L’arb’tre pe lu Pescara è Pronte…
08/07/2020
SOTTOSOPRA: !ELIBABORP ENOIZAMROF AL
10/07/2020

SOTTIL…MENTE – PRE PESCARA-PERUGIA

SOTTIL e SEBASTIANI nella conferenza pre Pescara-Perugia

Andrea SOTTIL:

  • “Ho accettato con grande determinazione e sono molto orgoglioso di sedermi sulla panchina del Pescara. Il resto, dopo le 6 partite, non è nei miei pensieri”.
  • “Fare il giocatore e fare l’allenatore sono due mestieri completamente diversi. Io sono sempre stato un caratteriale, un temperamento, e sono stato un difensore: e [infatti] a me piacciono i difensori moderni ma che abbiano sempre qualcosa del vecchio stampo. Questo atteggiamento me lo sono portato dietro anche da allenatore: ci devono essere agonismo e determinazione, ancor prima di ogni schema e giocata. Il mio carattere l’ho sempre passato alle mie squadre”.
  • “L’anno scorso ho visto tante partite e anche quest’anno: quindi i giocatori li conosco bene. Quello che ho cercato di fare in questi giorni e che conta più dei moduli è mettere i giocatori nelle posizioni giuste e lavorare sulla testa: ho cercato di ‘riaccendere’ la squadra“. “Ho fatto le mie valutazioni: ho visto più che altro un atteggiamento caratteriale e motivazionale da ‘riaccendere’, dare un po’ più di ‘cazzimma’, un po’ più di nerbo, un po’ più di sorriso. Se non c’è agonismo e se non c’è fame… Nel calcio i duelli, alla fine, sono tutti ‘uno contro uno’ e, gira e rigira, alla fine quando abbiamo la palla bisogna saltare l’uomo, attaccare gli spazi, andare velocemente verso la porta; e quando non si ha la palla bisogna sradicarla, essere concentrati e vincere i contrasti. Queste sono state le prime indicazioni e questo viene fatto se da parte dei giocatori c’è una certa predisposizione mentale: e questo [aspetto] l’ho trovato un po’ ‘scarico’. Dopodiché questo dipende anche dai risultati; io conosco solo una medicina nel calcio: le vittorie. Ti fanno sorridere e ti danno poi quell’umore e quell’autostima che ti fa continuare poi a migliorare”.
  • “Questo giocatori, poi, a calcio sanno già giocare, non è che glielo devo insegnare io. Io cerco solo di metterli nelle posizioni che secondo me possono rendere nelle due fasi. Ecco, io cerco l’equilibrio sempre nelle mie squadre: squadre equilibrate nelle due fasi; e comunque nello stesso tempo devono essere pungenti quando abbiamo la palla”.
  • “Determinati giocatori che io conosco e ho visto degli anni giocare in determinate posizioni, rimessi in quelle posizioni, secondo me, possono nell’immediato darci una mano, fare molto meglio ed essere – diciamo – più efficaci”.
  • “I giocatori non possono essere tutti uguali: ma questo non vuol dire che i giovani non siano bravi. I giovani a Pescara sono storicamente tutti forti e questo lo ha dimostrato la storia del Presidente. Oggi ci va tutto: ci va l’entusiasmo dei giovani, la loro spregiudicatezza, ma anche l’esperienza dei ‘vecchi'”.
