MONZA-PESCARA 1-1: i 99 minuti live con i … 40mila!
05/04/2021
I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (MONZA-PESCARA)
06/04/2021

Gianluca GRASSADONIA (allenatore del Pescara): “Mi piace sempre guardare il bicchiere mezzo pieno. Ora, dobbiamo rituffarci in una settimana di ‎lavoro. Fondamentale recuperare le energie soprattutto fisiche e ripartire alla grande.‎
Come dico sempre, per me è sempre stata una squadra ‘accesa’, a parte il primo tempo con l’Ascoli e la ‎partita con il Vicenza. Le vittorie aiutano ad autostima e convinzione: la squadra ci crede e lo sta ‎dimostrando, ma ci sono ancora tante situazioni in cui la squadra può migliorare perché continuiamo a ‎sbagliare molte letture. ‎
Siamo sempre penalizzati da queste palle inattive: manchiamo nelle letture, nella comunicazione, ‎nella vocalizzazione. In questo manchiamo; e dobbiamo soprattuto crecscere e migliorare in questo. ‎Sul gol subito ci sono state mancanze gravi: dovevamo fare altro.‎
Dobbiamo stare attenti, anche in chi subentra: oggi ancor più perché siamo in emergenza.‎
GALANO lo andremo a valutare: ha subito un’importante distorsione alla caviglia sana.
Per le palle ‎inattive, come dicevo la settimana scorsa, siamo passati ‘a uomo’, abbiamo lasciato la zona. Bisogna però ‎crescere e farlo in maniera veloce: essere cattivi e determinati sulle marcature; e fare quel che c’è da ‎fare perché sul primo gol c’era da fare altro. La malizia deve arrivare, subito, perché di tempo non ‎ne abbiamo.‎
E’ nelle nostre corde salvare il Pescara: più tempo passiamo insieme [in ritiro – ndr] e più tempo facciamo vita ‎sana, dentro e fuori del campo; e più miglioriamo. Ringrazio il Presidente e il Direttore per averci ‎messo nelle condizioni per restare qui [fino a a sabato – ndr]: abbiamo bisogno di tempo insieme per ‎meccanizzare le cose.‎
In attacco mancano gli automatisti, i tagli e capire quando farli, le sovrapposizioni degli esterni: ‎mancano le letture.
Per la tenuta atletica, non abbiamo oggi la possibilità di pensare alle 3 partite ma dobbiamo ‎giocarci ogni partita come se fosse una finale secca. Per cui, sapevamo che BELLANOVA non stava benissimo ma ‎ha stretto i tempi. Faccio i complimenti a MACHIN perché oggi è quel giocatore che cercavo dall’inizio ‎ed è un giocatore che può farci fare quel salto di qualità.
Dispiace non averla vinta perché abbiamo ‎avuto 4 occasioni per fare male. La classifica è brutta, non mi piace per niente; però mi piace il ‎carattere dei ragazzi.‎
La partita di Vicenza non ci siamo presentati in campo: abbiamo avuto paura di giocare, timore di ‎proporre. Abbiamo subito troppo: una squadra spenta. Siamo però ripartiti bene e quindi dobbiamo ‎scalare le posizioni. Sabato è per noi la partita più importante ed è chiaro che dobbiamo vincerla.‎
Noi lavoriamo su ritmi altissimi. All’inizio ne abbiamo sofferto ma oggi paga tanto a livello di condizione: ‎la squadra sta venendo fuori e sta rispondendo. La vittoria con il Pisa ci ha dato tanta convinzione e ‎autostima”.

Davide Frattesi (giocatore del Monza, autore del gol dell’1 a 0), a fine 1° tempo: “Abbiamo parlato fra noi di sette finali e abbiamo deciso con il mister di essere più aggressivi in fase di non possesso; e sta pagando.
L’importante è che i miei gol servano ai 3 punti, altrimenti è tutto inutile. L’ho fatto apposta [a saltare] perché il mister dice che non vado mai a saltare”.

