Il futuro del calcio a Pescara: Sebastiani su Pavanati
08/11/2020
POST PESCARA-CITTADELLA: “FRASI CELEBRI”
09/11/2020

I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (PESCARA-CITTADELLA)

Le pagelle di Pescara-Cittadella, di G. D’Intino –  

TOP…ONE! (7 in sù): 

CETER: 7,5
Giornata di grazia per l’attaccante colombiano. In occasione del vantaggio fa vedere a tutti cosa dovrebbe fare una vera punta. Abbinamento perfetto di forza fisica e tecnica. In occasione del secondo è lucido ma deve anche ringraziare la difesa veneta.
VOKIC: 7
Nello spezzone giocato a Lecce e in quest’ora di gioco ha cambiato il volto della squadra. Movimenti compassati ma ottima tecnica. Con una bella punizione firma il tris dei suoi.
TOP…less (da 6 a 6,5): 
SCOGNAMIGLIO: 6,5
Partita senza sbavature per il centrale campano. Soffre quando c’è da soffrire e gestisce quando c’è da gestire.
JAROSZYNSKI: 6,5
La disattenzione sul gol veneto è evidente. Legge male un cross dalla trequarti e rimette in partita il Cittadella. D’altro canto effettua l’assist intelligente per il raddoppio.
BELLANOVA: 6,5
Giocando lontano dalla sua porta, come Zappa lo scorso anno, rende di più. A tratti è incontenibile sulla sua fascia di competenza. Curando maggiormente la fase difensiva può essere l’arma in più di questo Pescara.
MASCIANGELO: 6,5
Il giallo rimediato al decimo lo condiziona un po’ ma lui continua imperterrito a spingere sulla sua fascia. È suo il primo lancio per Ceter.
FIORILLO: 6
Viene preso il controtempo dal colpo di testa di Cissè. Poco dopo, dal dischetto, è Iori a rendergli la vita facile. Per il resto parate ordinarie.
BALZANO: 6
Paradossalmente il giocatore pugliese se la cava meglio da terzo centrale che da terzino. Nonostante la struttura fisica non possente difende bene, poiché deve correre meno ed è aiutato dal centrale e dall’esterno di centrocampo.
FERNANDES: 6
Commette il fallo, molto dubbio, del rigore che Iori sciupa. L’olandese è molto propositivo però commette anche parecchi errori. Sicuramente non gli manca la personalità e alcune sue giocate lo certificano.
BUSELLATO: 6
Non fa mancare mai il suo contributo e la sua tenacia in campo. Svolge un lavoro poco visibile ma fondamentale in partite come questa.
MAISTRO: 6
Nella partita in cui il giocatore di Rovigo è un po’ appannato ci pensano i suoi compagni di reparto a sbrogliare la matassa. Qualche spunto interessante nel primo tempo ma niente di più.
ODDO (allenatore): 6
Ottima prova alla quale, però, va dato seguito. Con questo modulo la squadra sembra compatta e quadrata. Finalmente l’attacco e la difesa hanno funzionato, con quest’ultima però che con cinque minuti di blackout stava per compromettere tutto. Si sono viste sicuramente cose buone contro una squadra ostica ma questo non deve rimanere un episodio isolato.

TOP…pato! (da 5 a 5,5): 

GALANO: 5,5
La due panchine di fila non gli sono servite molto. Entra non molto convinto e non riesce mai a ripartire in contropiede e a portare avanti qualche pallone utile.

sTòP…pati! (da 4,5 in giù): 

nessuno

TOP secret (senza voto): 

ASENCIO: s.v
NZITA: s.v.
CRECCO: s.v.
VALDIFIORI: s.v.
G. D’Intino

P.S.: nel ringraziare l’utente G. D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di contenuti. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

INCAPACI D’AVERE UNA PUNTA CHE SEGNI CON CONTINUITA’ DA 345 GIORNI E 8 ORE! [conteggio sospeso dal 14/3/20 al 20/6/20]

 

Lascia un commento

2 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    FORZARAGAZZI
    concentrati!

  2. draculone ha detto:

    6,5 a Scognamiglio nzi po’ sindi’