AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (49): IL DADO E’ TRATTO… 20 GIUGNO!
10/06/2020
Pescara-Juve Stabia alle h. 18:00 del 20 giugno!
12/06/2020

AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (50): ACCORDI E RICORDI

Daniele SEBASTIANI: “Ringrazio la squadra per la fiducia [i calciatori e lo staff del Pescara hanno rinunciato alle mensilità di marzo e aprile – ndr]. Se riusciremo a chiudere il campionato e la Società recupererà una parte degli introiti persi, questi verranno distribuiti ai tesserati. Così, invece di perdere due mensilità i ragazzi riavrebbero qualcosa indietro e, alla fine, la rinuncia potrebbe essere di un mese e mezzo o, meglio ancora, di un solo mese. Non c’è stato un solo giocatore o procuratore che abbia fatto delle obiezioni. Il loro comportamento mi ha riempito di orgoglio, si sono fidati della mia parola”.
“Giocare il venerdì [dopo il w.e. del 20-21/06 – ndr] è un’ipotesi concreta: in tal modo eviteremmo sovrapposizioni con la serie A e saremmo un po’ più tranquilli in caso di sospensione del campionato e conseguente cristallizzazione della classifica, dal momento che tutte le squadre avrebbero disputato lo stesso numero di gare”.

Ciro IMMOBILE: “Al triangolare di Teramo [estate 2011 – ndr] era la prima partita che facevo (e neanche avevo fatto il ritiro con il Pescara), ma non mi sono svegliato (!) e sono arrivato tardi. Quindi, l’avventura non partì benissimo. Inoltre, io ero indietro di condizione fisica. Ma per la prima partita ZEMAN scelse me: nello spogliatoio MANIERO si spogliò ma andò in tribuna. Nonostante ciò con Riccardo ho un grandissimo rapporto, come con INSIGNE”.
“Caprari mi impressionò: ebbe poco tempo per ambientarsi nella nostra squadra e non era semplice entrare in certi meccanismi. Lui si giocava il posto con SANSOVINI. E’ stato bravissimo a darci una mano a vincere il campionato”.

Andrea CECCHINI: “Quell’anno 2002/2003 e quella promozione la ricordano tutti. Ricordo il numero di persone che c’era allo stadio. Ciò che accadde quel 16 giugno fu qualcosa di pazzesco”.
“Dopo due stagioni con L’Aquila avevo due scelte: potevo andare a Treviso o a Pescara. La scelta cadde su Pescara per la situazione e l’ambiente che c’erano non fu una questione economica. In quel periodo IACONI fu molto più deciso: e ho scelto Pescara. Non fu una scelta facile perché comunque ero molto considerato dai tifosi aquilani, con cui sono stato davvero molto bene; ma era una scelta che dovevo fare visto che all’epoca avevo quasi 32 anni. Mi piacque il progetto, il fatto che c’era una squadra già formata; e la scelta poi si è rivelata azzeccata”.
“Il presidente Scibilia con me è sempre stato perfetto in tutto e per tutto. Lui era IL Presidente. Perfetto anche nella situazioni di ‘avvicinamento’ alla squadra. Si faceva sentire poco ma nei momenti giusti: ha fatto ciò che andava fatto ed è sempre stato preciso”.
“C’è un aneddoto che fa capire il rapporto che tutta la squadra aveva con Ivo IACONI. Pescara-Vis Pesaro: vincemmo 1-0 in casa con un mio gol su punizione; fu probabilmente l’unico gol con il Pescara in cui non ho esultato. Si alzarono tutti dalla panchina e tutta la squadra andò da IACONI poiché c’era una contestazione contro di lui dopo che avevamo pareggiato a Sora. Per me il mister era lui, era quello giusto per vincere il campionato: poi i risultati ci hanno dato ragione”.
“L’anno dopo in B fu un anno particolare: la palla non sarebbe entrata nemmeno con le mani. Però la cosa bella è che i tifosi mi sono sempre stati vicini e questa è una cosa bellissima che non posso dimenticare. Si era creata un’alchimia particolare: nelle sconfitte non mi hanno mai criticato, anzi mi cantavano ancora più forte il coro”.
“Quando mio figlio mi chiede per quale squadra tifo, io rispondo: ‘il Pescara’!”
“Il tifoso del Pescara è concreto. Sa capire i momenti e si comporta in base a questi ultimi. E’ la tifoseria più bella d’Italia, senza nulla togliere agli altri”.

