BRESCIA-PESCARA 1-1: i 99 minuti live con i … 40mila!
10/04/2021
I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (BRESCIA-PESCARA)
11/04/2021

Antonio BOCCHETTI (DS del Pescara): “Il mister ha avuto la febbre e l’influenza in questi giorni ed oggi è svenuto, ma ora sta bene e rientra con noi a Pescara. Ha avuto un calo di pressione. Non penso sia Covid, forse ha inciso lo sbalzo termico durante il ritiro quando siamo passati da 20 a 7 gradi in poche ore. Ieri sera abbiamo fatto tutto i tamponi e sono risultati negativi.
Sulla partita: oggi potevamo fare meglio. Il risultato è giusto, ma per la classifica sono due punti persi.
ODGAARD all’inizio sull’esterno serviva per attaccare 40 metri di profondità; ma siamo partiti malissimo. Loro sono una squadra di qualità e noi abbiamo avuto un approccio sbagliato. Ci siamo abbassati troppo; invece, dovevamo accorciare sul loro portatore di palla.
Abbiamo preso gol su una palla persa, su un nostro errore, senza andare ad accorciare sul loro tiratore. Va bene difendere a zona, ma dobbiamo migliorare quando dobbiamo prendere i riferimenti sugli avversari.
CETER ha avuto una distorsione.
Dopo il pareggio, avevamo BUSELLATO che aveva chiesto il cambio, MAISTRO che era ammonito e ODGAARD che aveva giocato quasi da terzino sinistro: per questo, è stato accentrato. Non erano cambi per mantenere il risultato. E non potevamo fare subito dall’inizio della partita questa scelta per ODGAARD per motivi tattici.
RICCARDI è un giocatore importante: ha velocità, guizzo, ma quando non giochi è normale perdere fiducia. Alcuni infortuni lo hanno frenato, ma anche noi abbiamo le nostre colpe.
La mia espulsione nasce da una mia protesta perché mi aspettavo maggior fair-play dopo la rimessa in gioco, dopo il malore di GRASSADONIA. Non ho insultato nessuno: mi sono alzato e non potevo farlo per regolamento.
Ora dobbiamo continuare a crederci e provare a fare nove punti nei prossimi tre scontri diretti”.

Daniele DESSENA (giocatore del Pescara): “Gli ultimi minuti sono stati difficili, con lo svenimento del mister. Le questioni di campo passano inevitabilmente in secondo piano, anche se tornare al Rigamonti da avversario è stato emozionante: a Brescia ho tanti bei ricordi.
Oggi è un punto importante: dobbiamo andare avanti così, punto dopo punto, fare risultato per dare continuità. Ci crediamo tutti, ci crediamo fortemente. Sappiamo cosa ci stiamo giocando, a partire dai nostri sogni, restare in B per la città, per la Società e per i tifosi è davvero importantissimo. Ora abbiamo tre scontri diretti e dobbiamo continuare così”.

Josep Clotet Ruiz (allenatore del Brescia): “In generale sono contento dell’attitudine della squadra. C’è dispiacere per aver avuto tre occasioni nella seconda parte senza concretizzarle. Ad ogni modo un punto è importante per raggiungere il nostro obiettivo salvezza. Io credo che, fin dal primo tempo, a livello offensivo abbiamo prodotto tanto: ma abbiamo sbagliato troppo e alla fine abbiamo subito gol. Si migliora essendo più concreti nelle occasioni che ci capitano: in settimana lavoriamo per questo. Non dobbiamo mai accontentarci di fare un solo gol. 
Il Pescara ci ha pressato in maniera più alta nella ripresa, ma sono comunque contento. Il loro gol è arrivato dagli unici due tiri che hanno fatto.
La squadra da quando sono arrivato ha una media punti di 1,90: non dimentichiamoci l’obiettivo che avevamo quando sono arrivato qua. Ottenere dei pareggi è sinonimo di un punto in più e mai due punti persi”.

