COPPA ITALIA, PESCARA-VIS PESARO 6-0: i 99 MINUTI con i 40mila!
05/10/2022
Partenza per Potenza, senza GYABUAA né DELLI CARRI e…
07/10/2022

Daniele SEBASTIANI (Presidente del Pescara): Quelli che hanno giocato meno si sono sempre fatti trovare pronti. Oggi era importante passare il turno perchè la Coppa Italia è un torneo importante e dà anche vantaggi a chi arriva in fondo. A parte i sei gol, mi è piaciuto soprattutto lo spirito combattivo. La squadra è giovane e quindi è normale che ci sia entusiasmo ed è un bene che si sia ritrovata una vicinanza alla squadra, ma bisogna comunque rimanere coi piedi per terra, dato che il campionato è ancora lungo. Oggi bene DE MARINO e SACCANI e tra una settimana avremo pronto anche CRESCENZI. VERGANI dovrebbe farcela per sabato, quindi, a parte PELLACANI, sono tutti a disposizione. I giocatori stanno dando tanto sul campo: basta guardare ALOI, che non aveva ancora giocato e tuttavia, sul 6-0, incitava gli altri a pressare. Se riusciremo a continuare così, ci toglieremo le soddisfazioni. Viceversa, se rimaniamo passivi, non faremo strada.
Alberto COLOMBO (Allenatore in prima del Pescara): Abbiamo ottenuto risposte molto positive.  Al di là del risultato e delle prestazioni individuali, abbiamo avuto atteggiamento e mentalità giuste. Siamo partiti in modo aggressivo, chi ha giocato oggi ha impegnato la stessa mentalità di coloro che avevano giocato le partite precedenti, e questo è estremamente positivo. Quello di oggi è solo un punto di partenza e non di arrivo, abbiamo tanti margini di miglioramento e non ci dobbiamo rilassare. Per gli attaccanti è sempre importante segnare e perciò sono contento per loro, ma ho avuto ottime prove da tutti i ragazzi che finora avevano giocato di meno, come GERMINARIO e DE MARINO. Siamo contenti che anche CRECCO ed ALOI abbiano riassaggiato il campo: saranno risorse importanti se il loro processo di recupero fisico procederà secondo i piani. Quella che ci attende a Potenza è una partita insidiosa a partire dal campo sintetico: sono una buona squadra che ha messo in difficoltà il Crotone e la cui classifica è certamente avara.
Aristidi KOLAJ (esterno offensivo del Pescara): Ci tenevamo a passare il turno e siamo molto contenti della prestazione. La mia doppietta ha aiutato la squadra a vincere e ne sono molto felice. La mia posizione in campo preferita è quella di esterno di destra, perchè mi consente di tagliare verso l’area e concludere, ma sono senza problemi a disposizione del mister. La concorrenza fa bene, siamo tutti buoni giocatori e dobbiamo lavorare per mettere in difficoltà l’allenatore nelle scelte.
Daniele SOMMARIVA (portiere del Pescara): Tutta la squadra ha fatto bene. Bello giocare ma il portiere è un ruolo che ha gerarchie. E sono difficili da cambiare. Poi se hai davanti un giocatore forte come Plizzari, titolare dell’Under 21…
Highlights del match.

40mila.it

1077 GIORNI di SERIE C, 4525 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

34 Comments

  1. tusciabruzzese ha detto:

    Aiutate l’addetto stampa a scaricarsi Waze o Google Maps sul cellulare!
    (:mosking:)

  2. Max1967 ha detto:

    Se la Pescara Calcio avesse un pulmann suo potrebbe utilizzare un navigatore, ma dovendolo affittare ogni volta si adeguano ai percorsi delle autolinee.

  3. antateavanti ha detto:

    Il percorso indicato fa allungare di tanto Si passa invece per Foggia direzione Potenza . Però forse hanno consigliato il tragitto più lungo per evitare di incrociarsi coi pericolosi satanelli ultras ancora sanguinanti per le 4 pere

  4. nemicissim0 ha detto:

    Allora, siccome questi sono asini in tutto e per tutto, la frase “utilizzare l’uscita dello svincolo per Candela e prendere superstrada A16. Prima di Candela prendere S.S. 655” si deve leggere: “superata l’uscita di Cerignola, seguire la diramazione A16 in direzione Napoli, uscire al casello di Candela e seguire le indicazioni per Melfi (S.S. 655)” eccetera. Che poi, oltre che in italiano, meritano 3 pure in geografia perché è meglio uscire a Foggia.

  5. Invece di guardare la cartina geografica, andate in trasferta.

  6. nemicissim0 ha detto:

    Gelbison, Picerno, Monterosi, Foggia ddo cazz stann?

  7. nemicissim0 ha detto:

    Biancazzurri, a parte i probabili strafalcioni, hanno fatto bene a spiegare come si arriva a Potenza. In definitiva, è solo grazie a loro se dobbiamo porci il problema di dove sta il paesello dove si deve andare a giocare.

  8. biancazzurri ha detto:

    Sci mapperò avéte vist’ lu sìte ufficiale???? (:rofl:) Delfino Pescara Google Maps!!!! (:rofl:) Ci stànne a spiegà coma si va a Potenza!!!! !!! (:rofl:)

  9. nemicissim0 ha detto:

    Grazie, Galassia. Quindi ricordavo bene. Li abbiamo incontrati sei/otto volte negli anni bui di inizio duemila.

  10. galassiapescara ha detto:

    Coi potentini c’è rispetto reciproco e buoni rapporti . In proporzione alle dimensioni della città e del bacino di tifo sono un’ottima tifoseria, decisamente (Melfi, che è la seconda città principale, è rivale del potenza) .

