PETTEGOLEZZI DELL’AMICIZIA
19/09/2020
IL PESCARA VALE 20 … – I “punti” di Sebastiani, ma non in classifica
24/09/2020

2020/21: RICAMBIANO LE INTERPRETAZIONI ARBITRALI!

Novità anche nelle divise arbitrali

Da un utente della prima ora, riceviamo e pubblichiamo – 
E’ stata una stagione difficile quella 2019/20, piena di polemiche, principalmente dovute all’applicazione e all’interpretazione delle regole introdotte proprio a inizio stagione, un anno fa, dall’International Football Association Board (IFAB).

DIFESA: BRACCIO ‘NON RITRAIBILE’ NON E’ PIU’ RIGORE –

In particolare, ci sono stati tanti fischi arbitrali sui falli di mano involontari in area, con conseguente pioggia di rigori. Questi ultimi sono stati 187 in serie A, di cui 57 dovuti a falli di mano. E’ il record assoluto tra i principali campionati europei,: più del doppio di Premier, Ligue 1 e Bundesliga. Così, il capo dei designatori di A e B, Rizzoli ha ammesso che su questo punto si deve andare di più a favore dei difensori: “sì, ci sono rigori concessi che sono troppo ‘leggeri’. C’è contatto e contatto, soprattutto nel calcio, che è fatto di contatto. Non possiamo togliere al difensore la possibilità di fare un movimento istintivo: se il braccio non poteva essere più ritratto non deve essere punibile”. Per esempio, il tocco di De Roon nell’ultimo Juve-Atalanta non sarà più rigore [link al video, minuto 1’33”]:

“L’obiettivo è permettere ai difensori di non giocare come i pinguini. L’augurio è che si fischino meno rigori: vorrebbe dire che si interpretano meglio contatti valutati finora in maniera troppo leggera”.

ATTACCO: MANO ‘ANTECEDENTE’ NON ANNULLA PIU’ IL GOL’ –

Il 9 settembre 2020, l’IFAB ha introdotto un correttivo a favore dell’attaccante: viene precisata l’interpretazione della regola secondo la quale qualsiasi tocco di mano in attacco, che preceda un gol o che porti a un gol, annullerebbe la rete. Non sarà più così.

D’ora in poi il tocco di mano involontario della squadra in attacco invaliderà il gol solo se avviene nell’immediatezza del gol:

Il chiarimento IFAB sul proprio Facebook.

Per esempio, sarà ora valido un gol come quello di Ibrahimovic a Firenze in Fiorentina-Milan, annullato per un tocco di mano di Ibra visto dal VAR ma che precedeva un dribbling che avrebbe – solo poi – portato lo svedese in porta [link, 0’33”].

 

ilfigliodel36

P.S.: nel ringraziare l’utente ilfigliodel36 per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute le loro proposte di contenuti. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

40mila.it

 

Lascia un commento

12 Comments

  1. Max1967 ha detto:

    Comanda il palazzo

  2. vitabiancazzurra ha detto:

    Più che difensori Pinguini a me sembra che gli arbitri(una cospicua parte) siano delle Foche strapagate (non commento questa cosa ridicola del fallo di mani e condivido con Tuscia…) Arrivano ad arbitrare in A e B con delle direzioni spesso oscene ma chi li promuove quali criteri usa?? Ah già siamo nella repubblica meritocratica …si vedono degli errori/indecisioni troppo esagerate….ma cosi esagerate che fanno dubitare tantissimo .Invece ho una grande stima per i guardalinee. Mestiere difficilissimo molto più dell’arbitro. Però mi stanno sul kaiser quelli che fanno finta di nulla su episodi che larbitro non vede bene

  3. ilfigliodel36 ha detto:

    E adesso esco a giocare a calcio con gli amici, ma senza arbitri laugh

  4. ilfigliodel36 ha detto:

    UK, la prima, quella sul mano in area, lo dice solo Rizzoli. Non ho trovato una regola internazionale. La regola non è cambiata ma è in Italia che Rizzoli dice che bisogna cambiare modo di fischiare quei mani in area. La seconda è invece una risposta data dall’IFAB e quindi è internazionale. E’ un cambiamento del modo di applicare una regola

  5. UK_Dolphin ha detto:

    Non ho capito bene se e’ una regola internazionale o riguarda solo l’Italia. Cmq concordo con Tuscia piu’ semplice e’ la regola meglio e’. Gia’ mi aspetto: ” Non je mia abidudine gridigare gli arbidri ma….”.

  6. draculone ha detto:

    Nel calcio ci sono troppi interessi e non può che essere pilotato

  7. Max1967 ha detto:

    Potrà sembrare un paradosso ma la regola del tocco di mano in area ha creato allo stesso modo molte polemiche. Una regola chiare che è stata interpretata in molti casi in modo diverso.
    Un tocco identico in alcuni casi ha prodotto un calcio di rigore in altri no alimentando le solite teorie complottistiche. A sto punto meglio tornare indietro e lasciare l’incertezza interpretativa. Si può toccare ma dipende…

  8. SEI SGRADITO ANCHE AGLI ARBITRI…………………………… VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!

  9. tusciabruzzese ha detto:

    Ma ci rendiamo conto che nello stesso movimento l’arbitro è libero di valutare volontarietà, istintività, ritraibilità, immediatezza?!?!?! A questo poi si aggiunge l’incapacità oggettiva di alcuni arbitri, seppur in buona fede, nonché la malafede di altri!
    MA ANDATE TUTTI A F….LO VA! E tanto vale assegnare direttamente lo scudetto a “una Juve” per 10 anni … Ma c’è uno sport meno sport e più sporco del calcio? Io mi sposto al rugby … ADDIO A TUTTI. C’è un sito di rugby biancazzuro 44gatti.it?

  10. draculone ha detto:

    Tuscia ma di che ti meravigli?

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Invece di migliorare la certezza delle regole, la si peggiora e si aumenta il potere soggettivo degli arbitri a decidere. Cioè, una regola semplicissima (non m’importa se giusta o sbagliata moralmente, visto che tanto si applicherebbe a entrambe le parti in campo allo stesso modo) sarebbe quella di dire che ogni fallo di mano in area è rigore. Invece, si aumentano i “distinquo”, cioè le ipotesi in cui sono gli arbitri a valutare se la mano/braccio era “ritraibile” oppure no, cioè se il difensore avrebbe potuto toglierla oppure no!!! Manco Dio forse lo sa se in quei centesimi di secondo c’era o no la possibilità per il corpo e la mente umana a togliere quel braccio, ma l’arbitro si?
    Idem per il fallo di mano dell’attaccante: è fallo e basta! Sempre! Adesso invece l’arbitro potrò valutare soggettivamente se è un fallo “immediatamente” precedente il gol oppure no!!! “Immediatamente” di quanto????
    Cosa non si fa per lasciare agli arbitri la possibilità di fare favori e quindi ingraziarsi il potere calcistico dominante al momento in quel preciso Paese!!!
    Lo schifo del calcio mondiale prosegue ad avvitarsi su stesso in un circolo vizioso senza fine
    bad dash bad

  12. draculone ha detto:

    Ilfigliodel36? big_boss