40mila.it

 

Lascia un commento

46 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    Come godo:
    Oggi non funziona la app di DAZN. La gente si lamenta che non riesce a vedere inda cajjari aióoo pijetl n gul ahahah

  2. Milton Tita ha detto:

    cullu’ va contestato e deriso ogni giorno e sapete perche’?perche solo lui poteva ritrovarsi in questa situazione e ci si ritrova grazie alle sue cabagida’ manacegiali. per chi gha memoria gorda.. tolti i playoff con mister pillon , negli ultimi 4 campionati di b, abbiamo rischiato di retrocedere 3 volte su 4 e siamo retrocessi lo scorso anno sul campo e stann so du consecitive.. altroche colpa del covid e cazzate varie..a me piace pensare che la potenziale retrocessione lo stia privando del sonno e divorando psicologicamente da un mbo di tembo….. tipo noi quando attendevamo i rinforzi nei mercati di riparazione della serie A e b ma poi lu fax avev finit l’inghioscdro.

  3. Max1967 ha detto:

    L’utilizzo della parola “progetto” non implica in se una durata predeterminata.
    C’è chi li fa a lungo termine 1,2,3,4 ecc anni e chi lo fa a breve termine.
    Per cullù il breve termine è dopodomani…

  4. draculone ha detto:

    SDADUAA, SDADUAA, SDADUAAA dash2

  5. caps ha detto:

    Progetti ( stadio centro sportivo ) fasulli , 21 milioni di spese in bilancio , giocatori rotti contrattualizzati ,, 2 serie A vergognose ,, nessun prospetto di proprietà da quando ha venduto pure i pulcini , rosa vecchia depauperata. Un autentico progetto di sviluppo , ,tenetevelo pure , io non ci sto !

  6. draculone ha detto:

    Rimandare dopo 10 anni le proteste verso cullu? Ancora? Si cura un qualcosa quando è malato, non quando è morto. Dopo la morte puoi fare l’autopsia

  7. lecote ha detto:

    Alex io non dicevo assolutamente che non bisogna ridicolizzare colui che ci sta privando del sogno persino di andare allo stadio…io dico che forse per fare crescere anche numericamente questo sito si dovrebbe anche qualche volta incoraggiare con qualche parola di ottimismo soprattutto a ridosso delle ultime partite i giocatori ed il mister che a culo speriamo riescono ad entrare ai playout
    .Poi a retrocessione avvenuta fuoco e fiamme su pinocchio

  8. biancazzurri ha detto:

    Fra n’undicina d’ore po esse ca seme finite a suffrì

  9. draculone ha detto:

    Stanotte ho fatto un sogno premonitore, JClotet allenatore del Pescara per la prossima stagione

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Una cosa mi lascia perplesso del periodo Grassadonia: in tutte le loro dichiarazioni, mister e DS parlano di aspetti tattici elementari che si stanno ancora apprendendo e ancora non vengono fatti bene. Ad esempio, in queste interviste: “dovevamo accorciare sul loro portatore di palla”, oppure “dobbiamo migliorare quando dobbiamo prendere i riferimenti sugli avversari”.
    Di tutto ciò, a me sconvolgono due cose: 1) non è che prima di Grasadonia la squadra non avesse imparato nulla! Non è cioè credibile che il mister attuale non abbia potuto contare su una base tattica dopo oltre 6 mesi di campionato!!! 2) Anche ammesso che sia così, ma che c***o ci vogliono 2 mesi per imparare a mettere in pratica l’ABC del gioco di squadra in modo completo?!?! Conclusione: questi giocatori sono poi così stordelliti? O invece Grassadonia e il suo intero staff continuano a fare alcuni casini e forse cambiamenti eccessivi?
    Tutte le dichiarazioni tecnico-tattiche hanno qualcosa di ridicolo: siamo a fine campionato e ancora si parla come se fossimo al primo mese!
    Ma allora fino all’arrivo di questo allenatore che c’è stata l’anarchia??? E in parte è pure proseguita sotto Grassadonia??

  11. alex74 ha detto:

    cioè non ho capito lecote.. per tenermi a caro uno che è ottimista dovremmo parlare bene del piatto di merda che ci stanno servendo? Ma verame6 fate?