Antonio BOCCHETTI (DS del Pescara): “Oggi si meritava di vincere. Peccato ogni volta prendere gol su corner. La squadra comunque sta bene anche atleticamente e questo fa ben sperare. Peccato aver perso punti da polli nelle scorse giornate. Non scordiamoci che abbiamo giocato due partite in 10 e questo ci ha penalizzato assai. Comunque, ci sono molti elementi in crescita e, anche se sabato abbiamo un incontro molto duro, dobbiamo dare tutto e cercare di portare la partita a casa. Ora restiamo qui al Nord per preparare meglio la gara col Brescia, per restare concentrati e pronti a battagliare”.

Damir CETER (giocatore del Pescara): “Ovviamente Monza squadra fortissima. Non avevo segnato da 3 mesi: grazie a Dio, ho fatto un gol che ha aiutato ‎la squadra. Sapevamo che il Monza era una squadra forte: noi dovevamno fare la partita giusta ‎perché avevamo bisogno di punti.
Siamo una squadra che ha presente la situazione: siamo sempre ‎stati uniti, anche se non stiamo facendo molto bene. Ogni partita aiuta un po’: dobbiamo soffrire, sopportare tutto ‎questo che sta accadendo. Non possiamo guardare a chi sta avanti o dietro, ma dobbiamo sempre fare noi la ‎nostra partita. E’ una squadra che crede molto in me e con le loro parole [d’incitamento – ndr] mi aiutano a crederci. Per me è ‎solo di aiuto, ché la squadra mi vuole bene”.

Filippo ANTONELLI (DS del Monza): “Bella partita e tante occasioni per parte: ho visto un Pescara più brillante e da pescarese mi auguro che possa salvarsi. Il punto ci allontana dal secondo posto ma andiamo avanti senza guardare indietro. La partita è stata aperta e poteva finire in qualsiasi modo. Ora dobbiamo riprendere il nostro cammino e alla prossima abbiamo il Lecce in casa. Ricordo sempre con emozione il periodo che ho indossato la maglia biancazzurra. Se mi chiedete di Brocchi, non ci sono problemi: lui è confermato”.

40mila.it

 

Lascia un commento

31 Comments

  1. draculone ha detto:

    Zande barole Bildon, bozziamo gogare gon il Bari, non al bari laugh

  2. Milton Tita ha detto:

    ve lo ghavevo tetto ghe guescda sguatra non ghera da uldimo poscdo in clazzifiga, ghe bodevamo ciogare alla bari gondo duddi. zied zolo guaddro scemi gondescdadori

  3. biancazzurri ha detto:

    che tenghene in comune galliANI e sebastiANI? Ndo ce lo mettono a tutti? laugh1

  4. tusciabruzzese ha detto:

    vita, da dichiarazioni del nostro presidente è ufficiale che noi siamo polli. Loro Galli(ani). Vuoi mettere?
    laugh

  5. vitabiancazzurra ha detto:

    Per la cronaca tanto per discutere di cose diverse….tutti i media ancora a fare il piagnisteo sul gol fantasma del Monza ….non una mezza parola invece sul tiro di Masciangelo che il portiere smanaccia in modo molto dubbio forse aldilà della linea di porta ….ma vuoi mettere il peso di Galliani contro quello di Bocchetti 🤨

  6. ilfigliodel36 ha detto:

    MI fa notare mio padre che è più facile recuperare i 5 punti sul Cosenza se si vince lo scontro diretto che i 4 sull’Ascoli

  7. draculone ha detto:

    A voglia a fare calcoli, le partite a disposizione diminuiscono e il destino è segnato. GRAZIE SEBASTIANI

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Bastava spendere due spicci e poteva essere salvezza. Però, si è voluto ingozzare anche quelli
    fool

  9. draculone ha detto:

    Con un campionato come questo basava pochissimo per non essere in questa situazione

  10. vitabiancazzurra ha detto:

    con i se e i ma nn si va da nessuna parte ma la scelta di Breda(che all’inizio mi sembrava in gamba,,,) è stata infelice come tante di pinocchio Un allenatore passivo a braccia conserte a bordo campo con lo sguardo nel vuoto dava la stessa carica e mentalità di un becchino malgrado le colpe sono solamente di uno e basta con un allenatore serio alla Pillon a quest’ora pure con tutti i problemi di questa squadra mal assemblata eravamo salvi da un pezzo…

