LE INTERVISTE POST PESCARA-LIVORNO
28/07/2020
Tutti in hotel!
28/07/2020

I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (PESCARA-LIVORNO)

Le pagelle di Pescara-Livorno, di G. D’Intino –  

TOP…ONE! (7 in sù): 

nessuno.

TOP…less (da 6 a 6,5): 

PUCCIARELLI: 6,5
Dà una scossa al Pescara e serve l’assist a Maniero per il gol da tre punti. Esce infortunato anzitempo.
FIORILLO: 6
Non viene mai davvero chiamato in causa, per fortuna, dai ragazzini del Livorno. Spettatore non pagante.
BETTELLA: 6
Partita ordinata a cui aggiunge anche qualche sortita offensiva, come quella in cui Clemenza spara alto.
DRUDI: 6
Anche per l’altro centrale del Delfino partita sufficiente, con la pecca del giallo rimediato per un intervento in netto ritardo.
MANIERO: 6
Fa troppo poco considerando il livello dell’avversario ma trova il gol dei tre punti, quindi merita la sufficienza.
BRUNO: 6
Entra per dare solidità al centrocampo e ci riesce.
DEL GROSSO: 6
Entra con la sua squadra in vantaggio e con il compito di difendere sui rari attacchi toscani.
BUSELLATO: 6
Entra a risultato “acquisito” e dà ordine al reparto dando più sicurezza difensiva.

TOP…pato! (da 5 a 5,5): 

MEMUSHAJ: 5,5
L’albanese è decisamente in un momento no. Tanto disordine, poca spinta in avanti. Buono il passaggio che innesca Pucciarelli.
CLEMENZA: 5,5
Come sempre il più pericoloso del Pescara anche se il rigore in movimento calciato alto rischiava di compromettere il match.
BOCIC: 5,5
Buono nel primo tempo, cala nella ripresa. Morelli da suo lato non lo tiene mai ma il serbo non riesce a trovare la giocata decisiva.
ZAPPA: 5
Inspiegabile il suo comportamento in occasione della respinta corta del portiere amaranto. Da terzino spinge meno e per fortuna non ha molto da difendere.
BALZANO: 5
Pochissima spinta in fase offensiva pur non avendo da difendere. Brutta prova per il veterano biancazzurro.
PALMIERO: 5
Un fantasma in campo. Cammina per 68’ minuti mostrando una condizione fisica scarsa. Tante le aperture e i passaggi a vuoto.
KASTANOS: 5
Brutta prova anche per il cipriota, troppo lento in fase di impostazione. Allo scadere del primo tempo rischia tanto con un brutto intervento.
SOTTIL (allenatore): 5
Brutta prestazione ma l’importante era trovare i tre punti e ci è riuscito. La cosa certa è che a Verona l’atteggiamento dovrà essere diverso altrimenti si rischia tanto.

sTòP…pati! (da 4,5 in giù): 

nessuno.

TOP secret (senza voto): 

CRECCO: s.v.

G. D’Intino

P.S.: nel ringraziare l’utente D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di contenuti. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

4 Comments

  1. alex74 ha detto:

    fafinho è ovvio. qua a Pescara ultimamente vengono solo rotti cronici o rotti in via di guarigione che però giocano al 20%. quando vanno via vuol dire che sono pronti

  2. Fafinho ha detto:

    Troppo buoni. Palmiero la prossima stagione tornerà a correre….vedrete…fa il morto solo qui

  3. draculone ha detto:

    Troppo a Sottil solo per quello che ha detto a inizio intervista

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Avrei dato metà voto in più a Clemenza (anche se capisco che pesi l’errore) e… metà del voto a Palmiero
    sarcastic