedono l’ora di tornare negli spogliatoi. Qualche volta nemmeno vanno in campo.

  34. nemicissim0 ha detto:

    A volte non si hanno delle risposte chiare, bisogna pensarci e capire quale sia la verità perché a volte le risposte ci sono ma la verità non è per forza in queste risposte (cit. Gigi Marzullo)

  35. johnny blade ha detto:

    Oramai non ci sono più parole.
    Ogni anno (quanti oramai? ) la solita storia.

  36. alex74 ha detto:

    Redazione comunque ha ragione gionni. Capisco la pubblicità per campare ma senza un adblock sto sito è inguardabile. Ed è un peccato sinceramente.

  37. alex74 ha detto:

    Nzomm, tirando le somme, come ogni anno, si sono presi le colpe: i giocatori, l’ allenatore e il direttore sportivo. Cullu’ è scomparso dai radar. Copione eseguito egregiamente. I miei complimenti alla ciurma.

  38. alex74 ha detto:

    Che poi non sono mica cosi sicuro che cantare le lagne per 90 minuti interi dia la spinta giusta alla squadra. Anzi secondo me contribuisce a. farli addormentare. Cori secchi e cazzuti una volta ogni tanto. questo fa svegliare li bardasciun. Fossi il datore di lavoro dei rangers glie lo andrei a dire. Non vorrei che questi anni stiamo facendo cacare pe sto motivo invece che per colpa di bastiano.

  39. johnny blade ha detto:

    Oramai non ci sono più parole.
    Ogni anno (quanti oramai? ) la solita storia. Sebastiáaaa sei un fallito.

  40. alex74 ha detto:

    Ma vogliamo parlare del coccodrillo messo su una punizione da 40 metri e ci è costato il gol perché la difesa era sguarnita?laugh1 laugh1 manco a don orione

  41. madelib ha detto:

    Ingrosso, ma che c**** di motivazione è quella per la quale “In occasione del loro secondo gol, io e Crescenzi ci siamo guardati perché non capivamo se fosse fuorigioco o no”?!!!

    Che senso ha?!!!

    In occasione del secondo goal ci avete semplicemente cacato! Nessuno dei due ha fatto ciò che avrebbe dovuto: MARCARE, SEGUIRE, ANTICIPARE ED OSTACOLARE CHI, TRANQUILLO ED INDISTURBATO, ha comodamente deposto la palla in rete!

  42. madelib ha detto:

    Pinocchio e la “volpe” possono parlare quanto vogliono: non credo loro dalla notte dei tempi anche quando dovessero affermare possibili verità…

    Caro Mister Colombo, Lei è un brav’uomo, ma sappia che NON dovrà MAI fare da parafulmine per NESSUNO, poiché, nel caso, perderebbe automaticamente la stima che, come persona e come addetto ai lavori, ha finora guadagnato!

    Dunque, l’assunzione di responsabilità da oarte Sua va bene quando è plausibile, se non giusta, ma non vada MAI oltre, ché ci vuole un attimo per perdere tutto.

    P.s.: Non sono assolutamente d’accordo con i cori e gli applausi elargiti dopo la sconfitta contro il Catanzaro e, a maggior ragione, con quelli dispensati ieri sera, dopo la terza sconfitta consecutiva, dalle due “fazioni” della “tifoseria” biancazzurra, la quale (in particolare, quella della curva), senza dignità, evita di contestare il “Suo” presidente…

    Sebastiani, VATTENE!

  43. alex74 ha detto:

    Quand perd sebastiani non parla mai. delega il ds laugh1 laugh1 colombo non ti prendere colpe che non hai. sappiamo tutti benissimo a chi dobbiamo bussare.