Luigi DE CANIO: “Con l’Atalanta ero in tribuna e andai negli spogliatoi per salutare il gruppo e dirgli che avrei accettato con immenso piacere di guidarli. Non c’era niente di mio, la partita la vinsero i giocatori che con le loro gesta ti fanno divertire, ti determinano le partite ed anche il successo degli allenatori. Quest’ultimi sono ‘importanti’ ma i calciatori ‘determinanti’. Con Allegri il rapporto fu serenissimo. Il problema nacque perché Max andava a dormire presto e voleva stare in camera con un giovane che non lo disturbasse ma io avevo stabilito delle regole e al suo rifiuto lo cacciai dallo spogliatoio. Terracenere andò in sua difesa e cacciai anche lui. Al ritorno dall’allenamento vennero a chiedere scusa e tutto rientrò. Quell’episodio fu determinante perché cementò ancora di più la squadra e stabilì in modo inequivocabile i ruoli in essa. Iaconi fu quello che mi scelse ma anche quello che mi voleva subito mandare via. Riuscii a resistere un anno. Della mia carriera non rimpiango nulla. Forse un mio ‘limite’ è stato quello di centrare diverse salvezze in A di cui due consecutive a Siena, in quanto poi sono stato identificato come l’uomo capace ‘solo’ di salvare le squadre, mentre io ho sempre allenato per cercare di fare più goal di quelli subiti”.

Carlo MASCI (Sindaco di Pescara): “Già prima del lockdown avevo avuto contatti con il presidente Abodi del Credito Sportivo e con il presidente SEBASTIANI per ragionare sulla riqualificazione e la trasformazione dello Stadio Adriatico, per adeguarlo alle normative che ne permettono l’utilizzo per la serie A e per la serie B. Quindi mi ero ripromesso di incontrare il presidente SEBASTIANI direttamente sul posto con la Soprintendenza, in persona dell’arch. Pezzi, responsabile per la provincia di Pescara, per verificare se c’era la possibilità di intervenire concretamente sullo stadio, iniziando un percorso necessario e che io mi auguro sia il più breve possibile ma anche il più fruttuoso possibile. C’è tutta la volontà di farlo e ci sono buone prospettive: io ho cercato di stringere i tempi e già Sebastiani ha consegnato la ‘suggestione’ per lo stadio nuovo a Pezzi perché ci ragionasse concretamente e se sono rose fioriranno. Io penso che ci siano buone prospettive soprattutto in tempo breve perché oggi Pescara ha bisogno di uno stadio adeguato. Abbiamo ragionato sulla trasformazione sapendo che quello stadio ha delle caratteristiche particolari per quanto riguarda la Soprintendenza, perché ha delle colonne di Piccinato che devono essere comunque mantenute in una certa situazione. Quanto ad uno stadio nuovo, è un anno che rivesto il ruolo di sindaco e nessuno mi è venuto a parlare di questo: mi ricordo di progetti, di prospettive ma ad oggi, dopo un anno, nessuno mi è venuto a dire ‘siamo pronti a realizzare uno stadio’. Quindi ragioniamo con i piedi per terra, con quello che abbiamo, e se vogliamo che la Pescara Calcio abbia uno spazio rinnovato che permetta di fare i campionati professionisti a Pescara cerchiamo di riqualificare quello che già c’è e cominciamo a lavorare su quello, poi vedremo che cosa succederà. Quanto ai tempi, cercheremo di stringerli il più possibile, già per la settimana prossima ci siamo dati appuntamento con la responsabile regionale della Soprintendenza. Poi ovviamente i tempi dei progetti e delle realizzazioni li vedremo nel momento in cui si capirà se e come questo stadio potrà essere ristrutturato”.