  • Con DI GRAZIA è una storia lunga e non è la sede né il tempo adesso di spiegarla; e non interessa a nessuno. Con lui ho parlato parlato molte volte e ci siamo già chiariti. Non c’è nessun tipo di problema: nell’istante ognuno di noi può avere delle reazioni più o meno negative, ma io poi non sono rancoroso e lui è un bravissimo ragazzo. Alla fine, come sempre, con un dialogo sereno e chiaro si è risolto tutto”.
  • “Una squadra di calcio deve avere sicuramente UN sistema di gioco e dei principi che siano sempre gli stessi per meccanizzarli. Poi, devi avere anche un piano B perché all’interno della partita ci sono tante mini-partite e, quindi, devi essere pronto con un sistema di gioco magari alternativo, a seconda di come si mette la partita. Però, io nella mia esperienza da allenatore ho sempre cercato di dare una continuità di sistema”.
  • “Ci sono assolutamente dei giocatori importanti nel Pescara. Lo zoccolo duro del Pescara è di giocatori assolutamente di livello.  E’ chiaro che avere un tridente MANIERO, GALANO, PUCCIARELLI, e lo stesso MEMUSHAJ… sono giocatori forti, con un vissuto, e secondo me nell’immediato bisogna dargli ‘continuità’. Questa è la mia idea generale: la continuità. Poi, ci sono anche cinque cambi e bisogna sfruttarli”.
  • “PALMIERO è il vero play naturale di questa squadra, classico davanti alla difesa. Poi, abbiamo Alessandro BRUNO e KASTANOS ma sono tre diversi: ad esempio BRUNO è più ‘schermatore’, più esperto”.
  • “PUCCIARELLI e GALANO sono due esterni del 4-3-3. Poi, possiamo parlare del fatto che magari non sono più dei giovanotti, ma per esempio io ho visto i dati GPS di questi due allenamenti e spingono come due ‘animali’. Parlavo di testa prima: la testa comanda il corpo. Poi, a me piace anche essere un po’ ‘asimmetrico’, cioè non dare punti di riferimento: quindi, ai tre attaccanti io dò delle posizioni da cui partire ma poi si devono muovere e quindi non dare molti punti di riferimento. Alle volte può essere un po’ più ‘sotto’ o un po’ più ‘largo’; o la mezzala può ‘entrare'”.
  • “Ho avuto la fortuna di avere nel mio percorso tanti allenatori: ma Luciano Spalletti è uno geniale e mi ha passato tante cose”.
  • “Si possono fare dei movimenti quando si ha la palla e degli altri movimenti [diversi] quando non si ha il pallone: quindi, devo cercare di sfruttarli [i giocatori] al massimo e fare determinati movimenti per cercare di farli trovare, nelle transizioni, più brillanti possibile”.
  • “Io credo molto nel dialogo però poi ‘chiudo’ e dico che i giocatori devono fare i giocatori e l’allenatore deve fare l’allenatore: io decido, voi fate i calciatori. E poi la Società valuterà. Su questo sono stato molto chiaro nella mia prima chiacchierata: anche se giochi solo 20 minuti, dai il massimo. Se  entri con il muso non va bene; ma non per Andrea SOTTIL: per il Pescara. Se entri nei 5 minuti di recupero, fai [comunque] i ‘buchi’ nel campo“.
  • Non c’è più tempo per le chiacchiere: bisogna stare lontani dalla zona pericolosa. Ci vogliono i punti!”.