  11. vitabiancazzurra ha detto:

    Ben detto Nemi !

  12. nemicissim0 ha detto:

    In queste – tra virgolette – “partite”, l’epilogo normale sarebbe che l’avversario non si presenta in campo per evitare figuracce, limitando quindi il passivo a 0-3. Cosa che per esempio avrebbero fatto bene a fare la vis pesaro o il foggia. Ne consegue che se l’avversario decide di giocare comunque, la vittoria con un punteggio inferiore ai 4 gol di scarto è un fallimento totale.

  13. lapa ha detto:

    ma che roba è il pallone il potenza ?? loro il massimo che aspirano è vincere il derby col Gravina di Puglia …se perdiamo li meritiamo di fare i playout

  14. draculone ha detto:

    Chiedo per tanti di voi, ma pur volendo fare una tinta “nero corvino”, ma li tinet li capill per farla? (:rofl:)

  15. draculone ha detto:

    Dite, dite male a Sebastiani che ogni anno allestisce rose di 30 giocatori e più. SASSARINI nel dopo partita ha detto che non ha voluto rischiare perché ha giocatori contati in difesa e centrocampo. MEDITATE GENTE, MEDITATE

  16. ilfigliodel36 ha detto:

    A Potenza contro gli ex Del Sole, Di Grazia e Belloni! Risuscitiamoli? (:bb:)

  17. nemicissim0 ha detto:

    Vita, va bene.

  18. vitabiancazzurra ha detto:

    Ma che rapporti puoi avere con questi ci siamo incontrati 3 volte in 60 anni Anche volendo ambirei ad avere rapporti con città e tifoserie storiche con un passato di livello non solo di serie C e D

  19. nemicissim0 ha detto:

    Vita, ma dove l’ho scritto che dobbiamo confrontarci coi tifosi del Potenza? Ho solo detto che mi pare di ricordare che ci sono buoni rapporti, come anche con altre tifoserie minori tipo Fermana. Mo che significa, che ci dobbiamo confrontare con i tifosi della fermana?

  20. vitabiancazzurra ha detto:

    Nemicissimo va bene che la tifoseria nostrana è ai minimi storici dal 1951 a Pescara ma adesso che dobbiamo confrontarci coi tifosi del Potenza ma quali?? Il nostro riferimento principe è la tifoseria del Galatasaray o del Liverpool 😁

  21. vitabiancazzurra ha detto:

    Viva gli ultras ok le devastazioni va bene il teppismo Così nn si scontenta nessuno ok? Ma queste porcate di violenza non hanno una matrice e un unicità italiana BASTA ADDITARE SEMPRE GLI ITALIANI DI TUTTI I DIFETTI E LE SCHIFEZZE ! Ogni mondo è paese Bravi belli brutti ladri e onesti sono sono ovunque !!! in tutti i settori non solo nel calcio. E noi abbiamo l’etichetta però. Guardate cosa hanno fatto a Roma quei maiali degli spagnoli Vandalismi e inciviltà estreme che si aggiungono ad altre subite da varie tifoserie europee ogni volta Con la differenza che all’estero vengono arrestati e qui in Italia pascolano liberamente e il giorno dopo è tutto dimenticato

  22. nemicissim0 ha detto:

    Vi ripeto: Potenza e Chieti sono le uniche città del mondo dove se entri in un palazzo e devi andare al secondo piano, prendi l’ascensore verso il basso. Meditate.

  23. ilfigliodel36 ha detto:

    Dice mio padre che così gli ricorda Scialpi! Ma chi è?? (:unknw:) (:wacko:)

  24. madelib ha detto:

    nemicissim0 ha detto:
    06/10/2022 alle 09:45
    Ma Sebastiani si è rifatto la riga in mezzo e il capello lungo dietro, stile anni 80-90?

    Osservo: È un fan di Gianni Togni!

  25. Max1967 ha detto:

    Perchè Potenza ha pure una tifoseria?

  26. nemicissim0 ha detto:

    Tornando seri: mi pare di ricordare che con la tifoseria di Potenza ci sono buoni rapporti. O mi sbaglio?

  27. nemicissim0 ha detto:

    @max, è ovvio. Fuori casa deve essere 0-6.
    @lusmitch: certo, tinturone nero corvino a completare il tutto.

  28. Max1967 ha detto:

    Questo dovrebbe essere il risultato di tutte le nostre partite, almeno in casa, del campionato.

  29. lusmitch ha detto:

    Nemicissimo pure con il tinturone ha esagerato…un pò tropp nero corvino…però sta fregno ..quasi quasi me li facc pur io…vedi ha lanciato la moda, sicuro è proprietario di una catena di parrucchieri.. 😀

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Kolaj preferisce fare l’esterno di destra mentre è Cuppone che viene spesso messo da Colombo a fare l’esterno di destra. Invece, secondo me, Cuppone dovrebbe giocare di più da esterno di sinistra, come quando è entrato ieri e infatti ha segnato grazie alla posizione a piede invertito. Mister, capisco che a te piace che gli esterni offensivi invertano spesso la posizione, però qui ci sono indicazioni chiare su cosa far prevalere fra le due alternative …
    (:yes:)

  31. draculone ha detto:

    Perché non provate le pizze o i tramezzini al bar della Nord? (:rofl:)

  32. nemicissim0 ha detto:

    Draculone, infatti. Con tuti i localini che ci sono in centro, la competizione a chi fa i taglieri migliori è accesissima. E noi ne beneficiamo.

  33. draculone ha detto:

    Bravo Kolaj, la concorrenza fa bene

  34. nemicissim0 ha detto:

    Ma Sebastiani si è rifatto la riga in mezzo e il capello lungo dietro, stile anni 80-90?