BREAKING NEWS: rimasti pochi biglietti per…
11/11/2022
L’uovo di COLOMBO pre PESCARA-MESSINA
12/11/2022

Giovanni GALEONE (ex Allenatore del Pescara):
“Il calcio italiano ha perso la sua identità e continua a non puntare sul settore giovanile, che è vitale per la sopravvivenza del calcio e per sfornare nuovi campioni. Più che la tattica dovete imparare a giocare a calcio, ragionando sempre come squadra. La tattica si può sintetizzare in poche decine di minuti davanti alla lavagna; credete a un vecchio come me di 82 anni” (fonte).

Marco SANSOVINI (ex attaccante del Pescara e Allenatore U16):
Questo Pescara mi piace tanto, l’ho seguito parecchie volte e sento anche che riesce ad entusiasmare la gente. È una squadra fatta da ragazzi che sono riusciti a creare un gruppo solido e coeso, sono tutti giocatori completamente immersi nella causa. È un gruppo che ha una vera anima e credo che, oltre ai risultati e alla qualità del gioco, sia questo che abbia fatto riavvicinare i tifosi. Vedo tante componenti importanti per fare davvero bene. Sono anche andato a vedere degli allenamenti, di mister COLOMBO: mi piace molto la sua eleganza e il suo approccio con il gruppo. Ha creato una squadra ordinata e solida, ma che ha anche coraggio.
Catanzaro schiacciasassi, sì, ma alla fine è poco sopra il Pescara. Quindi, molto dipenderà dagli scontri diretti e dalla continuità di rendimento che riusciranno ad avere le squadre. Il segreto per vincere il campionato è proprio questo: avere un rendimento alto e costante restando attaccati alle prime posizioni; e, in più, avere pazienza e non frenesia.
LESCANO è più partecipe alla manovra rispetto a Iemmello, che è più finalizzatore. Quando è arrivato ho sentito dire che al Pescara mancasse un uomo capace di segnare tanto, ma Facundo non arriva da uno o due gol a stagione ma da tre anni di fila chiusi in doppia cifra; e non è poco. E poi è importante per lo sviluppo del gioco: non si può ridurre tutto ai numeri perché altrimenti tutto resta una chiacchiera da bar. Il calcio è molto complesso ed ha tantissime dinamiche da considerare; per far vincere una squadra non è detto che serva solo un attaccante da 30 gol. Serve anche altro” (Il Messaggero).

 

40mila.it

Condividi su:

Lascia un commento

17 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    Ma se manco i cartelloni pubblicitari sulle righe spostano…

  2. galassiapescara ha detto:

    Alex74 un presidente fregno avrebbe anche discusso col sindaco :
    1) una copertura completa dello stadio
    2) ampliamento della capienza , dove possibile -alias le due curve
    3) ampliamento della gabbia in modo tale da poter utilizzare il 100 % della capienza
    4) seggiolini rimessi come Dio comanda
    Tutto ció costerebbe comunque meno di un nuovo stadio

    Ma purtroppo non ce l’abbiamo un presidente fregno

  3. ilfigliodel36 ha detto:

    Qui mi boicottate per Galeone? Chiedo per Colombo laugh

  4. Max1967 ha detto:

    Alex la tua proposta è assolutamente legittima.
    Oltretutto per un settore dove se vendono 10 biglietti è grasso che cola.

  5. nemicissim0 ha detto:

    Vincere i campionati solo con l’attacco ti capita a caso una volta ogni 25 anni, solo nelle categorie minori e l’anno dopo ci pigli na freca di cuppini da tutti. In tutti gli altri 24 anni e nelle massime competizioni vince chi ha LA DIFESA SOLIDA. E per chi dice “non mi diverto”, io non mi diverto a pigliare 3 noci a partita. Detto questo, viva Galeone, viva Zeman e viva Oddo, ma negli altri 24 anni, viva Pillon, Colombo, Tom Rosati e in genere gli allenatori normali! sarcastic

  6. alex74 ha detto:

    Un presidente fregno cosa farebbe sapendo che domani piove e tanta gente, non più giovane come i ragazzi in curva, si sta alla cas?….metti i biglietti delle tribune coperte allo stesso prezzo dei distinti. Questo farebbe un presidente pescarese fregno. Ma nu purtroppo non ce l’ abbiamo

  7. pier66 ha detto:

    “IL PORTIERE È UN OPTIONAL” rofl rofl quelli un po’ anzianotti come ricorderanno questa frase del Profeta..

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Come mi pare sia stato già scritto, faccio affidamento sulle dichiarazioni post-partita nelle quali Auteri loderà la sua squadra. Sarà il segnale che avremo vinto
    sarcastic

  9. Max1967 ha detto:

    Tuscia la fase difensiva andrebbe eliminata per legge.

  10. nemicissim0 ha detto:

    …e spero vivamente che anche Colombo possa diventare per qualche anno a venire il “vero” mister. Ha cominciato bene, non solo per i risultati ma per come appare come persona. AVANTI MISTER, dopo tanti inutili ciarlatani e presunti guru, un elemento solido ci voleva.

  11. nemicissim0 ha detto:

    Galeone, protagonista ed artefice di un breve ma irripetibile momento della storia pescarese. Un’alchimia di elementi esplosivi mai riprodotta altrove, e tanto dimostra il suo curriculum successivo, non certo esaltante.

  12. allegri10 ha detto:

    GALEONE… GALE GALE ONEEEEEEE music

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Mister, però mi porto il dubbio che se a quei 10 minuti lei ne avesse aggiunto uno, uno solo, dedicato alla fase difensiva, avrebbe avuto ben altra carriera …
    sarcastic

  14. chamape66 ha detto:

    Bravo Draculone, proprio così, L’UOMO che gioca anche fa la DIFFERENZA, ma il giocatore che non è uomo è solo in egoista!! Anche Colombo è uno di noi…e tanto RISPETTO per il MISTER GALEONE

  15. draculone ha detto:

    SANSOVINI uno di noi