Daniele SEBASTIANI:

  • “Sia Luciano ZAURI che Nicola LEGROTTAGLIE sono stati un pochino sfortunati perché non hanno mai avuto la rosa al completo. E quando non hai i giocatori a disposizione viene più facile pensare a fare cambi di moduli e magari rischiare di fare un po’ di confusione”.
  • “Credo che in questo campionato di Serie B sono stati cambiati 19 tecnici e quindi non è solo il Pescara. Ci sono piazze dove se un allenatore sbaglia o un giocatore sbaglia può sbagliare pure cinque volte e nessuno dice niente… Ci sono piazze come Pescara dove ci sono sia tifosi che giornalisti che magari hanno più conoscenza del calcio e danno più pressione. Perché la realtà è questa”.
  • “Con Giorgio e Antonio abbiamo fatto una scelta ponderata: abbiamo scelto SOTTIL non perché stava a casa ma perché tra quelli che c’erano ci sembrava quello ‘giusto’. Per guadagnarsi la riconferma deve dimostrare di essere un tecnico bravo, come già pensiamo che sia”.

Il video integrale della conferenza stampa.

40mila.it

Lascia un commento

55 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    pure io dissi che manco in C se ne va….

  2. johnny blade ha detto:

    L’anno prossimo monza genoa brescia vicenza in B.
    Ma se c’è il covid..

  3. draculone ha detto:

    Biancazzurro86, anche il Vicenza e la Reggina hanno società ambiziose alle spalle. Le squadre cuscinetto le devi trovare tra quelle già presenti in B, se ci sono

  4. biancazzurro86 ha detto:

    Che poi… secondo voi se andiamo in C cullù ci molla? O troverebbe il modo di magnare pure nella 3ª serie?

    Una cosa è certa: per come è tosta la C e per i soldi che si devono cacciare, andare in C con Sebastiani significa marcirci a vita in quella categoria.

  5. biancazzurro86 ha detto:

    *matematica… (sto correttore prima o poi gli faccio fare una brutta fine).

  6. biancazzurro86 ha detto:

    Delle neopromosse solo il Monza ha la possibilità di salvarsi (anche se stanno preparando una squadra da alta classifica).
    Quindi si prospettano un bel po’ di squadre cuscinetto pure il prossimo anno, minimo minimo 5, che tradotto significa: preparatevi ad avere la certezza matematicamente di dover sopportare cullù almeno per altri due anni.

  7. nemicissim0 ha detto:

    Alex, è colpa dell’inflazione… laugh

  8. caps ha detto:

    In effetti noi siamo l’anima critica x amore del calcio pescarese. Ma d’altronde uno nato a L’Aquila o che ha giocato nel Chieti quale affetto può nutrire x i nostri colori? Diranno siamo professionisti una piccola foglia x nascondersi . Forza Pescara , facciamo i punti x salvarci.

  9. draculone ha detto:

    Noi diciamo “grazie 40mila” e i giornalai da 10anni dicono “grazie Daniele, se non ci fossi bisognerebbe inventarti”.

  10. alex74 ha detto:

    Na vot si dicev grazie mille, mo’ grazie 40 mila. Dove antremo a finire

  11. johnny blade ha detto:

    Grazie 40mila.

  12. vitabiancazzurra ha detto:

    Ma cussu come lo paga per 6 partite a Sottil ? Gli da una palma in prima fila con 6 lettini ? Non lo criticate già prima di vederlo all’opera il nuovo mister …massa di mangia allenatori che non siete altro 😁

  13. 40mila.it ha detto:

    Johnny, dalla C sono salite le 3 squadre in testa ai rispettivi gironi, ma la quarta viene definita tramite i playoff.

  14. draculone ha detto:

    Zolo gallenadori ghe fanno galgio champagne

  15. pescarese1976 ha detto:

    Fatticc e li perle di saggezza rofl

  16. pescarese1976 ha detto:

    Cussu’ sta for coma nu balcon sopra piazza san Pietro

  17. pescarese1976 ha detto:

    Ecchil arivinut lu rompacujun beach

  18. pescarese1976 ha detto:

    Fatticc pippiacir vatt a fa nu bagn a lu fium

  19. Milton Tita ha detto:

    Nemicissimo….ormai lo conosciamo bene tutti… tranne i reggimicrofono

  20. johnny blade ha detto:

    Ma la serie C non era stata chiusa con vicenza monza e … in B ?
    Su raisport ci sono i playoff con monopoli ternana

  21. biancazzurri ha detto:

    IETE A FA’ LU MINI ABBONAMENTO! laugh1

  22. draculone ha detto:

    Ha fatto il duro ma ha ripetuto tutto quedetto da Cullu’ nei giorni precedenti. In pratica il Ferguson dei colli gli ha dato pure la formazione. Poi non parliamo dei giornalai presenti, ANCORA PIÙ COLPEVOLI DELLO SFASCIO, perché violano ogni volta che respirano il codice deontologico. VERGOGNATEVI

  23. johnny blade ha detto:

    Oramai il 433 lo danno pure al Cepu…
    Avast peffavor..