  11. draculone ha detto:

    La grinta è alla base di ogni sport

  12. tusciabruzzese ha detto:

    A me sembra che la grinta la faccia da padrone: soffriamo e subiamo contro le squadre più grintose. Da quando ci mettiamo noi un po’ di grinta, ce la battiamo con quelle che fanno prestazioni meno grintose

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Che palle le palle inattive

  14. Max1967 ha detto:

    Draculò tu ti mangi pure il fioretto

  15. draculone ha detto:

    Cillo’, ho fatto un fioretto, da domani solo verdurine e acqua vita snella

  16. draculone ha detto:

    Italo, tu atr che birra dell’Eurospin ti nu bicchier mezz vuoto di vin it a mal

  17. nemicissim0 ha detto:

    …e comunque, la mia sensazione brutta è che l’ascoli va ai playout col cosenza grazie ai risultati dell’ultima giornata, quando affronteranno rispettivamente cittadella e monza, gia ampiamente ai playoff e quindi demotivate. Noi, purtroppo, anche se teniamo un passo da mezza classifica, siamo destinati a scendere. Il passo dovrebbe essere da tutti risultati utili con tre vittorie almeno. Ma non riesco proprio a vederlo. Va beh, come dice Max, chiudiamo dignitosamente e quel che succede, succede.

  18. alex74 ha detto:

    Il pareggio ce lo sbattiamo purtroppo. A 6 giornate dalla fine hanno deciso di mettersi a giocare. Troppo tardi ma la colpa non è vostra che tanto sappiamo bene che siete dei mercenari. LA COLPA È SOLO DI QUELLA MERDA SECCA

  19. biancazzurri ha detto:

    Te li so dette. E’ tutta shchiuma dentr’a su bicchiere

  20. nemicissim0 ha detto:

    Grassadò, lu bicchir non è mezzo vuoto, c’armast qualcosa sul fondo. Vedete di riportare punti da Brescia e battere l’entella. Poi ricontiamo le pecore.

  21. UK_Dolphin ha detto:

    Ma si po sape’ chi ci scta’ dentr’ su bicchir? La birra dell’Eurospin?

  22. Draculò beat a te che è mezz pien, io lo guardo e li trov sempr vuoto mannaggialamaiella🍻 sarcastic

  23. Cicconè vatt a’ngullà na rot di carr

  24. johnny blade ha detto:

    Ma che cazzo c’entra Caciunetti?
    La si dett la cazzat del giorno.
    Buonanotte.

  25. Italo Cicconetti ha detto:

    A proposito di quelli che voi chiamate FRATELLI VICENTINI, esse quessi sono avversari come tutti gli altri, se possono ti fregano i 3 punti anche se sanno che stai per crepare e poi si fanno fregare da un Ascoli impunemente. Io fratelli così non li
    voglio. Siamo avversari come lo sono tutti. Per ciò niente più pugnette. Fratelli? Ma per piacere finiamola con ‘ste cazzate.

  26. johnny blade ha detto:

    Boh…
    È una agonia lenta.
    Si doveva vincere e basta.
    M’hanno stufato le chiacchiere.

  27. vitabiancazzurra ha detto:

    Quel cambio Busellato/Machin con lascoli sul 2-2 è stato letale. 2 punti in più a loro e 1 in meno a noi ora la classifica sarebbe stata meno tragica …e inoltre lo scontro diretto a nostro favore ….Sarebbe un film rifare un play out battendo l’Asculi….il culo di Cullu è così sconfinato?? vedremo

  28. lusmitch ha detto:

    Grassado’ a me lu bicchier mi sembr sempre bucat,,,,,

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Ma che ha fatto? Ha caricato l’EKK Hotel sul pullman e lo ha portato in Lombardia?
    laugh

  30. Max1967 ha detto:

    Quasi una settimana di ritiro … cullù si suicida quando gli arriva il conto laugh

  31. draculone ha detto:

    Io a differenza di Grassadonia, lu bicchier, li ved sempr mezz vuot laugh