REGGIANA-PESCARA 0-1: i 99 minuti con i … 40MILA!
04/01/2021
I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (REGGIANA-PESCARA)
05/01/2021

Daniele SEBASTIANI (presidente del Pescara): “E’ una vittoria del cuore. Siamo rimasti in 10 per 50 minuti. Ci abbiamo messo ‎quel qualcosa in più. I ragazzi hanno fatto veramente una grande partita, non sbilanciandosi mai e cercando sempre di ripartire quando possibile. Hanno portato a casa una vittoria meritata perché non è che abbiamo rischiato più di tanto. E’ stata una vittoria eroica … Questa vittoria però non cambia assolutamente nulla perché hanno vinto anche le altre, anche se per la prima volta siamo fuori da una zona di classifica sicuramente non molto degna; ma siamo tutti lì ancora. Non bisogna abbassare la guardia. Bisogna continuare a giocare con la stessa cattiveria agonistica che ci abbiamo messo oggi. Nessuno si può permettere di giocare questo campionato di B con il fioretto: tutti devono capire che occorre metterci qualcosa in più. E così il Pescara se la può giocare con chiunque.
Il primo gol di SCOGNAMIGLIO in questa stagione: speriamo si sia sbloccato come goleador. Peccato che si è fatto un taglio pesantissimo.
L’abbiamo ‎giocata nel modo giusto. Quando Gennaro è stato espulso c’era purtroppo ancora da soffrire: abbiamo ‎sofferto e portato a casa i 3 punti. Ho detto a BREDA che partite così non le dobbiamo fare più perché non posso rimetterci 10 anni a partita.
La direzione di gara non mi è piaciuta, assolutamente no. Se usi lo ‎stesso metro devi tirare fuori il cartellino rosso anche per Lucchetta.
Per fortuna ci sono questi giorni di ‎recupero per gli infortunati. Sono fiducioso perché ci sono giocatori che hanno dimostrato oggi di ‎farsi trovare pronti.
Montalto e GALANO non sono trattative concrete. Sul mercato non ci torno se non ‎con i tempi nostri. Sono undici anni che tocca a me fare il mercato: ma non mi tiro indietro. Il mercato ‎di gennaio è sempre un mercato di riparazione in cui ognunno cerca di migliorarsi. Noi cerchiamo di ‎fare meno danni possibili e di andare a cercare quei giocatori che possano darci una mano. E poi, quando ‎arrivano, speriamo che stiano bene e che non si facciano male.
Oggi speriamo GALANO non si sia fatto male: se si ‎è fatto male qualcosa dobbiamo fare sul mercato anche lì. ANTEI sta meglio e speriamo nel suo recupero. ASENCIO arriva il 9 ‎gennaio a Pescara e fa la risonanza: sta già correndo e si sta allenando. Speriamo stia bene. Di attaccanti ‎come CETER e ASENCIO non ce ne sono in giro tanti: se stavano bene … avremmo dei signori attaccanti. Con le partite ravvicinate servirà qualcosa in più.
La nostra intenzione è portare ‎quanto prima i nuovi giocatori al mister di modo che ci possa lavorare durante la sosta. Nessuno ha ‎chiesto Montalto al Bari: è un buon giocatore, con le caratteristiche giuste per noi ma non posso ‎pensare che devo dare via GALANO. Credo che Iemmello, se va via dalla Spagna, andrà da qualche altra parte, non a Pescara. BREDA non ha chiesto niente ed è contentissimo della rosa che ha: se guardiamo al suo ruolino di marcia da quando è arrivato … ma è la Società che vuole comunque fare qualcosa in più.
Le trattative societarie che porto avanti io personalmente sono ‎discrete e sono con entità che fanno una due diliegnce: ci sono in corso ma non si sentono … Se fosse possible ‎migliorare questa compagine societaria o avere un imprenditore importante, io sarei il più contento di tutti”.

Roberto BREDA (allenatore del Pescara): “Partita di sacrificio e massima tensione interpretata bene dai ragazzi. Oltre al palo non penso che abbiamo concesso tanto. Nella difficoltà siamo riusciti a mantenere lucidità e a fare le cose che avevamo detto. Non subire goal è un obiettivo che ci siamo posti perché riesci più facilmente a fare punti. Questa partita dimostra che non è facile prendere goal in dieci e prende valore la nostra partita scorsa.
Il discorso fisico dipende da quante partite hai fatto nel breve tempo e dal fatto che giochi sempre con gli stessi uomini. Dobbiamo recuperare appieno giocatori come MASCIANGELO e BUSELLATO: non è che non ce ne siano altri in rosa ma ho cercato di dare una certa gerarchia e di responsabilizzare un gruppo anche a discapito di altri.
Per quanto riguarda il mercato a me interessano le caratteristiche e non i nomi. Certo, in avanti qualcosa manca perché, tipo oggi, i due lì davanti li abbiamo spremuti e servono alternative. Spero di avere al più presto ASENCIO: alla ripresa dovrebbe stare con noi. Con la Società voglio confrontarmi ma ho rispetto dei ruoli; e quindi i nomi devono farli loro. A SCOGNAMIGLIO darei un bel “8” perché ha le caratteristiche da bomber e ha fatto un’ottima partita per tutti i 90 minuti. GUTH ha fatto molto bene, come OMEONGA da quinto; ma per portare a casa un risultato positivo in una gara come quella di oggi, c’è bisogno di una grande prestazione da parte di tutti. Ci siamo sempre detti di non aver una sola arma ma averne diverse e capire quale usare in base alla gara: cioè difendersi ma sempre provare a fare male.
SCOGNAMIGLIO penso che abbia dei punti in testa [cinque – ndr].
Diamo tre giorni liberi e poi riprendiamo. Abbiamo ‘messo il naso fuori’ dalla zona salvezza ma c’è tanto da lavorare, sia dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista tecnico-tattico”.