40mila.it

Lascia un commento

44 Comments

  1. biancazzurri ha detto:

    La scdadua s’a da métt a lu stàdie davant’ a la port’ de lu Pescar’, sopr’ a lu pulmàn don-t_mention

  2. nemicissim0 ha detto:

    I bozzetti della sctatua sono già sctato pubblicati su guarandamila. A me non mi biaggiono berghè non sono eguesctri.

  3. alex74 ha detto:

    Mo picche’ vu’ ddu’ schiaffatun? Ndi pu’ sta nghi ssi poc guaj?

  4. pescarese1976 ha detto:

    Facem na statua a LU SPARAGNIN ca un di sti jurn li dem da rimpiagn laugh

  5. pescarese1976 ha detto:

    Oh ma pi cas avanzet caccos da me 🤔 quand vulet e set disponibbil ji sting a disposizion pi du schiaffatun fatt e con tanto di certificazione laugh1

  6. antateavanti ha detto:

    Buongiorno e ragioniere pinocchio Vattene !

  7. alex74 ha detto:

    Cillo’ tu j faciss natru tip di tampon..a chi vu friga’

  8. draculone ha detto:

    Cillo’ è solo SUGGESTIONE

  9. Ji lu tampon li facess a chillì dove vado a pijá lu caffè la matin, almeno quando vado sting tranquill sarcastic

  10. Max1967 ha detto:

    Certo…visti i focolai che stanno ripardendo hanno messo le mani avanti

  11. tusciabruzzese ha detto:

    La massima rivista mondiale di virologia ha accertato la prima mutazione ufficiale del virus: nella sua nuova forma, detta dagli esperti Calciovid-20, il periodo massimo d’incubazione è pari a 4 giorni!
    help

  12. vitabiancazzurra ha detto:

    Venghino venghino ….Siori ! Il circo Takimiri non chiude mai dash

  13. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTI –
    Un punto di penalizzazione al Trapani.
    Su richiesta FIGC, il Cts ha approvato una “quarantena morbida” per le squadre che abbiano un giocatore o un membro dello staff positivo al Covid-19: 4 giorni invece di 14! Poi, prima della partita successiva al rilevamento di un positivo nel gruppo, verrà effettuato un tampone dall’esito rapido per riscontrare eventuali nuovi contagi.

  14. draculone ha detto:

    Forse abbiamo capito perché esce di notte, sta imboscato al Rampigna e di notte non lo vede nessuno. Ma per farsi le tisane usa l’acqua del fiume che arriva direttamente da Bussi tramite il fiume Pescara? crazy

  15. johnny blade ha detto:

    draculóooo è vero! laugh

  16. Max1967 ha detto:

    Sotto al Rampigna forse potrebbero trovare la bara dove dorme pescarese76 laugh1

  17. draculone ha detto:

    Johnny l’unico che può dirci qualcosa a riguardo perché sicuramente informato è Pescarese1976 laugh per il resto è tutta SUGGESTIONE

  18. johnny blade ha detto:

    Videt che caccos ci sta a ess dentr

  19. nemicissim0 ha detto:

    Sotto al rampigna hanno trovato la pescarese più vecchia, dentro alle colonne ci troveranno i giocatori della Strapaesana, morti mentre dicevano una scti. Molto suggestivo.

  20. draculone ha detto:

    I RIS hanno scoperto che nelle colonne del PICCIONATO, hanno sciolto nell’acido i Pescara Bond, altro che sede a Londra come ci volevano far credere

  21. johnny blade ha detto:

    Cillóoo
    Nooooo rofl
    R4 è l’unico che ho cancellato oltretutto crazy

  22. Max1967 ha detto:

    È tutta una suggestione

  23. Johnny, tu vedi un pò troppo squarto grado sarcastic

  24. caps ha detto:

    Ragazzi nessuno dice Berlusca come Sebastiani …ma una cosa è certa l’illuminato da quando gestisce ridimensiona ogni anno e x quel che si è visto aumenta il debito…