  24. nemicissim0 ha detto:

    Milton, a me non fa tanto incazzare che abbia venduto uno in forma. Se ti riferisci a Machin, il giocatore era di proprietà del parma che ci ha fatto quello che gli pareva, non essendoci una clausola che riservava al pescara il potere di opporsi, o non essendo stata tale clausola azionata per ragioni di “convenienza” e “sudditanza” nei confronti della…consorella. Quello che mi fa incazzare è che non è stato in grado di chiudere per qualche decina di migliaia di euro una trattativa per un attaccante pronto, laddove invece ci fa credere di averne sborsati centinaia in occasione dei suoi giri d’affari con le “consorelle”.

  25. Milton Tita ha detto:

    Alex … che credibilità può avere ormai il sig nessuno? ZERO… buo raccontare le due teorie solo al solito canale….la verità è una sola..sta a tre punti dalla retrocessione e al terzo tecnico stagionale … ha vennut uno in forma per prendere uno in sovrappeso che fino a mo ha jiucate 25 minuti … bla bla bla… anche la sctamba logale merita di scendere nella categoria che compete loro

  26. nemicissim0 ha detto:

    Chisciccis lu 433, zeman, i procuratori e chiunque cazz l’ha inculcato nella coccia dei pescaresi come l’unico modulo praticabile. Che tra l’altro non mi pare neppure l’ultimo grido in fatto di moduli. Mannaggia mo se ne va quel porco.

  27. alex74 ha detto:

    Ovviamente anche sta volta cullu’ ha dat la colpa ai tifosi. Bene continua cosi e sperem che sprofondi in serie c per 20 anni. Quess ti mirit e quess ci miritem.

  28. Il procuratore di Maniero e Palmiero è lo stesso…………….. sarà contento di essere riuscito a far cacciare Legrottaglie…….. SOCIETÀ DI PROCURATORI VIA DAL PESCARA !!!!!

  29. UK_Dolphin ha detto:

    Il 4-3-3 non e’ sinonimo di calcio spettacolo. Lo facevano pure Baroni o a livello piu’ alto Mourinho e Benitez in uno dei periodi piu’ bui della Premier League. Poi se vuoi far giocare insieme Galano e Pucciarelli, con il primo piu’ avanzato come stabilito dal Ferguson dei colli, con Palmiero titolare ( navessa fa che ci perdiamo il premio di valorizzazione per mancate presenze ) le scelta e’ obbligata.

  30. UK_Dolphin ha detto:

    @ Nemicissimo. Non so onestamente, la squadra al solito e’ stata costruita male e modificata al peggio durante il mercato invernale. Difficile trovargli una quadra. Poi non so se sia meglio mantenere la categoria con Cullu’ o retrocedere e fallire.

  31. draculone ha detto:

    Da come ha parlato si ricomincia con il 433 altro che catenaccio.

  32. tusciabruzzese ha detto:

    … Maniero, neanche a te …
    beach

  33. 1936 ha detto:

    Benvenuto mister!
    dobbiamo salvare la categoria ad ogni costo.

  34. tusciabruzzese ha detto:

    Bojinov, tranquillo che la frase “… e se non c’è fame…” non la diceva a te
    wink

  35. nemicissim0 ha detto:

    UK, magari un sano catenaccio e contropiede…ma sei proprio sicuro che il Sgt. Seba’s lonely hearts club ci riesca?

  36. UK_Dolphin ha detto:

    Vecchio stampo, agonismo, nerbo, equilibrio, asimmetria…Tradotto: Catenaccio e contropiede. Fare gli scarsi punticini per salvarsi e guadagnarsi la riconferma fino a Febbraio 21. Avanti un altro. boredom

  37. Fafinho ha detto:

    Almeno due sardelle le tira cussu ‘….

