RITORNO AL FUTURO, con Daniele SEBASTIANI
03/12/2021
GROSSETO-PESCARA 1-2: ’99 minuti’ in 40mila!
05/12/2021

La conferenza stampa del tecnico biancazzurro Gaetano AUTERI nel pre-partita Pescara-Lucchese:

  • “Di indisponibili non ce ne sono. MEMUSHAJ ha avuto un paio di giorni di lavoro differenziato, però sta bene. Stanno tutti bene: anche FERRARI, che aveva preso quella botta, si è allenato con continuità. GALANO ha ripreso ma dopo 10 giorni di lavori differenziati non sta benissimo, per cui non è convocato”.
  • Per la panchina “non credo ai fantasmi e di ombre non ne vedo.  Non mi piace neanche andare a inseguire ipotesi ma vado solo sul pratico, concreto e ciò che vedo. Una settimana di passione, l’ennesima perché purtroppo non stiamo facendo bene: non stiamo rispettando gli obiettivi iniziali. Bisogna ritrovare il gioco e ritrovare l’anima, che è la cosa fondamentale.
  • Non so nulla del contatto con ODDO. Pensate che io vado alla ricerca di queste ipotesi? A me basta quello che ha detto il Presidente e la Società. Il resto lo scrivete voi: forse ne sapete più di me. Come ho detto, non mi fanno paura i fantasmi, ma le cose concrete. Mi fa paura tipo l’ultima partita che abbiamo fatto: un po’ nervosi, nevrotici, con reazioni isteriche… dove abbiamo perso il filo del gioco che, comunque, ci aveva quasi sempre contraddistinti. Su questo noi ci dobbiamo basare: per il resto, le chiacchiere se le porta il vento.
  • Sono contento di quello che hanno fatto i giovani domenica scorsa. E della prestazione e dell’approccio che hanno anche durante la settimana. Le possibilità e le chance ci sono per tutti: non guardo la carta d’identità. Sono ragazzi di qualità e ne sono contento.
  • Dal punto di vista tattico abbiamo cambiato anche durante le gare in cui abbiamo fatto prestazioni e punti importanti. Non sono i cambiamenti tattici il problema: piuttosto, tanti giocatori in questo gruppo non hanno avuto la continuità di rendimento. Per cui, a volte, è stato ‘gioco forza’ cambiare.
  • La squadra è ordinata in campo, quasi sempre con idee, a parte l’ultima che abbiamo fatto, in cui la nevrosi e la troppa tensione ci ha un po’ snaturati. Noi dobbiamo invece avere la mente libera ed essere meno frenetici e nevrotici. E saper gestire la pressione: ma non è un problema di giovane età. Dobbiamo ritrovare il nostro gioco e, attraverso il gioco, far prevalere le nostre qualità.
  • E’ chiaro che i punti che abbiamo fatto sono veramente miseri: io non mi nascondo. Questo gruppo deve fare molto di più: ne ha le potenzialità. Dobbiamo ora svoltare pagina, per farlo bisogna ‘giocare’ e avere anima.
  • In questo girone ci sono tutte squadre solide e organizzate. Il Grosseto ha ritmi importanti e noi dobbiamo essere bravi sul piano temperamentale e agonistico.
  • L’esperienza dei giocatori è la capacità di gestire i momenti. Vivere dei momenti così lunghi e negativi non mi è successo quasi mai. Questo è un gruppo che ha grandi livelli di professionalità: all’interno non ci sono giocatori che hanno malizie. Sono tutti in sintonia.
  • ILLANES è un giocatore che ora sta bene. Ha avuto qualche problemino ma l’ho visto molto bene in settimana. Ci abbiamo puntato quest’estate e, soprattutto in questo momento, fa parte integrante del progetto. Ho deciso: ILLANES giocherà; va bene, ve la dico questa cosa!
  • C’è il dubbio FRASCATORE-VEROLI, ma VEROLI è un giocatore che ha struttura e qualità.
  • Ma perché mai dovrei togliere SORRENTINO?! Perché togliere un portiere che sta facendo molto bene e ha professionalità? IACOBUCCI, che stimo e conosco dai tempi di Latina, fa parte anche lui del progetto, ma dovrà aspettare. E mi auguro che aspetti tanto bene perché vuol dire che SORRENTINO starà facendo bene. Qui dobbiamo restare tutti in sintonia: ma IACOBUCCI lo è, onore al merito; ma giocherà SORRENTINO.
  • CHIARELLA sta bene ma non benissimo. MEMUSHAJ pure sta bene ma non benissimo. CHIARELLA  e CLEMENZA giocano nello stesso ruolo ma possono anche interpretare ruoli diversi. CLEMENZA è un giocatore che dobbiamo recuperare e l’ho visto molto meglio nell’ultima settimana… Ora siete contenti: vi siete potuti fare la formazione!?”.