  12. UK_Dolphin ha detto:

    @Lacote. Non e’ che parliamo male per il gusto di farlo. Purtroppo la realta’ ci dice che stiamo attraversando, sul piano societario, il periodo piu’ brutto della nostra gloriosa storia, con lo spettro della retrocessione e scomparsa dal calcio prefessionistico piuttosto concreto.
    I risultati sul campo sono una logica conseguenza. Siccome la situazione va avanti da anni, ormai non ci si incazza piu’, perlomeno a me succede cosi’, e alleggeriamo la tensione con un po di sano sarcasmo in attesa di tempi migliori.
    Poi con obbiettivita’ posso dire che i 5 punti nelle ultime tre partite sono ampiamente meritati, che Grassadonia , a sorpresa per me, sta facendo un discreto lavoro, che finalmente giochiamo come una squadra ( anche se piuttosto scarsa), ma forse e’ troppo tardi.

  13. vitabiancazzurra ha detto:

    ma Djambo che fine ha fatto è in bresdido?

  14. draculone ha detto:

    Esiliato laugh

  15. Italo Cicconetti ha detto:

    Braculo’ ma a te non sta bene mai niente?, scrivi sempre le stesse cose e moltissime volte al giorno. Si vede che pure tu, come me, non hai un cazzo da fare tutto il giorno. E’ colpa del Covid anche questa?, visto che dobbiamo stare in casa chiusi tutto il giorno e qualcosa bisogna inventarsi. ti capisco sai. Ma per favore cerca di scrivere un po’ di meno Tanto lo abbiamo capito tutti che andremo in serie C per colpa di Sebastiani. Il periodo delle vacche grasse è finito adesso inizia quello delle vacche magre

  16. johnny blade ha detto:

    esiliatofc laugh

  17. esiliatofc ha detto:

    Se qualcuno ha problemi a ji a lu cess, duman ci sta verona lazio…

  18. draculone ha detto:

    E poi, perché Sorensen e non Gulh, perché Riccardi (ma non per lui, perché non ha avuto modo di dimostrare cos’è) e non Vokic? Che amalgama crei se non dai certezze?

  19. pescarese1976 ha detto:

    Qua ci sta tutt da rifa’ daccap

  20. draculone ha detto:

    Lecote , mio modesto parere e non me ne volere, ma non condivido nulla di quanto scritto da te. Che c..o di ragionamento è? Io che amo questi colori non posso dire che questo modus operandi mirato solo all’arricchimento societario( anche se i conti dicono, sulla carta l’opposto, visto gli oltri 20 milioni di euro di debiti accumulati in 10 anni) sia il meglio che mi possa aspettare. Retrocessioni e figure di cioccolato(forse questa espressione ti piace di più) che resteranno nella storia. E come dire che la donna che ho sposato era illibata, ma anche se dopo l’ha data a cani e porci, mi ricordo sempre di quella anima ingenua e pura con cui sono convolato a nozze. Non so se ho reso l’idea

  21. lecote ha detto:

    Comunque ragazzi voglio darvi un umile consiglio,valido anche per la crescita di questo fantastico muro( certi ricordi li ho avuti solo qui sopra,dalla storia dei club biancazzurri ai movimenti ultras del passato ecc.ecc.):pinocchio io non lo posso vedere peggio di voi, è la rovina di chi ha il Pescara nel cuore come me che è nato in Curva Nord.Parlare sempre male di tutto e tutti crea un distacco da quelli che sono più ottimisti di noi sia sul piano societario che su quello tecnico.So di gente che non legge più questo sito proprio per questo.Poi se vogliamo fare un muro letto e commentato sempre da noi 30 non ci sarebbe neanche bisogno di scrivere qui sopra ma basta incontrarci di persona e parlare sempre e scherzare dello stesso individuo.Ripeto questo sempre se vogliamo un muro più numeroso e aperto anche a le opinioni a noi contrarie.Forza Pescara

  22. lapa ha detto:

    Come ha scritto già qualcun altro se domani il Cosenza dovesse fare il colpaccio a Venezia e’ già Game Over Cullu puo far schierare i giovani migliori sulla bancarella al posto di quelli della prima squadra cosi raggranella qualche soldo lavido lucratore che è il suo unico obbiettivo

  23. tusciabruzzese ha detto:

    La sconfitta del Monza ad Ascoli svaluta il nostro pareggio in casa dei brianzoli

  24. Max1967 ha detto:

    Dai che stiamo concludendo con dignità.
    Almeno questa è una novità nell’era cullù.

