JUVE STABIA-PESCARA 1-2: I VOTI BIANCAZZURRI
31/10/2022
INFO BIGLIETTI COPPA ITALIA: PESCARA-GUBBIO
01/11/2022

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore – 
Dopo pochi minuti dal fischio d’inizio delle gare in programma domenica scorsa alle 17:30 sembrava che per il Delfino anche le residue speranze di lottare per il primato dovessero svanire: uno-due del Catanzaro (ad Avellino) e, soprattutto, Pescara in svantaggio (a Castellammare di Stabia): quindi ben otto punti a separare le due squadre in classifica. Fortunatamente, i biancazzurri riuscivano a pareggiare a metà del primo tempo e poi anche a ribaltarla a un quarto d’ora dal termine, resistendo nel finale all’assalto campano, mentre i giallorossi calabresi venivano recuperati sul 2-2 e fallivano con Iemmello il calcio di rigore, a tempo quasi scaduto, che avrebbe consentito loro l’ennesimo successo. Morale della favola, mente il Crotone batteva con il minimo scarto il fanalino di coda Picerno (1-0), la graduatoria si ricompattava clamorosamente: Catanzaro 29 punti, Crotone 28 e Pescara 26, con le prime “inseguitrici” a distanza già di nove punti (Giugliano, Monopoli e Latina a 17).
È giunto il momento di restare con i piedi ben ancorati a terra e lasciare alla tifoseria i pindarici sogni di gloria. Il gap fra le prime tre e le altre, come avevamo anticipato fin dall’inizio stagione, è talmente importante che anche un pareggio fuori casa può avere il medesimo impatto di una sconfitta, sia a livello di graduatoria, sia a livello di morale. Domenica prossima, poi, ci sarà la ghiottissima occasione, per Mister Colombo e i suoi ragazzi, di recuperare su una delle due che la precedono o, meglio ancora, su entrambe, in caso di pareggio nello scontro diretto di Catanzaro. Naturalmente senza dare nulla per scontato all’Adriatico, dove giungerà la matricola terribile Gelbison, che non avrà nulla da perdere e sicuramente cercherà di ben figurare.
Ne frattempo, mercoledì con fischio d’inizio alle 14:30, secondo turno di Coppa Italia con il Delfino che ospiterà il Gubbio, attuale capolista del girone B in condominio con la Virtus Entella. Sebbene si tratti di un impegno di secondaria importanza, sarà comunque l’occasione per misurarsi con una delle eventuali compagini più forti in caso (ma ci auguriamo di no…) di play off.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

15 Comments

  1. Max1967 ha detto:

    Cullù se vuole sopravvivere deve tornare in B, altrimenti zompa.

  2. ilfigliodel36 ha detto:

    Presidente, una domandina facile facile. Più andare in B subito per intascare di più dopo o più intascare di più subito e andare in B dopo o mai? Chiedo per un ragioniere o un manager? Chiedo per un tifoso o uno speculatore?

  3. draculone ha detto:

    Domenica rosichiamo altri punticini

  4. nemicissim0 ha detto:

    “Volete andare in un club di serie B? Benissimo: coccia sotto e quando sarete promossi con tutto il Pescara giocherete in serie B e in uno dei club più blasonati della categoria”. Ah già, ma questo dovrebbe dirlo cullù…

  5. bummon ha detto:

    Mi permetto di ricordarvi, che a capo della holding pescara calcio ci sta cullu…..

  6. alex74 ha detto:

    Gyabuaa è un ottimo prospetto ma come ogni suo collega di colore si fa le sue 3 4 dormite a partita che possono costare caro. Questa è un squadra che se tenuta insieme un paio di anni ci può far togliere delle belle soddisfazioni…. MA AHIMÈ siamo a pescara e a gennaio i migliori prospetti saranno regalati a destra e a manca con la promessa che però rimangono a giocare qui fino alla fine del campionato. Da li in poi gli stimoli saranno pari allo zero

  7. tusciabruzzese ha detto:

    Gyabuaa sta crescendo, lì ci sono margini di miglioramento. Fino ad ora Milani bene in spinta, ma in fase difensiva non tanto. Continuo a dire che Cuppone farebbe più gol come ala sinistra anziché destra: come puoi segnare se devi tirare col tuo destro, piede forte, già da decentrato a destra?

  8. tusciabruzzese ha detto:

    L’ho scritto anch’io nell’altra news, Plizzari finora ingiudicabile: S.V.

  9. Max1967 ha detto:

    Non so, a me Plizzari sembra insicuro.

  10. caps ha detto:

    In Crotone Catanzaro una delle 2 uscirà con la Testa ammaccata e con meno Sicurezza . Se poi finisse in parità e Noi Vincessimo ecco che arrivando ad un passo dalla Testa le Sicurezze Calabresi andrebbero in frantumi e Vi potrebbe essere un Contraccolpo tipo Padova … Vedremo , se non combina guai PettoAbbottato.

  11. nemicissim0 ha detto:

    Alex, stavo pensando la stessa cosa e non so se rallegrarmi per il fatto che è ben coperto dalla difesa oppure preoccuparmi per dover magari scoprire che – messo severamente alla prova – si riveli non troppo fenomenale. Forse lufijedigin, che ha occhio clinico per i portieri, ha capito qualcosa di più preciso.

  12. alex74 ha detto:

    Io comunque aspetto ancora la prima parata degna di nota di Plizzari.

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Fossi Sebastiani venderei subito alcuni giocatori di proprietà come Milani, Lescano, Plizzari e Kolaj. Io non sono Sebastiani, ma lui purtroppo lo è …
    pardon

  14. nemicissim0 ha detto:

    Pescara-Gelbison. Gara ufficiale. Non ci si può credere. SEBASTIANI, VATTENE.

  15. lapa ha detto:

    Dopo 3 anni di fegato intossicato si vede una squadra degna…..speriamo duri !! vero bastia’ ?