  25. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny laugh
    Comunque, tagliando 2 mensilità si risparmia (secondo i dati pubblicati su questo forum) almeno un milione. La perdita per i biglietti e abbonamenti da rimborsare, SE verranno MAI rimborsati e SE il pubblico non entrerà mai fino alla fine (e non ci credo), è di 250mila euro al massimo. Voglio pure capire un’ulteriore piccola perdita per la pubblicità esposta all’Adriatico… ma i conti non tornano! Non solo sta facendo pagare ogni eventuale danno tutto quanto ai giocatori e pure in anticipo(!), ma addirittura farci pure la cresta????
    rtfm
    “Un giornalista! Il mio regno per un giornalista!”
    help

  26. johnny blade ha detto:

    Ho parlato con un criminologo e mi ha detto che probabilmente dentro le colonne del piccinato ci sono degli scheletri. Ecco perché..

  27. lefferituel ha detto:

    Il parco Titoli&Onoreficienze aumenta… mo pur’ “Lu Suggestionator” wacko
    TE-NA-DA-J’!!! – F.T.S. = Fuck The Stationmaster – CULLU’ FRUSTALLA’

  28. hugobiancazzurro ha detto:

    Cecchini uno di noi. E scusa Caps ma Berlusconi lo vuoi paragonare a Sebastiani? Ma che senso ha?

  29. caps ha detto:

    Ho letto un articolo sul Monza , stanno pensando di ristrutturare e ampliare lo stadio per eventi internazionali , il Nostro Illuminato vuole ( a parole ) ristrutturare lo stadio ma riducendo la capienza uscendo dal minimo Internazionale…..e ce pure chi lo ascolta…Amen

  30. draculone ha detto:

    Ma quando parla di riaperture come quelle dei cinema, quindi lo fa per promuovere il suo nuovo film, “IL SUGGESTIONISTA”?

  31. nemicissim0 ha detto:

    Bungiorno. Il suggestionato è ancora presidente?

  32. Max1967 ha detto:

    Soprattutto le volpi

  33. draculone ha detto:

    Pescare’ finiscila di fare il perfettino borghese. La natura è giusto che si riappropri dei suoi spazi. Più volpi , cinghiali e cervi per tutti

  34. draculone ha detto:

    Per me è da adeguare l’Adriatico come fatto ad Ascoli e diventerebbe un gioiellino. Lo so che non si realizzerà mai, ma sono contrarissimo ad un nuovo impianto

  35. Pure a Cisantangel

  36. pescarese1976 ha detto:

    Nghi si poc sold chi ci sta aggiustet li strad da sott e sopr li cull li busc fann a cazzutt

  37. pescarese1976 ha detto:

    Giustamente tinem ma società nghi na fregh di mullett e investimenti con relativi programmi da fa arrapa’ dash2 laugh1 ma pippiacir ietiv ariponn tutt quind

  38. pescarese1976 ha detto:

    Gnorima’ ma dendr lu stadji ci mitt li ros dash2 rofl

  39. vitabiancazzurra ha detto:

    Non voglio fare ne il disfattista ma semmai dico semmai ristruttureranno l’Adriatico ci scommetto che sarà un topolino partorito dalla montagna perché la struttura rimarrà la stessa con la pista di atletica che è il vero nocciolo della questione Sarebbe già un miracolo se coprissero almeno i Distinti
    Però, e qui sono volutamente polemico i grandi progetti compreso uno stadio moderno si fanno con società solide durature e serie ….noi ce l’abbiamo a Pescara ? Forse non me ne sono accorto

  40. Fafinho ha detto:

    Tu chiamale se vuoi….suggestioni….

  41. Max1967 ha detto:

    Masci ha centrato il problema…Sebastiani consegna suggestioni

  42. draculone ha detto:

    Non si smentisce mai. SEBASTIANI VATTENE

  43. nemicissim0 ha detto:

    La suggestione…il termine dice tutto.

  44. biancazzurri ha detto:

    si sono fidati della mia parola! rofl dash2 help vava