  25. pescarese1976 ha detto:

    9 pund a la cocc li pjem laugh

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Questo Clotet Ruiz allena noi? … per dire che “un punto è importante per raggiungere il nostro obiettivo salvezza”, dev’essersi confuso di squadra.
    Forse sta per svenire anche lui
    unknw

  27. draculone ha detto:

    Johnny è stata una messa in scena, lo ha fatto per non andare a fare la conferenza stampa di fine gara cool

  28. johnny blade ha detto:

    Non sapevo che fosse svenuto (radiocalifornia aveva smesso di funzionare e Radio Rai1 fa cacare perché non ha detto niente durante le dirette). In bocca al lupo Mr.

  29. draculone ha detto:

    Di allenatori cazzuti ce ne sono ancora oggi tipo Klopp, Mihajlovic, Mourinho

  30. Nemicissim0, purtroppo di gente come il Mitico Tom non ne vedremo più, quelli si che erano allenatori con gli attribbuti. Quanto erano sane e costruttive le belle sarache di una volta.

  31. nemicissim0 ha detto:

    Cillon, ma secondo te, un tom rosati faceva tutta questa filosofia oppure sopperiva con le sardelle?

  32. alex74 ha detto:

    il brutto draculo’ e’ che ci crede pure grassadonia. stem a fa’ un punto a partita e ci stiamo tenendo a galla solo perche’ le altre stanno facendo piu’ cacare di noi. vuj vede’ mo a fa’ 9 punti in 3 partite laugh1 laugh1 è piu’ facile che sebastiani compra un attaccante sano.

  33. Gli allenatori di oggi sono tutti filosofi e professori, fanno pure gli psicologi per i giocatori di oggi. Chisciccis

  34. draculone ha detto:

    Ma l’allenatore del Brescia è nu filosofo? “il pareggio è sinonimo di punto in più e mai due punti persi” crazy

  35. tusciabruzzese ha detto:

    La frase “dobbiamo migliorare” è di ottimo auspicio per l’anno prossimo in C

  36. caps ha detto:

    Dopo tanti anni di calcio ho imparato che le partite vanno giocate , di scontato c’è poco . Se faremo 10 punti dalla prossima fino alla fine sarà difficile , mentre dagli 11 punti in su abbiamo delle possibilità. Vedremo

  37. Max1967 ha detto:

    Dessena migliore in campo e fuori.

  38. biancazzurri ha detto:

    Mo se nu gol si dice Gul, Guth com’a si chiame pe davvére?

  39. alex74 ha detto:

    dessena è l ‘ unico che parla di tifosi. Ormai siamo stati dimenticati da tutti. secondo me faranno di tutto per tenerci buoni alla cas. vedrete. del nostro tifo ormai non frega più niente a nessuno.

  40. stefano85 ha detto:

    Attacchiamo so punto di partenza per una salvezza molto lontana possiamo solo sperare fino alla fine boia chi molla….. Fuori le palle bisogna lottare

  41. draculone ha detto:

    Dessena sei uno dei pochi da salvare in quest’annata a dir poco disastrosa, ma se mi dici che adesso ci sono tre scontri diretti, e bisogna continuare così, fai un autoGUL

  42. unpescarese ha detto:

    Faccio una mia previsione: secondo me Entella-Reggiana-Cosenza andranno in lega pro. Mentre noi facciamo i play out con il Pordenone.

  43. nemicissim0 ha detto:

    Comunque, il venezia ha l’occasione domani di agganciare il quarto posto, che a fine regular season consente di affrontare i playoff in situazione di vantaggio. Appigliamoci a tutto. Domani il Cosenza perde.

  44. nemicissim0 ha detto:

    Alex, una squadra che si vuole salvare quei nove punti li farebbe, dato che il calendario in qualche modo non è troppo ostile. Ma proprio perché sembra che ci aspettino, la sensazione è proprio quella che dici tu: “anche oggi, vinceremo domani”.

  45. alex74 ha detto:

    in bocca al lupo al mister ma penso proprio che 9 punti in tre partite co ssa flemma ve lo sognate la notte.

  46. tusciabruzzese ha detto:

    Sempre in meno a parlare: “e alla fine non ne rimase nessuno”
    sarcastic