PESCARA-GELBISON 2-1: i 99 MINUTI con i 40mila!
06/11/2022
PESCARA-GELBISON 2-1: I VOTI BIANCAZZURRI
07/11/2022

Alberto COLOMBO (Allenatore in prima della Pescara Calcio):
I complimenti per l’efficacia dei cambi non va fatta solo a me ma a chi ha costruito la squadra, il DIrettore, facendo un gran lavoro. A me resta solo azzeccare i cambi.
Nel finale c’è stata una pressione forte da parte nostra e non avevamo bisogno dei rientri in difesa dei nostri esterni; c’erano spazi ridotti e avevo bisogno di gente di qualità [come DELLE MONACHE e KOLAJ – ndr] che tentasse gli uno contro uno. Anche sbagliandone dieci, col piglio giusto prima o poi l’episodio ti gira a favore.
VERGANI ha mostrato spirito di rivalsa rispetto alla precedente partita, dimostrando che c’è.
Nell’intervallo avevo sollecitato i ragazzi: durante il primo tempo davano segni corporei di nervosismo, ma noi dovevamo avere grande pazienza e velocità di circolazione, senza intestardirci a sfondare dallo stesso lato. Nel secondo tempo, con KRAJA e ALOI, abbiamo avuto più verticalità; con degli uno-due si riusciva a scardinare la loro linea a centrocampo. La bravura era quella di continuare a giocare sul perimetro dei loro 25 metri per trovare varchi.
I numeri della Gelbison non mentono: è una squadra organizzata, compatta e c’era il rischio di subire il gol in ripartenza o su palla inattiva. Le partite facili non esistono, fare due gol in una partita “sporca” è un buon segnale.
Si potevano anche fare prima i cambi del finale, ma avevamo solo un ultimo slot e quindi la gestione dei cambi è spesso subordinata a questo. E non è sempre facile cambiare la forma della squadra a livello tattico: ad esempio abbiamo subito un gol perché CANCELLOTTI non ne aveva più e aveva i crampi; e io di solito mi tengo un cambio.
Daniele SEBASTIANI (Preisdente Delfino Pescara 1936 SpA):
Tre punti importanti e una partita difficile; e forse nel primo tempo l’abbiamo un po’ sottovalutata. Forse eravamo un po’ nervosi. Penso che i cambi hanno cambiato la partita: una partita così va giocata palla a terra. Tutti sono entrati molto bene.
Il Gelbison è una squadra molto fisica e una delle migliori viste finora a Pescara.
Dal Catanzaro siamo rimasti a 3 punti e intanto bisogna rimanere lì: quando arriveranno qui, se saranno più forti gli faremo i complimenti.
Tra una settimana torna AUTERI [per la partita all’Adriatico contro il Messina – ndr], con il quale ho un ottimo rapporto: nel calcio ho esonerato diversi allenatori ma che vuol dire! Poi, sono rimasto in buoni rapporti con tutti.
Per la Procura mi viene da sorridere: falso di cosa?! Nel 2021 abbiamo comprato Quintero attraverso Moggi. Abbiamo fatto un mandato all’agente, depositato in Federazione. L’agente ci ha fatturato. Dove sono le fatture false? E’ un filone aperto verso questo intermediario: se l’avessero aperto verso tutti gli intermediari, il calcio sarebbe tutto a San Donato.
Aristidi KOLAJ (esterno offensivo del Pescara):
Mi è arrivata questa palla da Kraja, sono riuscito ad andare sull’esterno ed aggirare il difensore da dove sono riuscito a piazzarla. Siamo molto contenti perché era una partita difficile, sapevamo che era molto importante entrare bene e siamo contanti di questo. L’importante era vincere. Io mi sto allenando bene e sto cercando di dare il massimo in base a quello che che mi chiede il mister. Cercherò di metterlo in difficoltà tutte le settimane e poi sarà lui a fare le scelte. Il Catanzaro va forte e questo è un campionato difficile, noi penseremo alla nostra partita. Segnare sotto la curva è stata una gioia incredibile e spero di farne tanti altri.
Highlights del match.

40mila.it

Condividi su:

Lascia un commento

20 Comments

  1. draculone ha detto:

    Mister veramente in gamba

  2. tusciabruzzese ha detto:

    Bel post nico. Colombo dà proprio l’impressione di una persona misurata, equilibrata, che non si “allarga” prima di essersene conquistato il “diritto”. Comportamento di quelli che sono umili, che vengono da lontano, che sanno che bisogna soffrire per affermarsi, come dev’essere già successo a lui. E sa, come ha anche detto già più volte, che la gloria può svanire con la stessa rapidità con cui è arrivata … Ora vediamo cosa gli combina il presidente a gennaio per mettergli i bastoni tra le ruote, more solito

  3. nico956 ha detto:

    Bn giorno a tutti…com e il risveglio da secondi in classifica ..ma soprattutto 29punti in 12partite….della serie nn mi svegliate sto facendo un bel sogno..!!!volevo dire due parole su Colombo …e la seconda partita che dopo la squadra fa il giro del campo a salutare il pubblico..piano piano timidamente si avvicina agli spalti segno che vuole partecipare alla gioia e soddisfazione che ci sta dando questa squadra..e quindi e anche un segno di appartenenza a questi colori .veramente si sta creando un grande rapporto tra mister e tifosi.. così inizio la bella favola tra pescaresi e galeone..grande mister!!

  4. nemicissim0 ha detto:

    Ma il Messina è la squadra che paga lo stipendio a uno per occupare un posto in panchina senza fare nulla e poi scocciarsi quando gli chiedono di raccontare la partita?

