FROSINONE-PESCARA 0-0: i 99 minuti con i … 40mila!
19/02/2021
UN PAREGGIO DI PIRRO
20/02/2021

Gianluca GRASSADONIA (allenatore del Pescara): “Penso che la squadra abbia avuto l’atteggiamento giusto, sia nervoso che mentale. Quello che mi è ‎piaciuto è la sfrontatezza di provare a giocare. Durante la settimana abbiamo lavorato bene e la ‎squadra ha provato a fare quello che abbiamo provato in settimana. Non abbiamo avuto tempo di ‎fare ancora niente, ma ho avuto una risposta molto forte dalla squadra e mi è piaciuta. ‎
Ne usciamo lavorando e cercando di fare il massimo in allenamento; e cercando di far lavorare i ‎ragazzi che hanno la testa. Su MACHIN:

io voglio ‘soldati’, ragazzi che ‘sputino l’anima’

e sposino la ‎causa; questo è il giocatore che vale, in generale. Chi non rispetta queste regole è fuori dal coro ed è ‎fuori dal gioco. Ripeto, mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra e la personalità.‎
E’ un discorso complesso per quanto riguarda la fase di possesso palla perché bisogna lavorare su ‎tutti i settori. Non è questione di un modulo preciso perché cerco di recuperare calciatori che ‎possono darci un’alternativa tattica: questa squadra ha in organico dei giocatori forti che possono ‎darci delle cose. Però, partiamo dalla testa e andiamo poi a lavorare su quelle cose che potevano ‎essere fatte meglio. ‎
Penso che anche nel primo tempo la squadra abbia cercato di giocare e mi è piaciuto che abbia voluto ‎rischiare. Certo, ci potevano ‘imbucare’ ma è da quello che abbiamo fatto che bisogna ripartire, da ‎quello che è stato fatto bene. FIORILLO non ha fatto neanche una parata e spiace per le occasioni che ‎abbiamo avuto, soprattutto per l’ultimo passaggio. Per BUSELLATO: ho detto ai giocatori che tutti ‎potranno essere fondamentali, ma chiaramente solo quelli che mi daranno le cose giuste.‎
Io ho un motto: ‘chi sa, fa; chi non sa fare, spera’. Noi non possiamo stare a sperare; dobbiamo ‎vincere le partite e spingere forte sull’acceleratore. Io premio la volontà, il coraggio e la cattiveria dei ‎ragazzi; e la squadra stasera ha avuto grande personalità.‎
Sono soddisfatto della prestazione: l’occasione più bella l’abbiamo avuta noi e nel secondo tempo ‎non abbiamo finalizzato occasioni che avevano bisogno di un ultimo passaggio migliore; e di meno ‎egoismo in certe zone del campo.‎
Dobbiamo fare dei movimenti con tutta la squadra: se avete visto, il Frosinone accettava la parità ‎numerica dietro e dovevamo quindi sfruttare meglio l’uno contro l’uno con i nostri attaccanti. La base ‎di partenza che mi interessava era però soprattutto caratteriale e sono soddisfatto‎”.

Marco Capuano (giocatore del Frosinone, ex Pescara), a fine 1° tempo: “Giocano palla da dietro e ci spingono ad andare a prenderli alti. Però, dobbbiamo stare attenti a non ‎scoprirci troppo. Hanno un nuovo allenatore che li fa giocare da dietro ed è normale che ci potevamo mettere un ‎tempo a capire come giocano”. “E’ chiaro che il Pescara mi emoziona sempre. Ci ho giocato e sono di Pescara”.

Vincenzo FIORILLO (portiere e capitano del Pescara): “Sicuramente è un buon punto di partenza. Abbiamo iniziato con il nuovo mister e abbiamo lavorato ‎tanto questa settimana. Credo che sia stato un atteggiamento importante contro una squadra molto ‎forte, ma siamo venuti qui con coraggio. Adeso dobbiamo velocizzare quelle che sono le ‎richieste [di Grassadonia – ndr] perché il tempo è poco e abbiamo bisogno di fare punti; e siamo già sulla buona strada. ‎Sicuramente abbiamo preparato bene la partita: ci sono tante cose che potevamo fare meglio ma il ‎mister è arrivato da poco e sta a noi dargli totale disponibilità. Si reagisce da queste partite qua: e ‎avendo solo in testa l’obiettivo della salvezza, riuscendoci ad isolare da quello che è il contorno. ‎L’obiettivo è ancora raggiungibile e non possiamo farci distrarre. Sicuramente, per noi, adesso i punti ‎sono fondamentali se vogliamo rimontare e scalare posizioni: non possiamo lasciare nulla al ‎caso. Nell’uscita finale [con palla persa– ndr] credo che c’era fallo su di me”.‎