Le dichiarazioni di Damiano ZANON (ex capitano del Pescara):

  • “Vedo tanti giocatori da B, ma nessuno che si sta calando realmente nella dimensione della C. Se non ti getti in tutto e per tutto in quella realtà, si fa dura.
  • Vedo la squadra giochicchiare, ma senza cattiveria, senza ‘cazzimma’. Giocatori importanti, come MEMUSHAJ, li vedo spenti, mosci, invece dovrebbero essere avvelenati.
  • La C è una categoria davvero difficile, a maggior ragione se affrontata in questo modo. Di sicuro mancano giocatori adatti alla categoria e che vedano il Pescara come un trampolino di lancio”.

Eccome come la pensa Eugenio D’URSI (attaccante del Pescara):

  • “Sinceramente faccio fatica a capire il perché di questo momento così negativo. Di sicuro le partite con Reggiana, che meritavamo di vincere, e Modena ci hanno tolto le certezze; ma altre spiegazioni non so darmele.
  • AUTERI è una persona eccezionale ed un grandissimo lavoratore. Avete visto il Pescara le prime giornate? Quello era il calcio del mister.
  • Vi dico una cosa: io nel girone di ritorno ho sempre segnato tantissimo e non vedo l’ora di sbloccarmi anche qui in Abruzzo”.

Infine, le parole di un nipote illustre, Alessandro Raimo (difensore del Grosseto e nipote di Aldo AGROPPI, tecnico del Pescara 1980-81):

  • “Il Pescara è una squadra costruita per il vertice. Anche se non stanno passando un bel periodo, hanno giocatori che possono cambiare la gara in qualsiasi momento. Bisognerà restare sul pezzo tutta la partita, perché se sbagli qualcosa possono punirti.
  • Noi speriamo di dare seguito alla gara di sabato scorso: è importante cavalcare l’entusiasmo dopo la vittoria di Siena.
  • Mio nonno ha visto il derby [contro il Siena – ndr]. È rimasto contento anche lui”.

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

42 Comments

  1. alex74 ha detto:

    Ecco perche’ con la juve finira’ tutto a tarallucci e birra

  2. ilfigliodel36 ha detto:

    Documento ufficiale bianconero: la Juventus potrebbe non avere la capacità «di mantenere il presupposto della continuità aziendale». E se arrivassero sanzioni o condanne a esponenti aziendali ci potrebbero essere «impatti negativi, anche significativi, sulla situazione economica… del gruppo».
    «Sussiste il rischio che i Garanti ritengano che i suddetti fatti configurino i presupposti per l’esercizio del diritto di recesso dall’impegno di garanzia dell’aumento di capitale».
    In parole povere, potrebbero sfilarsi Goldman Sachs, Jp Morgan, Mediobanca e Unicredit che si sono impegnate a sottoscrivere le azioni della Juventus eventualmente invendute (i Garanti, appunto).
    Speriamo che le indagini continuano wink

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Nico, dove hai giocato? Con che squadra? E quale hai allenato?

  4. nico956 ha detto:

    Tra l’ altro l Atalanta ha uno dei migliori settori giovanili d Italia quindi molti dei suoi giocatori li produce in casa..sn organizzati con i preti portano i ragazzi giovanissimi da tutta Italia li fanno alloggiare nelle case dello studente li fanno studiare e li fanno giocare a pallone..e dura..per i ragazzi…ma chi resiste poi arriva..tra l’ altro diversi anni fa con una mia squadra giovanissimi..in un torneo internazionale qui a a Pescara ci giocai contro…bhe persi solo tre a zero….mi andò bene..ahh!!