  5. draculone ha detto:

    Testa al Messina

  6. tusciabruzzese ha detto:

    Fa piacere che Colombo veda la partita in modo coincidente con la maggior parte dei tifosi. Vero è che è più facile quando le cose vanno bene …
    sarcastic

  7. nico956 ha detto:

    Bn la guerra continua..la serie C e questa una battaglia tutte le domeniche..poi noi nn abbiamo la punta forte che fa gol da solo quindi i gol li dobbiamo costruire e nn sempre è facile..però abbiamo dimostrato che abbiamo dei cambi come quelli di oggi di gente che sa saltare o uomo..e in queste partite e quello che ti serve ..bn così testa bassa e pedalare..

  8. biancazzurro86 ha detto:

    Bravissimo chamape

  9. draculone ha detto:

    Solo applausi I per Chamape

  10. chamape66 ha detto:

    Io dico che in questo sito scrivono persone che:1) non vanno allo stadio,quindi vedono un altro calcio…2) Andando allo stadio SEMPRE e sempre in CURVA NORD, vi assicuro che st’anno ci si identifica con la SQUADRA e soprattutto con il suo bravo ALLENATORE…3) Pinocchio fa i peggiori macelli,ma st’anno non me ne frega,per il punto n.2)

  11. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, tranquillo che tu la questione al cliente glie la puoi spiegare mille volte e alla fine, dalle domande che ti fanno, ti rendi conto che non hanno capito un cazzo. O comunque ti ricacciano argomenti secondo loro giustificativi, ma che in realtà non c’entrano una minchia. Non escluderei che Sebastiani sia in questo mood: gli contestano la fattura falsa e lui risponde che non è falsa ma la ha emessa veramente e pagata veramente.

  12. UK_Dolphin ha detto:

    Capisco che si trattava di una partita difficile contro un avversario venuto solo a difendersi ma un solo mezzo tiro in porta ( Cancellotti su azione confusa) in 80 min. contro una modesta neopromossa sembra un po poco se si ambisce a vincere il campionato. Occorre piu’ qualita’ ed idee li davanti se vogliamo mantenere il passo delle calabresi. Nell’arco di un campionato arriveranno pure le giornate sfigate che finora non si sono viste.
    SEBASTIANI VATTENE…(a S.Donato?)

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Mi chiedo se Sebastiani ci è o ci fa sulla questione della Procura e delle false fatturazioni. Lui si giustifica parlando fondamentalmente di TRASPARENZA (cioè, dice che il mandato all’agente c’è, ed è pure depositato in Federazione, e la fattura c’è anch’essa). E che c’entra con la questione? Nulla! Mica la Procura gli ha contestato la mancanza di trasparenza! Mica gli ha contestato che non c’era il mandato! Mica gli ha contestato che il mandato non era depositato! Mica gli ha contestato che non c’era la fattura! Quel che la Procura gli ha contestato è PROPRIO che una simile fattura NON DOVEVA ESISTERE! NON DOVEVA PROPRIO ESSERE EMESSA dall’agente, perché questi non era un agente della Società! E perché grazie a tale fattura la Società si è scaricata l’IVA! E la Procura dice che tale IVA non poteva essere scaricata dato che tale fattura tra l’agente e la Società NON doveva esistere!
    Domanda: Sebastiani non ha capito perché i suoi legali non glielo hanno spiegato (e non credo sia possibile) o apposta devia la questione parlando di un’accusa (la mancanza di trasparenza) che non c’entra niente con questo caso?
    Ai giornalisti la risposta …

  14. caps ha detto:

    Non conterei sul mercato , vista la nostra società e più facile il contrario . Mentre potrebbe accadere che l’allenatore modificando in casa l’impostazione nel movimento dell’ attacco e con un giro palla più veloce ecco che potrebbe dare quel qualcosa in più. Se poi basterà non lo so .

  15. Max1967 ha detto:

    Aver permesso ad una squadra come il Gelbison di scendere in campo dimostra la pochezza di questo girone. Lo scorso anno mai visto uno scempio calcistico del genere.

  16. lafestadeicolli ha detto:

    se finalmente almeno due tra kolaj delle monache desogus iniziano ad essere incisivi come gli intoccabili allora si che ce la giochiamo fino alla
    fine. dove migliorare questa squadra sul mercato? per me sicuramente una mezzala che si inserisca in zona gol.

  17. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, forse non abbiamo quella superiorità schiacciante da 3/4 gol nel primo tempo, ma è anche vero che l’impressione è che gli avversari trovano grosse difficoltà a segnarci, mentre noi i nostri 2 golletti a partita prima o poi li troviamo. Così si vincono le partite, anche senza stradominarle. NO AL CALCIO CHAMPAGNE SFIAMMATO DEI FALSI PROFETI, si alle mazzate e alle vittorie sporche.

  18. tusciabruzzese ha detto:

    È un campionato di sofferenza, sia per le calabresi che per il fatto che sui 90 minuti secchi non abbiamo un’enorme superiorità sulle altre

  19. nemicissim0 ha detto:

    Quindi, hanno vinto 2-1 consentendo un gol a una accozzaglia di gente che pensava di essere una squadra solo perché avevano le maglie uguali. Solo per questo, se fossi in Colombo, penserei seriamente alle dimissioni.

  20. tusciabruzzese ha detto:

    Quella sui “segni corporei di nervosismo” visti da Colombo è bellssima!
    mosking