Antonio BOCCHETTI (DS? del Pescara): “Buona prestazione ma potevamo portare a casa qualcosa in più. In questo momento dobbiamo alzare di più il ritmo e alzare la squadra di una decina di metri perché sennò poi è difficile andare a fare gol. Non posso essere contento perché abbiamo bisogno di punti e vincere le partite: e con un po’ di coraggio in più oggi potevamo fare qualcosa di diverso. MEMUSHAJ viene da 20 giorni di Covid ed è guarito. GIANNETTI penso sarà disponibile già dalla prossima gara. SORENSEN dobbiamo verificare. RICCARDI rientrerà; come BALZANO, che ha scontato la squalifica. RIGONI ha avuto una botta alla caviglia. DRUDI era tanto che non giocava ed era ‘arrivato’. CETER ha avuto due distorsioni in due partite diverse e siccome stava giocando con delle infiltrazioni, l’abbiamo tenuto a riposo in modo da averlo disponibile per la prossima gara. Abbiamo scelto GRASSADONIA perché volevamo un allenatore con idee chiare, propositive, che cerchi di vincere le partite, anche se gli attori principali sono sempre i giocatori che scendono in campo.

MACHIN non ancora capisce in che situazione siamo ed è ora di farglielo capire“.

Alessandro Nesta (allenatore del Frosinone): “Abbiamo impiegato molte energie nel primo tempo. Non siamo riusciti a passare e nel secondo non siamo riusciti a cercare la vittoria. Le difese a 5 sono difficili da bucare e noi venivamo da cinque partite in pochi giorni: era difficile cercare l’uno contro uno. Abbiamo però esercitato una grande pressione in avanti e potevamo capitalizzare di più. In difesa abbiamo avuto grande attenzione, gli avversari hanno tirato una sola volta perché è scivolato uno dei nostri e abbiamo preso qualche contropiede alla fine perché eravamo sbilanciati, ma per il resto non ho visto grandi occasioni loro”.

40mila.it

 

Lascia un commento

38 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    Bello ‘sto pezzo
    https://youtu.be/728LLrISijg
    Sto ingrifato.
    So mess la tuta.

  2. draculone ha detto:

    Anche le cazzate del presidentissimo con il reggimicrofoni unto che fa sci’ con la coccia, mancano tanto. Per fortuna che hanno mandato in prima linea l’autista, che vuol fare il duro, ma quando apre bocca la sua cadenza, nsi po sindi’

  3. nemicissim0 ha detto:

    Gomunigado sctamba unico raggio di sole in un mondo grigio.

  4. Max1967 ha detto:

    Senza gomunigadi sctamba non possiamo vivere.

  5. ilfigliodel36 ha detto:

    Il moto di Grassadonia è :‘chi sa, fa, chi non sa fare spera che lo chiami Sebastiani

  6. nemicissim0 ha detto:

    Draculò, che ci sta da commentare? Di calcio non capisco niente e -pure se capissi – c’è il nulla da commentare. Attendo l’unico sussulto settimanale, che sono i gomunigadi sctamba.

  7. tusciabruzzese ha detto:

    “GIANNETTI penso sarà disponibile già dalla prossima gara”? Prossima di Coppa Italia? Di serie C? Chiedo per un amico

  8. draculone ha detto:

    Noto con dispiacere che Nemicissim0 non commenta laugh Torneremo a leggerlo quando riapparira’ l’addeddo sdamba laugh1

  9. draculone ha detto:

    Chiedo per un amico, ma Repetto che fine ha fatto?

  10. biancazzurri ha detto:

    Pecché Giannetti che fa pe campà, lu cacciatore ca té la doppietta? Mo so capite la confusione. S’ànne penzate che ére nu calciatore mentr’invece è nu cacciatore! E mo sci che cià esce na doppietta! laugh1

  11. draculone ha detto:

    Con il Lecce doppietta di Giannetti laugh

  12. johnny blade ha detto:

    a me ieri il centrocampo non ha fatto schifo. Ma vediamo alla prossima se è stato merito nostro o demerito loro.

  13. johnny blade ha detto:

    NOI SIAMO ULTIMI PERCHÉ CI HA CREATO DIO.
    Amen.

  14. caps ha detto:

    Per evitare i buchi centrali di centrocampo ci hanno piazzato Busellato.. secondo me non è farina di Grassadonia.. non conosceva la squadra..Hugo?

  15. Max1967 ha detto:

    Una volta si aspettava tutta la settimana per vedere il Pescara
    Mo ti mitt’ paur’ quando ti ricordi che gioca no

  16. tusciabruzzese ha detto:

    Fermiamo a stamattina il campionato e non finiremo ultimi

  17. nemicissim0 ha detto:

    Sarà uno stillicidio fino alla fine. Prestazioni sfrontate, cominciamo a determinare (che cosa, nzi sa). Prevedo tre mesi di sofferenza, in ogni caso.

