20/03/2021: POST VICENZA-PESCARA “NON SONO STUPIDO”
20/03/2021
LA SQUADRA PIU’ BELLA (1a parte)
21/03/2021

Le pagelle di Vicenza-Pescara, di G. D’Intino –  

TOP…ONE! (7 in sù): 

nessuno.

TOP…less (da 6 a 6,5): 

FIORILLO: 6
Può poco o nulla sul bel colpo di testa da attaccante navigato di Meggiorini. Oltre al gol, il Vicenza crea molte occasioni senza tuttavia centrare la porta.
GUTH: 6
Partita senza errori e con vari salvataggi importanti per il centrale brasiliano, costretto ad uscire per il brutto intervento di Nalini.
DESSENA: 6
Uno dei pochi che sembra metterci la grinta e la cattiveria che il momento necessita. Inoltre, è suo l’unico tiro verso la porta avversaria.
MASCIANGELO: 6
Anche in questa partita incolore si candida a migliore – o forse a “meno peggio” – dei suoi. Spinta costante sulla fascia, che fa nascere gli unici pericoli per la porta biancorossa.

TOP…pato! (da 5 a 5,5): 

BUSELLATO: 5,5
Non era al meglio e si è visto. È mancata la solita corsa e la voglia di recuperare più palloni possibili.
DRUDI: 5,5
Un po’ troppa sofferenza, sopratutto ad inizio partita, nella zona di campo da lui coperta. Migliora nella ripresa.
BELLANOVA: 5,5
Solita spinta sulla sua fascia di competenza ma qualche sbandata di troppo in difesa.
SORENSEN: 5
Il più impacciato, anche per via delle caratteristiche fisiche, fra i tre centrali. Qualche errore di troppo sia in difesa che in impostazione.
MEMUSHAJ: 5
Giocatore ormai irriconoscibile. Privo di tutte le caratteristiche che lo hanno reso un punto fermo nel Pescara degli anni precedenti.
GIANNETTI: 5
Decisamente troppo poco lì davanti per fare paura alla difesa vicentina. Scarsa l’intesa con il suo compagno di reparto Ceter rispetto a quella con Odgaard.
CETER: 5
Qualche buona cosa davanti la fa vedere. È proprio lui però a perdere la marcatura su Meggiorini che sigla il gol partita.
MAISTRO: 5
Nessuna giocata degna di nota; solamente qualche pallone giocato nella sua metà campo.

sTòP…pati! (da 4,5 in giù): 

GRASSADONIA (allenatore): 4,5
Quasi certamente questa è stata la peggior partita del tecnico campano alla guida del Pescara. Zero tiri in porta e molta più sofferenza del solito in difesa. Se i playout ormai sono un miraggio la salvezza diretta è una chimera.

TOP secret (senza voto): 

OMEONGA: s.v.
NZITA: s.v.
GALANO: s.v.
VOKIC: s.v.

G. D’Intino

P.S.: nel ringraziare l’utente G. D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di contenuti. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

Lascia un commento

10 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    E Caprari con Lapadula vincono a casa dellemmerde.
    Una cosa che con noi manco se lo sognavano..

  2. ilfigliodel36 ha detto:

    Non basta fare il compitino per essere sufficienti o quasi. Quelli del Vicenza quanto hanno preso allora? Tutti 7 e 8?

  3. draculone ha detto:

    E poi basta con Fiorillo, fuori con tutti i senatori e questa becera società

  4. tusciabruzzese ha detto:

    No, ma dai … le pagelle noooo!! rofl
    Vi piace sparare sulla Croce Rossa?!!? Sadici!!! rofl

  5. vitabiancazzurra ha detto:

    Jonnhy ma coma ti ve in mente Pelliccia di polli 😂😂😂😂😂

  6. johnny blade ha detto:

    Ancora con ‘ste cazzo d pagelle.
    È come fare pellicce di polli.

  7. draculone ha detto:

    L’unico su cui aveva visto bene il “perfetto costruttore” era Guth

  8. pixx ha detto:

    Un plauso per Guth, considerando in che ambiente gioca, mi sembra davvero forte sto ragazzo. Per voglia, Dessena e Drudi sono gli unici a salvarsi, anche Bellanova e Masciangelo hanno fatto il loro dovere, ma avrebbero meritato collaborazione in fase di inserimento. Forse sono direttive dall’alto…

  9. alex74 ha detto:

    ma ancora co ssi cazz di voti? REDAZIO’??????

  10. draculone ha detto:

    Tolto Dessena con gli altri ci pu fa lu brod