Vincenzo FIORILLO (giocatore del Pescara): “Sicuramente la vittoria di oggi ha una valenza importante: riuscire a vincere una partita così, riuscire ‎a fare pressing per 45 minuti con un uomo in meno …. Siamo stati premiati per la grande volontà. Una vittoria che dà uno slancio, una serenità … Conta questo tipo di atteggiamento: lottare su ogni pallone. Fa niente se siamo a volte poco belli da vedere. Poi, l’episodio è girato per noi.
Ci fa arrivare alla sosta più sereni. Anche perché ‎dietro di noi le squadre fanno punti. Credo che l’atteggimento che abbiamo avuto nell’ultimo mese, ‎mese e mezzo, sia quello giusto‎”.

40mila.it

 

Lascia un commento

18 Comments

  1. Fulvio Maurizio ha detto:

    Forza Morgan

  2. johnny blade ha detto:

    Si dispendono tante energie oltre il normale per sopperire alle mancanze organiche.

  3. johnny blade ha detto:

    Sì va bene tutto ma come il gol della disperazione di ieri non è immaginabile andare avanti così fino alla morte coi coltelli tea i denti. Quiss sa’nfartn.

  4. draculone ha detto:

    Ame arrapa situazioni tipo quando Ceter di forza esce tra tre avversari e dopo che l’arbitro gli fischia la punizione a favore, anche se ammunito, va a riprendersi la palla di forza e a muso duro

  5. alex74 ha detto:

    Ieri partita gagliarda che il pescara deve per forza fare IN MANCANZA DI UNA ROSA DECENTE. quando questa società si deciderà a comprare giocatori funzionali ad un progetto potremo parlare di squadra in grado di lottare per qualcosa di serio. Breda merita sicuramente la conferma ma sicuramente sarà silurato come i suoi predecessori. Si vonn fa le nozza con i fichi secchi ma purtroppo non è sempre possibile

  6. Max1967 ha detto:

    Ieri un giornalista su rete8 continuava a ripetere che è stata “una vittoria del cuore”.
    Abbiamo capito chi è il suo ventriloquo.

  7. caps ha detto:

    Rocchi è un’altro cantastorie come e se non peggio del ricciolo ..comunque meglio 3 punti che 1 . Certo con un simile centrocampo la difesa già poca cosa di suo sbanda e si fa infilare alla grande. Ci è andata bene…

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Sebastiani: “La nostra intenzione è portare ‎quanto prima i nuovi giocatori al mister di modo che ci possa lavorare durante la sosta”.
    rofl rofl rofl

  9. johnny blade ha detto:

    Rocchi in radiocronaca ieri aveva detto che Sconamiglio era entrato in campo all’improvviso e che aveva sferrato un pugno all’avversario…
    Quasi non ci credevo, infatti poi ho visto che è successo dell’altro.
    Cmq grande Sconamiglio ieri (per me). C’ha messo la faccia davvero.

  10. benitino1936 ha detto:

    Tranquilli, farà danni anche quest’anno. E’ una carta fatta

  11. robert ha detto:

    Non mi aspetto nulla dal calciomercato, mi aspetto dal gruppo infortunati la voglia matta di rientrare, perche’ adesso il gruppo c’e’, l’esultanza di fine partita ne e’la testimonianza, come e’ rientrato sconamiglio col fallo sulle palle di quello mi ha fatto morir dal ridere, era in trance agonistica con la coccia aperta, eroico!😅

  12. antateavanti ha detto:

    Gli obbiettivi di mercato della Sebastianese sono sempre “scontati” ossia saldi a 4 nocelle gente a fine carriera a cui non sei potuto arrivare quando erano nel pieno della maturità calcistica e freschezza fisica …vedi Valdifiori. È superati i 33 -34 anni li prendi svincolati che hanno fatto 7 partite in tre anni con un gol in coppa Italia …un profilo perfetto che per esempio corrisponde a Ceravolo ….questi sono gli investimenti del lucratore . Prestiti,svincolati anziani e rotti e tira a campare .

  13. draculone ha detto:

    Cullu’ ha detto che non bisogna giocare di fioretto, ma l’ha visto che la rosa ha i piedi quadrati? Ceter comunque se sta bene, è proprio un bel giocatore, fisicamente impressionante per la categoria

  14. tusciabruzzese ha detto:

    La comicità del personaggio non ci tradisce mai. Qui c’è una raccolta di perle in due sole frasi sul mercato di gennaio: ” Noi cerchiamo di ‎fare meno danni possibili e di andare a cercare quei giocatori che possano darci una mano. E poi, quando ‎arrivano, speriamo che stiano bene e che non si facciano male.”
    rofl

  15. tusciabruzzese ha detto:

    Cioè, abbiamo vinto per sbaglio contro una neopromossa, che forse torna dritto in C, e giusto perché non sanno come si tira dentro lo specchio della porta neanche da dentro la nostra area di rigore, e stiamo a parlare di eroismo, grande vittoria, eccetera eccetera?
    dash

  16. johnny blade ha detto:

    Quante fregnacce..

  17. vitabiancazzurra ha detto:

    Sebastia’ ma tu non ti vendi al mercato….manco se ti dai gratis ti prendono ah ?

  18. SEBASTIANI ………………… VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!!