  18. draculone ha detto:

    Sarò ripetitivo, ma ormai vedere le partite del Pescara è di una tristezza unica

  19. Milton Tita ha detto:

    ve lo avevo tetto ghe avremmo lasciado l’uldimo boscdo in glassifiga… dopo ghe non risbeddo le bromesse.

  20. maximo ha detto:

    Snervante

  21. alex74 ha detto:

    La sfrontatezza? Ma che cazz sa bevut cuss?

  22. nemicissim0 ha detto:

    Vita, è il modo in cui quei tizi pronunciano “okay” e “pasticciotto” (il loro stucchevole dolce, che considerano una prelibatezza. Tenn sol quell e personalmente mi fa schifo). LECCE MERDA.

  23. lufijedigin ha detto:

    Quello che penso sulla partita di oggi è semplica:Grassadonia, anche per necessità, ha sposato l’ideologia di Breda, prima no prenderle. Centrocampo di mazzolatori, un palo della luce in attacco con al fianco il fantasma di Galano che continua a sbuffare. Poveraccio, al momento più che far questo e urlare a squarciagola non può. Da notare che Valdifiori è fuori dai giochi, io penso che sarebbe invece il primo da recuperare. Oggi è stato evidente che senza un play non fai nulla, aspetti solo che ti capita una cullata, che era anche capitata ma stu Ottocarte danese sta chiuso… Machin è di un altra categoria ma nin te la coccia..

  24. jumbo ha detto:

    … tra parentesi… di solito dopo il cambio allenatore si fa la partita della vita per far dire a ‘leggende” “i vist? La colpa era di Breda…

    Se quess ha stat la partita della vita…

  25. caps ha detto:

    Bocchetti rimprovera Machin.. questo fa pensare che Lui abbia un ruolo in questa società .. non so quale sia tanto è vero che il Suo Presidente lo ha Ripreso

  26. vitabiancazzurra ha detto:

    nemicissimo che vuol dire uovchei pasticciutt o insomma quella cosa li hai cominciato a scrivere in afgano?

  27. tusciabruzzese ha detto:

    Agli amministratori: vi è sfuggito un refuso. C’è un punto interrogativo dopo DS … Anche se io lo lascerei …
    sarcastic

  28. lufijedigin ha detto:

    Se parla pure Bocchetti il DS (immagino che DS stia per Destra o Sinistra a seconda di dove deve girare quando porta il ragioniere a spasso) allora siamo già ufficialmente il C. La novità è che abbiamo scoperto che parla…

  29. draculone ha detto:

    Bocchetti era meglio quando non si faceva vedere ed intervistare

  30. nemicissim0 ha detto:

    La prossima vengono gli “uoccheiii pasticciuttu”, vediamo che succede. Giorni fa ho detto – senza neppure guardare il calendario – che se avessimo fatto quattro punti in due partite era il minimo per poter ancora sperare. Lo confermo: se non vinciamo, possiamo iniziare a pensare in che girone ci mettono l’anno prossimo.

  31. UK_Dolphin ha detto:

    Essele’ lu diesse. Potevamo riportare qualcosa in piu’? Un tiro in porta per tutta la partita!

  32. biancazzurri ha detto:

    Oddì lu rosàrie in man’a cullù che sta a pregà rofl

  33. biancazzurri ha detto:

    Freekete Bocchetti jà tirate dù sberle a Macìn! good

  34. UK_Dolphin ha detto:

    Mister un po confuso ma ci sta. Cmq se la ciociarese FC accettava la parita’ numerica in difesa non sara’ forse perche’ aveva di fronte una squadra di scappati di casa da 18 gol su 24 partite? Dovevano forse aver timore? L’unica occasione e’ avvenuta a causa di un infortunio di un loro difensore.

  35. Max1967 ha detto:

    Se riprendiamo le interviste dopo Ascoli credo siano più o meno le stesse.

  36. benitino1936 ha detto:

    Essere contenti solo perché abbiamo impedito a loro di segnare? Ma si può sentire?

  37. vitabiancazzurra ha detto:

    Ma cussu è natr scenziatello epifani 2 mi sa….ma ci viene a prendere per il culo ?? Sfrontatezza Personalità Occasioni da gol mentalità che gli è piaciuta??? ma vatt a jtta’ da Colle Renazzo va

  38. tusciabruzzese ha detto:

    Sebastiani e il rosario!!!!!
    rofl
    il rosario!!!!
    rofl rofl rofl rofl