Lega B: 5 sostituzioni e riapertura stadi
15/09/2020
#MATCHLIVE AMICHEVOLE PESCARA 1 – TERNANA 0: I 99 MINUTI CON I … 40MILA!
16/09/2020

LEGROTTAGLIE CONTRO SOTTIL – RISULTATO PARZIALE 1-1

Nicola LEGROTTAGLIE (ex allenatore del Pescara Calcio):

“Spesso, come ex calciatore, mi viene chiesto chi è stato il miglior allenatore o il miglior compagno che ho avuto. Io rispondo, facendo i nomi. Altrettanto spesso mi viene chiesto chi è stato il peggiore. A questa domanda non rispondo mai. Non mi piace criticare gli altri e non lo reputo costruttivo. Preferisco concentrarmi sul mio operato, valorizzando quanto fatto di buono e migliorando nel riconoscimento degli errori commessi.
Da allenatore è lo stesso. Non amo giudicare gli altri e non mi piace quando il bersaglio dei giudizi sono io.

Quando chi mi succede dice di aver trovato una squadra senza autostima, scarica e con problemi di tenuta atletica, sta giudicando (male) il mio lavoro e quello del mio staff.
Io penso che non si dovrebbe mai criticare il lavoro dei colleghi che ci hanno preceduto. Si rischia di fare indirettamente una critica peggiore a se stessi,

quando i risultati sono inferiori rispetto a chi si sta giudicando.

Soprattutto, però, non lo si dovrebbe fare per una questione di etica professionale, di serietà e per quella buona educazione che si dovrebbe diffondere quando si sta sotto i riflettori. Il mondo del calcio, che gode di queste luci, ha bisogno di valori, non di veleni. Assumersi le proprie responsabilità è un principio che sta alla base della crescita.

Scaricarle sugli altri è la cicuta della nostra società”.

Ma cosa aveva detto Andrea SOTTIL (allenatore uscente del Pescara Calcio)?

«Ho trovato una situazione non facile, ovviamente. Squadra scarica con problemi di autostima, fisici e di condizione atletica, oltre che di classifica.  A livello fisico c’erano problemi, molti muscolari».

40mila.it

 

Lascia un commento

21 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    giusto warhua

  2. antateavanti ha detto:

    Buona Giornata a tutti
    Tranne che al venditore di uova .

  3. warhua ha detto:

    Sottil era il nuovo allenatore del Pescara, aveva tutto il diritto di dire come ha trovato la squadra. Fosse stato un allenatore di un’altra squadra a parlare così del Pescara, allora il discorso sarebbe stato diverso.

  4. johnny blade ha detto:

    Intanto in germania aprono gli stadi al 20%

  5. draculone ha detto:

    Per me, torno a ripeterlo Pillon è l’allenatore adatto per Pescara. Per il resto concordo con Alex, cento volte meglio Sottil che Oddo e quando ha avuto almeno una settimana per poter lavorare sulla squadra, una quadratura l”ha data, con tutti i limiti dell’organico a disposizione. Detto questo, ora e sempre SEBASTIANI FUORI DA PESCARA

  6. draculone ha detto:

    Alex, fatti ingravidare da tisana76

  7. lapa ha detto:

    Legrotta’ ….sei nella media dei pugliesi : Tutto chiacchiere e distintivo

  8. biancazzurri ha detto:

    SeBasti Ani , basta la parola sarcastic

  9. alex74 ha detto:

    SEBBASTIANI INGRAVIDAMI

  10. Cullù vattene rovina di Pescara

  11. alex74 ha detto:

    FORZA SEBASTIANI

  12. johnny blade ha detto:

    Cosa bisogna leggere!
    Certe cose mang li uagliunett in cascett le vann dicen.
    Che tristezza. Questo grazie a De Cullis. Non c’è niente di questa società che non sia allo sbando .
    Cose che sono frutto della incertezza perenne,della mancanza di un filo conduttore,peggio dell’asilo quando esce la maestra…
    Non c’è serietà .

  13. pescarese1976 ha detto:

    Questo president dovrebbe solo fare una cosa: continuare nel suo programma. Voglio vedere i giornalai cosa sarebbero capaci di inventarsi pur di lavorare

  14. johnny blade ha detto:

    Ma alla fine ?
    A giugno 2021 se la possono al massimo giocare coi prossimi due nuovi allenatori ..al 3sette ciapanó.

  15. UK_Dolphin ha detto:

    Effettivamente Sottil, data la situazione, non ha poi fatto cosi’ male. Ha trovato una squadra a pezzi e, con una partita ogni tre giorni, non ha certo potuto incidere piu’ di tanto a livello tattico. Poi con la squadre made by Cullu’ occorre un allenatore pragmatico, esperto e capace di lavorare in situazioni difficili. Il bresidende non esonera mai prima della fine della sessione invernale di mercato, per ovvi motivi, ma se la situazione s’appenn’, alquanto probabile ad oggi visto rosa e potenziali acquisti, voglio vedere che s’inventa.

  16. pescarese1976 ha detto:

    draculetto76 ancora una volta ha ragione. Oggetto: Legrottaglie _Sottil

  17. alex74 ha detto:

    Personalmente avrei riconfermato sottil. Legrottaglie quando imparerà a scindere la religione dal calcio diventerà un buon allenatore

  18. caps ha detto:

    Caro Legrottaglie inutile fare il permaloso la Squadra era in caduta libera così come con Zauri. Invece è vero che Sottil ha dato una quadratura alla squadra ma ha solo pareggiato e perso partite dirette tra cui Perugia poi i singoli ai rigori ci hanno salvato .Parla meno , il resto con l’esperienza.

  19. alex74 ha detto:

    Fra i due litiganti il terzo stronzo gode

  20. tusciabruzzese ha detto:

    Reazione scomposta di Legrottaglie. Sottil non intendeva assolutamente criticarlo ma ha solo descritto lo stato di fatto al suo arrivo. Legrottaglie ha frainteso, per eccesso di suscettibilità.
    Però, peccato che il match finisca qui
    laugh

  21. draculone ha detto:

    Anche questa volta è riuscito nell’intento, cullu’ fa litigare i due allenatori per chi ha la colpa, quando è solo ed esclusivamente sua e dei dirigenti. GENIO ASSOLUTO