  38. caps ha detto:

    Non ho alcun interesse su ciò che dice Il Presidente con il Vice di turno . Che facciano i punti x la salvezza e dopo una pulizia di fondo dal settore giovanile in su.

  39. ilfigliodel36 ha detto:

    Dice mio padre che vi state sbagliando: non era Sottil a parlare ma era Sebastiani che faceva il ventriloquo

  40. draculone ha detto:

    BRUNO E’ PIU’ SCHERMATORE rofl

  41. biancazzurri ha detto:

    Andrè, stai sereno. Buggianov pur’ se jòch’ sòl’ 5 minuti, te li fa li bùch’! avasct’ che casch’ di panze! dash2

  42. Max1967 ha detto:

    Il fatto è sempre lo stesso SEBASTIANI VATTENE!

  43. 433offensivo ha detto:

    Condivido quanto scritto da Nemicissimo. A chiacchiere si può dire tutto, poi sono i fatti a dover parlare.

  44. nemicissim0 ha detto:

    Antateavanti laugh rofl laugh rofl

  45. nemicissim0 ha detto:

    A chiacchiere tutti sono determinati. Poi è il carisma che trasmetti, a darti autorità e credibilità. No le conferenze stampa.

  46. Domani sono 200 giorni di ritardo per prendere una punta………………. Domani sono 2000 giorni di ritardo che DEVI ANDARE VIA DAL PESCARA !!!!

  47. antateavanti ha detto:

    Lasciate perdere l’ex allenatore del San Nicolò a Tordino …è cone se mi nominano presidente della NASA e alla prima conferenza dichiaro: ci sono altri modi per esplorare lo spazio …lasciamo stare lo Shuttle i razzi etc etc Gli astronauti secondo me con una Mega Fionda li possiamo lanciare tra le stelle 🤣

  48. draculone ha detto:

    Epifani si deve prima sciacquare la bocca prima di nominare Zeman. In questo caso, anche se tra lega pro e serie D, Sottil ha più esperienza di Legrottaglie che aveva allenato solo la primavera

  49. tusciabruzzese ha detto:

    Però la differenza è che cussù “du’ sberle” a qualcuno dei ‘”vecchi” gliele tira secondo me, se serve
    laugh
    S’è fatto qualche anno tra Siracusa e Catania questo qui
    mosking

  50. draculone ha detto:

    Cussu’ è un altro “signorsi padrone”. Ha nominato tre quattro volte Bruno, di Palmiero e Memushaj ha fatto un copia e incolla di quello detto dal Ferguson dei colli

  51. Max1967 ha detto:

    Anche Epifani ha fatto una conferenza stampa di questo tenore addirittura criticando Zeman…

  52. tusciabruzzese ha detto:

    Max, chiaramente ha dovuto dire quel pochissimo su cui ha potuto lavorare in queste ore. E l’aspetto mentale è di solito la prima cosa che si può curare in poco tempo. Il resto è più complicato. Involontariamente, ci esce una critichina al predecessore, Ma è involontario, non per farsi lo svelto

  53. tusciabruzzese ha detto:

    Sebastiani, quindi Zauri e Legrottaglie sono andati via solo perché a Pescara esageriamo con le pressioni e non siamo mai contenti?
    rofl rofl rofl rofl rofl rofl
    Insomma, è colpa di giornalisti e tifosi?????
    rofl rofl rofl rofl rofl rofl
    L’ho sempre detto: se non ci fossi bisognerebbe inventarti!
    rofl rofl rofl rofl rofl rofl

  54. Max1967 ha detto:

    Sottil ha ammesso di aver trovato una squadra scarica mentalmente (critica velata a chi lo ha preceduto) e sa fatt’ un po’ troppo lo svelto secondo me…
    Cullù il solito che da la colpa sempre agli altri…assenze, stampa e tifosi.

  55. nemicissim0 ha detto:

    Si, va be. Mo vediamo i fatti.