  5. biancazzurri ha detto:

    Lu “Percazzi Suoi” de li ‘nu seme nu’ rofl

  6. alex74 ha detto:

    Anche noi abbiamo un presidente tifoso laugh1 laugh1

  7. nico956 ha detto:

    Bn giorno…l Atalanta certo che e da ammirare..ma li hanno un presidente che ci ha giocato ed e il primo tifoso..ho visto un video di percassi parlava ai tifosi..una carica una grinta ..i nostri ultras gli fanno una pippa lui e il capo tifoso..a Bergamo o sputi l anima per la squadra o ti facciano a zampate nel culo..nn i tifosi la società questo e l’ ambiente creato dal presidente..con Gasperini hanno fatto quello che noi potevamo fare con Zeman con un programma a lunga scadenza..ogni tanto ne vendono uno ma se lo fanno pagare mica lo regalano e ci ricomprano qualche giovane forte….sci maniche stem a parla..con pinokkio ste cose nn esistono..!!

  8. Milton Tita ha detto:

    S’arsumej cchiú a Percazzi suoi …. laugh dopo “caboscddazionedialanno””Percazzi” …inizio a chiedervi i royalties

  9. Max1967 ha detto:

    Ghautieri resda gui fino ghalla fine del gambionado ghe ber noi finisce a cennaio.

  10. pescaraforever ha detto:

    Zono gondendo ber Bergassi, vedo che scta seguendo i miei conzigli e il mio esempio, deve migliorare nei palleggi di tacco però se mi vuole raggiungere…

  11. Delfinocurioso74 ha detto:

    A dragulone non ti agitare che alle 4 ti devi sveglire lalalalalae e se propio ti vuoi agitare al ragioniere devi pensare…..

  12. draculone ha detto:

    Se Tuscia non vede la partita, oggi vinciamo

  13. draculone ha detto:

    È vero Alex lo paragonavano a Percassi rofl dash2

  14. alex74 ha detto:

    Mi ricordo un periodo, qualche anno fa, che facevamo i paragoni fra percassi e lu cafon laugh1 laugh1 laugh1 laugh1 laugh1

  15. alex74 ha detto:

    Stann lo scudett lo vince chi ha la panchina più lunga e il napoli ha dimostrato di averlo corto, quindi pulcinella non vince lo scudetto.

  16. alex74 ha detto:

    L’ atalanta sono 49 anni che gioca sempre con la stessa squadra e lo stesso allenatore. Un po come fa il pescara i primi 5 mesi di ogni stagione

  17. antateavanti ha detto:

    Lasciatemelo dire anche se questo è un sito dedicato solo al nostro amato e martoriato Delfino ….Veder giocare l’Atalanta è uno spettacolo .Un orchestra perfetta Chapeau a Gasperini Sartori e la società. Un esempio per tutti.Gli auguro di vincere lo scudetto

  18. alex74 ha detto:

    Bisogna ritrovare il gioco e ritrovare l’anima..si l’ animina delli murtaccia vustr

  19. tusciabruzzese ha detto:

    Oggi non vedrò la partita. In contemporanea gioca la Sebastianese e vuoi mettere poter vedere Frascatore, Ingrosso e Cancellotti! Poi se c’è anche Illanes, non me lo perdo per nessun motivo al mondo!
    Aggiornatemi qui sopra sul Pescara

  20. alex74 ha detto:

    Max questo mi sembra molto più disagiato. Un mix fra luca di montesilvano e ale firenze

  21. biancazzurri ha detto:

    ARDETECE ARGROPPI!

  22. Max1967 ha detto:

    Ma 1936 è lo stesso disagiato che scrive su un altro muro?

  23. vitabiancazzurra ha detto:

    Benvenuto DelfinoBiancoBlu in questo club di lucidi pazzi ma libero e indipendente …Quando ci libereremo dal lucratore faremo una festa di …19 Ore e 36 minuti

  24. ilfigliodel36 ha detto:

    Ma dove andrà a giocare D’Ursi nel girone di ritorno, dopo il mercato di gennaio? Chiedo per mio padre

  25. alex74 ha detto:

    State sereni che d’ursi ha sempre segnato nel girone di ritorno laugh1 laugh1 laugh1

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Ancora una volta Auteri ha sputtanato, seppur nei doverosi limiti del ruolo, i suoi: “tanti giocatori in questo gruppo non hanno avuto la continuità di rendimento”. E ha fatto benissimo!
    bravo

  27. 1936 ha detto:

    Non bisogna perdere la speranza.
    A Grosseto per vincere!
    Avanti Pescara Avanti curva nord!

  28. draculone ha detto:

    Uno che si fida di Sebastiani ha detto tutto

  29. profeta ha detto:

    Caro Auteri fa l’unica cosa che ti é rimasta da fare, dimettiti! Con una squadrone del genere stai a fa ridere tutti

  30. lacazzima ha detto:

    La cazzima? Zanon ma per favore vatti a fa un giro al centro di Celano.

  31. vitabiancazzurra ha detto:

    Zanon dice cose ovvie e sotto gli occhi di tutti Ma lui nn ha titolo di parlare del Pescara Calcio .
    Per me da quando vomito’ dopo un Pescara Atalanta in A con un intervista di parole al veleno contro i tifosi rei secondo l’ex Celano di lamentarsi e contestare troppo ….Invece di scusarsi casomai. Non dimentico . Questo Aquilano presuntuoso dovrebbe baciare ogni mattina la maglia del Pescara che gli ha dato modo di elevarsi come calciatore ed essere grato a un pubblico così Anche perché dopo quelle dichiarazioni in un altra piazza lo avrebbero preso a pedate come minimo

  32. caps ha detto:

    Sto vedendo la partita di C Virtus Verona Albinoleffe . Nella Virtus gioca Halfredson ex Verona . 37 anni chiude contrasta apre corre..
    Ecchecazz solo noi abbiamo dei Legni Marci Mosci e senza aggressività . Non ci posso credere..Rivoglio Tom Rosati!!!

  33. biancazzurro86 ha detto:

    Ma da ja scit mo su termine “cazzimma” rofl NON GI ABBIAMO LA GAZZIMMA GIUSHDA

  34. tusciabruzzese ha detto:

    “Vedo la squadra giochicchiare, ma senza cattiveria, senza ‘cazzimma’. Giocatori importanti, come MEMUSHAJ, li vedo spenti, mosci, invece dovrebbero essere avvelenati”. Ci possiamo anche ricordare Zanon per certe infelici dichiarazioni contro i tifosi, però rimane uno “nature”, senza peli sulla lingua. E qui ha definitivamente sancito la verità: con questi giocatori, e con questa Società, che non solo non sa mettergli pressione perché dipende dai procuratori e il progetto è economico e non calcistico, e che anzi privilegia elementi mosci in campo, nessun allenatore potrà mai cavarsela. Non a caso dopo oltre 15 cambi di mister, la situazione è sempre quella
    sad dash fool

  35. biancazzurro86 ha detto:

    SEBASTIANI VATTEENEEE OEEOOO SEBASTIANI VATTENE OEEOOO SEBASTIANI VATTENE VATTENEEE

  36. biancazzurro86 ha detto:

    AUTEEERIII SENTI CHE GIOIAAA MENTRE TU ALLENI…

  37. biancazzurro86 ha detto:

    VATTEEEEENEEEE VIAAAA SEBASTIANI PEGGIO DELLA POLIZIAAAA

  38. biancazzurro86 ha detto:

    Vattn a fangul.

  39. ilfigliodel36 ha detto:

    Anche io sono giovane e sono un ragazzo di qualità. Posso esordire? sarcastic

  40. caps ha detto:

    In piena incapacità di leggere la Situazione c’è Auteri , mentre il Magnifico da una parte dice Che non farà Nulla .. dall’altra ha Venduto i ragazzi Riducendo la Primavera ad una Immondizia come la Prima Squadra . Non Aggiungo Altro perché sarei Ripetitivo e poi i Fatti dicono tutto.

  41. tusciabruzzese ha detto:

    Sono due settimane di fila che sottolinea “i giovani” e li fa pure giocare: ormai è chiaro l’accordo raggiunto con il Presidente:
    – “tu valorizzi i giovani nostri e degli altri, così mi faccio premi di presenze e plusvalenze, e io non ti caccio”.
    Lampante.
    Addio obiettivi calcistici
    bad

  42. Max1967 ha detto:

    “Bisogna ritrovare il gioco e ritrovare l’anima, che è la cosa fondamentale”.
    Ma perché sta squadra ha mai avuto gioco e anima?? rofl